Il meglio del MYANMAR e CAMBOGIA

jt108gStone faces at Angkor - Image credit Yosemite (Wikipedia User)cambodia-angor-thom-bayon-bigSiem_reapsee-not-dead-day-siem-reap-cambodia-stuff-157876130821020028Cambodian countrysidethumb-ta_prohm11864430559anandamingun25torretta-antica-50637036perspectiva-sagaingP1120508shwedagon-pagodashwedagon-pagoda2Myanmar-lago-Inlemm_mandalay_16Mandalay-Mahamuni-Pagode-029mab2014_myanmar07indeinDSC03126birma13baganAmarapura-Ponte-U-Bein-20131124-67188414953562016-01-02-10-44-28-copy

In Breve

Il meglio del Myanmar

TOUR BIRMANIA E CAMBOGIA

Yangon – Inle – Pindaya – Mandalay – Bagan – Yangon – Siem Reap

“Acqua dovunque, per quanto io guardi lontano. Il sampan si dirige dove il timone vuole i remi rivolti all’insù, sono a cavallo della luna. Una stella lontana mantiene con l’albero la sua posizione.  Acqua più verde degli occhi di una tigre, il cui capo la luna ha impolverato di grigio.  Nessuna meraviglia, quindi, se le gru si tengono vicino ed i gabbiani stiano vicini a me per tutta la via”
(Nguyen Trai – XV sec.)

Un tour (ora Myanmar)  per esplorare le meraviglie dell’antica Birmania , un itinerario attraverso il Myanmar, dai piccoli villaggi ai templi dalle cupole d’oro un viaggio intrigante ed incantevole con magnifici paesaggi naturali e tante testimonianze suggestive del passato, probabilmente il più bel viaggio che si possa fare in Birmania.

Un itinerario di estrema raffinatezza, per veri viaggiatori che sanno cogliere il piacere di viaggiare  attraverso la popolazione condividendo le loro abitudini e conoscenze.

Questo itinerario offre la grande opportunità di osservare le meraviglie del Myanmar, della sua cultura e del Buddismo

Il Myanmar, meglio conosciuto in occidente con il nome di Birmania, è il più grande paese del sud-est asiatico. Terra affascinante e magica, è oggi un Paese che si trova in condizioni di immensa arretratezza e nel quale il potere è ancora nelle mani di burocrati, militari e guerriglieri. La Birmania (in lingua birmana Myanmar) è lo stato più grande dell’Indocina. Situato sulla costa occidentale della penisola indocinese, si affaccia sul Golfo del Bengala e sul mar delle Andamane e da ovest a est confina con Bangladesh, India, Cina, Laos e Thailandia.

È interamente attraversata dal fiume Irrawaddy e offre un paesaggio molto vario con colline, ampie pianure e verdi montagne, senza dimenticare la gran varietà di flora e fauna che caratterizza il suo territorio.
Le mille pagode, le risaie e i monasteri fanno dalla Birmania un paese ricco di tradizioni e con una cultura millenaria. Natura, storia, cultura: luoghi di incomparabile bellezza, posti paradisiaci ancora inesplorati… Un’esperienza unica!

Senza dubbio, i templi di Angkor Wat in Cambogia sono tra le attrazioni turistiche più belle e suggestive del mondo. Un’escursione al sito archeologico di inestimabile valore e di unicità. Visitandolo renderete il Vostro viaggio davvero speciale.

Partenza: 14 novembre - 27 novembre
Durata: 14 giorni 12 notti
Gruppo minimo: 20
Costo per persona: euro 3220,00 in camera doppia euro 790,00 supplemento camera singola
Prenotazioni entro: ,sino ad esaurimento dei posti disponibili,versando acconto di euro 900,00 saldo entro il 5 ottobre.

