menù

GIAPPONE FIORITURA CILIEGI LE ANTICHE CITTA’ FEUDALI APRILE 25

Prezzo
4.860,00€ per persona
Data
06/04/2025
Durata
11 giorni 10 notti
Destinazione
Giappone
Viaggiatori
15/20
  • Informazioni
  • Mappa
  • Recensioni
  • Informazioni aggiuntive
  • Tour simili

Cosa è incluso

Destinazione
Giappone Mappa Giappone
Informazioni aggiuntive
Saldo entro: 40 giorni prima della partenza Prenotazioni entro: 28 Dicembre
Prezzi aggiuntivi
Suppl. Singola: 695,00€ acconto: 900,00€
Programma del tour

TOKYO – NIKKO –  KANAZAWA – SHIRAKAWA 

TAKAYAMA – KYOTO – NARA – OSAKA

Hanami è la peculiare parola giapponese che indica “Guardare i Fiori”, e non deve stupire che questa attività per i Giapponesi assuma una grande importanza culturale, specialmente durante il periodo della Fioritura dei Ciliegi.
Questo particolare evento segna l’inizio della Primavera, ed è festeggiato da tutto il popolo Giapponese con festival fatti di bancarelle, spettacoli sotto i Ciliegi in fiore e luci notturne che illuminano questo prezioso spettacolo della natura fino al mattino. I ciliegi in fiore hanno un significato culturale profondo in Giappone. Simboleggiano la bellezza effimera della vita e la transitorietà del tempo. Questo simbolismo è spesso presente in poesie, canzoni e opere d’arte giapponesi. Un’opportunità unica per immergersi nella cultura giapponese, ammirare paesaggi straordinari e sperimentare un forte senso di comunità mentre si partecipa all’hanami con i locali ed altri viaggiatori.

Poche terre al Mondo riescono a coniugare la frenesia della vita moderna con il rispetto della propria cultura millenaria.
Questo magico connubio permea interamente la società giapponese, al passo coi tempi come poche altre ma la cui antica storia è ancora visibile in ogni angolo delle tante isole che compongono questa straordinaria nazione.
In questo emozionante viaggio scoprirete i segreti del Giappone feudale, esplorerete templi e castelli, vi immergerete negli antichi mercati tradizionali ma anche nei grandi distretti dello shopping di Tokyo. Percorrerete le antiche vie un tempo battute dai Samurai, attraverso villaggi e stazioni di posta, e salirete sui treni più veloci del mondo.
Il Sol Levante vi aspetta, pronto ad accogliervi tra i suoi monti e le sue valli, che ancora al giorno d’oggi custodiscono i tanti segreti della propria straordinaria storia.

Il Giappone è un vortice di splendide attrattive culturali e bellezze naturali da togliere il fiato.

Potrete girovagare fra gli antichi giardini zen di Kyoto, ”perdervi” nella giungla al neon di Tokyo, provare un sushi da leccarvi i baffi a Osaka innaffiandolo con il migliore saké, dormire in un monastero buddista, emozionarvi scorgendo il profilo maestoso del Monte Fiji e nel visitare i villaggi autentici del Giappone rurale e dei samurai.

Sarà un’incredibile viaggio nel tempo fra scenari contrastanti dell’antico e moderno Paese del Sol Levante.

 

Quanti monti, quanti fiumi

dovrò traversare ancora

prima di giungere alla terra

ove finisce la solitudine ?

Oggi, come sempre,

sono in cammino

 

