menù

Austria

Prezzo
1.890,00€ per persona
Data
20/08/2024
Durata
8 giorni 7 notti
Viaggiatori
15 persone
  • Informazioni
  • Recensioni
  • Informazioni aggiuntive

Cosa è incluso

Informazioni aggiuntive
Saldo entro: 35 giorni prima della partenza Prenotazioni entro: fino ad esaurimento posti disponibili
Prezzi aggiuntivi
Suppl. Singola: 260,00€ acconto: 700,00€
Programma del tour

L’Austria sono le sue città ricche di storia

Sono le incantevoli e spettacolari montagne innevate delle regioni come il Tirolo ad offrire le immagini più famigliari e comuni dell’Austria, con un panorama di vette frastagliate e fiumi turbolenti che cedono il passo a verdi pascoli costellati dalle cupole delle chiese. Ma l’Austria non offre semplicemente delle viste alpine! L’Austria sono le sue città ricche di storia raccontata dagli eleganti palazzi di Vienna e Salisburgo, la vita frizzante e votata al futuro di Graz, gli innumerevoli specchi d’acqua della Carinzia e del Salzkammergut, sono le note dei compositori musicali che hanno vissuto e lavorato in questo Paese, sono i castelli di una antica nobiltà che ha segnato le vicissitudini dell’Impero Asburgico, sono le pianure ad est che ci richiama già l’Ungheria, è la sua cucina ricca di influenze di popoli e culture differenti.
L’Austria è un Paese armonico e complesso, mai tedioso, ricco di peculiarità differenti e che non può che lasciare ammirato il visitatore che sceglie come meta del suo viaggio.
Con questo tour ci immergeremo in un Paese che apparentemente così piccolo ci offrirà una vasta ricchezza culturale e innumerevoli opportunità per viverlo appieno.

Le bellezze dell’Austria sorprendono, tu sorprenditi con noi!

Un tour in Austria è proprio quel che ci vuole per godersi le sue bellezze paesaggistiche ed interessarsi del suo glorioso passato sotto dominazione asburgica. L’ex Repubblica dell’Austria Tedesca è la perfetta combinazione tra arte e natura infatti è anche una terra di grande cultura che ha prodotti personalità geniali del mondo della musica, come Mozart, Mahler, Strauss e Schubert; dell’arte, come Schiele e Klimt; della letteratura, come Rilke, Musil e Kafka e del Cinema, come il regista Fritz Lang. L’Austria è una repubblica federale divisa in 9 Stati federati e dal 1995 fa parte dell’UE, poco più piccola dell’Italia ha da offrire ai visitatori eleganti palazzi, maestosi castelli e antiche chiese che fanno di questo Paese un vero gioiello. L’agricoltura produce uva, cereali, patate, frutta e barbabietola da zucchero. Si allevano soprattutto bovini e suini e si pratica anche lo sfruttamento delle foreste. Affacciata sulle rive del Danubio, Vienna, la capitale, è una città aristocratica e ricca di storia, ottimamente curata come tutte le altre caratterizzata da edifici in stile gotico e imponenti palazzi nobiliari del XVII secolo che conservano ancora tutto lo splendore originale.

1°GIORNO ROMA – VIENNA – GRAZ

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Fiumicino, incontro con l’accompagnatore, disbrigo delle formalità di imbarco e partenza alla volta dell’Austria. Una volta atterrati all’aeroporto di Vienna, incontriamo l’autista del pullman del nostro circuito e partiamo alla volta della Stiria.
Il land Steiermark è armoniosamente ondulato, ricco di vigneti, orti e fertili campi arabili oltre a presentare vaste aree boscose solcate dal fiume Mur e dai suoi affluenti, ed è a ragione chiamato il cuore verde dell’Austria, costellata di villaggi dove la coltivazione di mele, uva, zucca ne hanno caratterizzato per secoli l’attività principale.

