SAN PIETROBURGO, NOVGOROD, MOSCA

I Viaggi di GiorgioI Viaggi di GiorgioI Viaggi di GiorgioI Viaggi di GiorgioI Viaggi di GiorgioI Viaggi di GiorgioI Viaggi di GiorgioI Viaggi di Giorgio

In Breve

ATTENZIONE TOUR INCLUDE VISITE E ALTRO NON INCLUSI IN ALTRI PROGRAMMI

Altre visite altri Tour Operator le propongono in loco a costi esorbitanti come Mosca By Night, battello canali San Pietroburgo ecc.ecc. qui sono tutti inclusi e anche molto ma molto molto di più un… tour COMPLETO UNICO.

Grande, orgogliosa, esuberante Mosca. Cuore della Russia e di quell’enorme impero che fu Zarista prima e moderno poi, la città, sugli ampi meandri della Moscova, vive oggi già catapultata nel futuro e tuttora ancorata nostalgicamente al suo passato, nella speranza di una prossima sintesi. Policroma nelle preziose cupole di San Basilio, bianca e d’oro nelle quattrocentesche chiese della Sobornaja Ploscad (la “piazza delle Cattedrali”), imponente nelle venti torri del Cremlino, Mosca conserva immutato il suo centro antico. Letteraria nel liberty dell’Arbat e trafficata nel Novji Arbat, preziosa nel Parco Gorkj, essa mette insieme tra casualità, rigore e utopia, vecchio e nuovo, ora con incastri armoniosi, ora con improbabili accostamenti e riserva – in un tessuto urbano estesissimo – scoperte senza fine.
San-Pietroburgo, capitale degli zar, scintillante Venezia del Baltico, città dalle romantiche notti bianche, dai suggestivi tetti innevati, dagli incantevoli panorami, dalle stupende architetture dei palazzi e delle chiese. Fin da quando fu fondata nel 1703 dallo zar Pietro il Grande, San-Pietroburgo è stata considerata una delle più bella città del mondo, oltre che una delle più ricche da un punto di vista culturale.
Il titolo di città d’arte è avvalorato dagli oltre 50 musei che ospita, tra cui il famoso Hermitage che non ha nulla da invidiare al Louvre di Parigi ed al Prado di Madrid, e la cui visita basterebbe a giustificare un viaggio a San-Pietroburgo.

Novgorod, uno dei centri maggiori dell’architettura medievale russa. Le chiese appartengono in genere al secondo periodo dello stile russo-bizantino: S. Sofia (1045-52); S. Nicola Taumaturgo (1113, affreschi 1120-30 ca.); S. Giorgio (1119-30); chiese del Salvatore a Neredica (1198, ricostruita); S. Teodoro Stratilate (1360); chiesa della Trasfigurazione (1378, affreschi coevi di Teofane il Greco). Tra gli altri monumenti, è notevole il Cremlino (1302; ampliato da A. Fieravanti, 1490, e più volte restaurato). Nel Museo, fondato nel 1865, sono conservate icone della scuola di N. del 12°-17° secolo.

Partenza: 13 agosto - 21 agosto
Durata: 8 giorni 7 notti
Gruppo minimo: 20
Costo per persona: Euro 1610,00 a persona in camera doppia - Euro 280,00 suppl.to camera singola
Prenotazioni entro: Prenotazioni versando acconto di euro 670,00, saldo entro un mese dalla partenza.

Il Programma di Viaggio

1° giorno: ITALIA – SAN PIETROBURGO

I Viaggi di Giorgio
Ritrovo dei Signori Partecipanti in aeroporto e partenza con volo di linea diretto a San Pietroburgo.Arrivo a San Pietroburgo, incontro con nostro responsabile parlante italiano e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate.
La città russa di San Pietroburgo è una delle più belle città del mondo, Patrimonio dell’Umanità Unesco, spesso chiamata la “Venezia del nord” o la Parigi dell’Est.