La capitale Tokyo è una metropoli straordinaria che combina armoniosamente tradizione e modernità. Qui, antichi santuari si ergono accanto a grattacieli scintillanti, creando un paesaggio urbano unico. Nelle strade di Tokyo ci si può immergere nella frenesia di Shibuya Crossing, ammirare il maestoso Palazzo Imperiale e esplorare il quartiere di Harajuku, in cui è possibile scoprire la cultura pop e cosmopolita giapponese. Tokyo offre una cucina eccezionale, parchi incantevoli e una vivace vita notturna. Questa metropoli cosmopolita promette esperienze uniche ad ogni angolo.
Nikko, un gioiello nascosto del Giappone, è situato tra fitte foreste e montagne maestose. Questa località pittoresca è famosa per i suoi santuari e templi, inclusi il Santuario Toshogu e il Tempio Rinno-ji, che sono patrimoni mondiali dell’UNESCO. Nikko incanta con la sua bellezza naturale, con cascate cristalline, laghi tranquilli e maestosi alberi secolari.
Kanazawa  evoca l’arte e la bellezza in ogni suo aspetto. Celebre per i suoi tradizionali quartieri geisha, giardini elaborati come il Kenrokuen e la produzione artigianale di fama mondiale, Kanazawa è un paradiso per gli amanti della cultura e delle arti. I suoi antichi distretti di Higashi-Chaya e Kazue-machi ci trasportano indietro nel tempo. Una città affascinante che offre una prospettiva unica sulla tradizione e l’innovazione giapponese.
Situato nella regione montagnosa del Giappone centrale, Shirakawa-go è un luogo incantevole che sembra uscire da una fiaba. Questa piccola comunità rurale è rinomata per le sue tradizionali case a tetto di paglia, conosciute come “gassho-zukuri”, che appaiono come testimonianze di un’epoca passata. Potremo passeggiare tra queste affascinanti strutture e immergerci nella storia e nella cultura rurali giapponesi.
Takayama, incastonata tra le montagne delle Alpi giapponesi, è una città che esala un’atmosfera di antica bellezza. I suoi ben conservati quartieri Edo offrono uno sguardo nel passato del Giappone, con strade acciottolate, case tradizionali e negozi artigianali. Takayama è celebre per i suoi festival stagionali, come il Takayama Festival, che richiamano visitatori da tutto il mondo. La città è anche rinomata per la produzione artigianale di Hida, tra cui mobili in legno pregiato e articoli in lacca.  L’atmosfera calda e accogliente di questo luogo magico cattura il cuore di chiunque la visiti. Noi poi saremo ancora più fortunati, potendo gustare una cena “kaiseki” e passare una notte speciale in una tradizionale locanda giapponese, un Ryokan, dove riposeremo tra tatami e futon. Il tempo sembrerà essersi fermato.
Grazie ai suoi oltre 1000 anni in cui è stata capitale del Giappone, Kyoto è un prezioso scrigno di storia e cultura. Qui, antichi templi e giardini zen si fondono in un paesaggio di bellezza senza tempo. Dai fasti dorati del Kinkaku-ji (Pavilion d’oro) al suggestivo sentiero di migliaia di torii rossi del Fushimi Inari Taisha, Kyoto offre un’immersione nell’antica spiritualità giapponese.
Nara è famosa per i suoi amichevoli cervi sika che vagano liberamente per i parchi e i templi antichi che testimoniano la ricca eredità culturale giapponese. Il Tempio Todai-ji con la sua grande statua di Buddha è un’imponente opera d’arte. Mentre esploreremo Nara, ci immergeremo nella spiritualità e scopriremo l’arte e l’architettura millenaria di questa fantastica isola. Senza dimenticare di assaporare i deliziosi dolci di Nara, un vero piacere per il palato.
Osaka, la “cucina” del Giappone, è una città vibrante e dinamica. Conosciuta per la sua straordinaria offerta culinaria, tra cui l’irresistibile street food, come l’okonomiyaki e il takoyaki, Osaka delizia il palato dei suoi visitatori. Ma questa città è molto di più: ospita la maestosa fortezza del Castello di Osaka, imponente testimonianza del 16° secolo, e l’animato quartiere di Dotonbori, con i suoi insegne luminose e il famoso Glico Running Man.

1°GIORNO: ROMA o altre città – TOKYO

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto in tarda serata  e operazioni di imbarco.

Volo con scalo per Tokyo. Pasti e pernottamento a bordo.

2°GIORNO: TOKYO

Arrivo a Tokyo e dopo aver espletato operazioni di dogana e visto, incontro con la nostra assistente in lingua italiana e trasferimento in hotel. Pernottamento.

Tokyo, capitale del Giappone, è una metropoli immensa, vibrante e ricca di stimoli. L’area centrale e più popolata della metropoli, affacciata sulla Baia di Tokyo, è suddivisa in 23 quartieri speciali, fra i quali il centro amministrativo di Shinjuku, in cui ha sede il Governo Metropolitano.

Viaggio GIAPPONE HANAMI: LA FIORITURA DEI CILIEGI | Pianeta Gaia

La struttura urbana è ancora in gran parte caratterizzata da costruzioni basse, più adatte a sopportare i frequenti sismi che si abbattono sulla città, ma recentemente, con l’affinamento delle tecniche architettoniche, si sono potuti costruire anche imponenti edifici come per esempio la torre Sunshine di 60 piani.

5 mete per lo shopping otaku a Tokyo

Fra i pochi monumenti antichi il più significativo è il palazzo Imperiale.

Cosa vedere a Tokyo: Itinerario con quartieri migliori (Guida 2023)

Fra i quartieri cittadini caratteristico è quello di Ginza dove risiedono fiorenti attività commerciali e lussuosi negozi. Cuore politico e amministrativo del Paese, Tokyo è anche il maggior centro finanziario del Giappone: ospita, infatti, banche, istituti commerciali e assicurativi e una delle più prestigiose Borse valori del mondo.Tokyo è inoltre il maggior mercato mondiale del pesce.

 

3°GIORNO: Tokyo

Prima colazione in hotel.

Intera giornata dedicata alla visita di Tokyo con guida  e  bus privato.

Visiteremo l’osservatorio del Metropolitan Government di Tokyo Shinjuku, che offre una vista spettacolare su tutta la città.

Dall’osservatorio Sud, il rilassante paesaggio naturalistico del Monte Fuji e della macchia verde del Parco di Shinjuku Gyoen, pare contrapporsi paradossalmente al caotico scenario cittadino costituito dal complesso urbano del Roppongi Hills poco più distante, un centro direzionale iper-tecnologico, sede di uffici, attività commerciali, studi televisivi, sale cinematografiche e luoghi d’interesse a disposizione del turismo locale.

Tokyo Metropolitan Government Office

I grattacieli di Nishi-Shinjuku sembrano fare da cornice all’omonima stazione metropolitana, mentre a pochi chilometri, si scorge il tranquillo paesaggio marittimo della baia di Tokyo su cui s’inarca il ponte a sbalzo del Tokyo Gate Bridge che collega il quartiere Wakasu di Kōtō al parco marino di Jonanjima di Ōta. Da quest’angolazione fa mostra di sè anche la grande cupola del Tokyo Dome che domina lo stadio polifunzionale della città

Se le condizioni meteo lo consentono, da quest’angolazione si gode di una vista spettacolare della metropoli urbana, ampiamente puntellata qua e là di luci e led colorati, che segnano l’inizio di una vivace nottata non-stop a favore dei night-lover.