Il Programma di Viaggio

SONO PREVISTI VOLI DA TUTTA ITALIA

 

1° giorno: Partenza dall’Italia e volo perYangon

Ritrovo dei partecipanti in aereoporto e operazioni di imbarco volo per la Birmania con scalo,pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: Yangon

Arrivo e dopo le operazioni di dogana e visto incontro con la guida in lingua italiana che resterà per tutto il tour cn noi.Mingalabar e benvenuti in Myanmar! L’ex capitale Yangon, conosciuta anche con il nome di Rangoon, è la città più grande del Myanmar e continua a essere il più importante centro commerciale del paese e punto d’arrivo della maggior parte dei suoi visitatori internazionali. Il passato coloniale e il patrimonio religioso fanno della città uno dei luoghi più affascinanti del sudest asiatico. Pranzo in corso di escursione.

DSC03126

Nel pomeriggio, visita della pagoda di Kyaukhtatgyi per vedere unas statua di Buddha di ben 72 metri di lunghezza, circa le dimensioni di una balena blu. Una breve sosta al Lago Reale: situato nel parco di Kandawgyi, è un luogo molto apprezzato dagli abitanti della città specialmente alle prime luci dell’alba e al tramonto. Dalla riva del lago, inoltre, si può ammirare il Palazzo di Karaweik, replica dell’antico galeone reale. Sistemazione in albergo (le camere sono disponibili dalle 14). Tempo libero a disposizione.

Nessun viaggio in Myanmar può essere considerato completo senza la visita della leggendaria Pagoda Shwedagon, il più grande sito religioso del Paese nonché simbolo del Myanmar.
Pronti per un’esperienza incredibile? Inizierete il vostro tour utilizzando le scale situate a Est del tempio, ai suoi piedi si trovano molti negozi dove sono venduti diversi articoli religiosi. Qui troverete dei vestiti, delle ciotole utilizzate dai monaci per fare l’elemosina, dell’incenso e molti altri oggetti unici legati alla religione buddista. Mentre camminerete fra i negozi, la vostra guida vi spiegherà come questi diversi oggetti sono usati nel culto buddista. La Pagoda Shwedagon è considerata il più importante sito religioso in Myanmar, e anche fra i turisti cha l’hanno visitata nessuno l’ha potuto mai dimenticare.Cena e pernottamento.

3° giorno: Yangon – Heho – Inle

841495356

Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Yangon per il volo per Heho.
Trasferimento da Heho al villaggio di Nyaung Shwe, ingresso al lago Inle (32 km – 1 ora di macchina): paesaggi bucolici faranno da sfondo al viaggio, allietato da una sosta per visitare una produzione locale di carta ed ombrelli Shan oltre alla visita al monastero di legno di Shweyanpyay – famoso per le sue incredibili sculture fatte dai monaci. Una volta arrivati sulle rive del lago, vi imbarcherete a bordo d’una lancia motorizzata privata per raggiungere il vostro hotel sul Lago Inle. Passerete fra vari villaggi lacustri Intha, con l’opportunità di vedere i loro incredibili giardini galleggianti (fatti con humus, erbe, giacinti d’acqua e terra, ancorati al fondo del lago grazie a pali di bambù) ed ammirare lo stile unico dei pescatori locali, famosi per riuscire a remare con una sola gamba.Pranzo in corso di escursione.

Myanmar-lago-Inle

Più tardi visiterete il Monastero di Nga Hpe Chaung e la collezione di antiche rappresentazioni Shan di Buddha custodite all’interno. In passato questo tempio era noto per i suoi “gatti che saltano”: oggi ci sono solo alcuni gatti randagi e non saltano più, ma le reliquie del Buddha fanno sì che la visita ne valga assolutamente la pena. Il tour continuerà con la Pagoda Phaung Daw Oo, il luogo più tranquillo del lago, con le sue rappresentazioni del Buddha finemente decorate in oro. Scoprirete poi i mestieri e le produzioni artigianali tradizionali visitando il villaggio di Inpawkhone,dove vengono realizzati i famosi sigari birmani e pregiati tessuti di seta. Al tramonto, ritorno all’hotel.Cena in hotel e pernottamento sul lago Inle.