2° giorno: SAN PIETROBURGO – NOVGOROD – SAN PIETROBURGO

I Viaggi di Giorgio

Prima colazione in hotel. Partenza con bus privato per Novgorod la Grande (170 km da San Pietroburgo), una delle più importanti e meglio conservate cittadine “antico russe”. Situata sulle rive del fiume Volchov, la città è uno dei simboli della formazione e della difesa della sovranità nazionale russa. Il suo Cremlino viene citato per la prima volta attorno al 1050 e sul suo territorio si trova la Cattedrale di S. Sofia dell’XI sec. Al suo interno la venerata Icona della Vergine del Segno, importante simbolo della cultura nazionale. Pranzo in loco e proseguimento delle visite.

  • Rientro in hotel
  • Cena e pernottamento

3° giorno: SAN PIETROBURGO

I Viaggi di Giorgio

Prima colazione in hotel.
In mattinata visita panoramica della città di San Pietroburgo, fondata il 27 maggio 1703 dall’Imperatore Russo Pietro I. La Piazza del Palazzo d’Inverno con al centro la celebre colonna di granito, lo scenografico piazzale delle colonne rostrate, l’Ammiragliato dalla altissima guglia dorata, il Campo di Marte, la Piazza di San Isacco, il canale Griboedov nei pressi della stupenda chiesa del Salvatore sul Sangue Versato,(INGRESSO INCLUSO) uno dei simboli della città, il teatro Marinskij, famoso nel mondo per il balletto, l’incrociatore Aurora, passato alla storia per aver dato il segnale di inizio della rivolta bolscevica.
Visita della fortezza dei S.S. Pietro e Paolo che è la cittadella di San Pietroburgo: il monumento più antico della città, all’interno della cui cattedrale sono custodite le tombe degli zar, da Pietro il Grande a Nicola II e la sua famiglia, uccisi durante la rivoluzione ma vanno anche menzionati la fabbrica del cioccolato (attiva), il bastione Trubetskoy, la Cripta Granducale, il Museo storico della città di San Pietroburgo, ed il Museo della Zecca. Pranzo al ristorante

Trasferimento verso la residenza imperiale di Peterhof (Complesso Parco e Palazzo di Petrodvorets): il centro del complesso è il Palazzo Grande, costruito su di una terrazza che si affaccia sul mare.

Una parte importante del complesso sono i parchi con le fontane: il Parco Superiore (nella zona meridionale) con 5 fontane e il Parco Inferiore con il complesso di fontane più grande nel mondo.

Passeggiata lungo la famosa Prospettiva Nevskij, la strada principale che attraversa la città di San Pietroburgo, celebrata da poeti e artisti.

Cena tipica in centro.

4° giorno: SAN PIETROBURGO 

I Viaggi di Giorgio

Prima colazione in hotel.
Di mattina si visiteranno i Cortili di San Pietroburgo, per vedere un aspetto nascosto della città e visita del Museo Hermitage: se non è uno dei più grandi musei al mondo, è senza dubbio il più bello in assoluto dal punto di vista architettonico. Le sale espositive sono di un tale sfarzo e ricchezza di preziose decorazioni che a ragione si può dire che l’Hermitage vada visitato almeno due volte: una prima per ammirare le collezioni esposte, una seconda per gustare lo splendore delle sue sale, testimonianza della magnificenza dell’epoca degli zar. Nei suoi saloni sono contenuti circa 3 milioni di oggetti d’arte; di particolare rilievo le sale dedicate all’Europa Occidentale con opere dei più insigni maestri di tutti i tempi (Leonardo da Vinci, Tiziano, Rembrandt, Picasso, Canova ed altri).

Mini crociera per i canali del centro con pranzo a buffet a bordo.

E’ PREVISTA UNA VISITA ESCLUSIVA (volutamente non menzionata) DEI VIAGGI DI GIORGIO

Nel pomeriggio visita della filiale Hermitage Staraya Derevnya

  • Cena e pernottamento

5° giorno: SAN PIETROBURGO – MOSCA

I Viaggi di Giorgio
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita della collezione degli Impressionisti nella filiale dell’Hermitage. Pranzo in ristorante. Trasferimento in stazione e partenza con treno per Mosca.  Arrivo a Mosca e trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate, cena. Visita notturna di Mosca By Night.
NOTA BENE: Altri Tour Operator non includono questa visita, e ve la propongono sul posto al costo di ALMENO 45 euro a persona mentre I Viaggi di Giorgio la includono nel pacchetto senza sorprese.)

