menù

CAPITALI DEL SUD AMERICA

Prezzo
In aggiornamento€ per persona
Data
01/08/2025
Durata
15 giorni e 14 notti
Viaggiatori
15 persone
  • Informazioni
  • Recensioni
  • Informazioni aggiuntive

Cosa è incluso

Prezzi aggiuntivi
Suppl. Singola: In aggiornamento€
Programma del tour

Una terra ricca di storia antica, paesaggi da capogiro, cultura affascinante e divertimento senza sosta, c’è un lato del Sud America perfetto per ogni viaggiatore, te compreso. Le colossali vette della Patagonia e delle Ande chiedono di essere scalate, mentre le avvolgenti foreste pluviali che circondano la possente Amazzonia sembrano progettate per essere esplorate. Lungo la strada, i ricordi degli Inca, dei conquistadores e di altri che sono venuti prima punteggiano il paesaggio, e l’attrazione inebriante delle vivaci città non è mai lontana. Il tempo della tua vita ti aspetta quaggiù.

Il Sud America è un regno ricco di tesori archeologici di grandi civiltà, influenze coloniali, maestose montagne andine, fiordi e ghiacciai della Patagonia. Incontrerai una straordinaria biodiversità nei numerosi parchi nazionali e riserve naturali della regione.

 

L’Argentina è il secondo paese più grande del Sud America dopo il Brasile e ha la maggiore influenza europea. Lasciati stupire da questa impressionante terra di contrasti che varia da nord a sud e da est a ovest: suggestive cascate dell’Iguazú, antenati indigeni, paesaggi desertici e aridi, vini squisiti vicino alle imponenti montagne delle Ande, i numerosi laghi vicino a Bariloche o i ghiacciai mozzafiato e abbondante fauna selvatica in Patagonia. Nella vivace capitale, concediti ottime bistecche e immergiti nella cultura locale del tango. Inutile dire che il paese vanta diversità e avventura. La calda e umida regione del Nord-Est possiede una vegetazione di tipo tropicale, con piante come la palma. Nel Chaco la vegetazione predominante  é quella cespugliosa della savana. Nella Pampa come anche in gran parte della Patagonia sono assenti le specie arboree fatta eccezione per le specie importate e resistenti alla siccità come l’eucalipto. L’Argentina è una delle prime nazioni al mondo per la produzione di bestiame e di frumento, a cui sono legate anche le attività manifatturiere. Oggi è uno dei principali produttori di vino del mondo.

L’Uruguay è il paese più piccolo del Sud America e ha molto da offrire e scoprire. Esplora la sua bellissima costa piena di spiagge sabbiose incontaminate, i suoi meravigliosi paesaggi di campagna e i suoi stili di vita contrastanti. Dalle influenze europee ai veri cowboy sudamericani (o “gauchos”), il paese è una combinazione di moderno, coloniale e tradizionale. Le persone sono gentili e accoglienti; amano sorseggiare “mate”, preparare barbecue tradizionali (“asado”), andare al carnevale e guardare il calcio.

Il Cile è il paese più lungo del mondo e combina paesaggi naturali drammatici e contrastanti che ti ruberanno il cuore. Perditi nella grandiosità della Patagonia con le sue vette svettanti e i suoi ghiacciai, osserva le stelle nel deserto più arido del mondo, scopri le tradizioni vinicole nelle valli, visita la vivace e moderna capitale ed esplora isole magiche piene di misteri e leggende. Incontra gente del posto e comunità indigene e lascia che la loro gentilezza e ospitalità facciano parte di questa avventura indimenticabile.

Il Brasile è il quinto paese più grande del mondo e copre metà del continente sudamericano. La costa atlantica vanta spiagge dorate e acque color turchese, mentre la lussureggiante Amazzonia trabocca di fauna e flora diversificate. Viaggia indietro nel tempo in vecchie città colorate o goditi le grandi metropoli animate e la loro splendida architettura. Innamorati del carisma, della gentilezza e della felicità dei brasiliani e di come si godono la vita attraverso i ritmi allegri di “bossa nova” e samba, calcio, carnevale e molto altro.

1°GIORNO: ITALIA – EZEIZA

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto e operazioni di imbarco. Volo diretto al Ezeiza. Arrivo e trasferimento in hotel. Pernottamento.

Buenos Aires è la terra del tango, la capitale del paese, nonché il suo centro politico, economico e intellettuale. Situata sulla sponda occidentale del “Río de la Plata”, la città cosmopolita è ricca di costruzioni moderne pur preservando le antiche tradizioni, l’arte affascinante e l’antiquariato, l’architettura coloniale e molti angoli affascinanti. Visita i suoi numerosi musei, negozi, boutique, parchi, campi da golf; e di notte, vivi la vivace vita notturna nei bar di tango, nelle discoteche e nei ristoranti.

BUENOS AIRES GLAVNI GRAD ARGENTINE SLIKA : BUENOS AIRES GRAD 3

 

2°GIORNO: BUENO AIRES

Colazione in hotel. Inizieremo la giornata con la visita di Bueno Aires.

Visiteremo la Plaza de Mayo, la piazza principale di Buenos Aires, capitale dell’Argentina. Questo luogo non è solo il cuore della città, ma anche il cuore politico dell’Argentina: qui si svolgono proteste ogni settimana. Una delle manifestazioni più famose è quella delle Madri di Plaza de Mayo. La piazza è circondata da edifici monumentali di grande importanza culturale, storica e politica.

Plaza de Mayo — description, history, photos | Planet of Hotels

 

Visitare la cattedrale in Plaza de Majo.

All’esterno si presenta come un tempio greco tale forma è stata fortemente voluta da coloro che auspicavano il rafforzamento del concetto di democrazia da parte degli argentini ed il senso dell’identità nazionale. All’interno invece è una meravigliosa chiesa tradizionale con la particolarità che c’è il cambio della guardia al monumento funebre di San Martin. Si prosegue la visita con il vecchio municipio Cabildo.

