menù

Rientro dall’Iran di Maggio….

Carissimi Amici di Giorgio ..che state rientrando dall’Iran….so di cose spettacolari….so che lo scrittore Antonello Sacchetti vi ha STUPITO…so della FANTASTICA GUIDA  ma  non so di molte cose e quindi ..vorrei sapere…..ma anche chi vi legge..vorrà sapere….e quindi scrivete scrivete….scrivete…

SAM_7148

Gruppo Iran 2014

http://www.diruz.it/2014/05/27/leggere-hafez-shiraz/

Una sera di maggio 2014 a Shiraz, cuore della Persia. Davanti al mausoleo di Hafez con un gruppo di viaggiatori italiani, si legge una poesia, prima in persiano e poi nella traduzione italiana. Si parla dell’importanza della poesia nella vita sociale e culturale dell’Iran. Si cerca di cogliere e di condividere il fascino e il mistero della cultura persiana.
Difficile restituire l’atmosfera del luogo, gli sguardi compiaciuti e orgogliosi degli iraniani, il profumo dell’aria, il senso dello stare lì, attorno alla tomba di un poeta vissuto nel XIV secolo. Un misto di gioia e di profondo rispetto. Appartenenza e devozione.

image_pdfSalva la pagina in pdfimage_printStampa il programma
Condividi sui social network

13 comments

  • Linda Kecker

    27 Maggio 2014 at 13:30

    Sono ancora frastornata di tanta bellezza. L’Iran, un paese che ho tanto sognato, ha superato in pieno tutte le mie attese. Oltre ai siti archeologici di enorme valore storico, l’arte islamica e i pittoreschi bazar, è stato il popolo Iraniano, che con la loro gentilezza e squisita ospitalità, mi ha lasciato il ricordo di un paese che guarda con grande curiosità i turisti dell’occidente, nostri modi di vestire (un po’ all’Iraniana), orgogliosi di essere fotografati, spesso insieme a noi.

    I meravigliosi e inaspettati fuori programma di Claudio, l’eccezionale guida, i miei simpatici e squisiti compagni di viaggio e in fine la presenza dello scrittore Antonello Sacchetti hanno dato un enorme valore aggiunto, che senza la loro presenza, il viaggio non sarebbe di certo stato lo stesso.
    Linda Kecker

    Rispondere

  • Isabella e Domenico

    28 Maggio 2014 at 11:04

    Ci dispiace molto non poter partecipare alla cena di giovedì, per un impegno precedente che non possiamo annullare.
    Sarebbe stato bello poterci vedere e rivivere insieme le emoziani che il viaggio ci ha suscitato.
    E’ stato un bellissimo viaggio, vissuto intensamente che ci ha lasciato veramente appagati.
    Ringraziamo Emma per la sua gentilezza e disponibilità ed Antonello che ha contribuito ad arricchire la conoscenza del
    paese e rendercelo più familiare.
    Speriamo di vederci in altre occasioni e di poter programmare presto un’altro viaggio.

    Isabella e Domenico

    Rispondere

  • Antonello

    28 Maggio 2014 at 22:28

    Anche per me è stata una bellissima esperienza. Ancora una volta in Iran, ma stavolta in un modo nuovo, quasi con uno sguardo nuovo.spero di essere riuscito a trasmettere un po’ della mia passione per questo paese meraviglioso e per questo popolo unico. un gruppo molto unito e motivato, davvero un piacere viaggiare insieme. Grazie a Claudio e a tutti voi!

    Rispondere

  • Carmela

    29 Maggio 2014 at 13:38

    E’ stato un viaggio davvero molto bello, interessante e allegro.
    Come in ogni viaggio, la riuscita è la somma di vari elementi, non solo il Paese ( questo tra l’altro ricco di storia e cultura, di bella gente e buon cibo, paesaggi diversi e sconfinati) , ma anche :
    La Guida : Siamo stati accompagnati da una bravissima Guida iraniana che parlava – con profonda cultura e professionalità ma anche con grande spirito e simpatia, pieno di attenzioni , senza mai tralasciare nulla o stancarsi o “disturbarsi” dalle nostre continue richieste : non ci ha fatto mai mancare nulla sempre con il sorriso e rispetto.
    La ciliegina sulla torta – Antonello, che ha arricchito il viaggio di perle speciali, ( poesie, racconti, conoscenza della vita quotidiana dei giovani iraniani e dei loro speciali siti – anche mangerecci , e della visita al Console Italiano )
    I cari e piacevoli compagni, tutti, – che con la loro individualità e personalità, con spirito di collaborazione e di reciproco sostegno ( agli acciacchi di salute …), con le risate e le battute hanno mitigato le fatiche dei lunghi percorsi
    L’accompagnatrice – Emma, che ci ha sempre contato, ma non solo, aiutato e supportato in tutti i momenti, con leggerezza e signorilità.
    Quindi come un dolce, quando gli ingredienti sono eccellenti ed equilibrati, il Viaggio è RIUSCITO ALLA GRANDE !
    GRAZIE E CARI SALUTI.
    Carmela

    Rispondere

  • Antonello

    29 Maggio 2014 at 13:52

    Carissimi tutti,
    grazie, “ciliegina sulla torta” non mi ci aveva mai chiamato nessuno! 😉
    Scherzi a parte, sono davvero felice di aver trovato un gruppo di persone come voi, curiose, motivate e disponibili alla fatica. Abbiamo passato belle giornate insieme e ci sono ancora tante “cose iraniane” che mi piacerebbe condividere con voi.
    Magari, soprattutto con chi è a Roma, riusciremo a fare presto qualcosa di bello, a breve.
    A proposito del tè con l’ambasciatore, vi giro questo link:
    A proposito, queste sono le mie foto:

    https://flic.kr/s/aHsjXRvX7P

    se me ne mandate qualcuna delle vostre, mi fate felice!