6° giorno: MOSCA

I Viaggi di Giorgio
Prima colazione in hotel e mezza pensione. Partenza per il centro per la visita del Cremlino (compresi biglietti per Territorio e 3 Cattedrali – Tesoro dell’Armeria (ESCLUSIVA DEI VIAGGI DI GIORGIO) infatti non troverete l’Armeria, che in realtà custodisce il Tesoro, i Gioielli del Cremlino più importanti di Russia, in nessun programma di altri Tour Operator). Il Cremlino è la cittadella fortificata posta al centro geografico e storico della città di Mosca, sulla riva sinistra del fiume Moscova, sulla collina Borovickij. È la parte più antica della città ed oggi è sede delle istituzioni governative nazionali della Russia, nonché uno dei più importanti complessi artistici e storici del Paese. Quello di Mosca non è l’unico “cremlino” della Russia, benché all’estero quello moscovita sia “il Cremlino” per antonomasia. La parola russa кремль (kreml’) significa “fortezza” e sono molte le città russe cresciute nel corso della storia attorno al loro cremlino. Al termine, passeggiata nei giardini di Alessandro. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita al “Museo dello Spazio” dove sono esposti oggetti originali dei cosmonauti russi.Museo dedicato alle esplorazioni spaziali, nei pressi del Parco Esposizione Universale di VDNKH. La ricca collezione comprende motori di navi spaziali, satelliti, tute spaziali, tra cui quella idossata dal celeberrimo Yuri Gagarin. Il museo è sormontato da un imponente obelisco alto più di 100 metri sormontato da un razzo.
Cena nella zona del Vecchio Arbat. Possibile rientro in hotel in Metropolitana per visitarne alcune delle più belle stazioni, veri e propri capolavori architettonici del periodo comunista.

7° giorno: MOSCA – SERGIEV POSAD – MOSCA

I Viaggi di Giorgio

Prima colazione in hotel. In mattinata escursione a Sergiev Posad (70 km circa da Mosca) soprannominato ‘’Vaticano Russo”, in quanto sede del Patriarcato di Mosca. E’ sicuramente il luogo più sacro di tutto il mondo ortodosso, meta di migliaia di pellegrini che si recano in venerazione alle reliquie di San Sergio.
Visita della Lavra con le tre Cattedrali: centro secolare di tradizioni storiche e spirituali, Sergiev Posad è meta di turisti e pellegrini che vengono a visitare il grandioso complesso del Monastero della Trinità e San Sergio (Troizky Sergijeva Lavra). L’appellativo «Lavra» sta a indicare che il Monastero godeva di maggiori privilegi di quelli che potevano fregiarsi dell’appellativo di «Monastyr», ma che, tuttavia, non per questo erano meno venerati. Lo fondò, nel 1340, il monaco San Sergio, uno dei più venerati santi russi e grande unificatore dei principi della Russia all’epoca delle invasioni tartare. Il mini corso di matreshka. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita a piedi della Piazza Rossa, magazzini Gum, la Cattedrale di San Basilio.

Rientro in hotel, cena e pernottamento.

8° giorno: MOSCA

I Viaggi di Giorgio
Colazione in hotel. Nella mattinata visita della Galleria Tretyakovsky, con la collezione di antiche icone più ricca di tutta la Russia: è un museo di livello mondiale che dispone di decine di migliaia di opere d’arte, dalle icone di Andrei Rublev originariamente conservate nella Lavra di Sergiev Posad, alla pittura moderna ed è motivo d’orgoglio per Mosca e per l’intera nazione. Pranzo in centro.

Tempo libero per le ultime foto sulla Piazza Rossa.