Plaza De Mayo - Foto e Immagini Stock - iStock

Successivamente, il viaggio proseguirà verso il quartiere più tradizionale di Buenos Aires, San Telmo, caratterizzato dalle sue antiche case coloniali e dalle strade acciottolate. Il fascino e le tradizioni americane sono visibili in questa piccola parte della città. Molto è cambiato nella capitale dell’argentina e spesso ci si meraviglia della somiglianza con le grandi città europee. San Telmo è anche celebre per le sue vicende storiche come le sanguinose battaglie contro gli inglesi nel 1806.

Passeremo accanto allo stadio di calcio Boca Juniors fino ad arrivare agli splendidi parchi e spazi verdi di Palermo.

Palermo è un grande quartiere residenziale di Buenos Aires, che risalta per i suoi bei viali alberati e le case eleganti.

È una delle zone più verdi di Buenos Aires grazie alla presenza del Parco Tres de Febrero, conosciuto anche come “los Bosques de Palermo”.

Best Buenos Aires parks for walking, views, and crafts

Oltre ad essere una zona perfetta in cui mangiare o fare shopping, il quartiere di Palermo ha anche numerose attrazioni, come il Giardino Botanico e lo Zoo della città.

Pranzo libero.

Nel pomeriggio ci trasferiamo a Palermo, una delle zone più estese della città e dove è possibile trovare i boschi popolari di Palermo con circa 300 ettari di giardini e stagni artificiali circondati da eleganti edifici.

Da Palermo ci sposteremo a Recoleta, che è uno dei quartieri più selezionati e dove, tra le altre attrazioni, si trova il Cimitero di Recoleta. Sono presenti bar, caffetterie e ristoranti alla moda che meritano una visita.

Top 10 de los mejores lugares para visitar en Buenos Aires (Argentina)

Recoleta è un quartiere di lusso, facile da percorrere a piedi e rinomato per le residenze in stile parigino, i palazzi signorili e le boutique eleganti. Una delle attrazioni principali è il cimitero, con le tombe spesso stravaganti di famosi personaggi nazionali come Eva Perón. Il Museo Nacional de Bellas Artes espone capolavori di artisti argentini, mentre il Centro Cultural Recoleta ospita mostre temporanee all’avanguardia.

Ritorneremo verso il centro della città e ci fermeremo nella zona di Puerto Madero, un quartiere realizzato con moli riciclati.

Um passeio por Puerto Madero em Buenos Aires - Vou na JanelaVou na Janela | Blog de viagens

Cena con spettacolo di tango.

Trasferimento privato in hotel.

Durante la tua visita a Buenos Aires, guarderete uno spettacolo di tango. La transizione iniziò alla fine del 19° secolo e combina vari ritmi. Originaria dei quartieri più poveri e ballata solo da uomini, la musica comprendeva flauti, violini e chitarre. In seguito, i flauti furono sostituiti dal “bandoneón” (un tipo di fisarmonica), che diede al tango il suo tocco distintivo e portò grandi musicisti come Astor Piazzolla e Anibal Troilo. Vi dirigerete verso una delle case di tango della città, concedendovi cibo squisito e goditevi uno spettacolo di tango dal vivo.

Spettacolo Gala Tango

Entra in una delle case di tango più autentiche: “La Ventana”. Potrai degustare i cibi più deliziosi, con i vini più pregiati. Con lo stesso stile delle grandi orchestre di tango degli anni Quaranta, un gruppo di musicisti di tango vi inviterà ad ascoltare l’ottima musica porteña. Il tango, con una sua e profonda poesia, è cantato dai migliori cantanti di tango. C’è anche uno spettacolo di musica andina, che è davvero molto colorato.

Spettacolo La Ventana Tango con cena facoltativa a Buenos Aires - 2022 - Viator

 

 

3°GIORNO: BUENOS AIRES 

Colazione in hotel

Raggruppamento del gruppo e direzione per l’escursione fiesta gauche el ombu de areco. L’estancia (fattoria) si trova a circa 120 km (74,5 mi) dalla città di Buenos Aires nel comune di San Antonio de Areco, culla della tradizione Gaucho. Godetevi un’intera giornata qui a cavallo o cammina lungo il fiume Areco.

Si possono trovare querce centenarie, palme, eucalipti e magnolie lungo i 4 ettari (9,8 acri) che compongono l’estancia e che i visitatori possono passeggiare.

Cabalgata en Malinalco | Ruta21

Concedetevi un delizioso e tipico pranzo barbecue chiamato “asado” che include carni pregiate, insalate, vino e dessert con un intimo spettacolo folcloristico mentre un gaucho suona la chitarra e assisti a una dimostrazione di abilità con i cavalli.

Dopo pranzo gli ospiti potranno partecipare ad attività all’interno dell’azienda, come gite in carrozza, nuoto in piscina, tennis, pallavolo, calcio, biliardo e ping pong; o semplicemente passeggiando nel parco e rilassandoti.

Al termine rientro in hotel.

Passeggiate a cavallo intorno al Lago: il Molise incontaminato - Jonas

 

4°GIORNO: BUENOS AIRES – COLONIA DEL SACRAMENTO

Colazione in hotel.

Trasferimento al molo degli aliscafi per salire a bordo di un traghetto per direzione Colonia del Sacramento.

All’Arrivo visita della città.

Colonia del Sacramento è un’incantevole e tranquilla località ubicata a sud-ovest dell’Uruguay.

È una destinazione tranquilla e accogliente, dove il tempo sembra essersi fermato. È un autentico piacere percorrere le sue incantevoli stradine di pietra ed entrare a contatto con la cordialità della sua gente, in un luogo in cui non esiste la fretta.