I vini della Stiria austriaca | La posta dei camperisti | CamperLife

Paesaggio Dei Vigneti Della Stiria Meridionale Vicino A Gamlitz Austria Eckberg Europa Vista Sulle Colline Delluva Dalla Strada Del Vino In Primavera Destinazione Turistica Luogo Di Viaggio - Fotografie stock e altre

Arriviamo a Graz, capitale della Stiria, città elegante e prosperosa con una ricca scelta di attività culturali e un’animata vita notturna. Incontro con la guida locale che ci porterà alla scoperta del suo centro storico con una bella passeggiata a piedi. Visiteremo il Duomo che preserva gran parte del suo carattere gotico di fine Quattrocento (come la Crocifissione nella navata destra) mentre l’interno è rifinito maggiormente con ornamenti barocchi; ammireremo gli esterni del seicentesco Mausoleo di Ferdinando II con la sua grande cupola e che ospita il sarcofago dell’Imperatore del Sacro Romano Impero; poi entreremo nel Burg (in passato residenza di Federico III, mentre oggi ospita nella parte moderna gli uffici governativi) per ammirare e salire la doppia scala gotica a chiocciola posta in un porticato nel primo cortile. Arrivati nella Hautplatz, la piazza triangolare contornata da facciate seicentesche e settecentesche al centro della quale è posta la statua dell’arciduca Giovanni e alla sua estremità l’ottocentesco e monumentale Rathaus (Municipio), ci muoveremo verso lo Schlossberg la collina nel cuore della città sulla quale sorgeva l’antica fortezza medievale della città e vi saliremo con la celebre funicolare che in un minuto e mezzo ci porterà in cima e da dove potremo ammirare otre alla Torre dell’Orologio (quanto è rimasto della fortezza) e il panorama sulla città, il Mur e i suoi dintorni.

MAUSOLEUM OF EMPEROR FERDINAND II: Tutto quello che c'è da sapere (AGGIORNATO 2024) - Tripadvisor

Immagine poster 110 x 70 cm: classica vista panoramica della città storica di Graz con la famosa torre dell'orologio Grazer nella bella luce serale a(121793430) : Amazon.it: Giochi e giocattoli

 

La cena ci attende in hotel a Graz, mentre il pranzo è libero.

2°GIORNO: GRAZ – KLAGENFURT E IL LAGO WOERTH

Dopo la prima colazione ci dirigiamo in Carinzia, regione meridionale dell’Austria che gode di estati miti e atmosfera rilassata tipica dei paesi mediterranei, caratterizzata dalla presenza di numerosi laghi e paesaggi montani che la rendono il luogo ideale per una vacanza all’aria aperta. Arriviamo a Klagenfurt, capitale della regione, posta sulla riva orientale del Woerthersee cittadina rilassata e tranquilla dove incontreremo la guida locale per una visita che ci condurrà a scoprirne i luoghi di interesse che accoglie nel suo centro storico, come la Cattedrale a navata unica ma con cappelle laterali sormontate da tribune riccamente decorate di stucchi, quadri, cancellate; la Landhaus edificio rinascimentale con torri gemelle del tardo Cinquecento e che oggi ospita il governo regionale; l’affascinante Teatro della Città in stile Art Noveau, l’ampia Neuer Platz al cui centro sorge la grottesca fontana del Lindwurm (figura mitologica simile ad un drago) oggi simbolo della città.

Carinzia, Klagenfurt: una città, tre culture - TravelGlobe

STADTTHEATER KLAGENFURT: Tutto quello che c'è da sapere (AGGIORNATO 2024) - Tripadvisor

Tempo per il pranzo libero in città, poi ci spostiamo a Keutschach am See dove si trova la celebre Pyramidenkogel, la torre di osservazione alta circa cento metri, con una forma elegante a curvatura in legno lamellare e acciaio, la più alta del mondo costruita con questo sistema. Dalla sua terrazza panoramica si può godere di una vista panoramica a 360 gradi sui meravigliosi laghi e paesaggi montani della Carinzia. Siete pronti a salire i 440 gradini a piedi? Ma non vi preoccupate, c’è anche l’ascensore !

Pyramidenkogel, Keutschach - Rubner Grandi strutture in legno

Al termine di questa emozionante esperienza ci spostiamo all’estremità occidentale del lago, per una passeggiata a Velden vistosa e vivace località balneare del Woerthersee, e magari sedersi in uno dei localini di Europaplatz per sorseggiare un aperitivo al tramonto.

Top 10 hotel per congressi a Lago di Wörthersee (from 64€) - tripmakery

Cena e pernottamento in hotel in zona lago.