4° giorno: Inle

P1120508

Dopo colazione potrete visitare i mercati attorno al lago Inle (il mercato non si tiene i giorni di luna piena e di luna nuova): si tratta di mercati itineranti – che seguono una rotazione di 5 giorni – dove le varie etnie Shan, Kayah, Pa-O, che popolano le colline circostanti si recano per vendere ed acquistare i prodotti locali.

birma13

Per pranzo raggiungerete la casa ……..ESCLUSIVA DEI VIAGGI DI GIORGIO …..per un’esperienza unica che rimarra’ impressa nella vostra memoria a lungo. …Godetevi un fantastico pasto fatto in casa prima di fare ritorno al vostro hotel o proseguire le visite.

2016-01-02-10-44-28-copy

Giro in barca attraverso un piccolo canale fino al villaggio di Indein, situato sulla riva occidentale del Lago Inle. Una piacevole passeggiata attraverso il villaggio prima di iniziare la salita fino alla cima della collina: un complesso di centinaia di stupa ricoperti di muschio vi accoglierà in uno dei luoghi più suggestivi del lago.Cena e pernottamento sul lago Inle.

5° giorno: Inle – Heho – Mandalay

mm_mandalay_16

Dopo la colazione, trasferimento all’aeroporto di Heho e volo nazionale per Mandalay, la seconda città più grande del Myanmar e una delle antiche capitali reali.
La visita della città comincerà dalla collina di Mandalay, che domina la città e offre un panorama incredibile delle montagne blu dello Stato Shan a est, il Palazzo di Mandalay a sud e il fiume Irrawaddy a ovest. A sud della collina vi è la pagoda Kyauktawgyi, dove si trova un enorme Buddha scolpito in un unico blocco di marmo. Proseguimento per la pagoda Kuthodaw, spesso definita “il più grande libro del mondo” per la collezione di 729 lastre di marmo incise con istruzioni buddiste, e l’imponente monastero Shwenandaw, unica struttura restante del Palazzo Reale del XIX secolo. Dopo una pausa per il pranzo trasferimento in hotel e assegnazione delle camere.

Nel pomeriggio visiterete la pagoda Mahamuni con il suo Buddha interamente ricoperto da foglie d’oro e, se ci sarà tempo e lo vorrete, farete una sosta presso delle botteghe di artigianato dove si realizzano foglie d’oro, arazzi, sculture in legno e burattini. Proseguimento per Amarapura, penultima capitale reale del Myanmar, con il monastero Mahagandayon, e a breve distanza visita del leggendario ponte U Bein sul lago Taungthaman, costruito quando Amarapura era al centro delle attenzioni reali. Rientro in hotel.Cena e pernottamento a Mandalay.

6° giorno: Mandalay

perspectiva-sagaing

Colazione in albergo. Attraverserete il ponte sul fiume Irrawaddy per raggiungere la collina Sagaing che, con le sue 600 pagode color avorio e i suoi monasteri, è generalmente vista come il centro spirituale del Myanmar. Qui risiedono circa 3.000 monaci e vi sono quasi 100 santuari di meditazione. Visita delle pagode Swan Oo Pon Nya Shin, U Min Thone e Shin Sae Pin Nan Gyaing. Proseguimento per il mercato locale di Sagaing e un piccolo villaggio di ceramica noto per la produzione di vasi d’acqua.

Anche il pranzo seguirà lo stesso fil rouge: Sagaing è ricca di conventi, il cui fascino risiede nella totale incontaminazione e nei contatti molto limitati con il mondo esterno, dove le monache conducono uno stile di vita semplice e votato alla preghiera.

Qui, in questo ambiente pressochè intatto e ovattato, le monache prepareranno per voi e serviranno un delizioso pasto vegetariano: in cambio, potrete donare frutta e verdura, molto importanti per le quotidiane necessità dei monasteri, che vivono fondamentalmente di questo. Molte religiose, infatti, sono orfane o vengono da famiglie povere che le hanno mandate in questi luoghi nella speranza di assicurare loro un’educazione o semplicemente uno stile di vita decente.

