GRAN TOUR DEL PERU’

16b16a15a1514b1412a129b8c8b8117peru5b4b4amuseo-ica2a22017-02-17_signoredisipan_3tomba-del-signore-di-sipanlobos-marinos-islas-ballestas-paracas-ica

In Breve

Il Perù vi colpirà come pochi altri paesi, per un’emozione tutta da assaporare, alla scoperta dei segreti e delle favolose ricchezze di antiche civiltà.

La costa, ricca del passato pre-incaico della grande civiltà Moche, dalla natura selvaggia ed aspra dove potrete assistere allo spettacolo straordinario di migliaia di uccelli marini, foche, pinguini che vivono sui dirupi delle Isole Ballestras , alle linee di Nazca, misteriosi segni ancora oggi oggetto si continuo studio da parte di storici ed archeologi. Il viaggio prosegue in bus  verso Arequipa, in un contesto paesaggistico così spettacolare da mozzare il fiato anche a chi di mondo ne ha visto tanto. E’ la natura, qui per una volta, ad essere padrona assoluta degli uomini e non viceversa.  Puno ed il Lago Titicaca.

La civiltà degli Uros e l’isola Taquile, nel centro del lago, in un ambiente senza tempo, dove la gente tesse al telaio e veste con costumi unici al mondo. E poi Cuzco, forse la più bella e suggestiva città delle Ande, con i suoi preziosissimi reperti Inca ed il suo aspetto coloniale. E ancora decine di paesini e di villaggi che faranno di questo viaggio un’esperienza memorabile. Ed il miracolo sorprendente di Macchu Picchiu.Ma su tutto questo non poteva mancare la visita della tomba del Signore di Sipan, la scoperta più importante di tutto il Sud America.

Un Viaggio davvero unico, infatti il programma seppur in “soli” 15 giorni tocca le località più importanti del Perù; sono inclusi 4 voli interni; il trasferimento in treno a Machupicchu, ma la cosa molto importante è che a differenza di altri T.O., si dorme nella zona più vicina al sito archeologico, e questo Vi assicura una visita con molta calma e soprattutto senza le tante persone che affollano il sito!!

Il programma è inoltre arricchito di visite inedite (o meglio che in genere i gruppi e anche molti individuali meno attenti) non effettuano; è prevista la conferenza con proiezioni video e diapositive presso il Museo Antonimi a Nasca,sulle famose “linee”; è inclusa la visita per ammirare ad Arequipa della mummia Juanita; la partenza è stata fatta coincidere per permettervi di visitare la domenica (unico giorno che si svolge il mercato) il mercato di Ch’incero dove ancora si pratica il baratto; potrei andare avanti con descrivere le peculiarità di questo tour, ma non basterebbero 3 pagine!!

In poche parole è il viaggio delle 3 V : il Vero Viaggio delle Vita.Che tutti i Veri Viaggiatori non devono mancare!!

Partenza: 06 agosto - 23 agosto
Durata: 17 giorni 16 notti
Gruppo minimo: 15 PERSONE
Costo per persona: Euro 4.980,00 Sup Singola
Prenotazioni entro: Entro il 5 maggio,fino ad esaurimento post versando un acconto di € 1.700,00,saldo entro un mese dalla partenza. Per tutte le prenotazioni previste entro il 30 marzo,riduzione di 75,00 e assicurazione contro annullamento al viaggio GRATIS.Vi garantisce ZERO PENALI sino al giorno di partenza,semmai doveste annullare.

Il Programma di Viaggio

Voli da tutta Italia

1° giorno: ROMA – LIMA

Ritrovo dei partecipanti presso  aereoporto Leonardo da Vinci si Roma-Fiumicino e operazioni imbarco volo diretto Lima,con scalo. Pasti e intrattenimento a bordo.