Colonia del Sacramento, Uruguay: guida ai luoghi da visitare - Lonely Planet

Con un’affascinante unione fra architettura spagnola, portoghese e post-coloniale, il centro storico fu dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1995 e scelto come scenografia per alcuni film d’epoca, grazie al suo eccellente stato di conservazione.

Passeggerete  per le sue stradine acciottolate, ammirerete tramonti spettacolari sul lungofiume, assapora la gastronomia locale o visita piccole boutique e gallerie d’arte fino ad arrivare al molo e con la vostra guida inizierete il tuo tour di Colonia con una sosta al cartello di benvenuto della città situato sul lungomare. Quindi, vi dirigete verso la zona “Real de San Carlos” e ammirerete l’arena costruita nel 1910 e la cappella “San Benito”.

La restauración y re-funcionalización de la Plaza de Toros Real de San Carlos en Colonia, Uruguay | ArchDaily en Español

Successivamente, guida verso il centro storico di Colonia, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Entra attraverso la bellissima porta della città e attraversa il ponte levatoio in legno costruito nel 1745.

Viaggerete indietro nel tempo e ammirerete la pittoresca “Calle de los Suspiros”, le auto abbandonate e le case originali costruite oltre 250 anni fa.

Passeggerete lungo le strade di ciottoli fino alla “Plaza Mayor” dove potete ammirare il faro e il museo municipale mentre camminate verso il punto più occidentale per apprezzare alcuni splendidi panorami.

10 migliori posti da visitare in Uruguay (con mappa)

Pranzo libero.

Successivamente, visita la chiesa più antica dell’Uruguay: la Cattedrale del “Santissimo Sacramento”.  La Cattedrale è stata ispirata dalla cattedrale di San Pedro de Angoulême, che si trova nell’omonima città della Francia. Il Santissimo Sacramento ha cinque torri, tre davanti e due nella parte vicino all’altare. All’interno ci sono 3 navate, sono decorate con pezzi di grande valore, come le vetrate. D’altra parte, possiamo vedere le applicazioni in oro e argento, i rivestimenti in granito di Baveno e dei Vosgi, i marmi rossi di Verona e Carrara bianchi, granati marocchini onici, granito blu e maioliche veneziane, oltre alle loro sculture in marmo artistico Bianco .

Un altro elemento di spicco è l’organo di cinquemila tubi che è stato portato dalla Francia.
È considerata una delle chiese più lussuose di Buenos Aires, infatti molte coppie dell’alta società lo scelgono per sposarsi.

Alla fine del tour, goditi un po’ di tempo libero per passeggiare, visitare gallerie d’arte e negozi di artigianato dove hai la possibilità di acquistare un souvenir realizzato da artisti locali e goderti l’affascinante atmosfera di Colonia.

Al termine rientro in hotel.

faro storico - Recensioni su Faro di Colonia del Sacramento, Colonia del Sacramento - Tripadvisor

 

5°GIORNO: COLONIA DEL SACRAMENTO – MONTEVIDEO

Colazione in hotel.

Trasferimento da Colonia del Sacramento a Montevideo in hotel.

Pranzo libero.

Montevideo si trova sulla sponda nord-orientale del “Río de la Plata”. Scoprirete lo stile europeo della capitale uruguaiana con un affascinante mix di influenze architettoniche che si riflettono nei suoi moderni grattacieli ed edifici storici. Nel centro, apprezzerete la vivace arte di strada, i vecchi teatri, gli accoglienti bar di tango e la vivace vita notturna.

Passeggerete lungo la “Rambla” e le spiagge, ammirerete il porto industriale, l’antico forte o raggiungerete i vicini sobborghi sulla spiaggia.

Montevideo | Location, History, Economy, & Facts | Britannica

Nel centro storico di Montevideo apprezzerete la bellissima architettura coloniale che circonda la “Plaza de Constitución” come la Cattedrale, il Municipio e il Teatro Solís.

In Piazza dell’Indipendenza, ammirerete un monumento in onore di José Gervasio Artigas, un eroe nazionale.

La piazza separa i quartieri di Ciudad Vieja e del Centro. Il lato occidentale di plaza Independencia s’interseca con la strada pedonale Sarandí, la principale arteria della città vecchia, mentre quello orientale con l’avenida 18 de Julio, il viale più famoso di Montevideo.

Plaza Independencia, Montevideo, Uruguay.- | Montevideo uruguay, Montevideo, Uruguay

Nella piazza si trovano alcuni dei più importanti monumenti della capitale uruguaiana, tra cui la Porta della Cittadella, il Teatro Solís, la Torre Ejecutiva, il Palazzo Estévez, il Palazzo Rinaldi ed il famoso Palazzo Salvo. Al centro di plaza Independencia si staglia il monumento equestre ed il mausoleo di José Gervasio Artigas, l’eroe nazionale uruguaiano.

Avremo modo di vedere il “Mercado del Puerto“. Fu inaugurato il 10 ottobre 1868.

In origine era un mercato che avrebbe dovuto rifornire le navi. Al giorno d’oggi, la gastronomia del mercato rappresenta le tradizioni più radicate dell’Uruguay e Cabaña Verónica è il luogo ideale per degustarla per chi ama tutti i tipi di carne. Goditi un tipico pranzo barbecue nella fantastica atmosfera del mercato portuale. Vicino al mercato portuale, presso il “Mercado de los Artesanos” avrai la possibilità di acquistare opere di artigianato di artisti locali realizzate con materiali tipici come pelle o lana dell’Uruguay.

File:Mercado del Puerto, Montevideo, Uruguay - panoramio.jpg - Wikimedia Commons

Successivamente, percorri la vivace via “18 de Julio” fino a raggiungere il Palazzo Legislativo, un imponente edificio costruito all’inizio del XX secolo. Quindi ci fermeremo a visitare il “Mercado Agricola“, un mercato utilizzato per la vendita del bestiame. Al mercato recentemente rinnovato, scopri le usanze culinarie dell’Uruguay e passeggia lungo le bancarelle di frutta e verdura o prova i dolci freschi come “bizcochos” o “torta frita”.

