menù

Nuova Zelanda

Prezzo
In aggiornamento€ per persona
Data
10/11/2026
Durata
16 giorni 14 notti
Destinazione
N. Zelanda
Viaggiatori
10 ogni variazione dovrà essere adeguata
  • Informazioni
  • Mappa
  • Recensioni
  • Informazioni aggiuntive
  • Tour simili

Cosa è incluso

Destinazione
N. Zelanda Mappa N. Zelanda
Prezzi aggiuntivi
Suppl. Singola: In aggiornamento€
Programma del tour

SONO PREVISTI VOLI DI AVVICINAMENTO A ROMA DA TUTTA ITALIA

Possibile effettuare estensione alle Isole Fiji.

Aotearoa è il nome Maori per indicare la Nuova Zelanda e significa ‘Il paese della lunga nuvola bianca”, perché è così che i Maori videro la Nuova Zelanda in lontananza, quando arrivarono con le loro canoe dalla leggendaria isola Hawaiki, più di 1000 anni fa.

I primi colonizzatori delle isole della Nuova Zelanda di cui si abbia notizia sono gruppi di Polinesiani che vi giunsero tra il 1000 e il 1300 d.C.. Da questi primi insediamenti si sviluppò quella che divenne la civiltà Maori.

Gli Olandesi giunsero sulle isole nel 1642 con la spedizione di Abel Tasman, che terminò con l’uccisione di numerosi membri dell’equipaggio da parte dei Maori. La Nuova Zelanda non si vide raggiungere da altri colonizzatori fino al 1769, quando sbarcò James Cook, che realizzò le mappe di quasi tutte le coste. L’arrivo sempre più frequente dei colonizzatori generò nuovi rapporti di forza tra le tribù locali, a causa dell’introduzione delle armi da fuoco, scambiate dagli Europei con cibo locale e acqua. Ne derivarono le cosiddette “guerre del moschetto”.

Formata da due grandi isole principali, North Island e South Island, la Nuova Zelanda è un paese di rara varietà paesaggistica: valli alpine, giungla, spiagge, montagne glaciali, laghi ribollenti, fiordi, vulcani attivi e geyser. I neozelandesi sono un popolo di grandi navigatori, con il maggior numero di barche per abitante al mondo. Ma questo Paese non è solo mare e paesaggi. Prima gli australiani e poi gli europei, si sono accorti che la qualità della vita, in combinazione con il clima ideale e la cultura nazionale, un mix tra tradizioni tribali e raffinatezza britannica, è tra le migliori del mondo e vi si trasferiscono. Colonizzatori e Maori hanno sempre improntato e condotto la propria vita a stretto contatto con la natura e con i suoi eventi, e oggi, la Nuova Zelanda è uno dei Paesi con la maggiore attenzione per l’ecologia e l’ambiente, anche se alcune volte sorgono inevitabili contraddizioni. Viaggiando alla ricerca dei paesaggi selvaggi e primordiali, si scoprirà il volto civile e avanzato del Paese, tra i primi per la tutela sociale e per l’emancipazione femminile. Anche le città sono accoglienti e pulite, dominate da grattacieli moderni e circondate da marine sterminate, incredibilmente fitte di barche a vela.

Possibile effettuare estensione in Tasmania o Australia.

Giorno 1: 10 Nov 2024 – Italia – Dubai

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto e operazioni d’imbarco per il volo diretto a Dubai.

Pasti e pernottamento a bordo.

Giorno 2: 11 Nov 2024 – Dubai – Auckland

Arrivo a Dubai. Proseguimento in direzione Auckland.

Pasti e pernottamento a bordo.

Giorno 3: 12 Nov 2024 – Auckland

Arrivo previsto in mattinata. Incontro con un nostro assistente e trasferimento in hotel con pullman privato. All’arrivo, tempo libero per un po’ di riposo.

Una città entusiasmante, cosmopolita, sportiva e culturale, che si estende lungo uno stretto itsmo tra i due porti naturali di Waitemata e di Manukau. Le bellissime spiagge, i porticcioli turistici e i numerosi parchi cittadini, rendono Auckland il luogo ideale per svolgere attività all’aperto. Auckland è la città più estesa della Nuova Zelanda, e la sua eterogenea popolazione è principalmente composta da Europei, Maori e soprattutto Polinesiani, la cui concentrazione è la più alta del mondo. Impreziosita da un porto e un ponte spettacolari, la città più grande della Nuova Zelanda è anche una delle più belle, e i suoi quartieri si sviluppano attorno a una varietà di baie ideali per nuotare, fare sport acquatici e in particolare per dedicarsi alla nautica da diporto – da qui il soprannome di ’City of Sails’ (’città delle vele’). Difficile immaginare una città con una posizione più armoniosa e fortunata di questa: l’istmo punteggiato da cime vulcaniche è solo una delle meraviglie della città che, a poche ore di strada, offre paradisi naturalistici incredibili ricchi di flora lussureggiante.