2° giorno: -LIMA-TRUJILLO –

Arrivo all’aeroporto internazionale di Lima, ricevimento da parte del nostro personale in lingua italiana e trasferimento in hotel. Camere assegnate subito.Tempo per riposo.Prima colazione e  visita della città. Lima, la “Città dei Re” è una delle più importante capitali del Sudamerica con un mix di architettura coloniale e moderna. Si inizia dalla Plaza de Armas (la piazza principale), testimone non solo della fondazione da parte degli Spagnoli ad opera di Francisco Pizarro nel 1535, ma anche dei movimenti di indipendenza del Perù. Visita della Cattedrale, costruita dagli Spagnoli in stile barocco nel XVII secolo, del Palazzo del Governo, dove ogni giorno si svolge il cambio della guardia, della Chiesa di San Francesco e, al termine, giro del quartiere moderno di Miraflores, centro amministrativo e finanziario di Lima.Visita al museo dell’oro.

2

 

In serata trasferimento in aereoporto per il volo diretto a Trujillo.Arrivo trasferimento in hotel cena e pernottamento.

n.b è consigliabile fare un piccolo bagaglio per le due notti nel nord del paese, e lasciare bagaglio più grande in hotel a Lima,verrà ripreso il 5°giorno ,quando si torna a Lima.

 

3° giorno: TRUJILLO – CHICLAYO

 

14b

14

Dopo la prima colazione,partenza per la visita del sitio di Chan Chan, antica capitale del Regno Chimù, situata vicina al mare.

Qui potrete ammirare 2 siti archeologici importantissimi, la Huaca del Sol (una delle meraviglie del mondo) e la Huaca della Luna: la piramide del Sole è una delle costruzioni più importanti del Perù: misura 24 metri in altezza. Sulla piramide della Luna si trovano dei superbi bassorilievi policromi, scoperti di recente.

I Chimù rivestivano i loro templi d’oro e nei giardini dei loro palazzi persino le piante e gli animali erano fatti di metallo prezioso;le mura della città erano dipinte  a colori sgargianti,davvero unici e bellissimi da ammirare.

Visita panoramica della città coloniale di Trujillo. Fondata nel 1534, Trujillo fu la capitale amministrativa del nord del Perù e successivamente svolse un ruolo fondamentale nei moti di indipendenza del Paese. Qui si trovano ancora le vestigia del suo periodo coloniale nelle bellissime case coloniali delle famiglie ricche dell’epoca: la Casa Ganoza Chopitea, La Casa Aranda ò la Casa de la Emancipación (chiamata così perché proprio al suo interno si svolgevano le riunioni degli Indipendentisti). Tra le strutture religiose dell’epoca da visitare la Cattedrale costruita nel XVII, la Chiesa della Merced. Trujillo è anche conosciuta come la città dell’eterna primavera grazie al suo clima temperato.

Partenza da Trujillo a Chiclayo, in  direzione della Valle di Chicama. Visita lungo il tragitto del complesso archeologico “El Brujo”, considerato un centro molto importante per le sue grande mura con bassorilievi raffiguranti guerreri in atteggiamento di danza. Il complesso archeologico si trova a circa 60 km dalla città di Trujillo sulla riva destra del fiume Chicama, di fronte all’Oceano Pacifico, nel distretto di Magdalena de Cao. Dopo aver attraversato verdi campi di canna da zucchero arriverete nella zona nella quale sorge la Piramide del Brujo, uno dei più importanti centri religiosi e politici della Cultura Moche, sviluppatasi tra il 100 e il 750 d.c., il complesso archeologico El Brujo è formato dalla Piramide di Cao Viejo e Huaca Cortada, conosciuta con il nome di El Brujo.  All’interno potrete ammirare spettacolari fregi che rappresentano scene di guerrieri nudi che vengono accompagnati a quello che sembra un sacrificio religioso. Nella parte superiore di questo stesso luogo sono visibili sanguinose scene di bambini sacrificati e alcuni rappresentanti della casta sacerdotale dell’elite moche. Poco dopo passerete al settore funerario del Cao, nel quale sono state fatte le maggiori scoperte degli ultimi tempi. Si tratta del ritrovamento della mummia di una nobile moche che abitò queste piramidi 1700 anni fa, oggi chiamata comunemente la Signora di Cao. I resti mummificati della donna, che si pensa avesse un’età approssimativa di 25 anni, furono ritrovati coperti d’oro, argento, lapislazzuli, quarzi e turchese. Il corpo della dama mostrava tatuaggi di serpenti e ragni che, secondo le credenze locali, rappresentavano la fertilità della terra e segnalavano capacità divinatorie e sciamaniche. Al termine del tour proseguimento in direzione di Chiclayo, non prima di effettuare una breve sosta nel paese di Magdalena de Cao per vedere l’artigianato locale e provare la chicha di jora, una bevanda tradizionale di questa regione.Arrivo a Chiclayo  e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