Oggi ci attende una giornata fra le montagne più belle dell’Austria, all’interno della regione del Tirolo, fra scorci alpini di rara bellezza e una natura incontrastata che la incornicia. Nelle località che toccheremo, scopriremo la storia di chi abita queste montagne e le attività principali fra le quali l’artigianato in legno, i canti popolari come lo jodel, e i costumi tipici in loden di ogni villaggio che fanno sfoggio di sé nelle vetrine dei negozi di abbigliamento.

Iniziamo con la scoperta di Lienz, la città principale dell’Osttirol (Tirolo orienale), situata nel cuore delle magnifiche Dolomiti che gode di un clima eccezionale che permette la presenza di piante tipicamente mediterranee come le palme che ben si inquadrano con i gerani che ornano le finestre, ed è caratterizzata dalle inconfondibili facciate variopinte delle case, dai caffè e dalle boutique. La visita guidata ci porterà ad ammirare la chiesa parrocchiale di Sant’Andrea, di architettura quattrocentesca che ospita l’organo più antico d’Austria, la Hauptplatz (piazza centrale) dove si trova il Castel Liebburg dalle inconfondibili torri con cupola a cipolla (oggi il municipio della città), la Johannenplatz con la sua colonna mariana.

Austria, weekend a Lienz in 5 mosse

Cosa vedere a Lienz – Austria – Vi do il Tiro – il blog di Cristina e Marcello

Al termine della visita, riprendiamo il pullman e seguendo il fiume Isel per una bella strada panoramica fino al massiccio dei monti Tauri, le montagne austriache più frequentate in ogni stagione per le numerose possibilità che offrono per chi vuole godersi la meraviglia che questi paesaggi offrono al viaggiatore. Arriveremo a Kitzbuehl, celebre località di villeggiatura tirolese che ospita ogni anno le più importanti competizioni sciistiche, dove ci fermeremo per una passeggiata nell’accogliente centro cittadino.

Pranzo libero in corso di escursione.

Giunti a Kufstein, non possiamo mancare una visita alla scoperta della cittadina posta sulle rive del fiume Inn e ai piedi dell’imponente massiccio del Kaisergebirge. La Perla del Tirolo (così è stata denominata) possiede un incantevole centro storico con l’antica Roemerhofgasse con i suoi accoglienti caffè, ma il suo emblema è la Fortezza che troneggia sulla città e che ospita il museo civico che ci racconta la storia di questa città di confine fra Austria e Germania, dai tempi antichi fino alla nascita degli sport legati allo sci.

La nostra giornata tirolese si conclude con la cena e il pernottamento in hotel.

4°GIORNO: KUFSTEIN – SALISBURGO

Dopo colazione ripartiamo alla volta del Salisburghese, percorrendo un tratto di autostrada in Germania, giungendo poi nella splendida città austriaca in tempo per la visita guidata.
Fino al 1816 Salisburgo condusse una vita separata dal resto dell’Austria, in quanto costituiva una città-stato indipendente, governata dai potenti principi arcivescovi, che ambiziosi e colti, trasformarono architettonicamente la città nel luogo più italiano a nord delle Alpi (da qui l’appellativo Roma nelle Alpi). Distese sotto la presenza imponente della fortezza Hohensalsburg, le chiese, le strade e le piazze del compatto centro storico, oggi rievocano un’Europa da lungo scomparsa; per il viaggiatore Salisburgo è la quintessenza dell’Austria in quanto offre la migliore architettura barocca del Paese, un panorama subalpino e una tradizione musicale nata grazie al suo cittadino più illustre: Wolfgang Amadeus Mozart.

Wolfgang Amadeus Mozart - Wikipedia

Con la guida locale avremo modo di scoprire i classicheggianti e fioriti giardini Mirabell, il famoso viale dalle insegne in ferro battuto Getreidegasse, la chiesa dei Francescani (un vero compendio di storia dell’arte), il cortile centrale della Residenz (antica residenza dei principi vescovi e attualmente sede museale) e l’interno del Duomo al cui interno ospita ancora il fonte battesimale dove venne battezzato Mozart, oltre ad altre opere d’arte.