Pernottamento in hotel.

Giorno 4: 13 Nov 2024 – Auckland 

Colazione in hotel Incontro con la guida parlante italiano e inizio del tour odierno con la visita del Museo di Auckland, con la sua interessante collezione di arte ed artigianato Maori e Polinesiana. L’Auckland Museum è una delle attrazioni culturali più interessanti della città, inserito in un contesto artistico di grande pregio e parte integrante dello skyline. Bello da vedere soprattutto grazie al tuffo nella cultura maori, così predominante nella società neozelandese, con una serie di manufatti che ne raccontano le suggestive origini. Successivamente si visiterà il prestigioso quartiere di Parnell, uno dei più antichi della città. Si continuerà verso il quartiere Mission Bay, famoso per le sue belle spiagge e locali alla moda. Ritornando verso il centro, si visiterà prima la zona che ha ospitato l’Americas’s Cup”  meglio conosciuta come “The Viaduct” l’antico porto commerciale della città, oggi completamente riqualificato, diventando una delle zone più vivaci, ricca di locali e negozi e poi la Sky Tower, la Torre più alta di tutto il Sud Pacifico con i suoi 328 metri. Situata nel cuore della città, ormai è diventata anche un simbolo e dalla sua cima si ammira una splendida vista di tutta Auckland! Assolutamente da non perdere per ammirare la città dall’alto. Da lì si potrà ammirare una vista spettacolare a 360 gradi di tutta la città e delle sue bellissime baie tra cui Waitemata e Manukau.
Continueremo il nostro tour dirigendoci  verso la Costa Occidentale e più precisamente nel Parco Regionale di Muriwai, per ammirare le sue selvagge spiagge di sabbia nera, la ricca vegetazione circostante e soprattutto la locale colonia di “gannet”, tipici uccelli marini bianchi e neri che possono avere un’apertura alare sino a 2 metri.

Pernottamento in hotel.

Giorno 5: 14 Nov 2024 – Auckland – Coromandel

Colazione in hotel. Incontro con l’autista e partenza per Coromandel.

All’arrivo, trasferimento a Whitianga e visita del Whitianga wharf. 

Ocean Leopard Tours – The Full Monty. Aspettatevi di sperimentare il massimo della bellezza naturale che mai avete visto nella vostra vita. Visiteremo splendide spiagge tra cui Lonely Bay, Shakespeare Cliff, Cooks Beach, Hahei, Hot Water Beach e, naturalmente, la spettacolare Cathedral Cove.  Pinnacoli torreggianti, soffiature giganti e grotte marine, tra cui l’emozionante Orua Sea Cave (accessibile secondo le condizioni del mare). Più tardi visita al Te Whanganui -A – Hei Marine Reserve, dove l’abbondanza di fauna marina, uccelli e piante caratterizza la costa incontaminata.

Dopo le visite, ci sposteremo verso sud, direzione Pauanui.

All’arrivo, check in e pernottamento in hotel.

Giorno 6:  15 Nov 2024 – Coromandel – Rotorua

 La mattina, dopo aver completato la colazione, partenza per Rotorua. Situata su un altopiano vulcanico ed anticamente sede di molti stabilimenti termali, Rotorua è soprannominata la “città sulfurea” per la presenza di vasche di fango bollente, numerose sorgenti di acqua calda, geyser e un forte odore di zolfo che si diffonde nell’aria. La città ha anche una cospicua popolazione Maori le cui manifestazioni culturali, tra cui l’artigianato, i marae (luoghi di incontro e preghiera), le cene Hangi e le danze tradizionali, sono tra le più interessanti del Paese. Le specie vegetali autoctone ed introdotte, così come i numerosi e pittoreschi laghi della regione, fanno di Rotorua una delle mete più affascinanti della Nuova Zelanda sia dal punto di vista naturale che culturale.