Mercado de productores - Wikipedia, la enciclopedia libre

Continua il tuo giro in città e passa accanto al Parco Batlle e Ordoñez, all’Obelisco e allo Stadio di Calcio Centenario, costruito per la prima Coppa del Mondo nel 1930.

Parque Batlle è un quartiere residenziale e ricreativo. L’omonimo spazio verde ospita l’Estadio Centenario, un importante stadio di calcio che ospita le partite della Nazionale e un museo. Nel parco si trova inoltre un velodromo trasformato in sede per concerti, oltre a numerosi monumenti famosi come La Carreta, una statua in bronzo di un bue con un carretto. Nelle sue vicinanze, nel 1930 è stato realizzato l’Obelisco di Montevideo in granito per celebrare il centenario della fondazione dell’Uruguay

Termina il tuo tour in “Plaza Virgilio” e nella zona residenziale di Carrasco. Apprezza e fotografa le viste mozzafiato della città prima di guidare lungo la costa e le sue spiagge fino al tuo hotel.

Carrasco è un barrio (quartiere o distretto) a Montevideo , Uruguay. Situato sulla costa sud-orientale della città, il barrio era in origine un’elegante località balneare. Tuttavia, alla fine divenne il sobborgo più esclusivo della città. Carrasco è considerato uno dei barrios più costosi di Montevideo e presenta un’ampia gamma di stili architettonici.

Al termine rientro in hotel.

 

6°GIORNO: MONTEVIDEO/SANTIAGO DE CHILE

Colazione in hotel.

Trasferimento dall’hotel all’aeroporto di Montevideo.

Arrivo a Santiago de Chile e trasferimento in hotel.

Santiago del Cile è una capitale dinamica e cosmopolita. La diversità della città risplende attraverso i suoi quartieri contrastanti.

Esplora le strade e scopri belle e originali gallerie d’arte, negozi di design, mercatini dell’artigianato, nonché un’ampia selezione di ristoranti, bar, caffè e locali notturni. Scopri di più sul paese nei suoi fantastici musei, girovagando per il mercato centrale per un’esperienza gastronomica o scappando sulle montagne vicine per viste fantastiche.

 Inizieremo la visita in centro sulla “Alameda”, un colorato viale principale con edifici importanti come l’Università cilena, la Chiesa di San Francisco e la collina di Santa Lucia dove fu fondata Santiago nel 1541.

La Alameda è forse la strada più importante della città. È una strada poliedrica, con negozi ristoranti , fermate della metro e piazze importanti. Solo per esempio nelle sue prossimità si possono ammirare la torre Entel, la Moneda e la grande bandiera. È un arteria abbastanza larga e ordinata anche se nell’errore di punta si congestione un poco.

La chiesa di San Francisco risale al XVI secolo ed è l’edificio più antico della città.

Le solide mura in pietra hanno resistito ai frequenti terremoti che hanno colpito la zona andina nel corso degli anni. Di particolare interesse sono il campanile in stile vittoriano, il soffitto in legno decorato con motivi floreali, e l’altare impreziosito da un’icona della Virgen del Socorro appartenuta a Pedro de Valdivia, il fondatore della città.

Il vicino convento ospita il Museo Colonial de San Francisco, al cui interno sono custoditi dipinti, sculture e arredi risalenti al XVI e XVIII secolo. Tra le principali attrazioni del museo ci sono un’interessante collezione di quadri dedicata alla vita e alle opere di San Francesco d’Assisi, numerosi utensili realizzati da artigiani peruviani e una replica fedele del premio Nobel vinto dalla poetessa cilena Gabriela Mistral nel 1945.

Nel cortile del convento potrete inoltre ammirare magnifici esemplari di piante autoctone che decorano la fontana centrale.

La Fontana di Nettuno è una fontana monumentale ubicata sulla collina di Santa Lucia, a Santiago del Cile. È dedicata al dio romano dei mari, Nettuno.

Fluidtravel | Il giardino incantato di Santiago

E’ conosciuta anche in Mapuche come la collina di Huelén  è una piccola collina nel centro di Santiago, in Cile . Si trova tra Alameda del Libertador Bernardo O’Higgins a sud, Santa Lucía Street a ovest e Victoria Subercaseaux a est. Da essa prende il nome una stazione della metropolitana adiacente .

Prosegui verso la “Plaza de Armas” e visita la mercato centrale.

Plaza de Armas, chiamata anche Plaza Mayor, è la culla di Lima. Questo è il luogo in cui Francisco Pizarro fondò Lima nel 1535, rendendola la piazza più antica della città. La sua storica grandezza si riflette negli edifici intorno alla piazza, come il Palacio de Gobierno, il Palacio Arzobispal e la Cattedrale.Plaza de Armas, Santiago del Cile tickets - Santiago del Cile - Prenotazione biglietti | GetYourGuide

Passeremo per il quartiere bohémien “Bellavista”.

Barrio Bellavista  è un’area che si trova tra il fiume Mapocho e la collina di San Cristóbal a Santiago, in Cile . È conosciuto come il quartiere bohémien di Santiago , con numerosi ristoranti, boutique, gallerie d’avanguardia, bar e club. Molti degli intellettuali e artisti della città vivono a Bellavista e la casa di Pablo Neruda a Santiago, La Chascona , si trova nel quartiere. La zona è servita dalla stazione della metropolitana Baquedano, situata dall’altra parte del fiume a sud.

