menù

INDIA – LA FESTA DI HOLLA MOHALLA: UNO DEI PIU’ BEI FESTIVAL RELIGIOSI

Data
05/03/2023
Durata
13 giorni - 11 notti
Destinazione
India
Viaggiatori
15 persone
  • Informazioni
  • Mappa
  • Recensioni
  • Informazioni aggiuntive
  • Tour simili

Cosa è incluso

Destinazione
India Mappa India
Programma del tour

Un insolito viaggio nel Punjab, la terra dei Sikh, in occasione della straordinaria festa di Holla Mohalla. Ogni anno in primavera migliaia di pellegrini si riuniscono intorno al Keshgarh Sahib, il tempio di marmo bianco di Anandpur Sahib, per cantare kirtan (inni), mangiare cibo distribuito gratuitamente e assistere alle dimostrazioni di arti marziali e alle rievocazioni di antiche battaglie con eserciti dai pittoreschi costumi. I guerrieri Nihang, i temibili difensori della fede sikh, sono i protagonisti della festa: si sfidano a duello sfoggiando abiti blu dalle vivaci decorazioni color zafferano, incredibili turbanti decorati con anelli di metallo e lunghe e affilate sciabole.


1° giorno: ROMA – DELHI

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Roma. Disbrigo delle formalità d’imbarco. Partenza con volo di linea. Pasti e pernottamento in volo.

2° giorno: ARRIVO DELHI

Arrivo a Delhi, incontro con il nostro assistente e trasferimento all’albergo. Dopo un po’ di riposo, colazione in tarda mattinata e prima visita dello splendido Qutub Minar, antico minareto fatto costruire da Qutub-ud-Din Aibek nel 1199. Risale al momento dell’avvento della dominazione musulmana in India e rappresenta un esempio mirabile della architettura afghana del primo periodo. Famoso per essere il minareto edificato in mattoni e più alto del mondo (circa 70 metri di altezza) è stato inserito come ‘Patrimonio dell’Umanità UNESCO’. Nel corso dei secoli dalla sua costruzione ha subito diversi interventi e modifiche strutturali a causa di diversi danneggiamenti, dovuti sia a fattori climatici che bellici. A oggi si presenta con una struttura a 5 piani con altrettanti balconi. Pranzo in ristorante locale. (Sosta per foto stop) Si visiterà l’India Gate, l’arco di trionfo eretto in nome di tutti gli indiani che hanno perso la vita durante la Prima Guerra Mondiale, e il Palazzo Presidenziale. Visita del complesso del Mausoleo di Humayun (secondo imperatore della dinastia Moghul) del 1570. Dopo la visita rientro in hotel. Cena e pernottamento.

3° giorno: DELHI- CHANDIGARH

Dopo la prima colazione partenza per Chandigarh. Nel pomeriggio, visita della città. Chandigarh è la capitale di due stati, il Punjab e l’Haryana, ma è amministrativamente indipendente da entrambi. È una delle città più belle dell’India, ed è famosa in tutto il mondo per la sua rilevanza architettonica ed urbanistica. Negli anni ’50, l’architetto Le Corbusier ne ha disegnato il piano urbanistico e vi ha progettato molti edifici pubblici, fra questi il Segretariato, sede dei Ministeri riuniti del Punjab e dell’Haryana, tanto che si può affermare che Chandigarh ha la più grande concentrazione di opere di Le Corbusier al mondo. Visita anche del curioso Giardino delle Pietre, un paese delle meraviglie realizzato con rottami riciclati dall’eco-artista Nek Chand. Cena in hotel.

Viaggio a Chandigarh, la città utopica di Le Corbusier in India

4° giorno: CHANDIGARH – ANANDPUR SAHIB – CHANDIGARH (giorno della festa)

Dopo la prima colazione, partenza per Anandpur Sahib, dove si terranno i festeggiamenti dell’Holla Mohalla. Anandpur Sahib è una piccola città situata sulle basse pendici dell’Himalaya, uno dei più importanti luoghi sacri dei Sikh. Qui, sulla riva sinistra del fiume Satluj, vicino alle rovine di un antico palazzo, il Makhowal, il nono guru Sikh fondò nel 1664 un grande tempio-fortezza dove soggiornò il decimo ed ultimo guru, Gobind Singh. Ed è proprio a lui che si deve l’organizzazione militare di una parte dei Sikh e l’introduzione del battesimo della spada. Gobind Singh, davanti alle ripetute persecuzioni, invitò i Sikh a difendere la fede con le armi. Essi dovevano prendere il cognome Singh, che significa “leone”, e portare il turbante. Oggi in questo luogo si trova un grande tempio di marmo bianco, il Takht Keshgarh Sahib, costruito nel 1936. All’interno sono custodite le sei spade utilizzate nelle prime cerimonie. Pranzo Libero. Nel Pomeriggio tardi rientro a Chandigarh per cena e pernottamento.

