Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur
adipiscing elit. Etiam posuere varius
magna, ut accumsan quam pretium
vel. Duis ornare

Latest News
Follow Us
GO UP

Bielorussia

separator
Prezzo €930 5 giorni 4 notti
Scroll down

Bielorussia

€930 a persona

Un’esperienza da non perdere assolutamente quella di un tour in Bielorussia. In questi 5 giorni  nel paese incastonato tra Russia, Polonia e le Repubbliche baltiche.

Tour in Bielorussia: un viaggio tra natura e castelli

La Bielorussia è uno di quei paesi contraddistinti da una forte matrice religiosa. Proprio per questa ragione nel nostro tour in Bielorussia andremo a visitare numerose chiese. L’attaccamento alla spiritualità lo si trova in maniera particolare nella capitale Minsk, vero polo culturale dello stato ex URSS.

Le tappe fondamentali del nostro viaggio copriranno ogni località importante della Bielorussia. Partendo e concludendo il tour da Minsk, andremo anche a vedere il bellissimo castello di Nesvizh. Questo castello è strettamente correlato all’Italia dato che l’architetto che lo edifico’ fu italiano (Giovanni Bernardoni). Circondato da un vasto sistema di bacini idrici e terrapieni, il castello era quasi inespugnabile. Per tanto tempo rimaneva un esempio da seguire nel costruire tali opere. Intorno al castello è presente un giardino immenso paragonabile ad un parco di circa 200 acri, ricco di composizioni floreali che lasciano davvero a bocca aperta.

Non solo Minsk: la fortezza di Brest e la riserva di Belavezkskaya

Il nostro percorso procederà seguendo il filo della natura. Sarà infatti tappa del tour quella della riserva di Belavezkskaya,una delle pochissime riserve in Europa che non hanno conosciuto l’influenza dell’uomo. Un immenso bosco naturale dove tutto è rimasto immune allo scorrere del tempo e dove si percepisce uno stacco netto con la vita comune di città. Non solo natura pero’ nel nostro viaggio in Bielorussia pero’, ma anche la visita alla fortezza di Brest, che rappresenta una delle mete più attraversate dai turisti che vengono in questo paese. Un castello in pieno stile barocco che ha resistito nel corso dei secoli a diversi attacchi militari. Un tour che si concluderà poi con le meraviglie dei musei e delle chiese di Minsk, riconosciute in tutto il mondo per la loro bellezza e maestosità in pieno stile russo e barocco.