Castello Mirabell & Giardino di Mirabell : salzburg.info

Duomo di Salisburgo : Attrazioni : salzburg.info

Duomo di Salisburgo : Attrazioni : salzburg.info

Pranziamo in un rinomato ristorante del centro storico.

Il pomeriggio è a disposizione per visite individuali o shopping. Se lo desiderate potreste salire sulla Fortezza con l’ausilio di una funicolare, approfondire la vita di Mozart visitando una delle sue due abitazioni in città, oppure scegliere di scoprire come si vive il Natale in Austria in un piccolo ma ben realizzato museo vicino al Duomo. Oppure semplicemente potete sedervi in un dei café pasticceria storici del centro, come Tomaselli o Fuerst.

Cena e pernottamento in hotel a Salisburgo.

5°GIORNO: SALISBURGO – SANKT WOLFGANG – BAD ISCHL (capitale culturale europea 2024) – VIENNA

Prima colazione in hotel, e il nostro viaggio in Austria prosegue questa mattina attraversando il Salzkammergut.

Tour privato di un giorno: Hallstatt e Salzkammergut da Salisburgo
Le vette di questa regione non raggiungono certo l’imponenza di quelle più occidentali, ma sono altrettanto spettacolari, mentre dominano dall’alto gli avvallamenti scavati dai ghiacciai, creando un paesaggio di rara bellezza, racchiudendo la più alta concentrazione lacustre del Paese.
La prima sosta della giornata sarà a St. Wolfgang, sulle sponde del lago omonimo: idilliaco centro montano cresciuto attorno al suo santuario che racchiude il gioiello gotico dell’altare dell’artista pusterese Michael Pacher, ed avremo modo di ascoltare come qui è nata la celebre operetta Al Cavallino Bianco.
Dopo una foto a bordo lago, riprendiamo il pullman per dirigerci verso Bad Ischl per visitare insieme alla guida la celebre Kaiservilla, il celebre palazzo dono di nozze di Sofia a suo figlio Francesco Giuseppe e Elisabetta.

Bad Ischl è Capitale europea della Cultura 2024: la prima volta di una regione alpina e rurale

Viaggi Vienna 2022: la pasticceria della Principessa SissiNelle sale dell’elegante residenza dove l’Imperatore amava trascorrere i mesi estivi, ripercorreremo la vita della celebre coppia nella località dove si sono incontrati e fidanzati ufficialmente, scoprendo questa vicenda dove aleggia un fondo di leggenda. Il palazzo è in stile neoclassico, ed ha una forma di “E” in onore della giovane sposa, nell’interno si trovano pavimenti lussuosi in parquet con intarsi, tante sculture in legno, ambienti in marmo rosa – grigio e verande in ferro battuto. Notevole è anche il suo parco in stile inglese, caratterizzato da aree prative e alberi singoli con il bosco sullo sfondo.

Al termine della visita tempo per il pranzo libero in centro (non mancate di assaggiare i cioccolatini alla violetta, tanto amati da Sissi), poi partenza per la capitale austriaca, dove arriveremo nel tardo pomeriggio.

La cena ci attende in hotel a Vienna.

6°GIORNO: VIENNA STORICA E MUSICALE

La giornata odierna è interamente dedicata alla capitale dell’Austria. Inizieremo con un breve giro panoramico in pullman che ci porterà a scoprire il grande viale che cinge il centro storico, il Ring che accoglie palazzi, edifici, monumenti realizzati nella seconda metà dell’Ottocento e che denota come Vienna sia stata capitale di un grande impero europeo e multietnico guidati dalla famiglia Asburgo. La prima visita della mattina sarà allo Museo della Città di Vienna, recentemente rinnovato, che ospita nelle sue sale tante testimonianze della vita di Vienna, dall’antica romana Vindobona fino ai giorni nostri, passando soprattutto per il pezzo forte della mostra: alcuni dei capolavori di Klimt, Schiele, e altri artisti.

Vienna - Una capitale affascinante | H-Hotels.com

Gustav Klimt a Vienna - vienna.info
Successivamente entreremo in una delle chiese viennesi più iconiche e affascinanti: la Karlskirche, dedicata a San Carlo Borromeo. È senza dubbio la chiesa barocca più bella della città, realizzata dal celebre architetto Fischer von Erlach: caratterizzata da una enorme cupola col portico neoclassico, fiancheggiato da due gigantesche colonne imitanti la colonna traiana descriventi la vita del santo milanese. L’interno è sorprendentemente armonioso e luminoso, consentendo di ammirare il grande affresco di Rottmayr con soggetto San Carlo Borromeo, e il gruppo della Trinità dell’altare maggiore opera sempre di Fischer von Erlach.

