menù

INDIA RAJASTAN HOLI LA FESTA DEI COLORI

Data
23/03/2024
Durata
10 giorni - 9 notti
Destinazione
ASIA
Viaggiatori
10 persone
  • Informazioni
  • Mappa
  • Recensioni
  • Informazioni aggiuntive
  • Tour simili

Cosa è incluso

Destinazione
ASIA Mappa ASIA
Programma del tour

Pittori impressionisti come Monet, Renoir e Degas, per tradizione amanti del colore e della luce, si sarebbero sentiti a proprio agio durante l’HOLI FESTIVAL, una delle ricorrenze più vivaci e attese tra le festività indiane. Tre giorni di delirio collettivo multicolore che celebra l’arrivo della primavera e con essa il periodo del raccolto, coinvolgendo tutta la società indiana a prescindere da religione o classe sociale. Protagonista assoluta una polvere naturale, chiamata AABIR o GULAL, dalle sgargianti tonalità di blu, rosso, giallo, turchese e rosa.

Preparatevi ad incontrare ovunque persone in festa. Quella di Holi è una ricorrenza che segna la fine dell’inverno e l’avvicinarsi della primavera. I fiori iniziano a sbocciare, il sole splende nel cielo e sembra che ogni altra cosa passi in secondo piano.

Più di ogni altra festività, Holi è il trionfo dell’India gioiosa ed esuberante. Lasciatevi trascinare dai costumi colorati, dai sari in seta, dai colori sgargianti, dagli incensi, dai suoni e dalle bandiere, dai templi e dai luoghi sacri di questo straordinario paese.

In India è una delle feste più attese dell’anno. L’Holi Festival celebra l’inizio della primavera e coinvolge migliaia di persone. La manifestazione è una ricorrenza annuale molto antica e ha inizio con lo spargimento di polvere colorata, canti e balli. E’ una festa collettiva che coinvolge tutta la popolazione. Tutti si abbracciano, si baciano, cantano, ballano e suonano per far trionfare l’amore. Infatti, questa è la festa dell’amore, della passione, della gioia, della fratellanza e del colore.

Il sole, la luna, le stelle, tutte le luci del mondo non potranno mai uguagliare la luce della Conoscenza. Emergiamo dall’oscurità e dall’ignoranza e realizziamo, attraverso la meditazione, la luce eterna dell’anima”.
(tratto da Sri Vidya n.4 pag.5)

HOLI: IL FESTIVAL DEI COLORI IN INDIA!
 

 

GIORNO  23 marzo ITALIA – DELHI

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto e operazioni imbarco volo a Delhi. Pasti e pernottamento a bordo.

GIORNO  24 marzo DELHI – MANDAWA

All’arrivo dopo disbrigate la formalità all’aeroporto.
Partenza per Mandawa, cittadina fondata nel XVIII secolo e fortificata da alcune ricche famiglie di mercanti, Affettuosamente conosciuta come “la terra di Havelis” o “galleria d’arte all’aperto”, questa città in miniatura di Nawalgarh si trova a circa 30 km dalla città di Jhunjhunu e rende assoluta giustizia al nome che le è stato dato.

Nawalgarh, sede delle raffinate Haveli del Rajasthan
Pranzo lungo il percorso.
Si dice che i Marwaris che erano in viaggio per città cosmo come Mumbai e Calcutta in cerca di lavoro, rimandassero i loro soldi duramente guadagnati alle loro case a Nawalgarh. Quando le loro attività iniziarono a prosperare, rimandarono gli artisti a Nawalgarh per costruire lussuosi palazzi e mostrare la loro ricchezza. Ciò ha portato alla ricca architettura di questa piccola città del Rajasthan.

Nawalgarh, India 2023: Best Places to Visit - Tripadvisor

Cena e pernottamento in hotel.

GIORNO  25 marzo MANDAWA – JODHPUR – HOLI FESTIVAL

La giornata di oggi, sarà dedicata alle celebrazioni dell’Holi Festival, uno dei festival più vivaci e gioiosi celebrati in India ed in molte comunità di origine indiana in tutto il mondo. È noto come il “Festival dei Colori” e simboleggia la vittoria del bene sul male, la primavera e la gioia della vita.

