Ero perso con lo sguardo nell’orizzonte…

25/09/2017


La tomba di Oscar Wilde, sempre al Père-Lachaise, ne ho parlato in una delle mie ultime mail, è costituita da una sfinge alata realizzata nel 1912 dallo scultore inglese Jacob Epstein.

La statua, intitolata Flyng Demon Angel, è continuamente imbrattata da visitatori feticisti che le hanno mutilato i genitali e con il rossetto lasciano le impronte delle loro bocche.

Sulla tomba di B. Brecht, a Berlino al cimitero di Dorotheenstàdtischer, i giovani attori sono soliti andare a studiarsi i copioni.

In Iran, a Shiraz, i giovani e non solo, usano leggere poesie sulla tomba di Hafez.

 

Il Saggio (Hafez)

Ero perso con lo sguardo verso il mare

Ero perso con lo sguardo nell’orizzonte,

tutto e tutto appariva come uguale;

poi ho scoperto una rosa in un angolo di mondo,

ho scoperto i suoi colori e la sua disperazione

di essere imprigionata fra le spine

non l’ho colta ma l’ho protetta con le mie mani,

non l’ho colta ma con lei ho condiviso e il profumo e le spine tutte quante.

Ah, stenderei il mio cuore come un tappeto sotto i tuoi passi,

ma temo per i tuoi piedi le spine di cui lo trafiggi.

“L’idioma dell’Amore non si può veicolare con la lingua:

versa il vino, coppiere, e smetti quest’insulso parlare”

 

 1 4 5 8 9 11

Le voci dei viaggiatori

Daniela “FURORE”

"Mercoledì 02 Ottobre 2013 “caro Claudio, per la seconda volta siamo stati attaccati dai pirati!!! e che pirati..."

Le capitali asiatiche

"Claudio ciao, grazie , meravigliose capitali e viaggio e mondi diversoi. E sorprese imnaspettate, ma perchè lo dico? è..."

POMPEI – AGOSTO 2017

"Il viaggio è andato benissimo e tutto ha funzionato. Buono l’albergo, belli i luoghi visitati e piacevolissimo il pra..."

torna su