Tokyo Metropolitan Government Building - Matteoingiappone

La Torre di Tokyo, come una torcia accesa, sembra far capolino sul paesaggio al far della sera, mentre le tranquille acque della baia riverberano incondizionatamente il suo riflesso nel buio dello specchio d’acqua.

Visiteremo il Santuario Meiji Jingu situato all’interno di un bellissimo parco cittadino dedicato agli spiriti divinizzati dell’Imperatore Meiji e della sua consorte, l’Imperatrice Shoken. Situato vicino alla stazione di Harajuku della JR Yamanote Line, il Santuario Meiji e l’adiacente parco Yoyogi formano una vasta area boschiva all’interno della città. Gli ampi spazi del santuario offrono sentieri ideali per una passeggiata rilassante.

Sakura Jingu - Must-See, Access, Hours & Price | GOOD LUCK TRIP

Il santuario fu completato e dedicato all’Imperatore Meiji e all’Imperatrice Shoken nel 1920, otto anni dopo la morte dell’imperatore e sei anni dopo la morte dell’imperatrice. Il santuario fu distrutto durante la seconda guerra mondiale ma fu ricostruito poco dopo. Nel mezzo del parco, anche gli edifici del Meiji Jingu hanno un’aria di tranquillità distinta dalla città circostante. I visitatori del santuario possono prendere parte alle tipiche attività shintoiste, come fare offerte nella sala principale, acquistare amuleti o scrivere il proprio desiderio sopra un ema.

Il Meiji Jingu è uno dei santuari più famosi del Giappone. Nei primi giorni del nuovo anno, il santuario accoglie regolarmente più di tre milioni di visitatori per le prime preghiere dell’anno (hatsumode), più di ogni altro santuario o tempio del paese. Durante il resto dell’anno, si possono vedere spesso matrimoni tradizionali shintoisti.

La visita continua nei quartieri di Harajuku e Shibuya.

Harajuku è il centro della moda giapponese e internazionale, costellato di negozi di abbigliamento, caffetterie di tendenza, case di moda e eleganti locali disseminati nel labirinto delle strade.  Harajuku  è spesso il fulcro delle nuove tendenze locali, e le strade pullulano di negozietti dell’usato e piccoli accessori divertenti.

Shibuya - La zona giovane dei centri commerciali e della moda

Shibuya invece è spesso associato al famosissimo incrocio, probabilmente l’immagine più iconica associata a questo quartiere. È uno degli incroci pedonali più trafficati al mondo, noto per le migliaia di persone che attraversano la strada simultaneamente quando il semaforo si spegne. Rappresenta il fulcro di un quartiere vivace e affascinante che attrae sia i locali che i turisti da tutto il mondo. È un punto di riferimento per la cultura giovanile, la moda e l’intrattenimento in Giappone

Shibuya Area Guide

Pranzo libero.

Nel pomeriggio visita del Tempio Sensoji, il più antico tempio buddista di Tokyo dedicato alla dea Asakusa Kannon. Se entrerete al tempio attraverso la Porta Hozomon, avrai la certezza di vedere diverse persone radunarsi intorno allo jokoro, un enorme bruciatore di incenso. I visitatori si immergono nel fumo spingendo l’incenso con le mani verso la testa o altre parti del corpo, un atto che credono possa guarire le ferite e migliorare il funzionamento della parte del corpo avvolta dal fumo.

Senso-ji Temple in Tokyo: the history, description and traditions of the complex

Intorno all’edificio centrale, si possono inoltre vedere la pagoda a cinque livelli Goju-no-To, diversi templi secondari più piccoli e deliziosi giardinetti, uno dei quali ospita il più antico ponte di pietra di Tokyo e la più antica struttura in legno, Rokkakudo. A destra della sala principale si trova il Santuario di Asakusa, dove sono custoditi i tre uomini che fondarono Sensoji. Il Tokyo Sky Tree  domina il parco dall’altra parte del fiume, offrendo alla vista un sorprendente contrasto tra modernità e tradizione.

I 5 posti migliori per la fioritura dei ciliegi a Tokyo - Il filo di Nicky

La visita terminerà al quartiere di Ginza, regno dell’alta moda: qui boutique e negozi di lusso si alternano a grandi magazzini d’alta gamma. Il quartiere vanta una serie di edifici moderni e iconici, molti dei quali sono sede di negozi e ristoranti esclusivi.

Esports Ginza: la Konami apre l'Esports Center a Tokyo | GamesVillage.it

Cena libera. Pernottamento in hotel.

4°GIORNO: TOKYO – NIKKO – TOKYO

Dopo la prima colazione, partenza per l’escursione con pranzo incluso alla città di Nikko, famosa per i suoi santuari dorati e templi di squisita fattura, in una vegetazione lussureggiante. La visita, con guida parlante italiano, include : il grandioso santuario Tosho-gu, il Lago Chuzenji e la cascata Kegon-no-Taki (97 m).

Nikko | The Official Tokyo Travel Guide, GO TOKYO

Il muschio secolare che ricopre che ricopre i muri, le file di lanterne di pietra perfettamente allineate, le porte rosse scintillanti e gli alti alberi di criptomeria: questo è soltanto uno dei sentieri di Nikko, una città-santuario che custodisce la gloria dell’epoca Edo (1600-1868). La storia di Nikko come centro religioso ebbe inizio verso la metà dell’VIII secolo.

