Filippine cultura e mare

boats-el-nido-bay-palawan-philippines.rend_.tccom_.966.544-692x4501nexUniversità-Santo-Tomas-Manila-Filippine.-Autore-Ramon-F-Velasquez.-Licensed-under-the-Creative-Commons-Attribution-Share-AlikeManilaBanaue Rice Terraces - Photo by BangaliboyI-luoghi-più-spaventosi-024136-philippines-2008-hq-31-03-2008-dscf671313banga_anTwin-Lagoonhidden-cove-in-palawan-philippines-images-27703Philippines-El-Nido-Matinloc-Ryan-snorkeling-2Rel nido bacuit

In Breve

Partenza: 27 dicembre - 07 gennaio
Durata: 11 giorni 9 notti
Gruppo minimo: 10 persone
Costo per persona: Euro 3.590,00 Sup.Singola 1.100,00
Prenotazioni entro: sino ad esaurimento posti disponibili, versando acconto di euro 1150,00 , saldo entro il 5 dicembre Essendo inclusa la polizza contro annullamento al viaggio consigliamo di prenotare quanto prima ,in quanto siete coperti sino al giorno della partenza in caso di vostra rinuncia forzata.

Il Programma di Viaggio

 1° giorno 27 dicembre: Roma – Manila

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto, disbrigo delle pratiche di imbarco e partenza con volo di linea per Manila.

2° giorno 28 dicembre: Manila

Arrivo a Manila Check-in hotel cena e pernottamento.

3° giorno 29 dicembre: Manila – Laoag -Vigan

Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto e imbarco sul volo nazionale per Laoag particolarmente famosa per i prodotti della gastronomia locale. Laoag è poi la porta di ingresso per molte destinazioni di interesse culturale e naturalistico.
Nella vicina Vigan, capitale della provincia Ilocos Sur,  inserita da poco nella lista delle  migliori città del mondo moderno. La città di Vigan infatti  interamente aggiunta fra l’altro alla lista del Patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO  non è cambiata più di tanto dal XVI secolo in poi. Si tratta infatti dell’unica cittadina delle Filippine ad avere così tanti siti storici intatti (180 edifici catalogati):

4° giorno 30 dicembre: Vigan – Baguio 

Dopo la prima colazione visita della città, L’UNESCO descrive Vigan come il risultato di una fusione unica di architettura e costruzioni asiatiche con l’architettura e la pianificazione coloniale, e un esempio eccezionalmente intatto e ben preservato di una città commerciale europea nell’Est e Sud-Est Asiatico. Passeggiando fra le vie della città, in particolare nella celebre Calle Crisologo, fra antichi edifici, negozi di antiquariato e calesse, vi troverete in una particolare e romantica dimensione dove respirerete la storia e l’incontro fra le culture che ha formato il paesaggio di questa città. Vigan era già zona di intensi scambi internazionali, in particolare con la non lontana Cina. Sotto gli spagnoli nel XVI secolo, divenne un vero e proprio pezzetto di Spagna orientale. Ed è cambiata poco, un gran numero di case sono ancora preservate e sono diventate dei musei che mostrano come si viveva 5 secoli fà. Anche diverse chiese sono ben conservate e mostrano il lampante legame fra cultura e religione che tuttora pervade le Filippine. Anche un altro sito UNESCO si trova nelle vicinanze, la chiesa Nuestra Señora de la Asuncion, localizzata in cima a una collina e raggiungibile con 82 scalini  nella cittadina di Santa Maria. Questa chiesa fa parte del complesso di chiese barocche filippine dichiarate patrimonio mondiale dell’umanità grazie alla loro interessante fusione fra stile spagnolo e asiatico. Vigan è anche una località nota per i suoi piccoli mercati e negozi, dove c’è la possibilità di trovare buoni prezzi per i manufatti locali. Vigan  una tappa immancabile per chi vuole scoprire le città più belle del mondo e la cultura locale. Si prosegue per Baguio. Un altro luogo molto interessante che dimostra che i viaggi nelle Filippine hanno molto da offrire anche a chi ama di più la montagna, o anche solo a chi vuole vedere entrambi i lati del paese.

5° giorno 31 dicembre: Baguio -Manila

Dopo la prima colazione si parte Manila, lungo il percorso si puo godere della vista delle terrazze di riso costruite oltre 2000 anni fa e dichiarate patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, un villaggio tradizionale immerso in una valle panoramica. Una passeggiata permette uno sguardo da vicino al mondo degli Ifugao, delle loro case tipiche e del loro stile di vita.
Arrivo a Manila sistemazione in Hotel  cenone di capodanno e pernottamento.

6° giorno 1 gennaio:  Manila – Puerto Princesa

Dopo la prima colazione partenza per Puerto Princesa, nella provincia di Palawan che si trova sull’isola omonima, nelle Filippine. Esso si trova nella catena montuosa di San Paolo, sulla costa nord dell’isola. 

7° giorno 2 gennaio: Puerto Princesa

Dopo la prima colazione visita al  Parco nazionale del fiume sotterraneo di Puerto Princesa.
Il parco è caratterizzato da un paesaggio carsico, calcareo, con un fiume sotterraneo navigabile per 4,5 chilometri della sua lunghezza. Il fiume attraversa una grotta prima di gettarsi direttamente nel Mar Cinese meridionale. Nella grotta sono presenti in gran quantità stalattiti e stalagmiti, oltre ad alcune ampie camere. La parte terminale del fiume, che si crede essere il secondo fiume sotterraneo del mondo per lunghezza, è soggetto alle maree oceaniche. L’area del parco è caratteristica per la grande varietà di forme viventi in un unico ambiente caratterizzato da ecosistemi che vanno da quello montuoso a quello marino: sull’isola trovano spazio anche alcune delle più importanti foreste pluviali dell’Asia Pacifica.

