menù

ANDALUSIA & GIBILTERRA

Prezzo
2.730,00€ per persona
Data
21/09/2024
Durata
8 giorni 7 notti
Destinazione
EUROPA
Viaggiatori
minimo 20 persone
  • Informazioni
  • Mappa
  • Recensioni
  • Informazioni aggiuntive
  • Tour simili

Cosa è incluso

Destinazione
EUROPA Mappa EUROPA
Informazioni aggiuntive
Saldo entro: 35 giorni prima della partenza Prenotazioni entro: 30 Luglio
Prezzi aggiuntivi
Suppl. Singola: 580,00€ acconto: 900,00€
Programma del tour

L’Andalusia è una terra di fascino e suggestioni, in cui si mescolano e s’intrecciano i destini di continenti e religioni, a metà fra Africa ed Europa, fra Islam e Cristianesimo.

Le sue note di colore, i marmi intagliati, le strade brulicanti di odori e di scorci inediti, le sue tavole imbandite con sapori inebrianti e la magia della sua atmosfera non potranno che incantarvi e vi lasceranno la voglia di tornare ancora per scoprire quello che ancora vi manca da vedere e da assaporare. L’Andalusia si trova a sud della Spagna, vicinissima all’Africa e culla del flamenco, delle fieste e delle grandi culture.

E’ prevista una notte in Parador, catena alberghiera spagnola che offre soggiorni in hotel di lusso.

Gli hotel della catena si trovano su gran parte del territorio spagnolo, dai Pirenei alle Isole Canarie, e sono situati in edifici di grande interesse storico e artistico, come castelli, monasteri o palazzi storici, riadattati per l’uso alberghiero.

Altri Paradores, di più recente apertura, sono stati costruiti appositamente.

Buona parte di questi hotel sono sorti in zone lontane dai classici circuiti turistici.

Per questa ragione nessuna delle principali città spagnole, come MadridBarcellonaSiviglia o Bilbao, ha nel suo territorio uno di questi hotel così particolari.

È però possibile incontrarne uno nelle vicinanze, in località meno frequentate.

Sono previsti avvicinamenti a Roma da tutta Italia a costi riservati o voli diretti in Spagna da alcune città dove previsti.

                     TOUR CON GUIDA IN ITALIANO PER TUTTO IL VIAGGIO

1° giorno: ITALIA – MALAGA – TORREMOLINOS

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto e imbarco volo di linea per Malaga.
Arrivo, assistenza e partenza per la visita panoramica della città in pullman riservato.
Passeggiata nel centro della città con la maestosa cattedrale ed Alcazar.

Málaga Tour di 1 giorno: il MEGLIO del 2022 - Cancellazione GRATUITA | GetYourGuide
La città di Malaga, sulla Costa del Sol, si presenta allegra ed accogliente: numerosi giardini e tutta la grazia andalusa della sua architettura con reminescenze arabe.

Ci troviamo di fronte alla città natale del famoso pittore Picasso (c’è infatti il Museo Picasso).
La città offre al visitatore l’opportunità di conoscere la sua millenaria storia, cullata tra il mare ed i monti. In pochi minuti è possibile uscire dal suo Teatro Romano per percorrere la forzezza musulmana della Alcazaba; ammirare la maestosità rinascimentale della sua(visita inclusa) Cattedrale ed immergersi dopo nell’animata vita delle strade vicine.