Viaggio per la festa di Holla Mohalla: uno dei più bei festival religiosi dell'India | I Viaggi di Giorgio

5° giorno: CHANDIGARH- AMRITSAR (WAGAH BORDER)

Dopo la prima colazione trasferimento a Amritsar Lungo il percorso si raggiunge la frontiera con il Pakistan dove si assiste alla coloratissima e scenografica cerimonia del cambio della guardia. Dopo la visita si parte per Amritsar. check-in hotel. Cena e pernottamento.

6° giorno: AMRITSAR- DELHI (treno)

Dopo la prima colazione si procede con la visita del Tempio d’Oro di Amritsar il più importante luogo sacro per i Sikh di tutto il mondo, dove viene custodito il Guru Granth Sahib, il libro sacro; il libro viene esposto al mattino all’alba e vegliato per tutto il giorno da sacerdoti sikh al ritmo di musiche, canti e inni in un ambiente di grande suggestione e religiosità. Pranzo in ristorante locale. Nel Pomeriggio trasferimento alla stazione e treno per Nuova Delhi. DINNER BOX. Arrivo a Nuova Delhi, incontro con il nostro assistente e trasferimento all’albergo. Cena e pernottamento.

Il Tempio d'oro, il santuario più importante dei Sikh

7° giorno: DELHI- AGRA

Dopo la prima colazione visita della vecchia parte di Delhi: la Moschea del Venerdì (Jama Masjid), una delle piu’ grandi moschee dell’India, e Mausoleo al Mahatma Gandhi. Giro di Rikshaw nella vecchia parte di Delhi. Pranzo in ristorante locale. Nel Pomeriggio si visita il tempio di Swaminarayan Akshardham a Nuova Delhi incarna 10.000 anni di cultura indiana in tutta la sua imponenza mozzafiato bellezza. Si mette in mostra brillantemente l’essenza dell’architettura antica dell’India. L’esperienza della vista dell’Akshardham è un viaggio illuminante attraverso l’arte gloriose, i valori e contributi per il progresso, la felicità e l’armonia del genere umano dell’India. Dopo la visita trasferimento ad Agra. In arrivo a Agra check-in hotel. Cena e pernottamento.

Swaminarayan Akshardham

8° giorno: AGRA

Dopo la prima colazione mattina si visita il Taj Mahal. Il nome di Agra è indissolubilmente legato a quello del Taj Mahal, “monumento all’amore” costruito nel 1652 dall’imperatore Moghul Shah Jahan in memoria dell’adorata moglie Mumtaz Mahal, morto prematuramente. Si visita dell’altra principale attrattiva della città: l’imponente Forte Rosso, in arenaria rossa, in riva al Fiume Yamuna. Le colossali doppie mura del forte auricolare si innalzano per oltre 20 m d’altezza e misurano 2,5 km di circonferenza. Sono circondate da un fossato e all’interno vi si trova un labirinto di superbi saloni, moschee, camere e giardini che formano una piccola città nella città. Si visita Missionary Madre Teresa Orfanotrofio. Trasferimento a Nuova Delhi check-in hotel. Cena e pernottamento.

Taj Mahal ad Agra, la “tomba più bella del mondo” | PaesiOnLine

9° giorno: AGRA – Fatehpur Sikri – Abhaneri – JAIPUR

Dopo la prima colazione partenza per Jaipur. Prima sosta a visitare Fatehpur Sikri, la città abbandonata, costruita da Akbar a partire dal 1560, per farvi la capitale. Qui dovevano convivere, sotto la sua guida, le quattro grandi religioni del mondo: Islam, Induismo, Buddhismo e Cristianesimo. La mancanza d’acqua ed altre vicissitudini storiche la fecero abbandonare pochi anni dopo la sua fondazione ma l’atmosfera qui è davvero magica. Fatehpur Sikri è uno dei migliori esempi di architettura di Mughal e, anche se in rovina, ha mantenuto molte delle vecchie strutture grazie al dipartimento archeologico locale. Seconda sosta per visitare Abhaneri, per la visita dell’antico pozzo-palazzo. Dopo la visita proseguiremo per Jaipur. In arrivo check-in hotel. Cena e pernottamento.

Una storia su misura: Fatehpur Sikri & Agra Fort

10° giorno: JAIPUR

Dopo la prima colazione intera giornata a visitare Jaipur che è l‟unica città al mondo che simboleggia le nove divisioni dell’universo attraverso nove settori rettangolari che la suddividono. Tutto sembra rimasto intatto all’epoca della sua costruzione, tranne il grande traffico di biciclette, cammellieri che procedono lenti a fianco dei loro animali, macchine e autobus. Oggi Jaipur è, infatti, una frenetica e congestionata metropoli, invasa da bancarelle colme di cibi, frutta e tessuti, in netto contrasto con l’antico splendore. Si visita con guida parlante italiano il forte di Amber, suggestivo esempio di architettura Rajput. Salita a dorso di elefante. Nel pomeriggio visita della coloratissima “Città rosa”: il Palazzo della Città, con il suo museo e Sosta fotografica da fuori per ammirare il Palazzo dei Venti. Cena e Pernottamento