Rientro in hotel. Cena e pernottamento

8° giorno: MOSCA

Trasferimento verso aeroporto/ check-in per volo di rientro a Roma

Itinerario di Viaggio

Informazioni generali

La quota di partecipazione comprende:

  • Voli di linea  diretti ,Alitalia ,Roma- San Pietroburo e Mosca-Roma  in classe economica franchigia bagaglio 20kg
  • Sistemazione negli hotel proposti o similari
  • 5 cene hotel, 1 cena folk, 1 cena Arbat, 6 pranzi ristorante, 1 pranzo battello
  • Acqua in bottiglietta/dispencer e the o caffè ai pasti
  • Biglietto tratta interna San Pietroburgo Mosca
  • Facchinaggio stazioni (2 tratte, 1 bagaglio per pax)
  • Trasferimenti inclusi (2 per aeroporti + 2 per stazioni)
  • Assistenza in italiano per tutti i trasferimenti
  • Escursioni come da programma con guida in italiano e bus riservato
  • Ingressi ai musei inclusi
  • Free in doppia come specificato (esclusi i servizi a parte)
  • Tassa di registrazione locale in hotel
  • Assicurazione medica (massimale 30.00,00) e  bagaglio
  • KIT  da viaggio

La quota di partecipazione non comprende:

  • Bevande non indicate ed extra di ordine personale, incluso i servizi in camera;
  • Visto consolare turistico pari a 90,00
  • Mance per guide autisti
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”;
  • Tasse aeroportuali soggette a riconferma sino emissione dei biglietti aerei pari a euro 180,00

 

ingressi inclusi ecco dettaglio :

Ingressi San Pietroburgo: Museo Hermitage, Residenza di Peterhoff, Fortezza Pietro e Paolo, Battello con pranzo servito,San Salvatore e altro museo ESCLUSIVA DEI VIAGGI DI GIORGIO

Ingressi Veliki Novgorod: Cremlino, Museo delle architetture in legno

Ingressi Inclusi Mosca Cremlino di Mosca, Armeria, Monastero di San Sergio a Sergeiev Possad, Metropolitana di Mosca, Museo del Cosmo, galleria Tretiakov

 

 

Documenti e Visti

Per i cittadini italiani, oltre al passaporto valido e in regola con il bollo, occorre il visto consolare. Sono necessari: passaporto (con validità residua di almeno 6 mesi) + formulario + 1 fototessera. Detti documenti dovranno pervenire alla società organizzatrice almeno 20 giorni prima della partenza per evitare diritti d’urgenza da parte del Consolato Russo

Dal 15/12/09 anche i bambini devono avere il passaporto, questo documento vale tre anni per i minori di età inferiore a 3 anni, per i minori da 3 a 18 anni ha validità di cinque anni. Il minore iscritto sul passaporto dell’adulto prima del 15/12/09, iscrizione corredata da foto, può utilizzare questo documento fino alla scadenza. Si fa notare, in ogni caso, che i bambini fino a 15 anni devono sempre viaggiare accompagnati da un adulto, genitori o da chi ne fa le veci. La documentazione necessaria e il costo per l’ottenimento dei visti sono gli stessi che per gli adulti. Verificare che sul passaporto del minore siano riportate a pag. 5 le generalità dei genitori, in caso contrario è necessario l’ “estratto di nascita” rilasciato dall’anagrafe. Quando il minore viaggia con una terza persona sono necessari l’ “atto di accompagno” vidimato dalla Questura e di un “atto notorio” rilasciato dal comune di residenza in cui i genitori (o colui che ha la patria potestà) autorizzano la persona designata ad accompagnare il minore. Per i ragazzi da 15 a 18 anni, pur potendo viaggiare da soli, è necessario l’atto notorio con il quale i genitori autorizzano il minore a richiedere il visto. Si raccomanda di avere sempre con sé, nel caso il minore viaggi con proprio passaporto, uno dei certificati in questione da mostrare all’occorrenza alla polizia di frontiera per dimostrare la patria potestà sul minore. Per i cittadini di altra nazionalità sono previste modalità e prezzi diversi, oltre al passaporto, formulario e foto sono necessari: per i cittadini CEE, il certificato di residenza; per tutti gli altri stranieri, il permesso di soggiorno. I cittadini di origine russa, devono contattare, prima dell’iscrizione, il proprio consolato per avere ragguagli circa le procedure da espletare.

     

 

 

 

 

 

torna su