 

Malaga: cosa vedere e fare nella capitale della Costa del Sol

Descritta per Vicente Aleixandre come Città del Paradiso, Málaga possiede un clima eccezionale. Il visitante può passeggiare lungo i suoi giardini e godere belle viste della città, il porto e le montagne. La nostra visita include gli angoli più caratteristici della città, come la Calle Larios, Pasaje de Chinitas, Plaza de la Merced (dove nacque Picasso), la Cattedrale, la Alcazaba (castello arabo), il Comune, la Plaza de Toros ed il Parco.
Proseguimento per Torremolinos. Cena e pernottamento

2° giorno: TORREMOLINOS – GIBILTERRA – RONDA

Prima colazione.
Partenza alla volta di Gibilterra, con visita guidata della rocca.
Vista da lontano, la minuscola colonia britannica di Gibilterra si delinea all’orizzonte come una nave maestosa al largo della punta più meridionale della Spagna. Questa penisola è un tale concentrato di curiosità che non manca di accendere l’interesse di chi la visita. Per gli antichi greci e romani Gibilterra era una delle due colonne d’Ercole, i confini che il mitico eroe aveva istituito per segnare il termine del mondo conosciuto. L’altra colonna era il monte Jebel Musa, sulla costa del Marocco, situato 25 km a sud.

Lo Skywalk sulla Rocca di Gibilterra, una terrazza panoramica in vetro per una visione a 360 gradi

Oggi, questo piccolo promontorio di terra europea è abitato in maggioranza da una popolazione mista, risultato di incroci tra genovesi, ebrei, spagnoli e britannici, e da una minoranza di britannici e marocchini. Tutti i cartelli sono in inglese ma sulla penisola oltre all’inglese si parla correntemente anche lo spagnolo e un curioso misto tra le due lingue.

Crociera Spagna, Gibilterra, Francia, Italia - 8 giorni, partenza da Barcellona

Continuazione per Ronda. Visita guidata della città. Si potranno ammirare : Santa Maria, la Plaza de Toros, il Ponte sul Tajo ed il quartiere antico.

Cena e pernottamento presso l’hotel a Ronda.

Il modo migliore per entrare gradualmente nell’atmosfera di Ronda è ,dopo cena,percorrere Calle Espinel, la frequentata via di negozi centrale (ce n’è uno splendido che vende manufatti in legno) che porta direttamente alla caratteristica Plaza del Socorro, nel quartiere del Mercadillo. Qui, di sera, si riuniscono gli abitanti di Ronda per bere un vino tinto de Verano in uno dei vari bar: è in questo luogo che si comincia a respirare l’atmosfera di Ronda.

3° giorno:RONDA-ARCOS DE LA FRONTERA – SIVIGLIA

Prima colazione.Visita di Ronda.Ronda – cittadina arroccata su una rupe, divisa a metà da una profonda e vertiginosa gola (El Tajo) scavata dal torrente Guadalevín e riunita dal celebre, fiabesco Puente Nuevo – si trova in provincia di Malaga, in una zona collinare a cavallo tra la Sierra de Grazalema e la Sierra de las Nieves. Da qui partono la ruta de los Pueblos Blancos de Malaga e la ruta de los Pueblos Blancos de Cadiz, un suggestivo itinerario lungo i paesini bianchi nascosti nella Sierra de Grazalema. Davanti a noi vedremo l’antica Plaza de Toros di Ronda, uno dei luoghi più importanti di Ronda. Voi vi chiederete perché, visto che ogni città andalusa che si rispetti ne ha una… è presto detto: la Plaza de Toros di Ronda è, per storia e tradizione, una delle più importanti di tutta la Spagna, visto che qui è stata fondata la Maestranza, l’antico ordine di cavalieri che ha nobilitato la tradizione della corrida.Ingresso incluso.

Uscite dalla Plaza de Toros e prendendo Calle Blas Infante: d’un tratto sarete a due passi dal crinale di un precipizio. Fino ad ora, Ronda vi potrà essere apparsa come una bella e autentica città andalusa, con la sua brava piazzetta e l’arena dei tori… ora potete capire qual è invece la sua principale caratteristica: quella di essere una fiera cittadella sopraelevata, che domina la Serranía de Ronda, una verde vallata incorniciata da aspre montagne in lontananza. Sporgetevi dal Mirador de Ronda, ammirando il panorama, poi imboccate i vialetti dell’Alameda del Tajo, uno spazio verde tranquillo che offre altri bei panorami sul territorio circostante.