India - Jaipur - Hawa Mahal - Il palazzo dei venti Foto % Immagini| asia, india, south asia Foto su fotocommunity

11° giorno: JAIPUR – MANDAWA

Dopo la prima colazione mattina si visita il Tempio delle Scimmie, il Galta Ji, un tempio molto particolare dedicato al Dio Sole e ad Hanuman, costruito nel 18 ° secolo da Diwan Rao Kriparam, un cortigiano di Sawai Jai Singh II, e noto come “tempio delle scimmie”. Ci sono infatti moltissimi macachi che vengono ritenuti sacri. Ci sono inoltre, ben 7 “Kunds”, serbatoi di acqua separati, dove uomini, donne e scimmie possono immergersi per le abluzioni di rito. Dopo la visita ci si reca anche al mercato di Bappu. Pranzo in ristorante locale. Nel Pomeriggio partenza per Mandawa. In arrivo check-in hotel. Cena e pernottamento.

12° giorno: MANDAWA – NUOVA DELHI

Dopo la prima colazione mattina si visita Mandawa attraverso la zona dello Shekhavati. visita della cittadina famosa per le antiche Haweli dipinte nello stile dello Shekhwati. Pranzo in ristorante locale. Nel Pomeriggio partenza per Nuova Delhi dove una /due camere per cambiarsi. Cena in hotel. Trasferimento all’aeroporto internazionale e volo per Italia.

13° giorno: DELHI – ROMA

Volo per Roma e rientro in Italia.

Di più India

Un insolito viaggio nel Punjab, la terra dei Sikh, in occasione della straordinaria festa di Holla Mohalla. Ogni anno in primavera migliaia di pellegrini si riuniscono intorno al Keshgarh Sahib, il tempio di marmo bianco di Anandpur Sahib, per cantare kirtan (inni), mangiare cibo distribuito gratuitamente e assistere alle dimostrazioni di arti marziali e alle...

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi la tua recensione

L’indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Maggiori informazioni su questo tour

La quota comprende: 
  • Voli di linea in classe economica Roma- Delhi e ritorno, franchigia 20 kg
  • Trasferimenti interni indicati, con pullman aria condizionata con Autista
  • Sistemazione negli hotels in camere Doppie
  • Pensione Completa dalla prima colazione del secondo giorno alla cena dell’ultimo, tranne il giorno di festa in Mezza Pensione
  • Passeggiata a dorso di elefante (dipende dai permessi del governo - dopo Covid)
  • Ingressi monumenti
  • Escursioni e trasferimenti come da programma
  • Guida con Accompagnatore indiano parlante italiano tutto tour
  • Rikshaw Ride a Vecchia Delhi.
  • Acqua minerale 500 ML in Pullman tutti giorni. Al giorno solo 2 bottiglie
  • Biglietti di Treno Amritsar- Delhi Aerea condizionata A/C Chair posti
  • Assicurazione medica, bagaglio, annullamento e COVID
La quota non comprende: 
  • Tasse aeroportuali euro 120,00 soggette a riconferma sino ad emissione dei biglietti aerei
  • Mance
  • Bevande ai pasti
  • Extra personali
  • Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”
  • Visto per ingresso in India
 
Da 4.970,00€
10/01/2025
16 giorni – 15 notti
India
15 persone
Da 3.390,00€
29/01/2025
12 giorni 12 notti
India
12 massimo 16 persone
Da 2.270,00€
09/08/2024
10 giorni 9 notti
India
15 persone
Da In aggiornamento€
15/03/2025
14 giorni 13 notti
India
15 persone
Da 3.680,00€
10/01/2025
12 giorni – 11 notti
India
15 persone
17/07/2023
14 giorni 13 notti
India
10 persone
25/11/2019
21 giorni 19 notti
India
10 persone
04/03/2023
10 giorni - 9 Notti
India
10 persone
Da 3.390,00€
30/08/2024
17 giorni 16 notti
India
10 persone
Condividi sui social network

I VIAGGI DI GIORGIO

I viaggi sono come le persone: non ce ne sono due uguali. Reputiamo la trasparenza una forma di correttezza nei riguardi di chi si fida di noi: così il tempo investito in ricerca si trasforma in dettaglio di informazioni fornite a chi parte.

CONTATTI

Viale Cesare Pavese 37, 00144 Roma

I MIEI VIAGGI 2015 SRL

P.IVA e CF: 13326011007

Tel. 0645667875

Cell. 3801252107

WhatsApp 3882412507

iviaggidigiorgio@libero.it

booking1@iviaggidigiorgio.it

imieiviaggi2015srl@pec.it

REA: RM-1439135

Privacy Policy Cookie Policy

GIORNI E ORARI

Aperti dal lunedì al venerdì dalle 9:30/13:30 alle 14:30/18:30

SEGUICI SUI SOCIAL

Facebook

Instagram

NEWSLETTER

    CREDITS

    © I Viaggi di Giorgio | Tutti i diritti riservati

    Powered by Antonio De Lorenzi

    ×