NOTA: I clienti devono essere rispettosi nell’abbigliamento, nel comportamento e nel modo di parlare durante il tempo che trascorrono in monastero. Sono proibiti alcolici. E’ vietato fumare in monastero.

Il pranzo viene servito alle ore 11am, in modo da non intaccare le attività quotidiane del monastero.

Nel pomeriggio sosta nel villaggio di Kan Daw (il villaggio potrebbe non essere raggiungibile da maggio a settembre a causa delle piogge monsoniche), dove un pranzo leggero e del tè saranno serviti nella casa di una famiglia locale. A seguire visita di Ava, capitale del paese dal XIV al XVIII secolo. A bordo di una carrozza tradizionale arriverete al monastero di Bagaya. Vedrete poi la Torre dell’Orologio di Nanmyint, nota anche come “Torre pendente di Ava”, una reliquia del palazzo e del monastero Maha Aungmye Bonzan. Nella prima serata ritorno in hotel in barca.

Cena in ristorante. Pernottamento a Mandalay. 

7° giorno: Mandalay – Bagan

mingun25

Dopo la prima colazioone, esplorerete la tipica vita sul fiume attraverso una piacevole passeggiata lungo il maestoso Irrawaddy. Visiterete un mercato locale dove si vendono tutti i tipi di frutta e verdura esotica: ci sono pochi turisti che visitano questo luogo ed è quindi un’opportunità per raccogliere alcune impressioni uniche, al di fuori dai sentieri più battuti. Da lì, un breve trasferimento di 45 minuti (30 km) vi condurrà a Paleik, conosciuta come la casa del tempio del serpente. Con un pizzico di fortuna potrete assistere al lavaggio di un serpente, che si ritiene essere di buon auspicio. Non perdete l’occasione per esplorare gli antichi templi di Ava intorno a Paleik. Terminata la visita, proseguirete in direzione Bagan, percorrendo la nuova strada panoramica. Durante il tragitto di circa 5 ore (304 km) avrete modo di ammirare il caratteristico e affascinante paesaggio, prima di raggiungere Bagan nel tardo pomeriggio.

bagan
Benvenuti a Bagan! Conosciuta come uno dei luoghi architettonici più belli dell’Asia, questa maestosa città che ha quasi le stesse dimensioni di Manhattan, con i suoi oltre 4.000 templi in mattoni rossi rappresenta una delle tappe imperdibili durante un viaggio in Birmania. Una assoluta delizia per gli occhi. Check in in hotel.
Il tramonto sarà il momento per rilassarvi e godervi la l’essenza di questa città: dal fiume Irrawaddy, ammirando le luci e i colori della giornata che volge al termine attraversando alcuni piccoli villaggi e sullo sfondo gli onnipresenti templi della piana di Bagan. Cena e pernottamento.

8° giorno: Bagan

ananda

Dopo la colazione, visita al dinamico mercato di Nyaung Oo, dove gli abitanti si ritrovano per vendere prodotti freschi e prodotti della vita quotidiana. Si comincia poi con il tour della parte più antica di Bagan,la più vasta area archeologica di tutto il Myanmar. Si visita la famosa Pagoda Shwezigon, costruita dal re Anawrahta nei primi anni dell’XI secolo.

Si prosegue poi con il tempio di Ananda, considerato il gioiello di Bagan: costruito in stile ‘mon‘, Ananda ospita quattrodistinte statue di Buddha che sembra cambino espressione a seconda dell’angolazione da cui le si osserva. Avrete anche la possibilità di visitare il Tempio di Gu Byaukgyi, riccamente affrescato, il Tempio di Manuha, costruito nel 1059 ed il Tempio di Nan Paya, uno dei più vecchi della regione e celebrato per le meravigliose statue di Budda.Pranzo in corso di escursione.