Torniamo indietro, che il meglio deve ancora venire. Lasciandoci alle spalle la Plaza de Toro, imbocchiamo Calle Virgen de la Paz, superiamo Plaza España – dove si trova il Parador de Ronda – e, in men che non si dica, saremo di fronte al simbolo di Ronda: il Puente Nuevo. Come vedremo, questo maestoso ponte settecentesco non è l’unico ad unire le due parti della città, ma è sicuramente il più famoso. Percorretelo, e approfittatene per sporgervi –  se non soffrite di vertigini –  per dare una prima occhiata a quanto sia impressionante la voragine scavata dal Guadalevín.

 

Cosa vedere a Ronda in Andalusia: dal ponte alla plaza de toros

Partenza per la “Ruta” dei Paesi Bianchi) ( Granzalema, Ubrique, El Bosque)
Sosta ad Arcos de la Frontera.
L’antica cittadina di Arcos de la Frontera si trova a circa 30 chilometri da Jerez ed è un vero dedalo di piccole strade che si arroccano su un’alta cresta montuosa, dalla quale si possono ammirare fantastici scenari. Il suo centro storico vanta dei meravigliosi palazzi rinascimentali e delle meravigliose chiese barocche.

Escursioni, visite guidate e attività ad Arcos de la Frontera
In Plaza del Cabildo, la piazza principale della città vecchia, si trovano antichi edifici, come il Castillo de los Duques dell’XI secolo, la gotico-barocca Basilica-Parroquia de Santa Maria, e il Parador Casa del Corregidor, un’abitazione del XVI secolo. Inoltre in questa piazza c’è un mirador, un vertiginoso punto panoramico dal quale osservare il Rio Guadalete.

Arcos de la Frontera: un Pueblos Blancos dell'Andalusia - Guida Viaggi

Da non perdere anche la Iglesia de San Pedro e il seicentesco Palacio Mayorazgo, non lontano dalla piazza.

Proseguimento per Jerez e visita di una cantina con degustazione dei vini del paese.

Turismo a Jerez De La Frontera nel 2022 - recensioni e consigli - Tripadvisor

In Plaza del Cabildo, la piazza principale della città vecchia, si trovano antichi edifici, come il Castillo de los Duques dell’XI secolo, la gotico-barocca Basilica-Parroquia de Santa Maria, e il Parador Casa del Corregidor, un’abitazione del XVI secolo. Inoltre in questa piazza c’è un mirador, un vertiginoso punto panoramico dal quale osservare il Rio Guadalete.

Cosa vedere a Jerez de la Frontera - Vivi Andalucia

Da non perdere anche la Iglesia de San Pedro e il seicentesco Palacio Mayorazgo, non lontano dalla piazza.
Proseguimento fino a Siviglia
Cena e pernottamento a Siviglia presso l’hotel .

Nightview_of_Plaza_de_Espana_en_Seville

4°giorno SIVIGLIA

Prima colazione.

Al mattino visita guidata: Panoramica, Cattedrale e Quartiere di Santa Cruz.

 

Siviglia: cosa fare, cosa vedere e dove dormire - Andalusiaspagna.com
La nostra visita inizia con un tour panoramico della città : l’isola della Cartuja, con i padiglioni costruiti per l’Expo 1992, il fiume Guadalquivir, la Torre dell’ Oro, la plaza de toros de La Maestranza, il Parco di María Luisa e la monumentale Plaza de España. Visiteremo la Cattedrale, terzo tempio cristiano del mondo. I lavori di costruzione vennero cominciati agli inizi del secolo XV.

Cosa vedere a Siviglia: la città meraviglia dell'Andalusia – Srake Blog

I successivi stili hanno creato un insieme armonioso d’insolita bellezza. La Giralda, antico minareto della moschea, diventata poi il campanile della Cattedrale. La visita finisce un una passeggiata per il singolare quartiere di Santa Cruz, dove a suo tempo c’era il ghetto giudaico ispanico. Un labirinto di vicoli dai nomi pieni di leggenda, piazzette e mansioni con bellissimi cortili in fiore.

