Giordania

petrabynightnewimage-212721370949841_crop_800_600wadi-arabamar_morto_in_israeleaqaba-marinapetra-giordania-il-mondo-fra-le-mani-1gohistoric_41193_m48535821_petra4siqel-khasnehscalinatapetra-1petra3_p1030490wadi-musairaqsapsaphas_madabathe-oval-forumqasr-al-kharanaamman-800x600amman1800px-bannarai_amman_temple_at_bannari

In Breve

Da sempre associata alla splendida città di Petra, la Giordania è una terra che offre molte suggestioni a chi ha il privilegio di visitarla. Situata a nord-ovest della penisola arabica, confina a nord con la Siria, a nord-est con l’Iraq, a est, sud-est e a sud con l’Arabia Saudita e a ovest con Israele e i territori occupati della Cisgiordania. Grazie alla sua straordinaria ricchezza culturale e paesaggistica, la Giordania è una meta che soddisfa qualsiasi esigenza e appaga l’occhio con gli spettacolari canyon nel deserto, i suoi castelli, le sue rovine antiche citate in molti episodi della Bibbia e con le innumerevoli escursioni che si possono compiere a cavallo, in jeep o semplicemente a piedi. Il Mar Rosso (dove è possibile effettuare belle immersioni) e il suggestivo Mar Morto completano l’offerta e accontentano anche chi, oltre all’avventura, è in cerca del meritato relax, senza tralasciare la cultura.

Amman è la capitale. Abitata oggi da circa un milione e mezzo di persone (oltre la metà della popolazione del Paese), la capitale della Giordania mostra chiaramente i segni della sua lunghissima e straordinaria storia. Si trova tra il deserto e la fertile valle del fiume Giordano, e si sviluppa in una zona collinare dove edifici moderni convivono con le caratteristiche case bianche, accanto a prestigiose rovine di epoca romana, periodo durante il quale era conosciuta come Filadelfia, dal nome dell’imperatore Filadelfio. Nel centro storico (Balad in arabo) si trovano alberghi economici, banche, fast food, boutique, caffè tradizionali e bancarelle che vendono i bellissimi gioielli d’argento tipici dell’artigianato locale, mentre le ambasciate, i ristoranti e gli alberghi di lusso si trovano sulla collina principale, Jebel Amman. La parte più moderna della città è a ovest, da cui appunto il nome West Amman, mentre le rovine romane sono a nord. Qui, sorge la Cittadella, che comprende il Tempio di Ercole, il Palazzo Omayyad e la chiesa Bizantina. Poco più giù il Teatro Romano del II secolo d.C. e l’Odeon. Tappa obbligata è il Museo archeologico giordano: vanta una straordinaria collezione di reperti antichi che vanno dall’epoca preistorica al XV secolo, tra cui i celebri rotoli del Mar Morto e quattro bare antropomorfiche risalenti all’età del ferro. Interessanti anche il Museo del folklore e il Museo degli abiti e dei gioielli tradizionali, entrambi situati nel teatro romano. Vale la pena fare un salto anche alla spiaggia turistica di Amman, sulla strada principale per il Mar Morto, a circa due chilometri dalla zona alberghiera.

Partenza: 01 settembre - 10 settembre
Durata: 10 giorni 9 notti
Gruppo minimo: 6 persone massimo 10
Costo per persona: Euro 1.780,00 Sup.Singola euro 245,00
Prenotazioni entro: versando acconto di euro 700,00

Il Programma di Viaggio

1° giorno: Italia – Volo – Amman

Partenza dall’Italia con volo di linea. Arrivo all’aeroporto Queen Alia di Amman e incontro con il personale locale, assistenza e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

2° giorno: Amman – Jerash – Castelli del deserto – Amman Night Tour

the-oval-forum

Colazione in hotel e partenza per Jerash, l’antica Gerasa, le cui rovine sono considerate tra le meglio conservate delle città ellenistico-romane del Medio Oriente. La maggior parte dei monumenti, fra i quali spiccano per raffinatezza il Foro, il Teatro, il Tempio di Artemide e la splendida Via delle Colonne, risalgono al II secolo d.C. Al termine della visita continuazione delle visite con i castelli del deserto. Il Qasr Al Hallabat e il Qasr Al-Azraq, dove si visiterà la fortezza in basalto nero che Lawrence d’Arabia usò come proprio quartier generale durante la rivolta araba. Al termine della visita trasferimento a Qasr Amra, splendidamente conservato e decorato all’interno con dei bellissimi affreschi, dichiarato dall’ UNESCO patrimonio dell’umanità. Continuazione per la visita all’ultimo dei castelli, il caravanserraglio di Qasr al-Kharana, a pianta quadrata con un ampio.

qasr-al-kharana

Rientro in serata ad Amman. Successivamente è prevista una serata dedicata alla visita della città di Amman. Sosta la Jafra Coffe shop dove si potrà fumare il narghilè come tradizione dei paesi mediorientali. Cena in ristorante locale. Al termine visita del Centro storico di Amman, con una camminata di circa 20 minuti. Si prosegue con una passeggiata in Rainbow street, una delle strade più importanti di Amman, e successivamente con tour panoramico di Amman by Night si visita la zona di Abdoun, la parte moderna della città. Si rientra poi in hotel.amman-800x600