4° giorno: CHICLAYO – LIMA

Prima colazione. Visita alla Piramide di Túcume, con la sua piattaforma che si appoggia sul Cerro Purgatorio sostenendo templi, case e luoghi di culto come il tempio della Piedra Sagrada.

15a

2017-02-17_signoredisipan_3

Si continua con la visita della tomba dove è stato trovato il Signore di Sipan. Culla della civiltà preincaica che produsse splendide oreficerie oggi esposte nel museo; la tomba è stata riportata alla luce nel 1987. La sua scoperta è paragonabile a quella di Tutankamon in Egitto (anzi questa può essere considerata  più importante in quanto è l’unica, in tutto il sud America,  ad essere stata trovata intatta con tutti i suoi gioielli).

15

A seguire visita del Museo Tumbas Reales, realizzato con tutte le tecniche di museografia all’avanguardia – museo tra i più interessanti del Perù. I pezzi più importanti del Museo sono i resti mummificati del famoso Signore di Sipan. Una profusione unica di ornamenti in oro e in argento, ceramiche…pezzi inestimabili che ci spiegano i costumi e il modo di vita degli antichi indios. La scoperta della tomba del Signore di Sipan è da considerarsi al pari della scoperta della tomba di Tutankhamon,anzi di certo ha un importanza superiore,in quanto è l’unica tomba di epoca precolombiana scoperta intatta in Sud America. Partenza alla  volta dell’aeroporto e volo per Lima. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno: LIMA – PARACAS

 

2a

 

Prima colazione e a seguire visita al Museo dell’Oro del Perù che presenta la collezione privata della famiglia Mujica Gallo, contiene pezzi d’oro preispanici, principalmente della cultur Chimú-Lambayeque (secoli XI-XV) e possiede mille pezzi, come: collane, braccialetti, ari, orecchini, figure antropomórfiche e zoomorfiche, maschere funebri, bicchieri cerimoniali, cetri reali, tumis o coltelli cerimoniali, narigueras e molto altro che testimonia lo sviluppo della gioielleria nell’antico Perú. Inoltre possiamo trovare una collezione di armi e divise militari del mondo intero. Visita del museo Larco Herrera che ospita una grande collezione d’oro, argento e ceramiche del periodo precolombiano

Pranzo in ristorante. El Pez Anigo  .

                          16b

                          16a

Partenza in bus privato direzione Paracas. Cena e pernottamento in hotel.