La Siviglia ebraica
Nel pomeriggio visita di una Gaderia di tori bravi
Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno: SEVILLA – CARMONA – CORDOBA

Prima colazione.
Partenza per Carmona.

Tour di 2 ore a Carmona: Alcazar e Chiesa di Santa Maria , Siviglia - 2022 - Viator

Sosta per una passeggiata in questa splendida cittadina.
A circa 40 chilometri a est di Siviglia si trova Carmona, un’antica e pittoresca cittadina fortificata dell’VIII secolo a.C.. Carmona vanta antichi palazzi e monumenti di grande interesse storico.
Città di origine neolitico, poi importante crocevia romano, possiede oggi un bellissimo centro storico monumentale.

Vivere un palazzo come casa propria - Recensioni su Casa Palacio de Carmona, Carmona - Tripadvisor

Muraglie ed archi arabi ed un Alcázar (castello) oggi diventato Parador. Il più sporgente monumento romano, unico di questo tipo preservatosi qui, è la necropoli. Ci troviamo anche belli esempi di architettura religiosa e civile.

10 cose da fare a Cordoba in un giorno - Per cosa è famosa Cordoba? - Go Guides

Al pomeriggio proseguimento per Cordoba. Visita della città :Quartiere Ebraico, Singagoga, Ponte Romano, patios fioriti e la Moschea.

La Moschea di Cordoba non appartiene alla Chiesa”. Mentre si sloggiano le spoglie di Franco, la Spagna riscopre una pagina di storia (di M. Castellano) - FarodiRoma
La Moschea è una delle più belle opere dell’arte islamica in Spagna, con un bellissimo bosco di colonne ed un suntuoso “mihrab”. A continuazione, passeggiata per il Quartiere Ebraico, con le sue viuzze caratteristiche, le case con i balconi colmi di fiori ed i tradizionali cortili andalusi.

Cosa vedere a Cordoba: dalla Mezquita alla juderia

Al termine trasferimento all’hotel per la cena e pernottamento.

6° giorno: CORDOBA – JAEN – UBEDA – BAEZA

Prima colazione.

Cosa vedere a Ubeda: il risorgimento in Spagna - Andalusia, viaggio italiano
Partenza verso Úbeda e Baeza e visita guidata di questi due gioelli artistici.
Úbeda è stata dichiarata Città Storico Artistica nel 1955 e “Città Esemplare” per il Consiglio dell’Europa nel 1975.

The 6 Best Things To Do In Ubeda, Spain

Nel Seicento la città raggiunge il suo massimo splendore, a causa della richezza procurata per il coltivo dei cereali, l’allevamento del bestiame ed una notevole attività artigianale. Le costruzioni fatte per iniziativa dell’alto clero ed i nobili fanno diventare Ubeda una delle più sontuose città del Rinascimento in Spagna. Numerose opere costruite dalla chiesa, i terratententi ed il comune, palazzi e case nobili, e perfino un nuovo modelo di sviluppo urbanistico conferiscono il suo carattere attuale alla fisonomia della città.

Gita di un giorno Ubeda & Baeza da Granada

Baeza è stata dichiarata Città Storico Artistica nel 1966 e “Modelo di Città Rinascimentale” per il Consiglio dell’Europa nel 1975. Nell’attualità, insieme a Ubeda, aspetta ricevere il titolo di Patrimonio Universale per l’UNESCO.
Al termine trasferimento all’hotel per la cena e pernottamento.

7° giorno: BAEZA – GRANADA

 

Prima colazione in hotel.

Granada: i MIGLIORI tour - Cose da fare nel 2022 | Cancellazione GRATUITA | GetYourGuide

Proseguimento per Granada.Visita guidata dell’Alhambra e Generalife.