A soli 7 minuti dal centro di Rotorua, si trova la valle geotermica di Wakarewarewa Thermal Reserve ed il geyser Pohutu. Faremo un tour guidato di 90 minuti, visitando il Maori Arts & Crafts Institute, il Kiwi Conservation Centre, la valle geotermica ed il geyser. Ci godremo un appetitoso buffet con prodotti della cucina locale ed un autentico tocco Maori, con vista sui geyser della valle, seguita da uno spettacolo culturale di 40 minuti con il benvenuto (powhiri), il canto (waiata) e l’haka tradizionali. La serata culminerà con cioccolata calda e budino, circondati dal vapore dei geyser. Sono forniti trasferimenti gratuiti dagli alloggi nel centro di Rotorua.

Pernottamento in hotel.

Giorno 7: 16 Nov 2024 – Rotorua – Tongariro National Park

Colazione in hotel.

Visita della città di Rotorua.

Include: passeggiata guidata e crociera in barca nella Waimangu Valley

Waimangu unisce la gente con il cuore pulsante della valle geotermica più giovane al mondo, la sua storia e la sua eredità uniche. Scopriremo spettacolari crateri vulcanici, enormi sorgenti di acqua calda, una flora rara e insolita, microbiologia dai colori brillanti e una vasta gamma di uccelli. Ci immergeremo nelle storie dell’eruzione vulcanica del Mount Tarawera, della sua gente e i conseguenti drammatici cambiamenti paesaggistici che hanno creato il parco geotermico più giovane del mondo. Esploreremo Waimangu ognuno al suo ritmo lungo la facile passeggiata di 1,5 km, principalmente in discesa. Completeremo l’esperienza con una crociera in barca di 45 minuti attorno al Lake Rotomahana, il luogo di riposo finale delle Terrazze Rosa e Bianche.

Dopo il tour, viaggeremo verso sud per la prima sosta alle meravigliose e potenti Huka Falls, prima di continuare il viaggio verso gli splendidi panorami del Lake Taupo e poi verso il  Tongariro National Park. Dalle montagne innevate e dalle fitte foreste ai ciuffi aridi e desertici dell’Altopiano Centrale, dominato sullo sfondo dalle tre cime di Ruapehu, Ngauruhoe e Tongariro

Giorno 8: 17 Nov 2024 – Tongariro National Park

Prima colazione in hotel.

Facoltativo: Helicopter Charter Flights – Tongariro Volcanic Direct

Si potrà volare sulla cima del cratere del Mount Tongariro e Ngauruhoe. Godremo di spettacolari viste del Tongariro, Emerald Lakes e l’attività termale del Te Maari Hot Springs, formatosi recentemente. Si ritorna lungo le stupende White Cliffs, sul versante est del Lake Taupo

Facoltativo: Helicopter Charter Flights – World Heritage Volcanic Safari & Alpine

Questo tour propone una combinazione degli scenari vulcanici più belli dell’Isola del Nord, con un atterraggio nella zona remota di Kaimanawa. Un’esperienza davvero stupenda, che include meravigliose vedute aeree del Tongariro National Park ed i suoi vulcani, Mt Ruapehu, Mt Tongariro e Mt Ngauruhoe. Questa zona è Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, riconosciuta per le sue importanti associazioni culturali Maori, così come le sue straordinarie caratteristiche vulcaniche. Portate una macchina fotografica, per immortalare Red Crater, Emerald Lakes, Bring a camera to photograph Red Crater,
Emerald Lakes, colate di lava, valli glaciali e spettacolari formazioni vulcaniche, visibili solo dall’alto. Si atterrerà nella natura selvaggia per godersi la bellezza e la solitudine del cristallino Rangitikei River; sede di trote iridee di dimensioni da trofeo. I voli da e per questa zona spettacolare consentono di ammirare viste mozzafiato sul Lago Taupo e sull’ambiente circostante.

Pernottamento in hotel.

Giorno 9: 18 Nov 2024 – Tongariro National Park – Wellington

Prima colazione in hotel e mattinata libera. Trasferimento alla stazione di Tongariro dove saliremo a bordo del Northern Express, con cui viaggeremo a sud in direzione Wellington.