6° giorno: PARACAS (BALLESTAS) -  ICA (MUSEO) – NAZCA (MUSEO)

lobos-marinos-islas-ballestas-paracas-ica

Prima colazione. Visita delle isole Ballestas. Partenza in barca per l’escursione alle isole Ballestas. (ESCURSIONE SOGGETTA ALLE CONDIZIONI CLIMATICHE) che si trovano all’interno della Riserva Naturale di Paracas. Queste isole sono popolate da uccelli marini, leoni di mare, pinguini di Humboldt e albatros. Riserva Naturale, patria di immense colonie di gabbiani, cormorani, pellicani e di esemplari della fauna antartica, come foche e leoni marini. Durante la navigazione che porta alle isole si potrà ammirare il grande ‘Candeliere delle Ande’ misteriosa figura incisa sul fianco della collina desertica. Si narra che anch’esso sia stato disegnato dalle stesse mani che incisero le linee di Nazca. Attraversando la Riserva, vedrete ripide falesie rocciose, dune di sabbia color ocra che si stagliano contro il blu cobalto; varietà di uccelli  che non ha eguali in tutto il continente sudamericano, ad eccezione delle Isole Galagapos.

museo-ica

Si prosegue per Ica. Visita del museo archeologico di Ica. La collezione del museo è prevalentemente di carattere archeologico preispanico.  Sono presenti ceramiche e alcuni reperti tessili di una certa importanza. In un sala si potranno ammirare anche pezzi coloniali della storia regionale. Nel museo si travano inoltre alcune mummie ben conservate. Breve visita all’oasi della Huacachina. Si prosegue per Nazca. Visita al Museo Antonini dove assisteremo ad una conferenza con video e proiezioni sulle linee Nasca. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno: NAZCA – AREQUIPA

4a

Prima colazione. Mattinata a disposizione. Nasca suscita da  sempre la meraviglia del mondo intero per i geroglifici, le immense e misteriose linee tracciate nella pampas desertica, che per le loro dimensione possono essere osservate solo dall’alto. Se le condizioni del clima lo consentono, si farà il volo sulla linee di Nasca (volo facoltativo, il mezzo migliore per ammirare dall’alto “il più grande libro di astronomia del mondo”).

INCLUSO : Sorvolo delle misteriose Linee di Nazca. Questi disegni rappresentano diversi animali e piante dalla perfezione sorprendente. Le figure di animali raggiungono dai 15 ai 300 metri (ESCURSIONE SOGGETTA ALLE CONDIZIONI CLIMATICHE).

4b

Si prosegue verso Arequipa. Durante il percorso, ci si lascia gradualmente alle spalle le distese del deserto costiero per salire, in un susseguirsi di paesaggi estremamente vari e suggestivi, lungo i primi contrafforti delle Ande.

Pranzo in ristorante locale durante il tragitto O BOX LUNCH. Cena e pernottamento in hotel

8° giorno: AREQUIPA

5b

Prima colazione e  visita della città  ricca di testimonianze coloniali. Si passeggia nel tranquillo quartiere di Chilina, con vista sulle antiche colture a terrazzamenti; il pittoresco e superbo quartiere di Yanahuara.

Si continua la visita verso la Plaza de Armas circondata da belle arcate (la Plaza de Armas è una delle più belle del Perù). La Chiesa della Compagnia e i suoi chiostri, considerati l’espressione perfetta dell’architettura religiosa del XVII.

A seguire visita il celebre convento di Santa Catalina, unico al mondo, con le sue viuzze e piazze, tutte recanti nomi spagnoli. Questo complesso dove hanno vissuto le religiose spagnole per parecchi secoli, è stato aperto al pubblico nel 1970. E’ una vera e propria cittadella all’interno della città di Arequipa.