Meraviglie di Spagna: l'Alhambra, il gioiello moresco di Granada | RestaurArs

Generalife Alhambra: guida ai giardini fiabeschi di Granada

Pomeriggio visita a piedi del animato e popolare Albayzín, antico quartiere arabo di carattere molto particolare, situato su una collina con belle viste dell’Alhambra.

Albaycin Granada: cosa vedere nel quartiere arabo patrimonio dell'Unesco

Al termine trasferimento all’hotel.

In serata trasferimento in bus privato per la cena con spettacolo di Flamenco presso una Grotta nel famoso quartiere Gitano del Sacromonte.

Sacromonte Granada: visitare una cueva, la casa grotta dei gitani

Pernottamento in hotel.

8° giorno: GRANADA – MALAGA – ROMA o altre città.

Prima colazione in hotel e rilascio delle camere.
Trasferimento da Granadaa Malaga aeroporto e operazioni imbarco volo di rientro.

Arrivo a Roma o altre città e fine dei servizi.

LA QUOTA COMPRENDE

  • Pullman gran turismo privato per servizi come programma.
  • Voli  in classe economica franchigia bagaglio 20 kg + 1 bagaglio mano delle dimensioni previste
  • Assistenza in italiano nei trasferimenti di arrivo e rientro.
  • Guide locali in italiano per le visite di Malaga, Ronda, Siviglia, Cordoba,Ubeda, Baeza e Granada.
  • Visita Rocca Gibraltar con minipullmini e cuffie.
  • Trattamento  di mezza pensione
  • Cena con spettacolo di Flamenco una bevanda inclusa.
  • Sistemazione in alberghi  4 stelle
  • Ingressi ai monumenti come da programma
  • Assicurazione medico bagaglio e ANNULLAMENTO VIAGGIO
  • trasferimento da Granada a Malaga

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Extra di carattere personale
  • Tasse aeroportuali da Roma soggette a riconferma sino emissione biglietti aerei euro 60,00
  • Bevande ai pasti.
  • Ingressi : Ronda : Plaza Toros, Sta. Maria e D. Bosco – Sevilla : Cattedrale e Giralda – Córdoba: Moschea. + Úbeda/Baeza – Cappella El Salvador e Cattedrale.
    Granada : Alhambra e Generalife. Circa € 85,00
  • Altri servizi non menzionati nella voce “LA QUOTA COMPRENDE”
  • Mance 20€ p.p.

 

Di più EUROPA

L’Andalusia è una terra di fascino e suggestioni, in cui si mescolano e s’intrecciano i destini di continenti e religioni, a metà fra Africa ed Europa, fra Islam e Cristianesimo. Le sue note di colore, i marmi intagliati, le strade brulicanti di odori e di scorci inediti, le sue tavole imbandite con sapori inebrianti e...

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi la tua recensione

L’indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Maggiori informazioni su questo tour

L’Andalusia è una terra di fascino e suggestioni, in cui si mescolano e s’intrecciano i destini di continenti e religioni, a metà fra Africa ed Europa, fra Islam e Cristianesimo.Le sue note di colore, i marmi intagliati, le strade brulicanti di odori e di scorci inediti, le sue tavole imbandite con sapori inebrianti e la magia della sua atmosfera non potranno che incantarvi e vi lasceranno la voglia di tornare ancora per scoprire quello che ancora vi manca da vedere e da assaporare. L'Andalusia si trova a sud della Spagna, vicinissima all'Africa e culla del flamenco, delle fieste e delle grandi culture. Questo territorio offre un patrimonio culturale immenso e particolare, frutto di mescolanze e tradizioni spagnole e moresche. La bellezza di questi luoghi si coglie nell'esotismo dei palazzi islamici, nella vitalità e nella passione degli abitanti, nei minuscoli borghi senza tempo, nelle bianche spiagge e nei paesaggi montuosi e brulli entro cui sono incastonati incantevoli e antichi villaggi. Un tour davvero insolito anche per la presenza della visita di Gibilterra ma soprattutto perché si toccano siti e città non visitati dal turismo di massa, si dorme in alcuni hotel di charme i famosi Parador.