Barrio Bellavista | Cultura y Gastronomía | Patio Bellavista

Bellavista è un luogo popolare per acquistare artigianato a base di lapislazzuli , una pietra semipreziosa che si trova principalmente in Cile e Afghanistan . Nei fine settimana, c’è un mercato serale dell’artigianato che corre lungo tutto il Pío Nono. Un’altra attrazione è la Parrocchia di Santa Filomena conosciuta anche come Parroquia de Santa Filomena .

Locatarios del Barrio Bellavista se organizan en plataforma web: “Hay que demostrarle a la gente que sigue vivo a pesar de estar cerrado”

Quando arriverete a “San Cristóbal Hill”, apprezza le migliori viste panoramiche di Santiago e delle Ande.

Cerro San Cristóbal è una collina nel nord di Santiago, in Cile.

Sulla sua sommità si trova un santuario dedicato all’Immacolata , con una statua della Beata Vergine Maria  un anfiteatro e una cappella.  All’interno del piedistallo si trova una piccola cappella in cui Papa Giovanni Paolo II ha pregato e benedetto la città di Santiago il 1 aprile 1987. La statua è illuminata di notte da luci poste ai suoi lati, che ne consentono la visione da in tutta Santiago sia di giorno che di notte.

Tour di Cerro San Cristobal di Santiago del Cile - Civitatis.com

Ai piedi della statua si trova un anfiteatro per lo svolgimento di messe o altre cerimonie religiose. Vicino alla statua c’è anche una piccola cappella per la preghiera.

Al termine rientro in hotel.

7°GIORNO: SANTIAGO DEL CILE

Colazione in hotel.

Partenza verso la Casablanca, molto vicina all’oceano pacifico e ha un mix unico di terreni argillosi e sabbiosi rendendola una delle principali regini produttrici del vino del Cile, nonostante sia relativamente una nuova arrivata sulla scena. Le prime viti furono piantate a metà degli anni ’80, più di 100 anni dopo rispetto ad alcune delle altre importanti regioni vinicole del Cile.

Il grande potenziale della Casablanca Valley è stato scoperto da Pablo Morande negli anni ’80. Era alla ricerca di zone fresche che favorissero la coltivazione di viti a bacca bianca, come il Sauvignon Blanc e lo Chardonnay. Casablanca Valley offre un microclima ideale, influenzato dalla vicinanza alla costa e dalla buona terra. Le prime viti furono piantate nel 1982. Ben presto i terreni per la coltivazione furono ampliati e comprendono oggi una superficie di 3.500 ettari. Visiteremo due diverse cantine, conosceremo il processo di vinificazione e degusteremo alcuni dei migliori vini del paese.

Casablanca Valley - xtrawine IT

La valle di Casablanca, situata a 80 km (50 miglia), è rinomata a livello internazionale per la sua significativa produzione di vino. Situata nel Cile centrale, tra le montagne costiere e l’Oceano Pacifico, la fertile valle ha climi ideali per vini bianchi come lo Chardonnay e il Sauvignon Blanc. 

Inizieremo con la Strada del Vino di Casablanca, la destinazione enoturistica caratterizzata dalle imponenti cantine e dai vasti vigneti delle cantine più prestigiose del Cile.

Degustazione di Vini nella Valle di Casablanca con 4 Vigneti Inclusi

Viña Bodega RE si trova a 71 km da Santiago, nella valle di Casablanca. Bodega RE è un piccolo vigneto di famiglia, formato dopo una lunga carriera nel settore vinicolo, da Pablo Morandé e dai suoi figli. La storia è tanto lunga quanto recente. Lungo perché Pablo è la nona generazione del primo Morandé che piantò viti a Peñaflor. E recente perché la decisione di fare vino con i suoi figli, professionisti della viticoltura e dell’enologia, è appena iniziata alla stagione 2008, un percorso che ha portato alla costruzione della cantina, dove si elabora la prima vendemmia 2012. Bodega RE, è un concetto di vini dal carattere unico, basato su RE creare, RE inventare e Rivelare vini ancestrali dal biblico ai vini prodotti nei secoli passati dalla famiglia in nobili e belle vasche di argilla. 

Viña Bodega Re Tour Redobles + Viña William Cole Tour Clasico (Promoción) - Los mejores tours y experiencias en Chile

Viña Casas Del Bosque si trova a 70 km da Santiago, la capitale del Cile, ea 30 km da uno dei principali porti del Cile, Valparaíso.

È stata concepita nel 1993 per essere un’azienda vinicola boutique familiare orientata esclusivamente alla produzione di vini di alta qualità. Attualmente, Viña Casas Del Bosque ha 245 ettari produttivi di vitigni bianchi, specializzati nei preferiti come Chardonnay, Riesling e Sauvignon Blanc, e vitigni rossi, Merlot, Carmenere, Syrah e Pinot Nero.

All’arrivo vi verrà offerto un tour attraverso la bodega. Dopo il tour ci sarà una degustazione di vino Reserva e grandi vini Reserva.

Innovar, pero rescatando las tradiciones y la historia - Redagrícola Chile

A seguire pranzerete nel ristorante dell’azienda: Tanino.

Consapevoli dei cambiamenti imminenti nel mercato e dei desideri dei clienti, i visionari Rafael e José Guilisasti hanno chiesto a un amico di unirsi a loro convertendo un’azienda vinicola convenzionale in una che fosse al 100% biologica e biodinamica alla fine degli anni ’90. Guidata dalla consapevolezza dei propri clienti degli impatti sociali e ambientali, l’obiettivo di Viña Emiliana è creare vini di altissima qualità e con grande rispetto per la natura. Riconoscimenti nazionali e internazionali sono la prova degli elevati standard di qualità dell’azienda. La sua filosofia si basa sull’eccellenza che cercano di raggiungere attraverso un’armonia tra la massima qualità dei suoi vini e il rispetto per l’ambiente e le persone.

Al termine rientro e pernottamento in hotel.