7

8° giorno 3 gennaio: Puerto Princes – El Nido

Dopo la prima colazione trasferimento per El Nido Uno dei posti da visitare assolutamente nelle Filippine è El Nido, una provincia nella parte settentrionale dell’isola di Palawan. La cittadina in sè, piccolissima, una meraviglia di El Nido è il favoloso arcipelago di Bacuit, che oltre alle tante isole di pietra calcarea nera offre spiagge bianche di una lucentezza abbagliante, lagune spettacolari e fondali marini che assomigliano a veri e  propri giardini subacquei. Il posto più famoso di Palawan è El Nido, nel Nord dell’isola. Una volta arrivati capirete il perchè di questo nome: si tratta di un’insenatura circolare protetta da scogliere molto alte. A El Nido è possibile fare escursioni nelle varie isole vicino alla costa. Lagune nel mezzo del mare semplicemente fantastiche.

9° giorno 4 gennaio: El Nido

Prima colazione e giornata dedicata alle attività individuali. Non si può non dedicare una giornata per visitare Nacpan, a circa 45 minuti di strada  da El Nido, in direzione Nord. A Nacpan si avrà la possibilità di vedere come vivono le persone: c’è un villaggio di pescatori proprio sulla spiaggia e un altro villaggio poco lontano. Le persone sono molto gentili.

10° giorno 5 gennaio: El Nido

Prima colazione e giornata dedicata alle attività individuali.

11°giorno 6 gennaio: El Nido – Manila

Dopo la prima colazione si rientra a Manila,  all’arrivo visita della città di Manila. Il Rizal Park che non è solo il polmone verde di Manila, ma anche un luogo carico di storia: il rivoluzionario José Rizal venne giustiziato proprio qui il 30 dicembre 1896, dopo un periodo di prigionia nelle segrete di Forte Santiago. Il suo martirio e la sua morte segnarono l’inizio della Rivoluzione filippina, che portò alla fine di oltre 3 secoli di dominio spagnolo. Rizal è ancora considerato eroe nazionale e all’interno del forte si trova un museo in suo onore. Il maestoso Rizal Monument all’interno del parco è custodito da guardie in alta uniforme. La chiesa di San Agustin fu costruita dai Frati Agostiniani nel 1571 dopo la fondazione della città di Manila da parte del governatore spagnolo Miguel López de Legazpi: La facciata è a due ordini, dorico quello inferiore e corinzio il superiore, con possenti lesene circolari che ne attraversano tutta l’altezza terminanti in quattro capitelli corinzi che sorreggono il timpano quasi equilatero che ospita un grande rosone circolare. Il grande portale è a tutto sesto. Nel 1973 la chiesa di San Agustin fu dichiarata monumento nazionale delle Filippine dall’allora presidente Ferdinand Marcos e nel 1993 fu dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO come parte delle Chiese barocche delle Filippine. Passando attraverso l’Ayala Avenue che è il moderno quartiere commerciale e finanziario del paese si arriva all’American Memorial Park, luogo di commemorazione di oltre 37000 soldati morti durante la seconda guerra mondiale, inoltre il centro congressi, luogo di arte, e il  Mall of Asia. Una struttura che si vede lontana kilometri, tutto pulito, tutto funziona. Nemmeno lontanamente paragonabile con i nostri mini centri commerciali. Il modello filippino del dopoguerra sono gli Stati Uniti e questo ne è una dimostrazione lampante.

Trasferimento in aeroporto per il volo d rientro a Roma.

12°giorno 7 gennaio

Arrivo a destinazione e fine dei servizi.

Itinerario di Viaggio

Informazioni generali

La quota comprende:

  • volo aereo in classe economica
  • Tutti i trasferimenti aeroporto con il coordinatore all’arrivo
  • Manila visita della città con pranzo presso i ristoranti locali
  • 3 giorni / 2Notti Northern Luzon Tour
  • Trasporti con mezzi con aria condizionata trasporto Laoag / Vigan / Baguio / Manila
  • Laoag tour, Vigan tour, tour della città di Baguio
  • I pasti come indicato nell’itinerario
  • Cena in hotel all’arrivo – giorno 1
  • Tutti i trasferimenti via terra a Puerto Princesa, Sabang e El Nido
  • Puerto Princesa visita della città con pranzo
  • Underground Tour crociera sul fiume con pranzo
  • trasferimento in barca di andata e ritorno a El Nido da programma regolare ricorso
  • Resorts attività / tour disponibili a El Nido
  • Due cene in Sheridan resort
  • Due notti camera superior con prima colazione in hotel Diamante Manila 5 *
  • Una notte camera standard con prima colazione in Hotel Luna, Vigan 3 + *
  • Una notte camera deluxe con prima colazione a Baguio Burnham Suites 3 + *
  • camera Mountainview
  • Due notti deluxe con prima colazione a Sheridan Beach Resort 4 *
  • Tre notti sulla spiaggia / vista mare / acqua / riva con pasti pensione completa in Miniloc Island Resort 3 * +
  • Servizi di una guida parlante italiano per tutto il viaggio
  • Kit da Viaggio e assistenza in tutti gli aeroporti
  • Assicurazione medica  e bagaglio


La quota non comprende:

  • Tasse aeroportuali da euro 280,00
  • Mance
  • Pasti non indicati nel programma
torna su