1864430559

La prossima sosta sarà una buona occasione per conoscere bene la cultura locale: visiterete due botteghe che realizzano i prodotti per cui Bagan è celebre, ossia lacche e artigianato in legno, ammirando con sorpresa come i mastri artigiani utilizzano le tecniche tradizionali da generazioni per dar vita a oggetti bellissimi.

Il tramonto sarà il momento per rilassarvi e godervi la l’essenza di questa città: dal fiume Irrawaddy, ammirando le luci e i colori della giornata che volge al termine attraversando alcuni piccoli villaggi e sullo sfondo gli onnipresenti templi della piana di Bagan.
Sbarco e ritorno in hotel.Cena ESCLUSIVA DEI VIAGGI DI GIORGIO.Pernottamento.

9° giorno: Bagan – Yangon – Siem Rep (Cambogia)

shwedagon-pagoda

In mattinata trasferimento in aeroporto per il volo per Yangon e proseguimento per Siem Reap.

10° giorno: Siem Reap

Prima colazione in hotel. Durante la mattinata scoprirete una delle città più antiche della regione: il gruppo Roluos. Inizierete la giornata con la visita dell’impressionante Tempio di Bakong del IX secolo. A seguire il tempio di Preah Ko e quello di Lolei, diventato oggi un piccolo monastero. Questa visita può essere considerata con una sorta di introduzione alla visita di Angkor in quanto permette di avere già una conoscenza di base sull’organizzazione generale delle città Khmere.Pranzo in corso di escursione.

cambodia-angor-thom-bayon-big
Nel pomeriggio, visita d’Angkor Thom (grande città) cominciando con la barriera Sud e il famoso Bayon del XII e XIII secolo, dedicato al buddismo, che è composto da 54 giri giganteschi e da 216 visi d’Avalokitesvara.

Stone faces at Angkor - Image credit Yosemite (Wikipedia User)

A seguire il terrazzo degli elefanti, lungo 350m era un tempo il luogo dove venivano organizzate le cerimonie pubbliche, visiterete poi il terrazzo del Re Lépreux, costruito nel XII secolo, che presenta diverse sculture degli apsara.Cena e pernottamento.

11° giorno: Angkor Wat – Banteay Srei – Ta Prohm

see-not-dead-day-siem-reap-cambodia-stuff-157876

Appuntamento con la vostra guida pressi il vostro hotel, con la quale partirete alla scoperta del meraviglioso tempio di Angkor Wat, patrimonio mondiale dell’ umanità. Con i suoi giri slanciati ed i suoi straordinari bassi rilievi, questo tempio e’ uno dei monumenti più straordinari mai concepiti dall’uomo. Fu costruito nel XII secolo (1112-1152) in onore di Vishnu.

Nel pomeriggio visiterete il tempio di Banteay Srei dov’è custodito uno dei gioielli più straordinari dell’arte khmer. Costruito nel X secolo, questo piccolo tempio d’arenaria rosa, il cui nome significa “La cittadella delle donne, contiene capolavori di scultura ancora in un buono stato di conservazione. André Malraux lo rese famoso all’inizio del XX secolo grazie al ritrovo di alcune teste di apsara che furono restituite alla comunità nel 1923. Sulla via del ritorno, è prevista una sosta al vecchio monastero Ta Prohm, dove i giganteschi alberi secolari hanno messo le radici nelle pietre. Oltre a questa vegetazione impressionante, avrete modo di vedere delle splendide devatas scolpite nella roccia e vi troverete in un’atmosfera propria di questo tempio e dei templi costruiti sotto il regno di Jayavarman VII. Cena.

12° giorno: Siem Reap

Dopo la colazione, visita dei templi di  Thommanon, Chao Say Tevoda, Banteay Kdei e Kravan.

Nel pomeriggio escursione ai templi di Preah Khan, Neak Pean, Ta Som, East Mebon e Preah Rup.