Chiesa di San Carlo Borromeo, Vienna - prossimi eventi in programma

The Triumph of the Monk by Johann Michael Rottmayr - Melk Abbey Austria

Tempo per il pranzo libero in centro.

Vienna è musica, e questo pomeriggio lo scopriremo con una visita guidata a tema, ascolteremo storie di musicisti che hanno eletto la capitale dell’ex Impero asburgico come luogo dove poter vivere appieno la loro passione e vedremo dall’esterno luoghi simbolo quali alcune delle più celebri sale da concerto (fra le quali Opera di Stato, Kursalon, Konzerthaus, Musikvehrein), e poi entreremo nella casa di Johann Strauss, l’autore della conosciutissima Sul Bel Danubio Blu, immergendoci nella vita del Re del Valzer e delle sue opere.

Dopo cena, concluderemo la giornata con un concerto in un famoso palazzo viennese, che ci porterà a vivere appieno l’atmosfera musicale che abbiamo cominciato a respirare nel pomeriggio.

Concerto di Capodanno, dirigerà Barenboim: storia di un evento con luci e ombre - FIRSTonline

Rientro in hotel e pernottamento.

7°GIORNO: IL BURGERLAND

Dopo la prima colazione oggi ci dirigiamo nella regione più orientale del Paese, il Burgerland, che più si discosta dall’immagine classica da cartolina dell’Austria e che richiama fortemente per paesaggi e borghi la vicina Ungheria. E difatti questa è una regione mutilata: dopo la Grande Guerra, una parte è stata ceduta alla nascente nazione magiara insieme alla città principale della zona (Sopron), mentre una striscia di terra viene lasciata all’Austria, ed è proprio qui che le due culture si fondono e confondono. I paesaggi assolati, lunghi filari di viti, campi di grano, case in muratura bianca, cognomi di chiaro riferimento ungherese, una cucina dai sapori forti.

Austria: il Burgenland su due ruote - ViaggiatoriWeb.it

Con la guida visiteremo il Palazzo Esterhazy a Eisenstadt (la capitale regionale), residenza dell’omonima famiglia nobile ungherese vicina alla famiglia Asburgo realizzata in stile barocco e neoclassico e che ospita all’interno la magnifica Haydensaal dal soffitto dipinto con oltre trenta brillanti affreschi con dipinti di eroi ungheresi, con una acustica eccezionale, dove lo stesso compositore Joseph Haydn si esibiva davanti a platee scelte di nobili ospiti della famiglia Esterhazy. La visita continua con altre sale contenente cimeli e opere d’arte appartenuti alla famiglia.

Palazzo Eszterházy - Wikipedia

Terminata la visita, ci sposteremo verso il Neusiedlersee, un lago molto particolare in Austria, contornato da gigantesche canne palustri e da vigneti, posto nel bel mezzo del paesaggio stepposo della puszta, facendolo apparire molto più magiaro di qualsiasi altra zona del Burgerland.

Lago Neusiedl, alla scoperta della natura in Austria

Il lago stesso è un fenomeno ecologico strano: nessuna fonte importante d’acqua lo alimenta (l’acqua si adagia semplicemente sulla superficie della terra, con una quantità lievemente salina), la profondità non supera mai uno o due metri e può rischiare di rimanere senz’acqua (come accaduto nel 1860). La poca profondità del lago significa che si scalda molto rapidamente d’estate, rendendolo ideale per il windsurf, mentre le canne costituiscono l’habitat di numerose varietà di uccelli, quindi luogo ideale di studio per gli ornitologi.

Per il pranzo libero ci rechiamo a Moerbisch am See, un classico villaggio disposto su una strada principale, dalle case bianchissime decorate con viti e pannocchie e dalle tante piccole stradine che dalla Hauptstrasse si dipanano dal centro verso la riva del lago, con una offerta ristorativa che richiama davvero i vicini magiari (il confine si trova a soli 2 km). Prima di lasciare questo borgo, visitiamo l’Heimatmuseum, un’antica casa contadina che preserva la vita degli abitanti del posto nei secoli passati.