    Un abbraccio
    Antonello

    Rispondere

  • Marisa

    29 Maggio 2014 at 17:17

    Viaggio splendido per le bellezze paesaggistiche viste dall’altopiano coltivato alle montagne, talora ancora innevate, dal predeserto al deserto, alle città; per la varietà dei monumenti visitati che ci hanno consentito di ripercorrere la storia, la cultura, la civiltà del paese; per l’amabilità e cordialità di un popolo unico; per la disponibilità e competenza della guida; per la presenza, in parte del tour, del giornalista Antonello Sacchetti che ha contribuito a farci apprezzare vari aspetti della realtà iraniana e soprattutto suscitare, col suo amore per l’Iran e le indicazioni bibliografiche fornite, la curiosità per un approfondimento personale ulteriore; infine per i simpatici e piacevoli compagni di viaggio.
    Decisamente un viaggio ben organizzato, arricchente, intrigante e indimenticabile.
    Un salutone a tutti e buona cena! Marisa

    Rispondere

  • Giorgio

    4 Giugno 2014 at 17:29

    Cittadini della Città Eterna, vi giunga un etrusco saluto dalla vetusta Perusia. l pochi giorni passati dal ritorno a casa spero siano stati sufficienti per dimenticarmi, a me non sono bastati e ancora le vostre ombre mi seguono. Non siete presenze ingombranti anzi sfiorandomi allietate il recente passato; vorrei salutarvi con una dolce poesia di Federico Garcia Lorca dal “Libro de poemas;;” S e ha puesto el sol.Los arboles meditan como estatuas Ya està el trigo segado .Què tristeza de las norias paradas! ( Il sole è tramontato.Gli alberi meditano come statue. Il grano è già falciato .Quanta tristezza nelle norie ferme! In reatà non sono triste ma un poco mi mancate. Bacio tutte le donne ,i maschi si accontentino di una forte stretta di mano. Con affetto e un po di mestizia Massimo Priorelli

    Rispondere

  • isabella d'alessio

    4 Giugno 2014 at 18:30

    Cosa dire? Le parole non sono sufficienti per esprimere le emozioni e le contrastanti sensazioni provate durante il viaggio.E’ stato bellissimo e soprattutto ci ha offerto un quadro alquanto esaustivo del paese.
    Sto ancora vivendo di rendita, che spero duri a lungo, visto che per ora non ho in programma altri viaggi così emozionanti.
    Inutile dire che la compagnia è stata ottima; in viaggi precedenti non ho mai riso tanto e dette tante stupidaggini come questa volta: normalmente,però, sono più seria.
    Ancora tanti saluti a tutti. Isabella

    Rispondere

    • Giorgio

      5 Giugno 2014 at 11:43

      mi permetto di aggiungere….viaggi cosi emozionanti..non è che si fanno solo perché si è andati in Iran…ma perché ci si è andati con I VIaggi di Giorgio e sa bene a cosa mi riferisco e perché.Claudio

      Rispondere

  • Isabella De Felici

    5 Giugno 2014 at 11:00

    “Ho lasciato l’Iran, ma l’Iran non ha lasciato me.” (Nafisi)
    E’ questo il sentimento più forte che provo dopo essere ritornata da questo meraviglioso viaggio, ed è ancora più forte ora che il ricordo fa sempre più parte di me.
    Un saluto a tutti voi, in particolare a Claudio… insuperabile!
    Isabella

    Rispondere

    • Giorgio

      5 Giugno 2014 at 11:41

      Grazie Isabella,ma io non ero con voi,e quindi non ho fatto nulla per meritarmi aggettivo cosi importante…insuperabile…come la famosa marca di tonno….un abbraccio…a tutti….e grazie a voi per le belle emozioni che avete scritto sul blog

      Rispondere

  • Antonello

    5 Giugno 2014 at 12:38

    Isabella, vedrai che l’Iran non lascerà mai nemmeno te …

    Rispondere

    • Giorgio

      14 Giugno 2014 at 21:06

      Caro Antonello,finalmente ho trovato un po’ di tempo e ho visto i tuoi video e commenti…quelli sulla piazza di Isfhan…che emozioni..pensao io ogni volta che ci vado,l’ammiro all’alba,alle 12, e al tramonto,è sempre un emozione,un colore diverso…bellissmi i tuoi video …mi fanno venire il desiderio di tornarci…e per fortuna ci torno…anzi diciamolo a tutti ormai..è ufficiale,verrai anche tu in ottobre…Claudio

      Rispondere

Lascia un commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

I VIAGGI DI GIORGIO

I viaggi sono come le persone: non ce ne sono due uguali. Reputiamo la trasparenza una forma di correttezza nei riguardi di chi si fida di noi: così il tempo investito in ricerca si trasforma in dettaglio di informazioni fornite a chi parte.

CONTATTI

Viale Cesare Pavese 37, 00144 Roma

I MIEI VIAGGI 2015 SRL

P.IVA e CF: 13326011007

Tel. 0645667875

Cell. 3801252107

WhatsApp 3882412507

iviaggidigiorgio@libero.it

booking1@iviaggidigiorgio.it

imieiviaggi2015srl@pec.it

REA: RM-1439135

Privacy Policy Cookie Policy

GIORNI E ORARI

Aperti dal lunedì al venerdì dalle 9:30/13:30 alle 14:30/18:30

SEGUICI SUI SOCIAL

Facebook

Instagram

NEWSLETTER

    CREDITS

    © I Viaggi di Giorgio | Tutti i diritti riservati

    Powered by Antonio De Lorenzi

    ×