Fioritura dei ciliegi in Giappone 2024: dove e quando andare - Gayly Planet

 

GIAPPONE ANTICO, MODERNO E LA FIORITURA DEI CILIEGI - Agenzia Viaggi Castaway Travel

In quel tempo il monaco buddhista Shodo Shonin (735-817) vi fondò un eremo, che divenne un famoso centro di formazione per i monaci buddhisti, ma poi cadde nell’oblio. Nikko divenne poi famosa quando, nel 1617, lo shogun Tokugawa Iemitsu scelse la città come luogo per commemorare suo nonno Ieyasu, facendo erigere uno dei templi più decorati di tutto il paese.

Where To Stay During Cherry Blossom Season In Japan - HotelsCombined Where To Stay During Cherry Blossom Season In Japan

Il Tosho-gu fu costruito a partire dal 1636 e consta di una pagoda a 5 piani con un’altezza di 32 metri, per la quale vennero utilizzate le più raffinate tecniche di decorazione dell’epoca: dorature, tetti costruiti secondo l’architettura cinese, colonne e balconi arricchiti da motivi complicati. Si tratta di un vero e proprio capolavoro di arte ”barocca” giapponese, nonché dell’attrazione principale della città. Dopo questa visita si prosegue per il Lago Chuzenij e la cascata Kegon-no-Taki che, con i suoi 97 metri di salto, è famosa per essere il luogo di suicidio preferito dagli amanti contrastati o traditi.

Experience an Edo Hanami at Edo Wonderland Nikko Edomura | MOSHI MOSHI NIPPON | もしもしにっぽん

 

Rientro a Tokyo e un po’di tempo a disposizione per iniziative personali.

Cena libera e pernottamento.

5°GIORNO: TOKYO – KANAZAWA

Colazione in hotel.

Trasferimento in stazione e partenza con il famoso treno Shinkansen, il “treno proiettile”, per Kanazawa dove nella sua città vecchia, si assapora l’atmosfera dei tempi passati.
I bagagli saranno spediti direttamente in hotel a Kyoto in giornata( 1 bagaglio grande a persona, preparare un bagaglio a mano da usare fino all’arrivo a Kyoto) così da poterci permettere più libertà e meno pensieri.

Kanazawa è il capoluogo della Prefettura di Ishikawa, uno stretto tratto di terra sulla principale isola giapponese di Honshu, lungo il Mar del Giappone. È stato uno dei centri culturali e artistici più importanti del periodo Edo e rimane tutt’oggi un paradiso per gli appassionati dell’arte. Kanazawa offre musei e laboratori su qualsiasi tema, dalla foglia d’oro ai samurai.

Oggi a Kanazawa è possibile vedere arte e architettura sia tradizionale che moderna, una vasta gamma di artigianato giapponese, tra cui gli oggetti laccati maki-e, le ceramiche Kutani-yaki e le spade forgiate, i quartieri di geishe e samurai oltre a uno dei più bei e acclamati giardini paesaggistici tradizionali del Giappone. La foglia d’oro, il “kinpaku”, non è altro che oro assottigliato da una macchina e poi battuto per essere trasformato in un foglio quadrato molto sottile.

Oggi, a Kanazawa si può trovare davvero ogni tipo di artigianato realizzato con la kinpaku, tra cui creazioni in ceramica, legno, prodotti di bellezza e cibo, specialmente nel quartiere di Higashichaya, nel vicino Museo della foglia d’oro Yasue di Kanazawa e nel complesso commerciale della stazione di Kanazawa.

Kanazawa, geishe, samurai, giardini, pesci e l'anima antica del Giappone

La visita di Kanazawa comprende il famoso parco Kenrokuen, classificato uno dei 3 migliori giardini del Giappone. Visita anche a Higashi Chaya, antico quartiere delle geishe e delle case da tè e a al quartiere dei Samurai Nagamachi.

Kanazawa - le attrazioni più importanti da vedere - Blog

Il parco Kenrokuen è un grande e magnifico giardino del Periodo Edo a Kanazawa. Si trova in centro, vicino al Castello di Kanazawa e rappresenta sicuramente l’attrazione più famosa di questa stupenda città.

Il Giardino Kenrokuen di Kanazawa è considerato uno dei tre giardini più belli del Giappone insieme al Korakuen Garden della città di Okayama e al Kairakuen Garden della città di Mito.

Grande come un parco (si estende per circa 11,4 ettari) il Kenrokuen Garden offre scorci diversi, ma sempre stupendi, in qualsiasi stagione dell’anno.

Kanazawa: Traditional Scenes Among the Sakura | All About Japan | Japanese landscape, Japanese castle, Cherry blossom japan

Il nome Kenrokuen è composto da tre parti. Il primo carattere, “ken” può essere tradotto con “tenere più funzioni/elementi”, “roku” è il numero sei mentre il carattere finale “en” significa giardino.

Quindi il nome Ken-roku-en significa “Giardino dei Sei Elementi” ma viene anche tradotto con “Giardino delle Sei Virtù” o “Giardino delle Sei Sublimità”. Fa riferimento a un libro scritto dal poeta cinese Li Gefei che illustrava le sei caratteristiche ideali per la composizione di un giardino perfetto, ordinate in coppie in contraddizione tra loro.