Holi è solitamente celebrato durante la luna piena del mese di Phalgun, che cade tra febbraio e marzo nel calendario gregoriano. La festa si estende per due giorni, con la sera del primo giorno dedicata a cerimonie religiose e il secondo giorno caratterizzato dalla gioia dei colori.

Le persone si riuniscono in strada e nei cortili, gettando polveri colorate l’una contro l’altra. I colori sono tradizionalmente ottenuti da polveri naturali e acqua. Durante Holi, non esiste differenza di casta, religione o status sociale; tutti partecipano alla gioiosa festa di colori.

Holi è un momento in cui le regole sociali diventano più rilassate e le persone si liberano dalla routine quotidiana. È un’occasione per socializzare, perdonarsi reciprocamente e celebrare la vita in tutto il suo splendore.

Holi è un’esperienza unica e coinvolgente, dove le barriere sociali si dissolvono tra risate, colori e festeggiamenti. È una celebrazione che cattura lo spirito gioioso e inclusivo della cultura indiana. Per godere ancora meglio di questa esperienza unica, ci vestiremo anche noi di abiti tradizionali indiani!

Pranzo.

Al termine, partenza per Jodhpur. Cena e pernottamento in hotel

GIORNO  26 marzo JODHPUR – PUSHKAR

Dopo la prima colazione inizio alla visita dell’imponente Forte Mehrangarh provvisto di due ingressi, si erge su una collina dirupata di 125 mt di altezza, domina completamente la città e le sue mura. Il palazzo e il forte contengono ricche collezioni di palanchini, portantine da elefante, strumenti musicali, costumi, arredi e armi.

Visitare il Mehrangarh Fort di Jodhpur: la nostra guida - Viaggi da Fotografare

La collezione di cannoni è una delle più interessanti dell’India, sono tuttora visibili i segni dei colpi di cannone sparati dagli invasori. Diversi cenotafi ricordano il sacrificio dei coraggiosi guerrieri Rajput. Ci sono inoltre le impronte delle mani delle “Sati”, le donne che preferirono immolarsi in caso di sconfitta dei loro mariti, piuttosto che subire l’onta della cattività. Degni di nota sono la Sale dell’incoronazione e il trono, dove furono incoronati tutti i sovrani della città, ad eccezione del fondatore. All’interno del forte si trovano 36 finestre a grata, ognuna diversa dall’altra, pannelli preziosamente scolpiti e transenne forate di arenaria rossa.

Pranzo lungo il percorso. Al termine trasferimento a Pushkar, famosa cittadina del Rajasthan, nota soprattutto per la sua “fiera dei cammelli”, che si tiene nel mese di novembre.

Vista panoramica aerea della città di pushkar india | Foto ...

Cena e Pernottamento.

GIORNO  27 marzo PUSHKAR – JAIPUR

Dopo la prima colazione visita della città santa che ospita l’unico tempio dedicato al dio Brahma di tutta l’India e la famosa fiera del bestiame nel plenilunio di novembre. È una delle città sante e più importante per gli induisti. Qui i c’è un lago ritenuto sacro. La leggenda narra che il lago nacque da una lacrima del dio Brhama, il dio creatore È una delle città più tranquille del Rajasthan. Pranzo lungo il percorso. Al termine partenza per Jaipur, detta anche la città Rosa.

Cena e pernottamento in hotel.

GIORNO  28 marzo JAIPUR

Colazione in hotel e intera giornata dedicata alla visita della “città rosa“, capoluogo del Rajasthan, nodo commerciale e turistico di prim’ ordine, è oggi un centro di almeno 1.300.00 persone, sito in un’area semidesertica. Jaipur colpisce perché è architettonicamente ordinata secondo precise geometrie. E’ famosa per i suoi edifici in arenaria rosa, sembra però che l’appellativo derivi da un episodio del 1876, quando Jaipur fu ridipinta di rosa per la visita del principe del Galles. La prima visita sarà fatta al Forte Amber, a 11 km. da Jaipur. L’ultimo tratto di salita al Forte si percorre a dorso di placidi elefanti per meglio entrare nello spirito dei luoghi.