3° giorno: Amman City Tour – Iraq El Amir – Betania – Madaba – Monte Nebo – Mukawir – Ma’in

iraq

Dopo la colazione visita di Amman con la cittadella, il museo archeologico, l’anfiteatro romano e il Museo del Folklore. Dopo la visita partenza per Iraq El Amir. Continuazione verso il bacino del Mar Morto per la visita a Betania. sapsaphas_madaba

Proseguimento per Madaba, dove all’interno della chiesa ortodossa è possibile ammirare un mosaico che rappresenta la mappa della Palestina del VI secolo, in cui spicca Gerusalemme. Poco distante si trova il Monte Nebo, dove si può osservare la valle del Giordano e il Mar Morto. Visita della fortezza di Macheronte, in arabo Mukawir. Trasferimento a Ma’in. Cena e pernottamento in hotel.

4° giorno: Ma’in – Kerak – Dana – Shobak – Petra

scalinatapetra-1

Colazione in hotel e partenza in direzione sud verso la città di Kerak dominata da un’imponente fortezza crociata situata sulla punta della montagna. Successivamente attraversando il canyon di Wadi El-Moujib arrivo a Dana, per la visita di questo grazioso villaggio rurale situato nella parte alta della Riserva naturale di Dana e dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

_p1030490

Proseguimento per raggiungere Shobak, chiamata Montreal dai Crociati, splendido esempio di fortificazione militare crociata da cui si gode di una suggestiva vista su tutta la valle. Al termine della visita trasferimento a Wadi Musa, la città nuova di Petra che sorge nei pressi dell’antica città dei Nabatei. Trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

5° giorno: Petra classica – Petra Kitchen

siq

Intera giornata dedicata alla visita della leggendaria città di Petra, dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità. Al sito si accede attraversando il Siq, una stretta fenditura di circa 1,2 chilometri con pareti di arenaria con incredibili venature di colore rosso e rosa. La giornata prevede la vista del famoso El Khasneh (il Tesoro), la splendida facciata che appare alla fine del Siq. Qui la strada si allarga e sui due lati si trovano più di quaranta tombe e case costruite con uno stile che ricorda l’architettura assira. Compare poi il Teatro, costruito dai nabatei e poi ampliato dai Romani e capace di contenere fino a 8.000 persone. Seguendo la strada colonnata si arriva alla porta di Traiano e al Tempio dei Leoni Alati. Sosta con possibile pranzo.

el-khasneh

Nel pomeriggio visita di El Deir (il Monastero), situato al di là delle montagne a cui si accede salendo una scalinata di circa 1.000 gradini scavata dai nabatei tra le splendide rocce di quest’area. In serata è prevista la cena al ristorante Petra Kitchen dove, aiutati da chef locali, avrete l’occasione di imparare a cucinare i piatti tipici del paese. Pernottamento in hotel.

6° giorno: Petra Segreta – Petra – Petra by night

petra-giordania-il-mondo-fra-le-mani-1

Colazione in hotel. Oggi ci spingiamo alla scoperta di una Petra Segreta, attraversando i sentieri utilizzati dai Nabatei, ma dimenticati nei percorsi turistici, che si inerpicano silenziosi tra le montagne per ammirare lo spettacolo che offre Petra dall’alto. Il percorso inizia dal Visitors Centre, l’ingresso principale del sito archeologico, si scende verso l’antica città percorrendo i sentieri che si inerpicano tra le montagne di arenaria situate alla sinistra del Siq. Si arriva quindi ad un punto panoramico che offre uno spettacolare scorcio sulla facciata di El Khasneh (il Tesoro) dall’alto, e dove potrete vedere gli altri visitatori camminare sotto di voi. Proseguimento per arrivare nella zona di El Medras, il cui nome in arabo significa frantoio, dove si trovano le rovine di un alto luogo sacrificale, dei frantoi e cisterne per l’acqua e dove sono state ritrovate iscrizioni che rivelano che l’area era già nota ai Nabatei con questo nome. Altri reperti archeologici testimoniano che veniva praticato o il culto di Dushara (Signore della montagna), principale divinità del Pantheon Nabateo protettrice della dinastia regale e adorata nelle città di Petra e Madain Saleh. Si cammina poi fino ad arrivare all’Altare del Sacrificio, e nella discesa verso Wadi Farasa si visitano la Sorgente del Leone, il Tempio del Giardino, la Tomba del Soldato Romano, il Triclinium, la Tomba dal Frontone Spezzato, la Tomba Rinascimentale e Al Habis. Arrivo nell’area del ristorante, sosta con possibile pranzo. Nel pomeriggio visita alle Tombe Reali.Cena in hotel.
In serata, alle ore 20.30 circa è prevista la visita di Petra by night (con una passeggiata a cavallo). Al termine rientro in hotel e pernottamento.