The Kanazawa Cherry Blossom Guide | VISIT KANAZAWA

I sei elementi essenziali sono: spaziosità e isolamento, artificio e antichità, corsi d’acqua e panorami.

Rientro e pernottamento in hotel.

6°GIORNO: KANAZAWA – SHIRAKAWAGO – TAKAYAMA

Prima colazione in hotel. Intera giornata di visita con la guida privata. Partenza con il bus per Shirakawago dichiarato Patrimonio UNESCO nel 1995.

Shirakawago è uno dei villaggi giapponesi tradizionali meglio conservati. Il piccolo villaggio si trova nell’area nord-ovest della prefettura di Gifu, al centro del Giappone e non lontano da Gokayama (altro esempio di villaggio tradizionale). Il nome “Shirakawago” significa letteralmente villaggio del fiume bianco. Il nome deriva dall’antica denominazione che veniva usata per la regione oggi chiamata Hida. Non a caso tutt’oggi ci si riferisce spesso al villaggio con il nome di “Hida Shirakawago“.

Sakura,Cherry,Blossom,Branch,With,Shirakawago,Village,Background,In,Spring - Mushroom Travel

Shirakawago si presenta con volti molto diversi a seconda della stagione in cui si visita. In primavera vi si potrà ammirare la fioritura dei ciliegi, in autunno le foglie rosse degli aceri ed in estate una vegetazione verdissima e rigogliosa. Il periodo dell’anno che tuttavia si differenzia maggiormente dagli altri e dona al villaggio un’atmosfera completamente nuova è l’inverno. La neve cade da Dicembre a Marzo (in media di 3 metri ogni anno) e ricopre l’intera area con un soffice manto bianco. La regione centrale del Giappone, escludendo Hokkaido, è di fatto quella che accoglie il maggior numero di nevicate di tutto il paese.

VILLAGGI GIAPPONESI e SAMURAI • Japan Interrail Ep.4 [Shirakawa-go & Kanazawa] - YouTube

Speciale menzione va alle tradizionali case con i tetti di paglia che hanno contribuito a rendere Shirakawago famosa nel mondo. Lo stile architettonico di queste abitazioni così squisitamente giapponesi è chiamato “gassho-zukuri“. Il nome significa letteralmente “mani a preghiera”.

Visiteremo la casa Wadake, una delle tradizionali case stile Gasshozukuri con i tetti realizzati in paglia che forniscono un ampio spazio mansardato, utilizzato per la coltivazione dei bachi da seta.

Dopo la visita proseguimento con il bus attraverso le Alpi giapponesi per raggiungere Takayama. Deliziosa cittadina famosa per la sua ottima qualità di artigianato tradizionale. Grazie alla sua posizione in precedenza inaccessibile e situata nella regione montuosa di Hida, questa città ben conservata è stata isolata dal resto del Giappone per molto tempo, ciò le ha permesso di sviluppare la sua cultura unica. Takayama acquistò importanza come fonte di legname di alta qualità e falegnami altamente qualificati durante le epoche feudali.

 

Takayama Old Town - Takayama Travel

Di conseguenza la città fu posta sotto il diretto controllo dello shogun e godette di un bel po’ di prosperità considerando la sua remota posizione montana. Il Takayama Festival, che si tiene in primavera e in autunno, è considerato uno dei migliori festival del Giappone.

Passeggiata attraverso l’antica stradina Kamisan No Machi. Visita al Takayama Jinya, antico edificio costruito nel 1692, che servì come sede del governo shogunale nella regione di Hida.

Takayama Jinya, edificio governativo del periodo Edo – Visit GIFU | VISIT GIFU – JAPAN Official Tourism Website – visitgifu.com

Gli interni sono stati preservati e restaurati per riflettere l’aspetto dell’edificio durante il periodo Edo.

La sera ci offre l’opportunità di un’esperienza unica: passare la notte in un autentico Ryokan giapponese con bagno termale, dove verrà offerta una cena tradizionale Kaiseki, ed in cui riposeremo su letti in futon adagiati sui pavimenti in “Tatami”.

RYOKAN SEIRYU (Takayama, Giappone): Prezzi e Recensioni 2023

 

How to Stay at a Ryokan: Dinner

RYOKAN TANABE - Takayama

7°GIORNO: TAKAYAMA – NAGOYA – KYOTO

Prima colazione in hotel.

In mattinata, visita al “morning market” lungo il fiume.

Hida Takayama Miyagawa Morning Market - Must-See, Access, Hours & Price | GOOD LUCK TRIP

 

Continueremo ad esplorare l’affascinante Takayama con la visita allo Yatai Kaikan, noto anche come “Il Museo dei Carri Allegorici”, dedicato al Festival d’Autunno di Takayama in cui sarà possibile ammirare alcuni degli splendidi carri allegorici protagonisti ogni anno dell’evento.

Takayama Yatai Kaikan a Sorgente Termale Hida Takayama Onsen: Tour e Visite Guidate | Expedia.it

 

How to spend one day in Kyoto, Japan | TouristSecrets

 

Dopo aver salutato questa perla della regione Hida, ci sposteremo in treno verso Nagoya, da cui prenderemo il “bullet train” Shinkansen in direzione Kyoto, dove ad attenderci ci sarà un assistente in lingua italiana.

