La Pasqua in Armenia 2018

yerevan_armenia_5u7fy1giq2armenia322tempio-pagano-garnip1150912-copiageghardgeghardgeghard7monastero-di-pietra-ortodosso-antico-armenia-noravank-fatto-del-mattone-giallo-45419634khor-virapechmiacin1bechmiacin1anarikala-fortress-tbilisimatenadaran

In Breve

Il nome originario del paese era Hayq, divenuto più tardi Hayastan, traducibile come “la terra di Haik” (stan è un tipico suffisso persiano per indicare un territorio). Secondo la leggenda, Haik era un discendente di Noè. Il termine Armenia fu coniato dai popoli confinanti a partire dal nome della più potente tribù presente nel territorio (gli armeni, appunto) e deriva da Armenak (o Aram), un discendente di Haik e un grande condottiero del popolo armeno.

La storia si è dimostrata più volte sfavorevole nei confronti dell’Armenia, la quale fu sopraffatta dalla maggior parte delle grandi potenze del passato e quasi distrutta all’inizio del XX secolo. L’Unione Sovietica l’occupò e vi si stabilì per 70 anni, lasciando in eredità brutti e imponenti edifici e il sapore delle grandiose parate militari. La tensione con il vicino Azerbaigian si accese all’inizio degli anni ’90 e il continuo blocco economico ha posto l’economia armena a dura prova, tanto che il carburante e altri generi sono venuti a scarseggiare.

Tutto ciò non ha comunque impedito agli armeni di fare le cose che a loro meglio si addicono: celebrare la propria cultura e vivere in maniera rilassata.

Andare in Armenia vuol dire scoprire la ricca storia del primo Paese cristiano e incontrare una popolazione accogliente.

Uscendo dalle grandi città, la campagna armena è stupefacente: ricoperta di fiori di campo, incorniciata da montagne innevate, punteggiata da profonde caverne e ricca di oltre quarantamila chiese e monumenti antichi. L’Armenia, una delle culle della civiltà, offre ai visitatori che siano disposti a fare a meno delle comodità del loro paese esperienze piacevoli e originali.

Partenza: 31 marzo - 06 aprile
Durata: 7 giorni 6 notti
Gruppo minimo: partenza garantita - minimo 2 partecipanti
Costo per persona: partenza da Roma Fiumicino € 1050,00 in hotel 4 stelle - supplemento singola € 180,00 // partenza da Roma Fiumicino € 940,00 in hotel 3 stelle - supplemento singola € 120,00 // possibilità di partenza da altri aeroporti su richiesta
Prenotazioni entro: fino ad esaurimento posti

Il Programma di Viaggio

1°giorno: Partenza

Partenza dall’aeroporto di Roma Fiumicino (altri aeroporti italiani su richiesta) e arrivo a Yerevan. Trasferimento in hotel ****

2°giorno: City tour di Yerevan – Matenadaran – La chiesa di San Gregorio

matenadaran

Arrivo a Yerevan all’aeroporto internazionale “Zvartnots”. Trasferimento in hotel a Yerevan. Sistemazione. Dopo la prima colazione in hotel, visitiamo le principali attrazioni della capitale, Piazza della Repubblica, Cascad, Via Abovyan, ecc. Visita a Matenadaran – un istituto scientifico e il museo di antichi manoscritti, che ha conservato i tesori della scienza armena e preziosi manoscritti dal V secolo, contiene circa 18.000 manoscritti antichi – la più grande collezione del mondo. (www.matenadaran.am). Poi la visita di Cascad e Gafesjian, centro delle arti dove sono esposte le opere dei rappresentanti dell’arte contemporanea (Fernando Botero, Barry Flanagan, David Breuer, ecc). Pranzo. Successivamente visita al Tsitsernakaberd e al Museo del Genocidio.Dopo di che visitiamo la chiesa di San Gregorio Illuminatore per partecipare alla liturgia del Giovedì Santo ed alla cerimonia della lavanda dei piedi. Cena libera. Pernottamento in albergo a Yerevan.

3°giorno: Echmiadzin – Zvartnots – Yerevan

echmiacin1b

echmiacin1a

Prima colazione in hotel. Viaggio a Echmiadzin, centro spirituale per tutti gli Armeni, la residenza del catolicos e la prima chiesa cristiana ( 303 d.C., UNESCO) che è stata la prima ad adottare il cristianesimo come la religione di stato. Pranzo. Viaggio a Zvartnots (UNESCO) risalente al VII secolo d.C., una delle più straordinarie opere di architettura ecclesiastica che è oggi in rovina, ma anche in rovina è un luogo meraviglioso da visitare. Rientro a Yerevan. Cena libera. Pernottamento a Yerevan.

4°giorno: Khor Virap – Noravank – Yerevan

khor-virap

Dopo la prima colazione partenza per il monastero di Khor Virap, dove si apre una magnifica vista sul monte biblico Ararat. Il monastero è il luogo di nascita del cristianesimo armeno dove il primo catolicos Gregorio l’Illuminatore fu imprigionato per 13 anni in un pozzo profondo prima di battezzare il re e il popolo con la fede cristiana. Pranzo.

monastero-di-pietra-ortodosso-antico-armenia-noravank-fatto-del-mattone-giallo-45419634

Continuare verso Monastero di Noravank che si trova in una natura imponente di rocce rosse del canyon Gnishik. Ritorno a Yerevan. Cena libera. Pernottamento a Yerevan.

5°giorno: Garni – Geghard – Yerevan

geghard7

Prima colazione in hotel. Viaggio al monastero Geghard (VII-XII, UNESCO), la cui unicità è il fatto che sia in parte scavato nella roccia. Escursioni nel monastero.

p1150912-copia

La tappa successiva è il Tempio Pagano Garni, unico tempio pagano conservato nel territorio dell’ex Unione Sovietica (I secolo, UNESCO) dove si vede il bagno in stile romano. Nel tempio si terrà un incredibile concerto di duduk, strumento nazionale armeno. tempio-pagano-garni

Visita della casa di una famiglia armena rurale e partecipazione al processo di preparazione del Lavash, pane tradizionale armeno. Qui avrete pranzo pasquale a base di piatti tipici armeni, partecipando alla festosa cerimonia. Ritorno a Yerevan. Cena libera. Pernottamento a Yerevan.


6°giorno: Giorno libero

armenia3

Giornata a disposizione. Pernottamento a Yerevan.

7°giorno: Partenza Yerevan – Italia

Trasferimento all’aeroporto. Fine del viaggio.

Itinerario di Viaggio

Informazioni generali

La quota comprende:

  • Pernottamento per 6 notti in hotel 4 stelle
  • Trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto
  • Trasporti secondo programma in auto, minibus o bus deluxe con A/C
  • Guida parlante italiano
  • Ingressi a tutti i siti e musei importanti inclusi nel programma
  • Mezza pensione (4x pranzi e le prime colazioni)
  • Acqua minerale in macchina ogni giorno/per ogni persona
  • Mappa dell’Armenia e di Yerevan
  • Assicurazione medico/bagaglio

La quota non include:

  • Tasse di visto per l’Armenia 3000 AMD ~ 8 EURO (eccetto cittadini dei paesi Schengen)
  • Tasse aeroportuali € 200,00 (da riconfermare al momento dell’emissione dei biglietti)
  • Assicurazione facoltativa di annullamento € 60,00 per persona
  • Mancia ai portieri negli hotel
  • Spese personali
  • Visite opzionali
  • Altri servizi non menzionati
torna su