fbpx

Le Foto dei Viaggiatori

La Nostra Filosofia

I Viaggi di Giorgio opera da numerosi anni, nel settore della promozione della cultura e dell'arte. Gli ambiti di riferimento sono: TURISMO e CULTURA, EVENTI e SPETTACOLI, FORMAZIONE e DIDATTICA. Per raggiungere questo obiettivo, cerca e collabora con le migliori guide e associazioni culturali dei luoghi da visitare al fine di ottenere un valore aggiunto alla propia offerta. Oltre ai servizi turistici standard organizziamo: cene spettacolo, visite in forma di spettacolo, itinerari enogastronomici, visite guidate narrate, degustazioni e servizi turistici generici caratterizzano la nostra offerta, con l’obbiettivo di trasmettere al visitatore le emozioni e il sapere con una modalità rilassante ma intensa. Il teatro, il gusto, la cultura e il folklore sono le quattro parole chiave, con le quali ci prendiamo cura del cliente, unendole a una sapiente organizzazione e gestione dei tempi di visite

Viaggi in Evidenza



Altre partenze

Giramondo

reflexdog
Carnevale in Sardegna 02/03/2017

Cari Amici di Giorgio,siamo appena rientrati dal tour in oggetto,carichi di soddisfazione per le cose belle interessanti che abbiamo vissuto insieme e...


Curiosità, Storie, News

bnb
Hostels vs Airbnb 11/04/2019

Se sei in procinto di organizzare una vacanza in un posto che hai sempre desiderato, per alloggiare hai a disposizione diverse opzioni tra cui gli ost...

depressione
Perché viaggiare può aiutarti a combattere la depressione

Viaggiare non vuol dire solo spostarsi da un luogo all’altro e scoprire un posto nuovo, ma rappresenta soprattutto un’esperienza personale...

Le voci dei viaggiatori

Daniela “FURORE”

"Mercoledì 02 Ottobre 2013 “caro Claudio, per la seconda volta siamo stati attaccati dai pirati!!! e che pirati..."

Stranezze della vita e del “tappeto volante”

"Caro Claudio, Incuriosita dai racconti del poeta e viaggiatore e dalla tua esperienza in Persia, ho partecipato ad una s..."

Anna “ROMANIA”

"Romania “Il gruppo vacanze gli amici di Giorgio dimostra essere forte e coeso anche dopo ritorno in patria. Saveri..."

Che viaggio sei?

torna su