Unesco in Slovacchia

10978645123

In Breve

Sono sette i siti Unesco in Slovacchia, 5 del Patrimonio culturale e 2 di quello naturale. A livello globale sono 1007 i siti protetti inclusi nella Lista del Patrimonio mondiale Unesco, di carattere culturale, monumentale e di interesse naturale.

Patrimonio Culturale. Nel corso dei secoli, la città di Banská Štiavnica è stata visitata da molti ingegneri e scienziati di spicco che hanno contribuito alla sua fama. L’antico centro minerario medievale si è sviluppato in una città con palazzi rinascimentali, chiese del XVI secolo, eleganti piazze e castelli. Il centro urbano si fonde con il paesaggio circostante, che contiene le reliquie vitali delle attività minerarie e metallurgiche del passato. Il castello di Spiš (Spišský Hrad) ha uno dei più grandi assembramenti di edifici militari, politici e religiosi del XIII e XIV secolo dell’Europa orientale, e la sua architettura romanica e gotica è rimasta straordinariamente intatta. lkolinec, situato nel centro della Slovacchia, è un insediamento straordinariamente intatto di 45 edifici con le caratteristiche tradizionali di un paese dell’Europa centrale. È il gruppo più completo della regione di questi tipi di case di legno tradizionali, che spesso si trovano in zone di montagna. Bardejov è un piccolo, ma eccezionalmente completo e ben conservato esempio di una città medievale fortificata che caratterizza l’urbanizzazione in questa regione. Tra le altre caratteristiche notevoli, contiene anche un piccolo quartiere ebraico intorno una bella sinagoga del XVIII secolo. Le chiese di legno della parte slovacca dei Carpazi iscritte nella lista del patrimonio mondiale sono costituite da due cattoliche romane, tre protestanti e tre chiese ortodosse greche costruite tra il XVI e XVIII secolo.

Patrimonio Naturale. Le Grotte dell’Aggtelek e Carso slovacco, le Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e della Germania. Questa proprietà transfrontaliera si estende su 12 Paesi. Dalla fine dell’ultima era glaciale, il faggio europeo si è diffuso da poche aree di rifugio isolate nelle Alpi, nei Carpazi, nei Dinaridi, nel Mediterraneo e nei Pirenei in un breve periodo di qualche migliaio di anni in un processo ancora in corso. L’espansione riuscita in un intero continente è legata all’alterabilità e alla tolleranza dell’albero in diverse condizioni climatiche, geografiche e fisiche.

Partenza: 10 agosto - 17 agosto
Durata: 8 giorni 7 notti
Gruppo minimo: 15 persone
Costo per persona: quota base in camera doppia € 1490,00 supplemento singola € 350,00
Prenotazioni entro: fino ad esaurimento dei posti disponibili, versando un acconto di € 590,00. Saldo entro il 20 giugno.

Il Programma di Viaggio

1° giorno: Bratislava

2
Arrivo a Bratislava con volo diretto da Roma, visita guidata del centro storico e del castello di Bratislava. Cena e pernottamento in hotel.

Bratislava, capitale della Slovacchia, sorge lungo il fiume Danubio, ai confini con l’Austria e l’Ungheria. La città è circondata da vigneti e dai Piccoli Carpazi ed è attraversata da sentieri boscosi dove si praticano l’escursionismo e il ciclismo. La zona pedonale della città vecchia, risalente al XVIII secolo, è conosciuta per i vivaci bar e caffè. Il Castello di Bratislava, interamente ricostruito, è situato sulla sommità di una collina che domina la città vecchia e il Danubio.

2° giorno: Banska Stiavnica – Kremnica – Banska Bystrica

4

Partenza da Bratislava per Banska Stiavnica - città medioevale e mineraria protetta dall’Unesco. Visita guidata della città e del Museo minerario all’aperto – entrata nella miniera. Pranzo in un ristorante a Banska Stiavnica.

5

Visita della città di Kremnica (conosciuta grazie la tradizione centenaria della zecca delle monete e giaccimenti di oro). Visita della zecca nazionale. Trasferimento nella città di Banska Bystrica, cena e pernottamento.

giorno: Banska Bystrica – Grotta Domica – Kosice

6

Dopo la visita guidata di Banska Bystrica ci si trasferisce nella Slovacchia Orientale. Sulla strada visita della Grotta Domica (protetta dall’Unesco). La grotta di Domica si trova nella provincia di Roznava, vicina alla piccola città di Plesivec. Fu scoperta nel 1926 da Jan Majko e nel 1932 fu aperta al pubblico. Insieme con le grotte Baradla in Ungheria fa parte di un unico complesso di lunghezza totale di 23 km, di cui in Slovacchia si trovano 7 km. La grotta è decorata da stalattiti e i suoi sotterranei furono creati da due corsi di fiume: il Styx e il Domica.