Paludi, pianure e deserti

Distese brulle di ciuffi d’erba e di erbe nevose dominano il bordo sud-orientale dell’Altipiano Centrale. La composizione vulcanica del terreno qui lo rende incredibilmente poroso e il terreno rimane arido e sterile nonostante gli alti volumi di pioggia durante tutto l’anno. Questo altopiano è chiamato Rangipo Desert e, sebbene non sia ufficialmente un deserto,  è inospitale come qualsiasi luogo della terra. Adiacente al “deserto” c’è una vasta area di palude. Creato dall’acqua di ristagno, è altrettanto povero per il sostentamento della vegetazione. Tuttavia, questo vuoto costituisce un ottimo terreno di addestramento per il campo militare di Waiouru e offre magnifiche viste ininterrotte dell’imponente Mount Ruapehu dalla ferrovia a sud

Il Paese del Signore degli Anelli

La salita costante sull’altopiano vulcanico da sud si effettua seguendo il Rangitikei River, dove l’acqua ha scolpito la morbida arenaria per creare una stretta gola con ripide scogliere bianche e numerose curve strette a ferro di cavallo. Il risultato è lo scenario fluviale più bello mai visto. Non sorprende che Sir Peter Jackson abbia usato il Rangatikei come fiume Anduin nel Signore degli Anelli.

Viadotti svettanti di Rangitikei

Mentre il treno Northern Explorer segue le gole della valle Rangitikei, attraversa il fiume ed i suoi affluenti attraverso cinque imponenti viadotti. Il più a nord è il Toi Toi Viaduct, costruito nel 1904 e alto 62 metri. Il più meridionale è il Makohine Viaduct, costruito nel 1902. Tra questi due viadotti originali con travatura reticolare in ferro si trova la Mangaweka Deviation, che fu completata nel 1981 con tre nuovi viadotti in cemento. A nord c’è il North Rangatikei Viaduct che, con i suoi 78 metri di altezza e 182 metri di lunghezza, è il secondo più alto della Northern Explorer railway. Un paio di minuti più a sud si trova il South Rangitikei Viaduct, alto 75 m e lungo 315 m, che lo rende il terzo più grande del viaggio sul Northern Explorer.

Kapiti Coast

Sebbene non sia famoso per la sua vista sul mare, il Northern Explorer attraversa uno dei migliori tratti di ferrovia costiera della Nuova Zelanda. Tra Pukerua Bay e Paekakariki, la ferrovia passa a ridosso delle scogliere a picco sul mare offrendo viste spettacolari del Mar di Tasman e dell’isola di Kapiti. In una limpida sera d’estate, potremmo vedere anche ail un sensazionale tramonto mentre il Northern Explorer si avvicina a Wellington.

Arrivo a Wellington, incontro con l’autista e trasferimento in hotel.

Pernottamento in hotel.

Porirua Harbour

Probabilmente il momento meno atteso del viaggio del Northern Explorer è Porirua Harbour. Situato quasi immediatamente fuori Wellington, chi è diretto a nord spesso sorseggia ancora un caffè e legge i giornali, mentre chi è diretto a sud si prepara all’arrivo. Tuttavia, il breve tratto tra Porirua e Paremata è un gioiello paesaggistico, con barche a vela ancorate in acque calme e idilliache.

All’arrivo a Wellington, incontro con l’autista e trasferimento in hotel.

Pernottamento in hotel.

Giorno 10: 19 Nov 2024 – Wellington – Queenstown

Colazione in hotel e visita della città di Wellington. Dal 1865 capitale della Nuova Zelanda, la città è circondata da un magnifico porto naturale e da ville in legno in stile vittoriano a fianco delle ripide colline. Wellington è il centro della cultura e delle arti, offre eccellenti ristoranti, caffè, locali notturni ed attività ricreative ed ospita il governo e le ambasciate. È famosa per il forte vento che soffia dallo Stretto di Cook, tanto da venire soprannominata “Windy Wellington“.

La visita include la salita sulla funivia Wellington Cable Car, che in cinque minuti viaggia da Lambton Quay nel cuore del centro città e attraverso le case a schiera in collina, fino al belvedere di Kelburn che offre viste mozzafiato sulla città e sul porto. Al ritorno la funivia parte ogni 10 minuti e fornisce un comodo accesso al Giardino Botanico, Museo della funivia e Space Place at Carter Observatory.

Dopo le visite, trasferimento in aeroporto per prendere il volo per Queenstown.

All’arrivo, incontro con l’autista e trasferimento in hotel.

Pomeriggio libero.

In serata, ci sposteremo al Queenstown Wharf, per una crociera sul Lake Wakatipu. La visita include la Walter Peak BBQ Dinner by Vintage Steamship, una deliziosa cena gourmet buffet a base di barbecue in una deliziosa cornice lacustre. Si parte dal Queenstown Wharf per la crociera sul lago a bordo della storica nave a vapore TSS Earnslaw. Godremo di stupende viste sul lago cenando nell’elegante Colonel’s Homestead at Walter Peak High Country Farm. Visiteremo gli spledidi giardini e torneremo a bordo della crociera, facendo rotta per Queenstown downtown.