petrabynightnewimage-212721370949841_crop_800_600

7° giorno: Petra – Piccola Petra – Wadi Rum

gohistoric_41193_m

48535821_petra4

Dopo la colazione trasferimento a Piccola Petra, località situata a pochi chilometri dall’ingresso principale del sito archeologico di Petra. Dopo la visita proseguimento per raggiungere il deserto del Wadi Rum. La bellezza di questo deserto unico è caratterizzata da montagne segnate dal tempo, da letti di antichi laghi oramai prosciugati e da altissime dune di color rosso intenso. Numerose sono le incisioni e le pitture rupestri che si trovano scolpite nelle rocce nel Wadi Rum, chiamato anche Valle della Luna. Qui è prevista un’escursione nel deserto del Wadi Rum. Durante l’esplorazione del Wadi Rum, con un percorso a bordo di veicoli dei beduini locali, si potranno ammirare la Montagna dei Sette Pilastri della Saggezza, la sorgente di Lawrence d’Arabia e il Canyon di Khazali, dove sulle pareti verticali si possono osservare numerosi graffiti rupestri. Si prosegue verso le dune di sabbia rossa, dove sarà possibile effettuare una divertente scalata sulla sabbia, e poi con una sosta presso dei beduini locali, qui si potranno vedere gli accampamenti costituiti da tende nere in lana di capra mentre vi verrà offerto il tradizionale the nel deserto, ancora oggi considerato simbolo di tradizione e ospitalità per i giordani. Al termine trasferimento tra i magici panorami del Wadi Rum per raggiungere , la casa di Lawrence d’Arabia cosi chiamata in quanto si suppone sia stata utilizzata da Thomas Edward Lawrence durante la Rivolta Araba di inizio Novecento. Nei pressi si trova una delle più famose immagini di questo luogo: l’arco di pietra Um Frouth Rock Bridge. Dopo il tramonto nel deserto trasferimento in un campo tendato fisso.

8° giorno: Wadi Rum – Aqaba

aqaba-marina

Dopo la colazione partenza per Aqaba, seconda città della Giordania e importante porto sul Mar Rosso. Giornata a disposizione per la visita della cittadina o per una piacevole giornata al mare. Cena e pernottamento in hotel.

9° giorno: Aqaba – Wadi Araba Road – Mar Morto

wadi-araba

Dopo la colazione partenza per raggiungere il deserto del Wadi Araba, dove una lunga valle che collega il Mar Rosso al Mar Morto segna il confine naturale tra il Regno di Giordania e lo stato di Israele. Il Mar Morto ha una lunga tradizione storica e spirituale, infatti si crede sia stato il luogo dove sorgevano le città bibliche di Sodoma, Gomorra, Admah, Zeboiim e Zoar. Gli insediamenti moderni si chiamano Potash city e Ghor Safi, dove nei pressi sorge la grotta di Lot. Proseguimento verso nord per raggiungere la località dove sorgono le spiagge e gli hotel situati sulla sponda del Mar Morto. Il Mar Morto è un bacino unico al mondo, situato a 395 metri sotto il livello del mare, rappresenta il punto più basso della terra; le sue acque ricche di sale rappresentano un luogo ideale per soggiorni di salute e benessere. Cena e pernottamento in hotel.

mar_morto_in_israele

10° giorno: Mar Morto – Amman – Volo – Italia

Dopo la prima colazione trasferimento presso l’aeroporto Queen Alia di Amman, per l’imbarco sul volo di rientro in Italia. Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.In caso di volo al mattino presto verrà servito un box colazione.

Itinerario di Viaggio

Informazioni generali

ALBERGHI 3*** +4* + 5*

  • Amman/2N :- Toledo 3*
  • Ma’in/ 1N :- Hot Spring 5*
  • Petra /3N. :- Edom 3*
  • Wadi Rum/1 N. :- Hillawi
  • Aqaba/1 N :- Mina 3*
  • Marmorto/1 N :Dead Sea 4*

La quota include:

  • 10 giorni di tour come da programma
  • 9 pernottamenti in alberghi sopracitati
  • Voli di linea in classe economica franchigia bagaglio 20 kg
  • Trattamento di mezza pensione, dalla cena del 1° giorno alla colazione del 10° giorno.
  • Trasferimenti visite ed escursioni come da programma
  • 4 ore safari Jeep 4×4 a Wadi Rum
  • Ingressi a tutti I siti citati nell’itinerario
  • Guida parlante italiano dal 2° al 9° giorno
  • Petra Notturna (Petra by Night )
  • 2 Cene in ristoranti tipici   Amman &  Petra Kitchen/Petra
  • Veicolo comodo moderno
  • Assicurazione medica e bagaglio.
  • Kit da Viaggio.

La quota non include:

  • Tasse aereoportuali pari a euro 290,00  da confermare sino emissione biglietti aerei
  • Pranzi.
  • Bevande
  • Mance ed extra di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente indicato sotto la voce “La quota comprende
torna su