Stranezze della vita e del “tappeto volante”

10/07/2014


Caro Claudio,
Incuriosita dai racconti del poeta e viaggiatore e dalla tua esperienza in Persia, ho partecipato ad una serata in occasione del Festival di Spoleto, lettura delle poesie di Nilou Azam Zanganeh e musica setar e percussioni. La serata è stata struggente perché ci ha raccontato lo strani amento dell’esule e la malinconia della vita perduta dopo la gioventù per via dell’abbandono della patria, e mi ha molto colpita! Ho preso un libro delle poesie che la poetessa ci ha letto con voce rotta dall’emozione e mi sono fatta fare una dedica per te spiegandole il tuo amore per quella terra lacerata e che sei un viaggiatore DOP, che avrò il piacere di donarti.
Un abbraccio
Alessandra

Le voci dei viaggiatori

Le capitali asiatiche

"Claudio ciao, grazie , meravigliose capitali e viaggio e mondi diversoi. E sorprese imnaspettate, ma perchè lo dico? è..."

Rientro dalla Norvegia

"Caro Filippetto, grazie dell’invio delle foto. Ma soprattutto grazie dell’affabilità e  della amichevole  parteci..."

napoli e dintorni

"Caro Claudio, è stato il classico viaggio che senza di te sarebbe stato un disastro. Invece TU, con le tue trovate mera..."

torna su