Prima di rientrare in hotel, facciamo sosta a Rust, un grazioso villaggio sempre affacciato sul Neusiedlersee che nel tempo si è sviluppato grazie alla viticoltura. Sosta per passeggiata e degustazione di Blaufraenkisch.

Hotel Rust: 50 Offerte Rust Hotel Economiche, Burgenland

wein.plus Rivista di vino

Rientro a Vienna, cena e pernottamento.

8°GIORNO VIENNA – ROMA

E’ il giorno della partenza, ma non possiamo lasciare l’Austria senza aver visitato il centro storico e i suoi angoli più nascosti. Con una bella passeggiata guidata, visiteremo l’imponente Chiesa dei Gesuiti con le sue ricche decorazioni in marmo derivato e affreschi con la tecnica del tromp l’oeil, la Chiesa greco ortodossa di fine Settecento approfondendo i riti che ne caratterizzano il culto, attraverseremo il quartiere ebraico soffermandoci ad osservare e comprendere il moderno monumento della Shoah in Judenplatz, e tutto nel giro di pochi minuti a piedi l’uno dall’altro: è l’anima del cosmopolitismo della società austriaca già sedimentata nei secoli passati. Senza dimenticare che ci troviamo anche nel famoso Triangolo delle Bermude dei locali del centro !!

Chiesa dei Gesuiti (Vienna) - Wikipedia

Judenplatz | The Best Jewish Tours of Vienna

Come salutare nel migliore dei modi il nostro viaggio in Austria? Ma certo, con un giro sulla Riesenrad (la ruota panoramica) del Prater! Simbolo della capitale austriaca, realizzata nel 1897 per celebrare i 50 anni di regno di Francesco Giuseppe, dall’interno dei suoi vagoni ad un’altezza di quasi 65 metri si godono scorci mozzafiato della città. E come recita un detto locale: chi è stato ospite a Vienna e non è salito sulla Ruota, non può dire di aver visitato veramente la città!

Riesenrad, Vienna tickets - Vienna - Prenotazione biglietti | GetYourGuide

Tempo per il pranzo libero, poi riprendiamo la via dell’aeroporto per rientrare in Italia.

Auf Wierdesehen Oesterreich … bis zum naechsten Mal !!

 

La quota comprende:

Volo di linea diretto in classe economica Roma-Vienna-Roma bagaglio in stiva di 20Kg e bagaglio a mano peso e misure consentite.
7 pernottamenti in hotel 4*
Trattamento mezza pensione e un pranzo in ristorante
Concerto all’opera di Vienna
Guida professionale in Italiano
Tutti i trasferimenti e le visite in bus gran turismo con A/C
Assicurazione medica e bagaglio
Assicurazione ANNULLAMENTO VIAGGIO CHE COPRE INTERO VALORE SPESO
Kit da Viaggio.

Iva di legge

La quota non comprende :

Tasse aeroportuali € 110,00 da riconfermare all’emissione del biglietto
Ingressi ai musei e siti € 83,00
Mance
Tasse di soggiorno eventuali
Extra personali e tutto quanto non previsto nella quota comprende
Bevande ai pasti.

 

Scelta del posto a bordo dell’aereo:

I voli sono previsti in una specifica classe di prenotazione. Nel caso sia consentita una preassegnazione gratuita del posto da parte del vettore aereo, la preassegnazione verrà effettuata automaticamente all’emissione del biglietto.

Eventuali preferenze sull’assegnazione del posto ci devono pervenire al momento della conferma del viaggio.

Ricordiamo che con alcune compagnie, la preassegnazione del posto è a pagamento e che la preassegnazione di posti speciali (es. uscita di sicurezza…) è soggetta a restrizioni.

Eventuali modifiche sui posti preassegnati vanno richieste direttamente al banco di accettazione del volo.

I posti preassegnati possono subire cambi per esigenze aereoportuali e nessuna pretesa, reclamo o rimborso può essere avanzato se non verranno assegnati i posti prescelti; nel caso di cambi di posti precedentemente pagati, potrà essere richiesto il rimborso dell’importo pagato.

