MERCATINO DI NATALE AD ASIAGO

asiago3Ponte_degli_Alpini_Bassano_del_Grappa_2007decori-mercatino-natale-asiagoSacrario del Leitenmercatini natale italia

In Breve

Vivete l’atmosfera del Natale in una delle più belle località turistiche di montagna del Veneto, ASIAGO, definita dal poeta G. D’Annunzio “la più piccola e luminosa città d’Italia”. Il nome di Asiago è indissolubilmente legato a quello del prelibato e omonimo formaggio, prodotto sull’Altopiano da tempo immemorabile ed ora divenuto DOP (Denominazione di Origine Protetta).
Le sue origini si fanno risalire al decimo secolo, quando il vescovo di Padova, signore di queste terre, veniva pagato dai suoi vassalli con questa specialità.

Partenza: 06 dicembre - 08 dicembre
Durata: 3 giorni- 2 notti
Gruppo minimo: 20 persone
Costo per persona: doppia € 260,00 €- sup.singola 40,00 €
Prenotazioni entro: sino ad esaurimento dei posti disponibili versando acconto di euro 100,00

Il Programma di Viaggio

1 giorno:  6 Dicembre- Roma- Bassano- Asiago

mercatini natale italia

Incontro dei partecipanti e partenza in pullman da Roma in direzione Bassano. Arrivo a Bassano in tarda mattinata. Incontro con la nostra guida e visita guidata ai luoghi di maggior interesse della città (Ponte degli Alpini del Palladio, piazze e vie principali, eventuali visite al museo civico, palazzo sturm, a pagamento, museo della Grappa, ecc.).

Ponte_degli_Alpini_Bassano_del_Grappa_2007

Il Ponte degli Alpini del Palladio è situato nel punto in cui il fiume Brenta si restringe maggiormente, è da sempre il simbolo della città. Rifatto più volte a causa della guerra e delle piene del fiume, rispetta ancora l’antico progetto elaborato dal Palladio nel 1569. Il nome ponte degli alpini deriva dalle numerose canzoni di guerra alpine che ad esso si ispirarono e anche dal piccolo museo degli alpini situato in fondo al ponte. Bellissimo il panorama che si ha dal ponte: a monte sulla valle del Brenta con il monte Grappa e il colle del castello e a valle sul ponte della Vittoria. Le due piazze principali di Bassano, affiancate da caffè e da gioielli artistici come la loggia del Comune e da notevoli case affrescate.

Passeggiata anche per il centro tra le bancarelle del suggestivo mercatino natalizio di Bassano. Partenza per Asiago alle 17,30/18 circa. Arrivo in hotel. Cena e pernottamento.

 2 giorno:  7 Dicembre- Asiago

Effettuata la colazione in albergo si procederà con la visita ad un tipico caseificio della zona con degustazione formaggi Asiago. Più tardi ci perderemo per le vie della città di Asiago fino ad arrivare al rinomato Sacrario del Leiten. 

Sacrario del Leiten

Il Sacrario Militare di Asiago sorge sul Colle Leiten nella città di Asiago (Vicenza), a 1.058 metri di quota. Fu progettato dall’architetto veneziano Orfeo Rossato ed è stato ultimato nell’ottobre 1936. L’imponente mole del Sacrario rispecchia la migliore architettura romana, con linee sobrie e solenni che ben si scorgono sia osservandolo da lontano, sia ammirandone i particolari. Il Monumento è a pianta quadrata e ha quattro fronti, perfettamente simmetrico rispetto ai due assi ortogonali e appare in tutta la sua grandiosità da qualunque punto di vista venga osservato. La struttura si compone di due parti essenziali: la Cripta inferiore e il grandioso Arco Trionfale superiore. La Cripta, a base quadrata con lato di 80 metri, si articola in ampie gallerie perimetrali e assiali, lungo le quali sono distribuiti i loculi con i resti dei Caduti; le gallerie assiali confluiscono al centro della Cappella ottagonale nelle cui pareti sono collocati i resti di dodici caduti decorati di Medaglia d’Oro al Valor Militare. La parte centrale superiore è costituita dal grandioso Arco Trionfale quadrifronte alto 47 metri, con scalinate di base larghe 35 metri per lato. Al centro dell’arco è posta un’Ara Votiva. Al Sacrario si accede mediante un’ampia scalinata che termina con un’artistica cancellata di bronzo; ai lati dell’ingresso principale, due rampe simmetriche adducono alla terrazza soprastante la Cripta, dalla quale si può ammirare il panorama dell’Altipiano di Asiago che fu teatro di sanguinose battaglie. Sul parapetto della terrazza, apposite frecce indicatrici sono volte verso le cime storicamente più importanti: Pasubio, Spitz di Tonezza, Zebio, Verena, Malette di Gallio, Sisemol, Valbella, Lemerle, Cengio. Nel Sacrario sono sepolti i resti dei caduti italiani provenienti dai 35 cimiteri di guerra prima esistenti nella zona dell’Altipiano di Asiago. I caduti noti sono custoditi in loculi individuali posti in ordine alfabetico lungo le gallerie perimetrali ed assiali; gli ignoti sono raccolti in tombe collettive poste lungo le gallerie assiali. Nella Cripta sono stati raccolti anche molti caduti austro-ungarici noti ed ignoti, provenienti dai cimiteri di guerra di Gallio, Stoccaredo, Cesuna, Canove, Marcesina.

 Pranzo del secondo giorno in tipico agriturismo, bevande incluse.Passeggiata tra le contrade e i boschi di Asiago , oggi dopo cent’anni completamente ricostruita.Vi racconteremo la costruzione dell’Ossario di Asiago, i boschi, i pascoli, le piante e gli animali tramite le parole di Mario Rigoni Stern . Questo grande scrittore nato ad Asiago tra le due guerre riuscirà a coinvolgere i partecipanti nella passione per questa terra. Nelle vicinanze: il Centro di Asiago, l’Osservatorio Astronomico, il Museo Naturalistico Patrizio Rigoni, la trincea costruita per il set del film di Ermanno OlmiTorneranno i prati“. Cena e pernottamento in hotel.

3 giorno: 8 Dicembre- Asiago- Roma

asiago3

Prima colazione in hotel e un po’ di tempo libero prima del rientro a Roma

Itinerario di Viaggio

Informazioni generali

Asiago è il centro principale dell’Altopiano più vasto d’Italia, una vasta conca verde nel cuore della montagna veneta circondata da cime che arrivano a 2.350 metri d’altezza, che ospita anche gli altri 7 Comuni del comprensorio: Conco, Enego, Foza, Gallio, Lusiana, Roana e Rotzo. Il centro della città si trova a 1.001 metri sul livello del mare. Completamente ricostruito dopo la Prima Guerra Mondiale, colpisce per la bellezza architettonica e l’ampiezza delle strade e delle piazze, tratti caratteristici rispetto ad altri paesi di montagna. Un gioiello in mezzo al verde, da scoprire e da vivere.

La quota comprende:

1 pernottamento in Hotel 3* colazione + cena, bevande incluse; visita a tipico caseificio della zona; degustazione formaggi; visita guidata alla città di Asiago e al Sacrario del Leiten; pranzo del secondo giorno in tipico agriturismo bevande incluse; accompagnatore

torna su