 

 

8°GIORNO: SANTIAGO DEL CILE

Colazione in hotel.

Partenza per Valparaiso & Vina del Mar & Isla Negra.

Nella piccola località turistica estiva, visita l’affascinante casa di Pablo Neruda che si affaccia sull’Oceano Pacifico. All’interno, scoprirete la vita del poeta e ammirerete le sue collezioni eclettiche che includono i tesori dei suoi viaggi intorno al mondo e lo smoking che indossava quando accettò il Premio Nobel nel 1971.

A Valparaíso, patrimonio mondiale dell’UNESCO, apprezza i paesaggi costieri con i quartieri colorati , pittoresche strade di ciottoli e vecchie funivie. Quindi, guiderete lungo la costa fino alla moderna città balneare di Viña del Mar. Qui vedrai l’orologio floreale, il casinò, diverse spiagge, la piazza principale “Plaza Vergara” e fai shopping in un viale vicino.

Spanish Language and Latin American Studies in Valparaiso | API Abroad

Vina del Mar conquista con i suoni e le risate dei giovani che riempiono pub e bar mentre Valparaiso lo fa attraverso i suoi colori, l’estate cilena stimola i sensi: l’odore di carne alla brace, menta e frutta esotica coccola l’olfatto mentre camminare in un paese che sembra una enorme scatola di pastelli colorati appaga lo sguardo.

Al termine rientro in hotel.

Santiago del Cile: i MIGLIORI tour - Cose da fare nel 2022 | Cancellazione GRATUITA | GetYourGuide

 

9°GIORNO: SANTIAGO DEL CILE – ASSUNZIONE

Colazione in hotel.

Trasferimento in aeroporto Santiago del Cile e partenza per Assunzione.

Arrivo a Assunzione e trasferimento in hotel con mezzo privato.

Pernottamento in hotel.

Quando andare a Asuncion? Clima e Meteo. Il periodo migliore!

È il centro industriale e culturale del Paese, è la sede del governo paraguaiano e il principale porto del Paraguay, con fabbriche di scarpe, tessili e di tabacco.

La sua area metropolitana, chiamata Gran Asunción, comprende le città di San Lorenzo, Fernando de la Mora, Lambaré, Luque, Mariano Roque Alonso, Ñemby e Villa Elisa.

È una delle più antiche città del Sudamerica, essendo nota come “Madre delle Città”. Proprio da Asunción partirono le spedizioni che portarono alla fondazione di importanti città come Buenos Aires, Santa Cruz de la Sierra, Santa Fe, Corrientes e Villarrica.

La città è situata sulla sponda sinistra del fiume Paraguay importante sia come via per il commercio fluviale che come attrazione turistica. Il clima di Asuncion è subtropicale, caldo e umido per la maggior parte dell’anno, le precipitazioni sono minori durante l’inverno australe, da giugno a settembre. Sorge su sette colli, tra cui si annoverano: Cabara, Cerro Lambaré, Clavel, Tarumã, Cachinga e Tacumbú.

10°GIORNO: ASSUNZIONE

Colazione in hotel

Visita guidata della città.

Tour panoramico della città di Asuncion visitando il centro della città vecchia con la Cattedrale, il palazzo del governo, il Mausoleo degli Eroi, la vecchia stazione ferroviaria, tra gli altri. Successivamente, visita al Mercado 4, il mercato tipico all’aperto con frutta tropicale, verdura e altri prodotti sotto il sole.

Il Pantheon Nazionale degli Eroi e l’oratorio della Vergine Nostra Signora Santa Maria dell’Asuncion che si trova tra le vie Palma e Cile nel centro della capitale del Paraguay, è un must per tutti i turisti e le delegazioni straniere che arrivano in visita in Paraguay e Asuncion. È, allo stesso tempo, un gioiello architettonico di grande valore artistico, culturale e patrimoniale.

l Pantheon Nazionale è il mausoleo del paese, dove riposano i resti dei grandi eroi della storia del Paraguay come Don Carlos Antonio López (1° presidente costituzionale), Mariscal Francisco Solano López , Mariscal José Félix Estigarribia (eroe e vincitore della guerra del Chaco contro la Bolivia) e sua moglie. Inoltre, i Bambini Martiri Acosta Ñu, due Milite Ignote, tra gli altri.

Asunción Paraguay Pantheon At Night Stock Photo - Download Image Now - Asuncion, Pantheon de los Heroes, Architectural Dome - iStock

All’interno del recinto del pantheon sono state collocate innumerevoli targhe onorarie illustri inviate da sovrani, re e principi stranieri. Congratulazioni e versi di apprezzamento alla Marina paraguaiana, all’Aeronautica militare tra gli altri. Molti si chiedono quale sia il significato dell’iscrizione in latino, che si trova nella parte anteriore del pantheon, “Fides et Patria” significa “La mia fede e il mio paese”.

Mecardo 4 é un popolare mercato paraguaiano. Tutto si vende, dai polli ai gioielli d’oro, ha il suo fascino. Il punto debole è il parcheggio. È quasi impossibile camminare con un veicolo. L’intero grande mercato deve essere percorso a piedi.

OFERTA DE PRODUCTOS FRESCOS PARA LA MESA DE NAVIDAD EN LA PLACITA - Municipalidad de Encarnación

Successivamente, trasferimento attraverso Marshall Lopez Avenue, al residenziale e Quartieri delle ambasciate, visitando anche Shopping Area, che è la nuova area di sviluppo della città. I passeggeri si fermeranno e scenderanno in alcuni punti di questo tour. Dopo aver terminato questo tour, trasferimento in hotel.

 

11°GIORNO: ASSUNZIONE – RIO DE JANERIO

Colazione in hotel.

Trasferimento all’aeroporto di Rio de Janeiro.

Arrivo a Rio de Janeiro e pernottamento in hotel.