L’assegnazione del posto specifico verrà convalidata solo al momento del check-in sulla carta d’imbarco.

Documenti per l’espatrio:

E’ necessario il passaporto o la carta di identità valida per l’espatrio, sufficientemente validi per la durata soggiorno, da esibire in caso di richiesta da parte delle Autorità locali. Il Paese fa parte dell’UE ed aderisce all’accordo di Schengen, non è pertanto necessario il visto di ingresso.

L’Austria sono le sue città ricche di storia Sono le incantevoli e spettacolari montagne innevate delle regioni come il Tirolo ad offrire le immagini più famigliari e comuni dell’Austria, con un panorama di vette frastagliate e fiumi turbolenti che cedono il passo a verdi pascoli costellati dalle cupole delle chiese. Ma l’Austria non offre semplicemente...

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi la tua recensione

L’indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Maggiori informazioni su questo tour

La quota comprende:

Volo di linea diretto in classe economica Roma-Vienna-Roma bagaglio in stiva di 20Kg e bagaglio a mano peso e misure consentite.
7 pernottamenti in hotel 4*
Trattamento mezza pensione e un pranzo in ristorante
Concerto all'opera di Vienna
Guida professionale in Italiano
Tutti i trasferimenti e le visite in bus gran turismo con A/C
Assicurazione medica e bagaglio
Assicurazione ANNULLAMENTO VIAGGIO CHE COPRE INTERO VALORE SPESO
Kit da Viaggio.

Iva di legge

La quota non comprende :

Tasse aeroportuali € 110,00 da riconfermare all’emissione del biglietto
Ingressi ai musei e siti € 83,00
Mance
Tasse di soggiorno eventuali
Extra personali e tutto quanto non previsto nella quota comprende
Bevande ai pasti.

 

Scelta del posto a bordo dell’aereo:

I voli sono previsti in una specifica classe di prenotazione. Nel caso sia consentita una preassegnazione gratuita del posto da parte del vettore aereo, la preassegnazione verrà effettuata automaticamente all’emissione del biglietto.

Eventuali preferenze sull’assegnazione del posto ci devono pervenire al momento della conferma del viaggio.

Ricordiamo che con alcune compagnie, la preassegnazione del posto è a pagamento e che la preassegnazione di posti speciali (es. uscita di sicurezza…) è soggetta a restrizioni.

Eventuali modifiche sui posti preassegnati vanno richieste direttamente al banco di accettazione del volo.

I posti preassegnati possono subire cambi per esigenze aereoportuali e nessuna pretesa, reclamo o rimborso può essere avanzato se non verranno assegnati i posti prescelti; nel caso di cambi di posti precedentemente pagati, potrà essere richiesto il rimborso dell’importo pagato.

L’assegnazione del posto specifico verrà convalidata solo al momento del check-in sulla carta d’imbarco.

Documenti per l’espatrio:

E' necessario il passaporto o la carta di identità valida per l'espatrio, sufficientemente validi per la durata soggiorno, da esibire in caso di richiesta da parte delle Autorità locali. Il Paese fa parte dell'UE ed aderisce all'accordo di Schengen, non è pertanto necessario il visto di ingresso.

Condividi sui social network

I VIAGGI DI GIORGIO

I viaggi sono come le persone: non ce ne sono due uguali. Reputiamo la trasparenza una forma di correttezza nei riguardi di chi si fida di noi: così il tempo investito in ricerca si trasforma in dettaglio di informazioni fornite a chi parte.

CONTATTI

Viale Cesare Pavese 37, 00144 Roma

I MIEI VIAGGI 2015 SRL

P.IVA e CF: 13326011007

Tel. 0645667875

Cell. 3801252107

WhatsApp 3882412507

iviaggidigiorgio@libero.it

booking1@iviaggidigiorgio.it

imieiviaggi2015srl@pec.it

REA: RM-1439135

Privacy Policy Cookie Policy

GIORNI E ORARI

Aperti dal lunedì al venerdì dalle 9:30/13:30 alle 14:30/18:30

SEGUICI SUI SOCIAL

Facebook

Instagram

NEWSLETTER

    CREDITS

    © I Viaggi di Giorgio | Tutti i diritti riservati

    Powered by Antonio De Lorenzi

    ×