Bullet Train | Shinkansen | Japan Deluxe Tours

Kyoto è la città giapponese più tradizionale, dove si trovano bellissimi templi, antiche case da the rocciosi giardini zen , il Palazzo imperiale, cucina raffinata, kimono decorati, boschetti di bambù e antichi Santuari oltre a tipici Festival locali come il famoso “Matsuri”.

Kyoto è nota come La città dei mille templi per la molteplicità di templi e le strutture ancora presenti sul territorio.
La seconda guerra mondiale per fortuna ha risparmiato questa magnifica città che oggi rappresenta più di tutte le altre città la cultura storica giapponese.

2023 Japan Cherry Blossom Forecast & Kyoto Sakura Season Viewing Guide - Travel Caffeine | Japan travel, Cherry blossom, SakuraI monumenti storici dell’antica Kyoto, sono situati in tre diverse città, Kyoto, Uji ed Otsu, dal 1994 sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Pranzo e cena liberi. Arrivati in città, trasferimento a piedi in hotel dove già ci aspetteranno i nostri bagagli. Pernottamento in hotel.

8° Giorno: KYOTO

Prima colazione in hotel.

The Best Spots to See Cherry Blossoms in Kyoto - GaijinPot Travel
Le visite di Kyoto iniziano dal lato nord della città dove è situato uno dei monumenti più preziosi e famosi del Giappone: il Kinkaku-ji (o Padiglione d’Oro), dal tetto decorato d’oro fino. Costruito nel 1394, fu la residenza dello shogun Yoshimitsu Ashikaga prima di diventare un tempio buddhista: venerato per secoli, fu parzialmente distrutto da un incendio nel luglio del 1950, quando un giovane monaco decise di appiccargli il fuoco.

Fioritura Ciliegi - Hanami - Giappone - I Like Viaggi

Ricostruito assolutamente identico 5 anni più tardi, ha riaperto le porte solo nel 1987. Bellissima la casa da the che si trova in fondo al giardino, costruita nel XVII secolo dall’imperatore Gomizuno-o.

Japan: Kyoto's garlands and pathways | Independent.ie

Si visiterà quindi il Castello Nijo, impressionante edificio del 1603 costruito per lo shogun Yeyasu Tokugawa, abitato da numerosi suoi successori fino all’abdicazione dell’ultimo di essi nel 1867. Classificato come monumento storico, è costituito da 5 edifici all’interno di un vasto parco, quasi tutti affrescati da maestri del XVI e XVII secolo. In una stanza, manichini di cera rappresentano una visita al signore dei luoghi, fornendo un quadro molto vivo delle usanze e dei costumi del Giappone feudale.

 

Il Castello di Nijo può essere diviso in tre aree: l’Honmaru (cerchia principale di difesa), il Ninomaru (cerchia secondaria di difesa) e alcuni giardini che circondano l’Honmaru e il Ninomaru. L’intero parco del castello e l’Honmaru sono circondati da muri in pietra e fossati. Il castello presenta anche un frutteto di prugne, che in genere fiorisce da fine febbraio a inizio marzo, e Seiryuen, un giardino mezzo giapponese e mezzo occidentale costruito nel 1965 per eventi culturali come le cerimonie del tè. Molte aree del parco del castello sono anche popolate da aceri, ginkgo e altri alberi che offrono brillanti colori autunnali di solito nella seconda metà di novembre.

Tour Giappone in Fiore Primavera 2024 - Sogna Viaggi

Infine il Tempio Kiyomizu, dotato di una bellissima terrazza su palafitte che offre una superba veduta sull’intera Kyoto. Costruito nel 798 per onorare la dea Kannon nella sua incarnazione a 11 teste, venne ricostruito nel 1633; molto bella la Torre della Campana, quest’ultima fusa nel 1478. Patrimonio Unesco è uno dei templi più conosciuti del Giappone. Il suo nome deriva dalla cascata che si trova all’interno del complesso, infatti Kiyomizu significa “acqua limpida o pura”. Il Kiyomizudera è meglio conosciuto per la sua terrazza panoramica in legno che si protende dalla sua sala principale, a 13 metri sopra la collina sottostante. Da ui si ha un’ottima vista dei numerosi alberi di ciliegio e di acero che si ergono in un mare di colori in primavera e in autunno, così come della città di Kyoto in lontananza. La sala principale, che insieme alla “terrazza” è stata costruita senza l’uso di chiodi, ospita l’oggetto principale di culto del tempio, una piccola statua degli undici volti, mille Kannon armati.

La splendida architettura all'interno del tempio kiyomizu-dera durante il periodo della fioritura della ciliegia (sakura) sta per fiorire a kyoto. | Foto Premium

Questa intensa giornata di visite termina con una passeggiata nel nel quartiere di Gion, celebre in tutto il mondo per i suoi locali e case da tè dove è possibile assistere ad autentici spettacolo di intrattenimento delle Geisha. Cena  libera  e pernottamento in hotel.

Un itinerario per scoprire Kyoto in tre giorni - Lonely Planet

9° Giorno: KYOTO – NARA – KYOTO

Dopo la prima colazione, partenza in pullman per Nara, una piccola città la cui atmosfera tranquilla sembra creata ad arte per non disturbare il lungo riposo dei suoi più illustri antenati. Se da un lato la grandezza di Kyoto emerge da un passato relativamente recente, dall’altro Nara e i suoi dintorni custodiscono edifici talmente antichi che il fatto stesso che esistano ancora è sorprendente.