Crociere Rio de Janeiro: itinerari e offerte | Costa Crociere

 

Rio de Janeiro è anche chiamata la “Città meravigliosa”. Situato vicino all’Oceano Atlantico, le spiagge dorate adornano le sue coste costeggiate da montagne lussureggianti. Goditi la vita come i “carioca” il cui carisma è contagioso. Balla al ritmo della samba e della “bossa nova” della vecchia scuola, sorseggia una caipirinha e apprezza l’architettura incredibilmente diversificata. Visita monumenti iconici come il Cristo Redentore e il Pan di Zucchero, naviga intorno alla baia di Guanabara o scopri la storia e l’arte in uno dei tanti musei della città.

 

12°GIORNO: RIO DE JANEIRO

Prima colazione.

Cammina lungo le strade di ciottoli del vecchio Rio mentre apprezzi la bellissima architettura. Ammira la Biblioteca Nazionale, il Teatro Comunale, la Chiesa della Candelaria e il Centro Culturale.

La Biblioteca Nazionale è il detentore e custode della memoria del Brasile, poiché conserva ogni libro prodotto nel paese fin dalla sua origine. La città di Rio de Janeiro è stata la capitale del Brasile per quasi 200 anni: di conseguenza, all’inizio del XX secolo, il governo ha deciso di costruire al centro della città questa fantastica costruzione. Era abbastanza grande da contenere i suoi quasi 9 milioni di libri e la fantasia nel modo di diventare il simbolo della città.

Biblioteca Nacional é fundada no Rio de Janeiro – efemérides do éfemello

la Biblioteca ha continuato ad ampliare la sua collezione, attraverso acquisti, donazioni, e soprattutto con la consegna obbligatoria di una copia di tutto il materiale stampato prodotto in Portogallo e la Stampa Reale del Brasile. Ancora oggi è in vigore il Decreto di Deposito Legale: la donazione alla Biblioteca Nazionale di un campione di ogni libro stampato in Brasile è ancora obbligatoria.

Il Theatro Municipal (“Teatro municipale”) è un teatro dell’opera nel quartiere Centro di Rio de Janeiro , in Brasile. Costruito agli inizi del Novecento, è considerato uno dei teatri più belli e importanti del paese.

L’edificio è progettato in uno stile eclettico , ispirato all’Opéra di Parigi di Charles Garnier . Le pareti esterne sono incise con i nomi di artisti classici europei e brasiliani. Si trova vicino alla Biblioteca Nazionale e al Museo Nazionale di Belle Arti e si affaccia sull’ampia piazza Cinelândia.

Rio De Janeiro Theater Guide: Where To See A Show

Nella seconda metà dell’Ottocento l’attività teatrale fu molto intensa a Rio de Janeiro, allora capitale del paese. Tuttavia i suoi due teatri, il Lirico e il San Pietro, furono criticati per le loro strutture, sia dal pubblico che dalle compagnie che vi operavano.

La chiesa di Nostra Signora di Candelária è un’importante storica chiesa situata nella città di Rio de Janeiro, in Brasile. È stata costruita e decorata nel corso di un lunghissimo periodo che va dal 1775 alla fine del XIX secolo. Proprio per questo combina numerosi stili quali il barocco con il neoclassicismo e l’architettura neorinascimentale delle decorazioni interne.

Nell’area intorno alla chiesa è avvenuto il massacro della Candelária che ha portato l’attenzione del mondo intero sulla brutalità della polizia nei riguardi dei bambini di strada brasiliani.

Chiesa La Candelaria (Iglesia de Nuestra Señora de la Candelaria) Tours e Biglietti - 2022 - Viator

Quindi, entra nella Cattedrale Metropolitana e apprezza la sua architettura unica e gli splendidi interni con vetrate colorate dal pavimento al soffitto.

La cattedrale è dedicata a san Sebastiano, ed è la chiesa madre dell’arcidiocesi di Rio de Janeiro. Prima della sua costruzione tale titolo spettava alla chiesa di Nostra Signora del Monte Carmelo, l’antica cappella reale e poi imperiale.

Successivamente, guida verso il quartiere di Urca, dove prenderai due funivie di vetro e apprezzerai le splendide viste lussureggianti che circondano l’iconico Pan di Zucchero. Dall’alto, ammira le viste spettacolari di Rio de Janeiro.

Il quartiere sorge su una penisola che si estende verso est all’ingresso della baia di Guanabara. Nel suo territorio sorge il Pan di Zucchero, uno dei rilievi monolitici più celebri della capitale fluminense. Altri colli di Urca sono il Morro da Urca e il Morro da Babilônia. La parte più orientale del promontorio, collegata con il resto da uno stretto istmo, corrisponde al Morro da Cara de Cão, colle alle cui pendici è situata la fortezza di São João.

Vista aérea do bairro da urca no rio de janeiro brasil com seus prédios antigos cercado por barcos na baía de guanabara e uma paisagem cheia de árvores e colinas | Foto

Tra il Morro da Urca e il Morro da Babilônia sorge il centro urbano con la piazza General Tiburcio e la Praia Vermelha, una delle spiagge più celebri di Rio. Ai piedi del Pan di Zucchero, verso la baia di Botafogo, sorge il quartiere residenziale che è uno dei più ricchi ed esclusivi del Brasile. Ai lati dell’istmo che collega il Pan di Zucchero e il Morro da Cara de Cão si affacciano sulla baia e sull’oceano rispettivamente le piccole spiagge Praia da Dentro e Praia da Fora. L’isolotto di Leja, al centro dello stretto che delimita la baia dall’oceano, ospita una fortificazione militare ed è parte della giurisdizione di Urca.

Al termine rientro in hotel e pernottamento.

13°GIORNO: RIO DE JANEIRO

Prima colazione.