Biglietti e Tours - Amber Fort (Forte Amber), Jaipur - Viator

All’ interno delle mura si visitano palazzi e padiglioni di raffinata bellezza ed il piccolo tempio della Dea Kali. Quindi visita alla città vera e propria: all’ Osservatorio, ricco di strumenti d’eccezionale grandezza e dove si trova il “Sancrat” (il Principe della Meridiana), uno gnomone alto 90 piedi; al Palazzo del Vento, che sorge su una delle principali strade della città, un curioso palazzo elaborato e fantasioso ma nello stesso tempo limpido esempio d’arte orientale costruito anch’esso con la “pietra del deserto”; ed infine visita al Palazzo del Maharaja risalente al 1570.

Esclusivo: Cena con una famiglia locale, dopo una lezione di cucina che ci svelerà i segreti della tradizione culinaria locale.

GIORNO  29 marzo JAIPUR- ABHANERI- FATEHPUR SIKRI – AGRA

Dopo colazione partenza per Agra lungo la prima sosta a Abhaneri e’ un villagio dov’e’ si ammira un pozzo palazzo bellissimo si chiama Chand Baoli  ed e’ stato costruito in 8 secolo.

Chand Baori (Step well) (Abhaneri) - Tripadvisor

e la seconda sosta Fatehpur Sikri per la visita della città deserta del XVI secolo, abbandonata dopo soli 14 anni della sua edificazione, con bellissimi palazzi in arenaria rossa.

La citta fantasma di Fatehpur Sikri nel cuore dell'india

All’arrivo check in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

Esclusivo: Pranzo previsto in una dimora storica del Maharaja di Bharatpur, in una parte che è stato trasformato in hotel.

GIORNO  30 marzo AGRA – DELHI

Dopo la colazione in mattinata la visita del Taj Mahal, una delle sette meraviglie al mondo, un magnifico sogno in marmo che sorge nel mezzo di un lussureggiante giardino come una perla in una sorta di paesaggio immacolato.

Taj Mahal orari: visitare il patrimonio Unesco in India di notte

La sua bellezza trascende ogni descrizione, fatto costruire dall’Imperatore Moghul Shahjehan nel 1631 in memoria della moglie Mumtaz Mahal, morta durante il parto del 14mo figlio dopo 17 anni di matrimonio. Per erigere il monumento furono raccolte pietre preziose di ogni tipo, perle, coralli e furono chiamati da tutto il reame 20.000 tra i migliori artigiani, che impiegarono 22 anni per completare questo capolavoro. Poi la visita di Forte d’Agra, antica residenza imperiale dell’imperatore della dinastia Moghul Shah Jahan. La Partenza per Delhi.

Forte rosso - Wikipedia

All’arrivo sistemazione in hotel. Cena e Pernottamento.

GIORNO  31 marzo DELHI

Dopo la prima colazione, visita ai seguenti siti: la Moschea del venerdì,

Moschea del Venerdì (Isfahan) - Wikipedia

la stupenda Jama Masjid fatta erigere da Shah Jahan;

Jama Masjid, Delhi - Wikipedia

il Raj Ghat, memoriale eretto nel luogo in cui avvenne la cremazione di Mahatma Gandhi.

Raj Ghat Delhi - Attraction of Raj Ghat

Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita della città nuova: sosta fotografica al Palazzo Presidenziale; il Palazzo del Parlamento, e gli altri Palazzi Governativi; l’India Gate, un monumento d’arenaria rossa, costruito in memoria di soldati che sono caduti nella Prima guerra mondiale;

File:India Gate in New Delhi 03-2016.jpg - Wikipedia

poi visita del bellissimo complesso del Qutub Minar (Patrimonio dell’UNESCO), la torre di arenaria rossa decorata con versetti coranici, con la sua splendida moschea.

QUTAB MINAR: Tutto quello che c'è da sapere (AGGIORNATO 2023) - Tripadvisor

Visita del Tempio Sikh, il più importante luogo di culto dei Sikh a Delhi.

Tempio d'Oro - Wikipedia

Cena e pernottamento in hotel.