Pernottamento in hotel.

Giorno 11: 20 Nov 2024 – Queenstown

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita di Queenstown in tutta la sua bellezza.

Incluso nella visita: Shotover Jetboat Ride

Quest’esperienza è famosa in tutto il mondo come la migliore da fare in motoscafo. Una combinazione unica di bellezza e potenza, della durata di 25 minuti ma senza eguali. Viaggio in profondità nello Shotover River Canyon, mentre l’esperta guida pilota abilmente la barca a reazione attraverso i canyon stretti, oltre affioramenti rocciosi e intorno a dirupi e massi. Raggiungeremo velocità superiori a 85 km/h sfiorando la superficie di acque cristalline e sentendo gli spruzzi a 360° che ti garantiranno grande adrenalina e divertimento. Il punto di partenza dello Shotover River Jet è a 7 km dal centro di Queenstown.

Più tardi, salita sulla funivia Skyline Gondola.

Il punto di partenza della Skyline Gondola si trova a soli cinque minuti a piedi dal centro di Queenstown. Ammireremo le viste mozzafiato salendo sulla funivia sopra la città ed il lago Wakatipu, fino alla cima del Bob’s Peak. I migliori panorami della regione si trovano qui, distesi in uno spettacolare panorama, con viste mozzafiato del Coronet Peak, della catena montuosa Remarkables e del lago Wakatipu fino a Cecil e Walter Peak.

Pomeriggio libero.

Pernottamento in hotel.

Giorno 12: 21 Nov 2024 – Queenstown – Milford Sound – Te Anau

Colazione presto in hotel. Incontro con l’autista e lasciamo la città, seguendo il lato sud del Lake Wakatipu

Oltrepassiamo il comprensorio sciistico Remarkables e Kingston all’estremità meridionale del lago verso Five Rivers e Lumsden, prima di unirci alla SH94 a Mossburn e proseguire verso il Lake Te Anau, il più grande dei laghi dell’Isola del Sud. Te Anau è anche la porta naturale verso Fiordland Park, ed è la base per escursioni a Manapouri, nelle valli Eglinton e Hollyford. Lo scenario cambia radicalmente, dalle praterie ricoperte di cespugli d’erba ai ghiacciai quando entriamo nella Eglinton Valley. Mirror Lakes, Cascade Creek e altri molti i punti panoramici lungo il percorso sono il paradiso dei fotografi. proseguiamo attraverso l’Homer Tunnel fino alle viste mozzafiato di Milford Sound. Questo sito è Patrimonio Mondiale dell’Umanità, è dominato dal Mitre Peak e dalle Bowen Falls

Successivamente, crociera a bordo della Milford Sound Nature Cruise. 2 ore di pure immersione nella natura, approfondendo la storia, la geologia e la fauna del fiordo. Potremo avvistare le foche crogiolarsi sulle rocce, i delfini tursiopi ed i rari pinguini crestati di Fiordland. Avremo l’opportunità di bere l’acqua purissima direttamente dalle cascate. Picnic per pranzo incluso a bordo.

Al termine delle viste, incontro con l’autista e trasferimento a Te Anau.

Pernottamento in hotel.

Giorno 13: 22 Nov 2024 – Queenstown – Wanaka

Prima colazione in hotel. Incontro con l’autista e trasferimento al Te Anau wharf.

Visita alle Te Anau Glowworm Caves. Partenza dal lungolago di Te Anau con crociera panoramica di lusso in catamarano verso la sponda ovest del lago. Durante la navigazione, l’equipaggio condividerà fatti sulla storia naturale ed i primi pionieri di questa ragione. All’arrivo, una guida naturalistica ci accompagnerà in una passeggiata guidata nella foresta per ammirare una rete tortuosa calcarea di 7 passaggi, vortici ruggenti e cascate. Seguiamo il percorso in profondità, prima di spostarci su delle piccole imbarcazioni per andare alla deriva silenziosamente lungo il fiume per un’esperienza straordinaria nello spettacolo scintillante della “grotta delle lucciole”.

Ritorno in catamarano al lungolago di Te Anau.