La grotta di Domica è costituita, da diversi spazzi sotterranei (detti sale o case), a cui sono stati dati nomi in funzione delle loro caratteristiche. La più imponente sala si chiama la Casa di Majko, alta 20 m, larga 30 m e lunga 80 m. Dentro la casa di Majko si incontrano tutti i corridoi sotterranei e vi si trova anche la parte più suggestiva della grotta, “le Cascate”, chiamata anche sala delle Terme Romane, attraverso la quale passa il fiume Styx.

E’ possibile per i visitatori fare un giro in barca attraverso il fiume Styx per circa 150 m, per poter ammirare alcune parti della grotta altrimenti non accessibili. Altri spazzi interessanti della grotta sono: la Casa dei misteri, la Casa della ceramica, il Corridoio vergine, il Lago della fortuna, il Bosco, e infine la Casa delle pagode indiane che è considerata la parte più bella della grotta. La particolarità della grotta di Domica è la presenza abbondante di pipistrelli. Se ne trovano circa 1500 di 16 specie differenti.

All’interno della grotta sono state fatte anche alcune scoperte archeologiche molto importanti. Si è trovato un giacimento dal periodo neolitico (4000 prima di Cristo), fosse (scavate a mano), oggetti domestici, focolari, più di 200 vasi e recipienti, frammenti di ascia di pietra, di coltelli, di raschiatoi, di lisciatoi, di frecce, di anelli, etc. Nella parte posteriore della grotta, che era probabilmente un luogo di culto, si sono conservati alcuni dipinti creati con pezzi di carbone.

Dopo un veloce pranzo visita del castello di Krasna Horka e della villa di Betliar. Cena e pernottamento a Kosice.

giorno: Kosice – Bardejov

KOSICE – metropoli della Slovacchia Orientale, visita guidata dei monumenti più interessanti della città di Kosice. Partenza per Bardejov. Pranzo sulla strada. Sosta alle terme di Bardejov, visita dell’area delle terme e del museo all’aperto, cena e pernotamento a Bardejov.

7

Le terme di Bardejov si trovano a 4 km da Bardejov. Già nello scorso secolo erano molto ricercate per i loro effetti curativi, sopratutto per le malattie derivanti dall’alimentazione e delle vie respiratorie.

Qui si è curata la principessa austriaca Maria Luisa (moglie di Napoleone Bonaparte), il zar russo Alessandro I, ed anche l’imperatrice austriaca Elisabetta (chiamata Sissi).

Le terme hanno 17 sorgenti con l’acqua cloro-idrogeno carbonica, sodio, acqua minerale ricca di ferro che sgorga con potenza di 154 l/min. Cura malattie come: i disturbi del sistema cardiovascolare, del tratto gastro-intestinale, disturbi renali ed urologici, malattie respiratorie non di origine tubercolosa, problemi polmonari, convalescenza dopo i trattamenti oncologici etc.

giorno: Bardejov – Chiese di legno

8
In mattinata visita guidata della città di Bardejov protetta dall’Unesco e delle chiese di legno che si trovano nei dintorni. Pranzo sulla strada, in serata trasferimento a Levoca, cena e pernottamento.

giorno: Levoca – Castello di Spis – Alti Tatra

9
Levoca – visita della città medioevale ben conservata, visita della chiesa gotica di San Giacomo dove si trova il più grande altare ligneo gotico nel mondo, il capolavoro del maestro Paolo da Levoca. Trasferimento fino al Castello di Spis - il castello medioevale più grande nella Europa centrale. Pranzo. Visita di Spisska Kapitula e della chiesa di Santo Spirito a Zehra con gli affreschi molto preziosi. Trasferimento nei Monti Tatra, cena e pernottamento a Strbske Pleso.

giorno: Strbske Pleso – Vlkolinec – Bratislava

10
Dopo una breve passeggiata a Strbske Pleso ci si dirige a Vlkolinec – il villagio conosciuto per la sua architettura lignea ben conservata e protetta dell’Unesco. Sulla strada di ritorno per Bratislava breve sosta a Rajecka Lesna per visitare più grande presepio ligneo in movimento dell’Europa Centrale. Cena e pernotamento a Bratislava.

giorno: Ritorno

Prima colazione e ritorno a casa.

 

Itinerario di Viaggio

Informazioni generali

La quota comprende:

  • Volo diretto da Roma (possibilità di partenza da altri aeroporti italiani, su richiesta)
  • Pullman climatizzato per tutto il tour
  • Pernottamento in hotel di 3 o 4 stelle con prima colazione
  • Pensione completa: 6 pranzi, 5 cene in hotel e 2 cene tipiche
  • Tutti  gli ingressi secondo il programma
  • Guida turistica in italiano durante tutto il tour.
  • Assicurazione medico/bagaglio
  • Kit da viaggio

La quota non comprende: 

  • Tasse aeroportuali di € 160,00 (soggette a riconferma sino ad emissione dei biglietti aerei)
  • Mance per autisti, guida, facchini, camerieri euro 35,00 ed extra in genere;
  • Quanto non menzionato alla voce “la quota comprende”

 

 

  • L’assicurazione annullamento facoltativa di € 60,00 deve essere richiesta al momento della prenotazione
torna su