GIORNO  1 Aprile DELHI – ITALIA

Prima colazione in hotel, trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza con volo di linea per Italia. Arrivo in Italia. Fine dei servizi.

Di più ASIA

Pittori impressionisti come Monet, Renoir e Degas, per tradizione amanti del colore e della luce, si sarebbero sentiti a proprio agio durante l’HOLI FESTIVAL, una delle ricorrenze più vivaci e attese tra le festività indiane. Tre giorni di delirio collettivo multicolore che celebra l’arrivo della primavera e con essa il periodo del raccolto, coinvolgendo tutta...

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi la tua recensione

L’indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Maggiori informazioni su questo tour

La quota comprende:
  • Sistemazioni  in hotel  5***** e  4**** ed Heritage
  • Voli di linea in classe economica
  • Trattamento di pensione completa
  • Tutti i trasferimenti da/per aeroporti in India con mezzo privato
  • Guida parlante italiano per la durata del tour
  • Escursione a dorso d'elefante per la salita al Forte Amber Jaipur
  • Abito tradizionale per festeggiamenti di Holi festival
  • Biglietti di ingresso a templi e monumenti come da programma
  • Assistenza in italiano 24/7
  • Acqua a bordo del veicolo durante i trasferimenti
  • Tasse governative in India
  • Assicurazione medica (10.000,00 euro) e bagaglio (1.500,00 euro)
  • Assicurazione ANNULLAMENTO AL VIAGGIO copre intero valore costo ( incluso Covid)
  • Kit viaggio
  • Iva di legge
La quota non comprende:
  • Tasse aeroportuali € 345,00
  • Bevande ai pasti
  • Visto ingresso India € 90,00 (possiamo occuparcene noi)
  • Mance per autista guida facchini
  • Extra di carattere personale
  • Tutto quanto non previsto alla voce la quota comprende
     
Da In aggiornamento€
18/04/2025
8 giorni - 7 notti
Armenia
minimo 25 persone
Da In aggiornamento€
12/03/2026
10 giorni - 9 notti
ASIA
10 persone
Da 4.970,00€
10/01/2025
16 giorni – 15 notti
India
15 persone
Da 3.390,00€
29/01/2025
12 giorni 12 notti
India
12 massimo 16 persone
Da 4.590,00€
27/12/2024
10 giorni - 8 notti
Maldive
minimo 20 persone
Da In aggiornamento€
26/08/2025
11 giorni 9 notti
Kazakistan
In aggiornamento
Da 4.700,00€
10/09/2024
9 giorni - 8 notti
Bhutan
10 persone
Da 4.790,00€
28/12/2024
11 giorni - 09 notti
ASIA
10 persone
Da 3.985,00€
18/08/2024
16 giorni - 15 notti
ASIA
10 persone
27/06/2024
11 giorni - 10 notti
Turchia
minimo 15 persone
Da 2.560,00€
12/05/2025
8 giorni - 7 notti
ASIA
10 persone
Da In aggiornamento€
28/03/2025
13 giorni - 12 notti
ASIA
10 persone
Condividi sui social network

I VIAGGI DI GIORGIO

I viaggi sono come le persone: non ce ne sono due uguali. Reputiamo la trasparenza una forma di correttezza nei riguardi di chi si fida di noi: così il tempo investito in ricerca si trasforma in dettaglio di informazioni fornite a chi parte.

CONTATTI

Viale Cesare Pavese 37, 00144 Roma

I MIEI VIAGGI 2015 SRL

P.IVA e CF: 13326011007

Tel. 0645667875

Cell. 3801252107

WhatsApp 3882412507

iviaggidigiorgio@libero.it

booking1@iviaggidigiorgio.it

imieiviaggi2015srl@pec.it

REA: RM-1439135

Privacy Policy Cookie Policy

GIORNI E ORARI

Aperti dal lunedì al venerdì dalle 9:30/13:30 alle 14:30/18:30

SEGUICI SUI SOCIAL

Facebook

Instagram

NEWSLETTER

    CREDITS

    © I Viaggi di Giorgio | Tutti i diritti riservati

    Powered by Antonio De Lorenzi

    ×