Partenza per Wanaka. Situata sul versande meridionale dell’omonimo lago, Wanaka è l’entrata al Mt. Aspiring National Park e alle piste da sci di Cardrona e Treble Cone. Depart Te Anau and travel to Wanaka. Una tranquilla città di soli 2200 abitanti, è però una meta scelta da molti per via della sua bellezza naturale che la circonda e delle attività che propone.

All’arrivo, trasferimento in hotel.

Pernottamento in hotel.

Giorno 14: 23 Nov 2024 – Wanaka – Lake Tekapo – Christchurch

Prima colazione in hotel. Partenza verso nord attraverso il Mackenzie Country fino al Lake Tekapo, circondati dalle Southern Alps e Aoraki – Mt Cook, la montagna più alta della Nuova Zelanda.

Visita alla Geraldine Farm Tours e pranzo a base di barbecue.

Dopo pranzo, proseguimento per Christchurch. Attraverseremo panorami mozzafiato, finchè l’imponente mosaico verde delle Canterbury Plaines ci indica che siamo arrivati a Christchurch.

All’arrivo, trasferimento in hotel.

Serata libera.

Facoltativo: Christchurch Tramway Restaurant – menu fisso con cena di 4 portate

Il Tramway Restaurant regala un modo unico di vivere Christchurch. Si cena in un tram vintage dotato di aria condizionata con un servizio, cibo e bevande di alta qualità. Si può gustare un’ottima cena, vedendo la città scorrere dalla finestra. E’ un modo eccezionale di celebrare un’occasione speciale, una serata romantica o semplicemente per ammirare Christchurch da una prospettiva diversa.

Pernottamento in hotel.

Giorno 15: 24 Nov 2024 – Christchurch – Dubai

Colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della città. Pranzo in ristorante locale e trasferimento in tempo utile in aeroporto per il volo di rientro via Dubai.

Pasti e pernottamento a bordo.

Giorno 16: 25 Nov 2024 – Dubai – Italia

Arrivo a Dubai e proseguimento per l’Italia.

Fine dei servizi

 

La quota comprende:

  • Voli di linea in classe economica Roma Nuova Zelanda Roma ,franchigia bagaglio 23 kg.
  • Volo interno Queenstown – Wellington franchigia bagaglio 20 kg
  • Guida locale in lingua italiana per tutta la durata del tour.
  • Sistemazione in hotel 4**** in trattamento di camera e colazione
  • 6 pranzi e 6 cene
  • Ingressi ove previsti dal programma.
  • Trasporto privato in pullman con aria condizionata
  • Kit da Viaggio.
  • Assicurazione medico bagaglio e ANNULLAMENTO al VIAGGIO.

La quota non comprende:

  • Tasse aeroportuali € 550,00 soggette ad adeguamento sino emissione dei biglietti aerei.
  • Bevande ai pasti.
  • Facchinaggio negli hotel
  • Mance per guide autisti e facchini
  • Extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

 

ESTENSIONE FACOLTATIVA ALLE FIJI DA QUOTARE SU RICHIESTA

 

Scelta del posto a bordo dell’aereo:  

I voli sono previsti in una specifica classe di prenotazione. Nel caso sia consentita una preassegnazione gratuita del posto da parte del vettore aereo, la preassegnazione verrà effettuata automaticamente all’emissione del biglietto.

Eventuali preferenze sull’assegnazione del posto ci devono pervenire al momento della conferma del viaggio.

Ricordiamo che con alcune compagnie, la preassegnazione del posto è a pagamento e che la preassegnazione di posti speciali (es. uscita di sicurezza…) è soggetta a restrizioni.

Eventuali modifiche sui posti preassegnati vanno richieste direttamente al banco di accettazione del volo.

I posti preassegnati possono subire cambi per esigenze aereoportuali e nessuna pretesa, reclamo o rimborso può essere avanzato se non verranno assegnati i posti prescelti; nel caso di cambi di posti precedentemente pagati, potrà essere richiesto il rimborso dell’importo pagato.

L’assegnazione del posto specifico verrà convalidata solo al momento del check-in sulla carta d’imbarco.