Partenza per il Distretto di Cosme Velho dove prenderete un treno a Cremagliera e attraverso la foresta di Tijuca fino ad arrivare al monte Corcovado.

Lungo la strada, apprezzarete la lussureggiante foresta pluviale e i panorami.

Quando arriveremo in ​​cima, ammirerete la famosa statua del Cristo Redentore, una delle meraviglie del mondo. Da uno dei belvedere più privilegiati di Rio de Janeiro, apprezzerete le viste panoramiche della città e dei suoi dintorni.

Il 12 ottobre 1931 veniva inaugurato il “Cristo Redentore” di Rio de Janeiro - Radio Monte Carlo

Al rientro faremo una delle soste presso le famose spiagge di sabbia bianca di Copacabana.

Non è una spiaggia. E’ un’icona di sabbia e vita, un mito fatto di musica, belle ragazze, acrobati con la palla al piede, brindisi fino a notte fonda.

Una mezzaluna di sabbia chiara di quasi quattro chilometri accarezzata dal vento e dal profumo di noce di cocco con alle spalle la  caratteristica pavimentazione bianco e nero progettata da Burle Marx e la giungla degli hotel.

Il Brasile è sotto choc: spiaggia di Copacabana vietata ai giovani neri - ilGiornale.it
La lunga distesa di sabbia di Copacabana  è una delle più famose al mondo. Un ritrovo per il jet set ma anche e forse soprattutto per la gente di Rio de Janeiro dal lontano 1920 con due forti che sembrano fare la sentinella alle due estremità della spiaggia, aggiungendo un tocco di storia alla magia della vita di mare.

A  sinistra della spiaggia di Copacabana a Rio de Janeiro si staglia l’imponente Pan di Zucchero e in fondo alla mezzaluna di sabbia il forte Duque de Caxias costruito nel 1779.

Sulla destra,  invece, a chiudere come una quinta teatrale si nota  il forte di Copacabana, molto più recente,  che risale al 1914 e ospita il Museo dell’Esercito.

Spiaggia di Copacabana a Rio de Janeiro: 106 opinioni e 252 foto

La spiaggia si estende per 4 km, allineata da est-ovest e i bagnanti sono protetti dagli assistenti che controllano i posti di salvataggio che vanno dal numero due al numero sei, circa uno ogni chilometro.

Di notte la spiaggia è illuminata  da grandi fanali che regalano una stravagante atmosfera un po’ surreale. 

14°GIORNO: RIO DE JANEIRO – ROMA o altre città 

Colazione in hotel.

Trasferimento in aeroporto e operazioni d’imbarco volo internazionale.

 

15°GIORNO: ROMA o altre città 

All’arrivo termine dei servizi.

 

La quota comprende:

  • Alloggio;
  • Pasti menzionati nella descrizione del tour;
  • Tasse;
  • Biglietti d’ingresso;
  • Tasse e costi di servizio negli hotel;
  • Spese obbligatorie per la gestione dei bagagli in Argentina, Cile, Ecuador, Perù e Uruguay a gli hotel sulla base di un pezzo a persona;
  • Trasferimenti e le escursioni sono comprensivi di una guida locale di lingua italiana

 

La quota non comprende:

  • Visite facoltativi,
  • Spese di gestione dei bagagli negli aeroporti e negli hotel in Brasile e Colombia,
  • Biglietti aerei,
  • Tasse aeroportuali,
  • Spese personali;
  • Extra negli hotel,
  • Bevande durante i pasti se non diversamente indicato,
  • Mance
Una terra ricca di storia antica, paesaggi da capogiro, cultura affascinante e divertimento senza sosta, c’è un lato del Sud America perfetto per ogni viaggiatore, te compreso. Le colossali vette della Patagonia e delle Ande chiedono di essere scalate, mentre le avvolgenti foreste pluviali che circondano la possente Amazzonia sembrano progettate per essere esplorate. Lungo...

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi la tua recensione

L’indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Maggiori informazioni su questo tour

La quota comprende:

  • Alloggio;
  • Pasti menzionati nella descrizione del tour;
  • Tasse;
  • Biglietti d'ingresso;
  • Tasse e costi di servizio negli hotel;
  • Spese obbligatorie per la gestione dei bagagli in Argentina, Cile, Ecuador, Perù e Uruguay a gli hotel sulla base di un pezzo a persona;
  • Trasferimenti e le escursioni sono comprensivi di una guida locale di lingua italiana

 

La quota non comprende:

  • Visite facoltativi,
  • Spese di gestione dei bagagli negli aeroporti e negli hotel in Brasile e Colombia,
  • Biglietti aerei,
  • Tasse aeroportuali,
  • Spese personali;
  • Extra negli hotel,
  • Bevande durante i pasti se non diversamente indicato,
  • Mance

 

 

Condividi sui social network

I VIAGGI DI GIORGIO

I viaggi sono come le persone: non ce ne sono due uguali. Reputiamo la trasparenza una forma di correttezza nei riguardi di chi si fida di noi: così il tempo investito in ricerca si trasforma in dettaglio di informazioni fornite a chi parte.

CONTATTI

Viale Cesare Pavese 37, 00144 Roma

I MIEI VIAGGI 2015 SRL

P.IVA e CF: 13326011007

Tel. 0645667875

Cell. 3801252107

WhatsApp 3882412507

iviaggidigiorgio@libero.it

booking1@iviaggidigiorgio.it

imieiviaggi2015srl@pec.it

REA: RM-1439135

Privacy Policy Cookie Policy

GIORNI E ORARI

Aperti dal lunedì al venerdì dalle 9:30/13:30 alle 14:30/18:30

SEGUICI SUI SOCIAL

Facebook

Instagram

NEWSLETTER

    CREDITS

    © I Viaggi di Giorgio | Tutti i diritti riservati

    Powered by Antonio De Lorenzi

    ×