Tōdai-ji tickets - Nara - Prenotazione biglietti | GetYourGuide

L’imperatrice Gemmei fondò la città di Heijo (così si chiamava Nara all’epoca) nel 710 d.C. con l’intenzione che fosse capitale permanente. Fu edificata solo 2 km a ovest della moderna Nara seguendo il modello di Chang’an, grandiosa città cinese della dinastia T’ang, centro cosmopolita della Via della Seta e metropoli più all’avanguardia del mondo antico. Nara, profondamente influenzata da Chang’an dal punto di vista culturale, era la“finestra”del Giappone sul mondo. Oggi Nara è un grosso borgo provinciale, impreziosito dalle testimonianze dell’epoca d’oro e da un immenso parco, al cui interno si trovano i templi principali.

Todaiji Temple - Nara Travel

Il più famoso, Todai-ji, è la maggiore realizzazione artistica della cultura di Nara ed è uno dei principali templi della scuola buddhista esoterica Hosso ed il più importante di tutto il Giappone. Fu fondato nel 669 dalla moglie di Fujiwara Kamatari, un antenato della famiglia che governò a Kyoto durante il periodo Heian; occorsero più di 20 anni e 2 milioni circa di operai, artigiani ed artisti per completarlo. Ospita una gigantesca statua bronzea di Buddha di 16 m di altezza.

 

Lo spettacolo magico dei cervi sdraiati sotto i ciliegi in fiore - Secret Milano

Si visita poi il Parco dei Cervi: questi animali, considerati messaggeri divini secondo la dottrina shintoista, vagano liberi da secoli a Nara, sono circa 1500 esemplari perfettamente abituati alla presenza degli umani che offrono loro del cibo preparato appositamente e in vendita in numerose bancarelle locali.

A Nara avremo la speciale opportunità di vivere una “Sushi making experience“, e potremo così imparare le abilità necessarie per creare sushi tradizionale giapponese.

Sushi Making Experience at the Hilton Fukuoka Sea Hawk Hotel - Klook United States

Visita poi al santuario Fushimi Inari-Taisha, che offre la suggestiva possibilità di passeggiare tra i sentieri che scorrono sotto centinaia di portali sacri, conosciuti come “Torii”, cancelli rossi del santuario tutti donati dai fedeli.

Fushimi Inari Taisha - A Blaze of Orange in Kyoto

Rientro in hotel a Kyoto, cena libera e pernottamento.

10°GIORNO: KYOTO – OSAKA

Prima colazione in hotel.

I bagagli saranno spediti direttamente in hotel ad Osaka in giornata( 1 bagaglio a persona)
Trasferimento in pullman privato da Kyoto ad Osaka.

Una volta arrivati, visiteremo lo spettacolare Castello, l’Osaka-jo in giapponese, uno dei castelli più famosi e iconici del Giappone. Esso ha una storia lunga e affascinante: la costruzione originale risale al 1583, quando il signore feudale Toyotomi Hideyoshi fece costruire il castello su una collina artificiale per simboleggiare il suo potere e la sua autorità nella regione. Dopo la sua morte, il castello subì diverse distruzioni e ricostruzioni a causa di incendi e conflitti.

Hanami: la fioritura dei ciliegi in Giappone - Sono In Viaggio

La struttura principale è caratterizzata da un’imponente torre centrale, circondata da mura, fossati e diverse porte. Le mura sono decorate con ornamenti in oro e le strutture sono costruite in legno pregiato.
Era un centro di potere politico e militare durante il periodo Azuchi-Momoyama e il periodo Edo. Successivamente, divenne un simbolo di potere per il governo Tokugawa durante il periodo Edo.

Nei pressi del Castello di Osaka si trovano anche bellissimi giardini, come il Nishinomaru Garden, che è noto per i suoi ciliegi in fiore durante la stagione della fioritura dei ciliegi (sakura). I giardini offrono un’atmosfera tranquilla e un’opportunità per una passeggiata rilassante.

Beautiful Osaka Castle Nishinomaru Garden - Cherry Blossom Viewing ... | Tree tunnel, Magical tree, Beautiful tree

 

Cherry Blossom Reports 2023 - Osaka: Petals Starting To Fall

Proseguiremo poi verso Nanba Dotonbori, area è famosa per la sua vibrante vita notturna, i ristoranti, i negozi e le attività di intrattenimento.Situata lungo il fiume Dotonbori, non si può non riconoscere per i suoi cartelli luminosi e le insegne al neon che illuminano la strada principale. Il canale stesso è fiancheggiato da una passeggiata pedonale con numerosi ristoranti e negozi. Questo quartiere è un paradiso per gli amanti del cibo di strada. Si possono gustare alcune delle specialità culinarie di Osaka, come il takoyaki (palle di polpo), okonomiyaki (pancake salato giapponese), kushikatsu (spiedini fritti), e molto altro. Uno dei punti di riferimento culinari è la statua di Glico, un’iconica insegna luminosa a forma di corridore.

Osaka Guide: Dotonbori and Namba • Just One Cookbook

Termineremo le visite di oggi con la salita sull’Umeda Sky Building: noto per la sua architettura distintiva, l’edificio è costituito da due torri collegate da un ponte aereo aperto chiamato “The Floating Garden Observatory.” Questo design insolito e innovativo ha reso l’edificio un’icona architettonica.