 

Documenti per l’espatrio:

  • Passaporto: necessario con validità residua, rispetto alla data prevista per la partenza dalla Nuova Zelanda, di almeno 3 mesi, oppure di un mese, se l’Autorità di rilascio del passaporto ha una propria Rappresentanza diplomatico-consolare nel Paese (per approfondimenti, v. sito: https://www.immigration.govt.nz/new-zealand-visas/options/visit/explore-visitor-visa-options.)
  • Visto d’ingresso: Coloro che intendano viaggiare in Nuova Zelanda e che non possiedano un visto di residenza per il Paese, devono richiedere una “Electronic Travel Authority” (NZeTA). La NZeTA deve essere richiesta prima di partire (si suggerisce di richiederla almeno 72 ore prima della partenza)E ha una validità di 2 anni. L’NZeTA è richiesta a tutti i viaggiatori in transito in Nuova Zelanda, anche qualora quest’ultima non fosse la destinazione finale del viaggio. Per maggiori informazioni, si rimanda al seguente link: https://www.immigration.govt.nz/new-zealand-visas/visas/visa/nzeta

 

La quota comprende:

  • Voli di linea in classe economica Emirates via Dubai franchigia bagaglio 20 kg.
  • Guida locale in lingua italiana per tutta la durata del tour.
  • Sistemazione in hotel per 12 notti
  • 12 colazioni, 3 pranzi e 2 cene
  • Ingressi ove previsti dal programma.
  • Trasporto privato in pullman con aria condizionata ed autista parlante italiano
  • Kit da Viaggio.
  • Assicurazione medico bagaglio e ANNULLAMENTO al VIAGGIO.

La quota non comprende:

  • Tasse aeroportuali € soggette ad adeguamento sino emissione dei biglietti aerei.
  • Bevande ai pasti.
  • Escursioni facoltative.
  • Facchinaggio negli hotel
  • Mance per guide autisti e facchini
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

ESTENSIONE FACOLTATIVA ALLE FIJI

Costo per persona euro include:

Volo Nuova Zelanda-Fiji; trasferimento dall’aereoporto al porto e trasferimenti all’atollo con barca veloce;4 pernottamenti in pensione completa.

 

Scelta del posto a bordo dell’aereo:  

I voli sono previsti in una specifica classe di prenotazione. Nel caso sia consentita una preassegnazione gratuita del posto da parte del vettore aereo, la preassegnazione verrà effettuata automaticamente all’emissione del biglietto.

Eventuali preferenze sull’assegnazione del posto ci devono pervenire al momento della conferma del viaggio.

Ricordiamo che con alcune compagnie, la preassegnazione del posto è a pagamento e che la preassegnazione di posti speciali (es. uscita di sicurezza…) è soggetta a restrizioni.

Eventuali modifiche sui posti preassegnati vanno richieste direttamente al banco di accettazione del volo.

I posti preassegnati possono subire cambi per esigenze aereoportuali e nessuna pretesa, reclamo o rimborso può essere avanzato se non verranno assegnati i posti prescelti; nel caso di cambi di posti precedentemente pagati, potrà essere richiesto il rimborso dell’importo pagato.

L’assegnazione del posto specifico verrà convalidata solo al momento del check-in sulla carta d’imbarco.

 

Documenti per l’espatrio:

  • Passaporto: necessario con validità residua, rispetto alla data prevista per la partenza dalla Nuova Zelanda, di almeno 3 mesi, oppure di un mese, se l’Autorità di rilascio del passaporto ha una propria Rappresentanza diplomatico-consolare nel Paese (per approfondimenti, v. sito: https://www.immigration.govt.nz/new-zealand-visas/options/visit/explore-visitor-visa-options.)
  • Visto d’ingresso: Coloro che intendano viaggiare in Nuova Zelanda e che non possiedano un visto di residenza per il Paese, devono richiedere una “Electronic Travel Authority” (NZeTA). La NZeTA deve essere richiesta prima di partire (si suggerisce di richiederla almeno 72 ore prima della partenza)E ha una validità di 2 anni. L’NZeTA è richiesta a tutti i viaggiatori in transito in Nuova Zelanda, anche qualora quest’ultima non fosse la destinazione finale del viaggio. Per maggiori informazioni, si rimanda al seguente link: https://www.immigration.govt.nz/new-zealand-visas/visas/visa/nzeta

 

 

Di più N. Zelanda

SONO PREVISTI VOLI DI AVVICINAMENTO A ROMA DA TUTTA ITALIA Possibile effettuare estensione alle Isole Fiji. Aotearoa è il nome Maori per indicare la Nuova Zelanda e significa ‘Il paese della lunga nuvola bianca”, perché è così che i Maori videro la Nuova Zelanda in lontananza, quando arrivarono con le loro canoe dalla leggendaria isola...