LA QUOTA COMPRENDE

  • Pullman gran turismo privato per servizi come programma.
  • Voli  in classe economica franchigia bagaglio 20 kg + 1 bagaglio mano delle dimensioni previste
  • Assistenza in italiano nei trasferimenti di arrivo e rientro.
  • Guide locali in italiano per le visite di Malaga, Ronda, Siviglia, Cordoba,Ubeda, Baeza e Granada.
  • Visita Rocca Gibraltar con minipullmini e cuffie.
  • Trattamento  di mezza pensione
  • Cena con spettacolo di Flamenco una bevanda inclusa.
  • Sistemazione in alberghi  4 stelle
  • Ingressi ai monumenti come da programma
  • Assicurazione medico bagaglio e ANNULLAMENTO VIAGGIO
  • trasferimento da Granada a Malaga

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Extra di carattere personale
  • Tasse aeroportuali da Roma soggette a riconferma sino emissione biglietti aerei euro 60,00
  • Bevande ai pasti.
  • Ingressi : Ronda : Plaza Toros, Sta. Maria e D. Bosco - Sevilla : Cattedrale e Giralda - Córdoba: Moschea. + Úbeda/Baeza – Cappella El Salvador e Cattedrale.
    Granada : Alhambra e Generalife. Circa € 85,00
  • Altri servizi non menzionati nella voce "LA QUOTA COMPRENDE”
  • Mance 20€ p.p.

 

Da 850,00€
05/12/2024
5 giorni 4 notti
EUROPA
30 persone
Da 1.560,00€
06/08/2024
10 giorni 9 notti altra data disponibile 20 agosto
Più di 1
10
Da 1.820,00€
04/08/2024
8 giorni 7 notti
EUROPA
10 persone
Da In aggiornamento€
Da 2.150,00€
17/04/2025
10 giorni - 9 notti
EUROPA
20 persone
Da 2.090,00€
18/08/2024
8 giorni 7 notti
Più di 1
minimo 15 persone
Da 1.790,00€
14/07/2024
8 giorni 7 notti
Italia
minimo 15 persone
16/06/2024
8 giorni 7 notti
Italia
minimo 15 persone
Da 570,00€
Da 1.550,00€
14/07/2024
7 giorni - 6 notti
Italia
Minimo 10 persone
Da In aggiornamento€
23/06/2025
7 giorni - 6 notti
Italia
Minimo 10 persone
Da 1.875,00€
04/10/2024
8 giorni 7 notti
Francia
30 persone
Condividi sui social network

I VIAGGI DI GIORGIO

I viaggi sono come le persone: non ce ne sono due uguali. Reputiamo la trasparenza una forma di correttezza nei riguardi di chi si fida di noi: così il tempo investito in ricerca si trasforma in dettaglio di informazioni fornite a chi parte.

CONTATTI

Viale Cesare Pavese 37, 00144 Roma

I MIEI VIAGGI 2015 SRL

P.IVA e CF: 13326011007

Tel. 0645667875

Cell. 3801252107

WhatsApp 3882412507

iviaggidigiorgio@libero.it

booking1@iviaggidigiorgio.it

imieiviaggi2015srl@pec.it

REA: RM-1439135

Privacy Policy Cookie Policy

GIORNI E ORARI

Aperti dal lunedì al venerdì dalle 9:30/13:30 alle 14:30/18:30

SEGUICI SUI SOCIAL

Facebook

Instagram

NEWSLETTER

    CREDITS

    © I Viaggi di Giorgio | Tutti i diritti riservati

    Powered by Antonio De Lorenzi

    ×