Print Friendly
5 giorni 4 notti
  • Partenza da
    Italia
  • Giorno Partenza
    9 maggio 2020
  • Giorno Ritorno
    13 maggio 2020
1
Giorno 1 (Italia - Minsk)
Incontro con il nostro assistente aeroportuale al banco volo per il disbrigo delle  formalità di partenza. Partenza per Minsk. Arrivo in aeroporto e incontro con la guida. Inizio della visita della città: Minsk, venne fondata nel 1067, è una città moderna dominata da un'architettura monumentale di epoca stalinista. Molti dei suoi musei, teatri e delle sue altre attrazioni culturali sorgono su via dell'Indipendenza (Praspyekt Nyezalyezhnastsi), una grande strada principale lunga 15 km che porta a piazza dell'Indipendenza. La piazza è dominata dagli edifici del Quartier generale del KGB e dalla chiesa neoromanica dei Santi Simone e Elena, nota come Chiesa Rossa. Trasferimento in hotel. Check in. Cena in hotel. Pernottamento. minsk bielorussia tour
2
Giorno 2 (Minsk - Brest)
Dopo aver fatto la colazione in albergo e il check out, ci appresteremo a visitare il 'Museo della Grande Guerra patriottica' e la famosa 'Linea di Stalin' una sorta di piccola "linea Maginot" militare fatta erigere dall'allora dittatore dell'URSS. Dopo aver pranzato è prevista la partenza per Brest. Una volta arrivati in albergo e aver fatto il check-in (camere singole e doppie) ci sarà del tempo libero in cui ognuno sarà libero di poter visitare la città. Successivamente cena e poi pernottamento in hotel. museo patriottico bielorussia tour linea stalin bielorussia tour
3
Giorno 3 (Fortezza di Brest - Parco Nazionale di Beloviezha)
Colazione in albergo e Check-out. Escursione generale della citta’ con la visita della Fortezza di Brest. Visita della fortezza di Brest, che risale al 1842. Per costruirla, è stata spostata una città intera ad est del sito attuale della fortezza. Questa costruzione massiccia è stata sfortunatamente distrutta dalla guerra nel 1941, ma le sue rovine sono state trasformate in un monumento enorme, in memoria dei suoi difensori. Dopo pranzo visita alla riserva di Belavezhskay Puscha (Unesco). Tra gli animali che vivono in questo luogo una delle specie che più colpisce è il bisonte europeo, che, in questo posto ha trovato le sue ottimali condizioni di vita. Breve camminata di circa 6 km per ammirare la riserva abitata anche da 227 specie di uccelli fra cui: airone, picchio, allocco comune dalla coda lunga. Del mondo animale e vegetale della foresta narra il museo della Natura situato sul territorio del parco (ingresso). bielorussia tour
4
Giorno 4 (Castello di Mir - Castello di Nesvizh)
Colazione in albergo. Check-out e partenza per Mir e visita del castello di Mir (Patrimonio mondiale dell’umanità). La costruzione del castello iniziò alla fine del XV secolo, in stile gotico. La costruzione fu ultimata dal duca Ilinich agli inizi del XVI secolo in quello che all’epoca era il governatorato di Minsk. Nel 1568 il castello passò nelle mani del duca Radziwiłł, che finì la costruzione in stile rinascimentale. Lungo i muri settentrionale e orientale del castello venne costruito un palazzo di tre piani. Le facciate intonacate furono decorate con portali calcarei, piastre, balconi e porticati. A seguito di assedi nel 1655 e 1706 il lavoro di ricostruzione aggiunge alcune caratteristiche barocche, dopo essere stato abbandonato per quasi un secolo e dopo aver subito seri danni nel periodo napoleonico, il castello venne restaurato alla fine del XIX secolo. La famiglia Swiatopelk-Mirski possedette il castello fino al 1939; durante la Seconda guerra mondiale venne requisito dalle forze d’occupazione naziste e venne utilizzato come ghetto per la locale popolazione ebraica prima dell’avvio ai campi di concentramento. Partenza poi per Nesvizh situata a 120 km a sud-ovest di Minsk, è una delle città più antiche del Paese. Nel 2005 il Castello è stato inserito nell'elenco dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Il castello di Nesvizh (XVI-XVIII ss) fu innalzato dall'architetto italiano Giovanni Bernardoni che aveva un'intenzione evidente d'eclissare i palazzi reali di quell'epoca. Circondato da un vasto sistema di bacini idrici e terrapieni, il castello era quasi inespugnabile e per tanto tempo rimaneva un esempio da seguire nel costruire tali opere. Nella seconda metà del XIX secolo, attorno alle costruzioni pittoresche dell'edificio principale, della caserma e degli annessi che formavano il gruppo architettonico centrale, è stata tracciata una vasta zona di parco di superficie totale più di 200 acri, che è famosa fino ad oggi per i complessi floristici magistralmente selezionati. Trasferimento a Minsk. Check in. Cena ristorante. Pernottamento. viaggio bielorussia castello di nesvizh
5
Giorno 5 (Minsk - Italia)
Prima colazione. Visita Museo della guerra aperto nel 1944 ricco di collezioni varie come foto , armi, documenti. Il museo illustra la storia della Bielorussia durante la Seconda Guerra Mondiale, oltre alla storia della popolazione ebrea a seguito dell’invasione dei nazisti nell’Unione Sovietica nel 1941. Esattamente dietro l’edificio che ospita il museo, si trova un parco dove sono disseminati carri armati e aerei della guerra. Sul lato opposto si trova un bel parco verde che si chiama Tsentralny Park, dove oltre ad ammirare una piazza del XIX Secolo, è possibile incontrare musicisti di strada. Visita alla linea di Stalin. Il complesso storico e culturale Stalin Line fu fondato per commemorare il 60° anniversario della vittoria popolare sovietica nella Grande Guerra Patriottica e fu aperto al pubblico il 30 gennaio 2005 in memoria dei difensori di Minsk. L'idea di questo memoriale unico proviene dalla fondazione di beneficenza dei guerrieri internazionalisti "The Memory of Afgan". Queste strutture uniche facevano parte del sistema di difesa creato all'inizio degli anni '30 lungo il confine occidentale dell'Unione Sovietica. Questo sistema non è ufficialmente chiamato la linea Stalin simile alla famosa linea Maginot e alla linea Mannerheim. Trasferimento in aeroporto. Partenza per l’Italia e fine dei nostri servizi.

Costo per persona

Euro 930,00 Sup.singola euro 150,00

Prenotazioni entro

Entro il 20 febbraio versando acconto di euro 300,00 e saldo un mese prima della partenza. ATTENZIONE ESSENDO LA POLIZZA ASSICURATIVA ANNULLAMENTO INCLUSA AL VIAGGIO, CHE VI GARANTISCE ZERO PENALI SINO AL GIORNO DI PARTENZA,VI CONSIGLIAMO DI PRENOTARE PER TEMPO ESSENDO I POSTI LIMITATI.

La quota comprende

  • Sisitemazione in alberghi secondo il programma del viaggio
  • Colazioni in alberghi
  • Trasporto (minibus per il gruppo da 11 a 16 persone, pullman per 21 persone)
  • Escursioni con la guida possidente della lingua italiana
  • Biglietti d’entrata secondo il programma
  • 3 pranzi, 4 cene ai ristoranti

La quota non comprende

  • Mance (circa € 20,00 a persona da consegnare il giorno della partenza)
  • Eventuale assicurazione facoltativa contro annullamento (30 euro a persona)
  • Bevande ai pasti
  • Facchinaggio
  • Tasse aeroportuali
  • Tutto cio' che non è incluso nella quota comprende
it_ITItalian
it_ITItalian