Pranzo in ristorante. Visita del Museo Santuarios Andinos - Museo di Juanita, dove sono conservati i resti della famosa mummia Juanita  - tutti gli anni, dal 1 gennaio al 30 aprile la mummia è chiusa in una stanza oscura dove nessuno la può vedere, al fine di meglio preservarla. Da gennaio a maggio Juanita viene ‘rimpiazzata’ da Sarita, che è ugualmente una mummia proveniente dallo stesso vulcano (Ham’pato) -. La Mummia Juanita (spagnolo: Momia Juanita), è il corpo congelato di una ragazza inca ritrovata  nei pressi del vulcano Misti a quota 6.000 metri. Visse per circa 12-14 anni, morendo  tra il 1440 ed il 1450. Fu scoperta sul Monte Ampato (parte della cordigliera delle Ande), nel Perù meridionale nel 1995, dall’antropologo Johan Reinhard e dal collega peruviano Miguel Zarate. Nota anche come Signora di Ampato e Ragazza congelata Juanita è rimasta incredibilmente ben conservata dopo 500 anni, il che la rende una delle più importanti scoperte recenti  (questa scoperta fu scelta dal TIME, nel 1995, come una delle migliori dieci scoperte al mondo). Quando fu originariamente pesata ad Arequipa, l’involucro che conteneva la mummia pesava oltre 40 chili. Tentando di portarla sulla cima dell’Ampato, Reinhard e Zarate capirono che il peso era probabilmente dovuto al congelamento della carne. La conservazione permise ricerche biologiche sui tessuti di polmoni, fegato e muscoli. Queste prove offrirono nuove informazioni sulla salute e la nutrizione degli Inca durante il regno del Sapa Inca Pachacútec. Cena e pernottamento in hotel.

9° giorno: AREQUIPA – PUNO

peru

Prima colazione. Partenza con bus privato per Puno. Durante il tragitto, visita delle famosissime Chullpas di Sillustani, torri circolari utilizzate come tombe dai nobili del periodo preincaico e incaico. Queste torri si innalzano a 4000 metri, in un paesaggio desertico e desolato, dominato dalle montagne che circondano la Laguna di Umayo. Pranzo libero. Cena e pernottamento in hotel.

10° giorno: PUNO (UROS & TAQUILE)

7

Prima colazione. Partenza la mattina presto per l’escursione sul Lago Titicaca: la leggenda racconta che dalle acque del lago Titicaca sono emersi Mama Ocllo e Manco Capac per poi andare a fondare l’impero degli Inca.

L’escursione continua alla volta delle Isole Flottanti degli Uros: qui le tradizioni del passato sono ancora molto forti.

Si passa poi all’isola di Taquile: dall’alto dell’isola lo spettacolo del Lago Titicaca è meraviglioso, le montagne e il lago Titicaca che si incontrano! Scoperta e incontro con gli abitanti dell’isola, eccellenti tessitori. Pranzo in ristorante della comunità a Taquile. Tempo a disposizione sull’isola e rientro a Puno. Cena  e pernottamento in hotel.

11° giorno: PUNO – CUSCO (BUS)

 

8

Prima colazione. Partenza in bus privato per Cuzco (circa 7 ore di tragitto). La bellezza del paesaggio è unica, passando dall’altopiano alle Ande e attraversando numerosi villaggi caratteristici. Il passaggio più elevato si trova a La Raya (4000 metri di altitudine) che segna il limite tra la zona andina e quella dell’altopiano. Visita durante il percorso a Pucara, Raqchi ed Andahuaylillas.

Pranzo in ristorante locale durante il tragitto. Arrivo in serata a Cuzco, il cui nome in lingua quechua significa ‘l’ombelico del mondo’. Trasferimento e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

12°giorno:CUZCO- PISAC MERCATO E ROVINE – OLLANTAYTAMBO – VALLE SACRA

9b

 

8c

8b

Prima colazione. Partenza verso Urubamba e visita al Mercato di Pisaq: alla scoperta dei bellissimi ponchos, maglioni e coperte in lana di alpaca, gli abitanti si recano al mercato indossando i loro abiti tradizionali come sempre coloratissimi.

Degustazione delle tipiche “empanadas”

Visita alle rovine di Pisaq. Questi resti situati a 8 Km dal paese fanno parte di una cittá Inca, con un panorama incredibile sul Valle di Urubamba, l’area archeologica é costituita da varie strutture: parte abitativa, necropoli, tempio del sole  centro cerimoniale. Dalle rovine è anche possibile ammirare le Ande.