Pranzo e cena in ristorante. Pernottamento a Siem Reap

13° giorno: Partenza da Siem Reap – Italia

jt108g

Sveglia di prima mattina per dirigervi verso il villaggio galleggiante di Kompong Khleang che si trova a circa un’ora di strada da Siem Reap ed è visitato ogni anno da molti turisti. Kompong Khleang è uno dei villaggi più impressionanti per l’altezza e la dimensione delle sue case su palafitta.
Giro a piedi nel villaggio per conoscere gli abitanti e ingresso in una casa dove abita una famiglia che alleva coccodrilli. In seguito imbarco su un’imbarcazione locale e navigazione sui canali alla volta del grande lago in cui abitanti spostano le proprie case a seconda delle stagioni. Ritorno al villaggio e pranzo al sacco sul posto.
Le camere saranno disponibili fino  orario di partenza in aereporto.Dopo operazioni imbarco volo diretto a Bangkok e proseguimento per Roma.Pasti e pernottamento a bordo.

14° Giorno Arrivo in Italia

Arrivo in Italia e fine dei servizi.

-

Itinerario di Viaggio

Informazioni generali

LA QUOTA INCLUDE:

  • Voli di linea in classe economica operati da Thai Airways franchigia bagaglio 20 kg.
  • I voli interni previsti nel programma
  • Sistemazione negli hotel e tipologia camere come descritte di seguito o similiari
  • Pensione completa dal pranzo del primo giorno al pranzo dell’ultimo(tranne pranzo del giorno
  • Le escursioni come da programma con guida in lingua italiana per la durata del tour,
  • Tutti i trasferimenti con mezzi privati climatizzati
  • Biglietti ingressi ai siti monumenti e musei descritti nel programma.
  • Barca privata a motore sul Lago Inle.
  • Pasti in location ESCLUSIVE DEI VIAGGI DI GIORGIO
  • 1 bottiglia d’acqua e asciugamani rinfrescanti  sul bus durante le escursioni
  • Assicurazione medica e bagaglio e ANNULLAMENTO AL VIAGGIO
  • Kit da viaggio

LA QUOTA NON INCLUDE:

  • Tasse aereoportuali soggette a riconferma sino emissione dei biglietti aerei
  • Costo Visto  per Myanmar e Cambogia da pagare in loco all’arrivo (invieremo apposita circolare in merito)
  • Bevande nei pasti.
  • Tutte mance per guide autisti facchini e cameriri pari a euro 5 al giorno a persona
  • Tutti i servizi non espressamente indicati nel programma.

 

Hotel previsti o similari

Luoghi Alberghi di prima classe **** Categorie delle camere
Yangon Sedona Hotel **** Superior
Inle Royal Inle Resort *** Superior
Mandalay Sedona Mandalay Hotel **** Superior
Bagan Aye Yar River View Resort **** Premier
Siem Reap Tara Angkor **** Deluxe

Suggerimento di viaggio e informazioni per Myanmar

  • L’industria dei viaggi in Myanmar è nella sua infanzia. È importante rendersi conto che il livello del servizio non è ancora comparabile alle altre mete turistiche più affermate. Pertanto, vorremmo chiedervi di viaggiare con la mente aperta e ritenere che i minori inconvenienti sono parte integrante della vostra esperienza di viaggio in Myanmar.
  • È importante notare che le carte di credito e gli assegni dei viaggiatori non sono accettati in Myanmar. ATM in Myanmar non può essere utlilizzato per tirare il denaro. I turisti devono portare i contanti sufficienti (meglio USD però EUR è sempre più accettato). Tutte le banconote devono essere intatti (non pieghe, cianografica, ecc). Assicurate che i numeri di serie non iniziano con CB in quanto ciò sarà possibile risultare al rifiuto a causa del fatto che questa serie è contraffatta
  • Il denaro può essere cambiato in tasso corrente di mercato all’aeroporto o in qualsiasi cambiavalute autorizzato con la presentazione del vostro passaporto. Si prega di chiedere alla vostra guida per l’assistenza.
torna su