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi la tua recensione

L’indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Maggiori informazioni su questo tour

 

La quota comprende:

  • Voli di linea in classe economica Emirates via Dubai franchigia bagaglio 20 kg.
  • Guida locale in lingua italiana per tutta la durata del tour.
  • Sistemazione in hotel per 12 notti
  • 12 colazioni, 3 pranzi e 2 cene
  • Ingressi ove previsti dal programma.
  • Trasporto privato in pullman con aria condizionata ed autista parlante italiano
  • Kit da Viaggio.
  • Assicurazione medico bagaglio e ANNULLAMENTO al VIAGGIO.

La quota non comprende:

  • Tasse aeroportuali € soggette ad adeguamento sino emissione dei biglietti aerei.
  • Bevande ai pasti.
  • Escursioni facoltative.
  • Facchinaggio negli hotel
  • Mance per guide autisti e facchini
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".

ESTENSIONE FACOLTATIVA ALLE FIJI

Costo per persona euro include:

Volo Nuova Zelanda-Fiji; trasferimento dall'aereoporto al porto e trasferimenti all'atollo con barca veloce;4 pernottamenti in pensione completa.

 

Scelta del posto a bordo dell’aereo:  

I voli sono previsti in una specifica classe di prenotazione. Nel caso sia consentita una preassegnazione gratuita del posto da parte del vettore aereo, la preassegnazione verrà effettuata automaticamente all’emissione del biglietto.

Eventuali preferenze sull’assegnazione del posto ci devono pervenire al momento della conferma del viaggio.

Ricordiamo che con alcune compagnie, la preassegnazione del posto è a pagamento e che la preassegnazione di posti speciali (es. uscita di sicurezza…) è soggetta a restrizioni.

Eventuali modifiche sui posti preassegnati vanno richieste direttamente al banco di accettazione del volo.

I posti preassegnati possono subire cambi per esigenze aereoportuali e nessuna pretesa, reclamo o rimborso può essere avanzato se non verranno assegnati i posti prescelti; nel caso di cambi di posti precedentemente pagati, potrà essere richiesto il rimborso dell’importo pagato.

L’assegnazione del posto specifico verrà convalidata solo al momento del check-in sulla carta d’imbarco.

 

Documenti per l’espatrio:

  • Passaporto: necessario con validità residua, rispetto alla data prevista per la partenza dalla Nuova Zelanda, di almeno 3 mesi, oppure di un mese, se l’Autorità di rilascio del passaporto ha una propria Rappresentanza diplomatico-consolare nel Paese (per approfondimenti, v. sito: https://www.immigration.govt.nz/new-zealand-visas/options/visit/explore-visitor-visa-options.)
  • Visto d’ingresso: Coloro che intendano viaggiare in Nuova Zelanda e che non possiedano un visto di residenza per il Paese, devono richiedere una "Electronic Travel Authority" (NZeTA). La NZeTA deve essere richiesta prima di partire (si suggerisce di richiederla almeno 72 ore prima della partenza)E ha una validità di 2 anni. L'NZeTA è richiesta a tutti i viaggiatori in transito in Nuova Zelanda, anche qualora quest'ultima non fosse la destinazione finale del viaggio. Per maggiori informazioni, si rimanda al seguente link: https://www.immigration.govt.nz/new-zealand-visas/visas/visa/nzeta

 

14/10/2015
10 giorni 8 notti
N. Zelanda
Da 7.310,00€
10/11/2024
14 giorni 13 notti
N. Zelanda
10 persone
Condividi sui social network

I VIAGGI DI GIORGIO

I viaggi sono come le persone: non ce ne sono due uguali. Reputiamo la trasparenza una forma di correttezza nei riguardi di chi si fida di noi: così il tempo investito in ricerca si trasforma in dettaglio di informazioni fornite a chi parte.

CONTATTI

Viale Cesare Pavese 37, 00144 Roma

I MIEI VIAGGI 2015 SRL

P.IVA e CF: 13326011007

Tel. 0645667875

Cell. 3801252107

WhatsApp 3882412507

iviaggidigiorgio@libero.it

booking1@iviaggidigiorgio.it

imieiviaggi2015srl@pec.it

REA: RM-1439135

Privacy Policy Cookie Policy

GIORNI E ORARI

Aperti dal lunedì al venerdì dalle 9:30/13:30 alle 14:30/18:30

SEGUICI SUI SOCIAL

Facebook

Instagram

NEWSLETTER

    CREDITS

    © I Viaggi di Giorgio | Tutti i diritti riservati

    Powered by Antonio De Lorenzi

    ×