Pranzo in ristorante locale. Si prosegue verso Ollantaytambo e visita dell’imponente fortezza che proteggeva l’entrata alla Valle Sacra. Sistemazione in hotel. Cena  e pernottamento in hotel.

13° giorno: VALLE – CHINCHERO – MARAS – MORAY – AGUAS CALIENTES

Prima colazione. Partenza per Chinchero per visitare il mercato della domenica.

A differenza di Pisac, la cittadina di  Chinchero la domenica ospita un mercato ancora autentico. Qui ancora si pratica il baratto, stenterete a crederci ma ancora è cosi!! Resterete colpiti dalla cura con cui le donne, giunte al mercato, scelgono gli alimenti da barattare con  i loro prodotti della terra. Inoltre da Chinchero si gode una vista spettacolare sulle montagne della Valle Sacra.

Si prosegue per visitare le saline di Maras, tra le più importanti del Perù: lo sfruttamento di queste saline iniziò prima dell’arrivo degli Incas. Il contrasto tra il bianco del sale, il marrone delle montagne e l’azzurro del cielo, crea un ambiene spettacolare. Si prosegue verso Moray per ammirare il sistema di terrazzamenti incaici e l’anfiteatro.

Pranzo in ristorante locale Trasferimento alla stazione di treno d’Ollantaytambo e partenza per Aguas Calientes. Il percorso si snoda lungo la Valle Sacra degli Incas per poi fare ingresso nell’ambiente selvaggio dell’alta valle dell’Urubamba tra gole spettacolari rivestite di vegetazione. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel

n.b. IL PERNOTTAMENTO AD AGUAS CALIENTES E SALIRE IN BUS E’ NOSTRA ESCLUSIVA: QUESTO VI PERMETTERA’ AL MATTINO DI ESSERE TRA I PRIMI A SALIRE A MACHUPICCHU E FARE LA VISITA QUASI  IN SOLITUDINE PER AMMIRARE IN TUTTO IL SUO SPLENDORE IL SITO(infatti il 93% dei turisti che salgono a Machu Picchu partono da Cusco alle 2 del mattino arrivando sul sito in mattinata;in ogni caso troverete sempre molti turisti che sono saliti per ammirare l’alba, ma sempre molto meno di quelli che trovereste se dormite a Cusco).

14° giorno: AGUAS CALIENTES – MACHUPICCHU – CUSCO

11

Prima colazione. Salita in minibus fino a 2300 metri di altitudine dove si trova la cittadella Inca. Visita all’impressionante sito archeologico. Le rovine maestose di Machu Picchu, ‘la città perduta’, a  112 km da Cuzco e scoperta nel 1911 dall’antropologo americano Hiram Bingham.

Il sito archeologico si trova sulla cima del Machu Picchu (montagna vecchia) e ai piedi del  Huayana Picchu (montagna giovane), circondato dai fiumi Urubamba e Vilcanota.

Pranzo libero. Rientro in treno fino la stazione d’Ollantaytambo e continuazione con bus privato per Cusco. Arrivo e trasferimento in hotel  per la cena  in ristorante locale con spettacolo folcloristico.Pernottamento.

15° giorno: CUZCO-LIMA

12a

12

Prima colazione. Inizio della visita di Cuzco: la Plaza de Armas, dove secondo la leggenda si conficcò il bastone d’oro dell’Inca Manco Capac, indicandogli il luogo esatto dove fondare la città che sarebbe diventata la capitale dell’Impero; la cattedrale del XVII e Koricancha, celebre tempio dei templi. Successivamente visita delle rovine: l’anfiteatro di Kenko, tempio religioso di forma complessa, Puka Pukara – la fortezza rossa – costruita dagli Inca e composta da scalinate e terrazzamenti. Tambomachay chiamato anche “bagno dell’Inca” con le sue acque; Sacsayhuaman, la ciclopica fortezza che difendeva Cuzco. Pranzo .Pomeriggio trasferimento in aereoporto e volo diretto a Lima,arrivo cena e pernottamento.