Umeda Sky Building in the evening - Inside Osaka

L’osservatorio offre una vista spettacolare sulla città di Osaka da un’altezza elevata, consentendo ai visitatori di ammirare il paesaggio urbano circostante e persino fino all’orizzonte. È particolarmente popolare al tramonto e di notte, quando le luci della città creano un’atmosfera affascinante. Sarà un modo suggestivo per salutare questo affascinante ed unico Paese.

Umeda Sky Building (Kuchu Teien Observatory) | Tourist Attractions and Experiences | OSAKA-INFO
Pernottamento in hotel.

11°GIORNO: OSAKA – KANSAI AIRPORT – ROMA

Prima colazione e  trasferimento in bus privato presso l’aeroporto di Osaka Kansai per le operazioni di imbarco rientro in Italia. Pasti e intrattenimento a bordo.

Arrivo e fine dei servizi.

 

La quota comprende:

  • Voli di linea  Roma-Tokyo e Osaka-Roma con scalo in classe economica 20 kg bagaglio
  • 9 Pernottamenti in hotel 3*** e 4*****
  • 9 Prime colazioni in hotel
  • 1 cena tipica in Ryokan tradizionale
  • 1 notte in Ryokan tradizionale
  • Auricolari per tutta la durata del tour
  • Treni e trasporti pubblici menzionati nell’itinerario
  • Visite con bus privato come da programma con guida parlante italiano
  • Ingressi a templi, castelli e giardini come da programma
  • 1 router Wifi per l’accompagnatore (potrà collegare fino a 5 dispositivi in contemporanea)
  • Cerimonia del tè a Kanazawa
  • Sushi Making Experience
  • Trasferimento bagagli Tokyo – Kyoto incluso (1 PC PP) con arrivo in giornata
  • Trasferimento bagagli Kyoto – Osaka incluso (1 PC PP)
  • Nohi bus Kanazawa – Shirakawa – Takayama
  • Assicurazione medico e bagaglio
  • Assicurazione ANNULLAMENTO VIAGGIO CHE COPRE INTERO VALORE DEL COSTO
  • Kit da Viaggio

La quota non comprende:

  • Tasse aeroportuali pari ad € 400,00 soggette a riconferma
  • Local city tax
  • Spese extra di carattere personale
  • Bevande ai pasti
  • Eventuali mance e tutto quanto non menzionato ne “la quota comprende”

Di più Giappone

TOKYO – NIKKO –  KANAZAWA – SHIRAKAWA  TAKAYAMA – KYOTO – NARA – OSAKA Hanami è la peculiare parola giapponese che indica “Guardare i Fiori”, e non deve stupire che questa attività per i Giapponesi assuma una grande importanza culturale, specialmente durante il periodo della Fioritura dei Ciliegi. Questo particolare evento segna l’inizio della Primavera, ed...

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi la tua recensione

L’indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Maggiori informazioni su questo tour

La quota comprende:

  • Voli di linea  Roma-Tokyo e Osaka-Roma con scalo in classe economica 20 kg bagaglio
  • 9 Pernottamenti in hotel 3*** e 4*****
  • 9 Prime colazioni in hotel
  • 1 cena tipica in Ryokan tradizionale
  • 1 notte in Ryokan tradizionale
  • Auricolari per tutta la durata del tour
  • Treni e trasporti pubblici menzionati nell’itinerario
  • Visite con bus privato come da programma con guida parlante italiano
  • Ingressi a templi, castelli e giardini come da programma
  • 1 router Wifi per l'accompagnatore (potrà collegare fino a 5 dispositivi in contemporanea)
  • Cerimonia del tè a Kanazawa
  • Sushi Making Experience
  • Trasferimento bagagli Tokyo - Kyoto incluso (1 PC PP) con arrivo in giornata
  • Trasferimento bagagli Kyoto - Osaka incluso (1 PC PP)
  • Nohi bus Kanazawa - Shirakawa - Takayama
  • Assicurazione medico e bagaglio
  • Assicurazione ANNULLAMENTO VIAGGIO CHE COPRE INTERO VALORE DEL COSTO
  • Kit da Viaggio

La quota non comprende:

  • Tasse aeroportuali pari ad € 400,00 soggette a riconferma
  • Local city tax
  • Spese extra di carattere personale
  • Bevande ai pasti
  • Eventuali mance e tutto quanto non menzionato ne “la quota comprende”
Da In aggiornamento€
14/04/2025
10 giorni 9 notti
Giappone
10 persone
Condividi sui social network

I VIAGGI DI GIORGIO

I viaggi sono come le persone: non ce ne sono due uguali. Reputiamo la trasparenza una forma di correttezza nei riguardi di chi si fida di noi: così il tempo investito in ricerca si trasforma in dettaglio di informazioni fornite a chi parte.

CONTATTI

Viale Cesare Pavese 37, 00144 Roma

I MIEI VIAGGI 2015 SRL

P.IVA e CF: 13326011007

Tel. 0645667875

Cell. 3801252107

WhatsApp 3882412507

iviaggidigiorgio@libero.it

booking1@iviaggidigiorgio.it

imieiviaggi2015srl@pec.it

REA: RM-1439135

Privacy Policy Cookie Policy

GIORNI E ORARI

Aperti dal lunedì al venerdì dalle 9:30/13:30 alle 14:30/18:30

SEGUICI SUI SOCIAL

Facebook

Instagram

NEWSLETTER

    CREDITS

    © I Viaggi di Giorgio | Tutti i diritti riservati

    Powered by Antonio De Lorenzi

    ×