 

16° giorno: LIMA OUT -ROMA

Colazione in hotel e trasferimento in aereoporto per le operazioni di imbarco.Intrattenimenti e pasti a bordo.

 

17° giorno: Ritorno

Arrivo e fine dei servizi.

Itinerario di Viaggio

Informazioni generali

LA QUOTA COMPRENDE

  • Volo internazionale  Roma/Lima/Roma,via Madrid in classe economica,franchigia bagaglio 23 kg.
  • 3 voli interni: Cuzco/Lima – Lima/Trujillo e Chiclayo/Lima
  • Volo sulle linee Nasca
  • Pernottamento negli hotels 3*** e 4**** , trattamento di prima colazione continentale, americana o buffet (a seconda degli hotels)
  • Entrate ai siti menzionati
  • Pensione completa dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo
  • Bus privato per il tragitto Lima / Paracas / Ica / Nazca / Arequipa
  • Trasporto privato per la tratta Trujillo – Chiclayo
  • Trasporto privato per la tratta Arequipa – Puno
  • Visite nelle città con guide locali in lingua italiana
  • Bus privato per la tratta Puno/Cusco, con le visite durante il trsferimento di Pucara, Raqchi e Andahuaylillas
  • Treno Ollanta / Aguas Calientes in servizio Expedition Valle
  • Treno Aguas Calientes / Ollanta in servizio Vistadome Valle
  • Escursione in barca artigianale sul Lago Titicaca
  • Escursione in barca alle isole Ballestas, in servizio privato
  • Mance per facchini in aeroporto e negli hotel (una valigia per persona)
  • Assicurazione medico bagaglio
  • Kit da Viaggio con guida  Edizioni Polaris
  • Assistenza in  tutti gli aereoporti

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Tasse aeroportuali internazionali: € 390,00
  • Tasse voli intercontinentali  soggetto  a riconferma sino emissione dei biglietti euro
  • Tasse aeroportuali nazionali: US$ 5.84 per persona in ogni aeroporto della città di partenza in Perù
  • Bevande e spese personali
  • Tutti i servizi  non menzionati nel programma
  • Mance durante le escursioni per le guide, i ristoranti  e gli autisti pari a euro 65,00
  • Sorvolo delle linee di Nazca
  • Tutto quanto non espressamente indicato nella voce la quota comprende.
  • La quota non include eventuali aumenti nei costi dei biglietti d’ingressi ai principali siti turistici che si possono verificare durante l’anno

 

 

Altezze massime raggiunte durante il tour!!Noterete che il programma è studiato in modo da salire piano piano e dare tempo al nostro fisico di acclimatarsi!!Chi soffre di pressione  alta non ha nessun problema a fare questo tour!!I cardiopatici è preferibile che abbiano un consulto dal proprio medico!!In ogni caso se pensate di avere dei problemi con l’altitudine,consultate prima il vostro medico di fiducia.

LIMA: Costa centro ovest dal Perú 154 m.s.n.m.

TRUJILLO : Costa nord dal Perú 34 m.s.n.m.

CHICLAYO: Costa nord dal Perú 29 m.s.n.m.

AREQUIPA: Sud dal Perú 2335 m.s.n.m.

PUNO: 3918.26 m.s.n.m.

CUSCO: 3399 m.s.n.m

Inoltre per rendere il tour davvero unico e attraente, nonostante è inclusa la guida peruviana in lingua italiana per tutto il tour, abbiamo previsto per ogni città, per ogni località, una guida locale in lingua italiana, che effettuerà la visita, così fornendo maggiori dettagli a integrazione e completamento delle informazioni della guida nazionale. Inoltre per rendere il Viaggio davvero unico il gruppo non potrà superare le 20 persone.

 

torna su