CARNEVALE DI ASCOLI PICENO OFFIDA E UMIDA

phoca_thumb_l_OB9 - Come se sona se ballaphoca_thumb_l_AI12 - Tra riffe e raffaMaialino biancoCappuccetto Rosso a spasso con... la Nonnaascoli carnivalmaschere ascolimaschera ascolicarro-allegorico-Viareggio-744x445ramazza ascoli piceno

In Breve

Tre incredibili UNICI carnevali ,in un solo tour ..2 giorni all’insegna dell’allegria ma anche dell’arte della cultura della buona tavola.

Per l’ascolano il Carnevale significa fare soprattutto l’attore e il regista di se stesso; giovane o anziano, donna o uomo, a Carnevale va in follia: una follia, però, inquadrata, equilibrata e concentrata sull’evidenziazione burlesca delle peculiarità locali, sui propri difetti, mai sui propri meriti. Una vera presa in giro di se stesso, dei vicini, del potente di turno. Quindi non una città in maschera come tante altre e non più una città ma un ampio palcoscenico dove si recita la storia locale e la si usa per esternare i vitali contenuti della sua anima sommersa. Noi vi prenderemo parte come spettatori di un teatro all’aperto.

Avremo anche l’occasione di partecipare a due altri Carnevali del Piceno (Umito – Pozza e Offida) con le loro caratteristiche tradizionali e teatrali.Le origini del carnevale Offidano risalgono alla metà del 1700 quando le manifestazioni  iniziarono a diffondersi, nei paesi. Lo svolgimento del carnevale in Offida, è imperniato sulle due manifestazioni  che da tempo ne rappresentano un’ inconfondibile peculiarita’: “Lu Bov Fint” e “I Vlurd” da non dimenticare poi le “congreghe” che sono l’anima del carnevale offidano.

Altra grande peculiarità del Carnevale ascolano è la sua genuinità! Non è un Carnevale per attirare turisti e curiosi ma è un Carnevale partecipato, vissuto e sentito in modo autentico da tutta la cittadinanza.

Inoltre non va trascurato il fatto che il Carnevale ascolano si svolge nella splendida cornice del Centro Storico di Ascoli nella sua splendida piazza del Popolo incorniciata da edifici tardomedievali e rinascimentali.

Partenza: 06 febbraio - 07 febbraio
Durata: 2 giorni- 1 notte
Gruppo minimo: 20 persone
Costo per persona: 195,00 € camera doppia- sup.singola 25€
Prenotazioni entro: versando intera quota di euro 175,00

Il Programma di Viaggio

1° giorno Sabato 6 Febbraio 2016- Ascoli Piceno

ascoli carnival

Ritrovo dei partecipanti in luogo e orario da stabilire e partenza in bus privato in direzione di Ascoli Piceno. Arrivo e assisteremo alla finale del Torneo di ramazza, battaglia carneval-goliardica a colpi di scopa, nella rinascimentale Piazza del Popolo dove ha luogo il Carnevale Ascolano. Occasione anche per visitare il principali monumenti cittadini che incorniciano la Piazza che rappresenta uno dei gioielli artistici e architettinici del centro Italia. come il Palazzo dei Capitani del Popolo XIII-XIV sec.; la chiesa di San Francesco 1258-1371 con annesse loggia dei Mercanti (XVI sec.) ed edicola di Lazzaro Morelli (XVII sec.).

ramazza ascoli piceno

Partenza per Umito (Acquasanta Terme,al momento della pubblicazione del programma la manifestazione non è stata ancora confermata). Pranzo a buffet, in una tipica trattoria immersa nel Parco Nazionale dei Monti della Laga. Nella località di Umito e Pozza assisteremo al Carnevale degli Zann’ (maschera italiana del ‘500, da cui derivano Arlecchino e Pulcinella). Il Carnevale degli Zann’ è il più antico delle Marche dopo quello di Fano (a sua volta, il più antico d’Italia).

carro-allegorico-Viareggio-744x445

Ritorniamo ad Ascoli per assistere alle 17.00 nel Palazzo dei Capitani del Popolo, al “A Qualcuno Piace Cosplay” concorso nazionale di Cosplay (Consiste nell’indossare un costume, che rappresenti un personaggio riconoscibile in ambito fumettistico e interpretarne il modo di agire. Tale uso ha origini in Giappone, poi diffuso in tutto il Mondo). A seguire parteciperemo alla Raviolata presso la Loggia dei Mercanti, degustando uno dei piatti della tradizione carnevalesca ascolana.

Dopo una breve passeggiata per il centro storico passaggio in hotel per riposarsi e cambio d’abito

Ore 21.30 partenza per Offida  partecipare al Veglionissimo elegante nel Teatro del Serpente Aureo. Fiore all’occhiello del carnevale offidano! Nello storico teatro in uno scenario d’altri tempi si potrà partecipare ai balli con musica dal vivo, circondati da allegria e vitalità che coinvolgono i tanti partecipanti. In tale occasione mangeremo dolci carnescialeschi della tradizione ascolana (obbligo vestito elegante vietate le maschere). Rientro ad Ascoli in nottata.

2° giorno Domenica 7 Febbraio 2016- Ascoli Piceno

Piazza del Popolo, anteprima del Carnevale in Piazza. Secondo la tradizione ascolana il Carnevale è un momento di teatralità individiale e collettiva. Nella mattinata in piazza delle coppie di attori improvisati daranno luogo a giocose performances ironizzando sul privato e sul pubblico.Pranzo.

Piazza del Popolo e vie de Centro Storico partecipazione al  Carnevale in Piazza . Nel pomeriggio assisteremo alle attività teatrali che da individuali si trasformeranno in più o meno numerosi gruppi di teatranti. Il Carnevale ascolano che non ha eguali nel Mondo, propone maschere che daranno luogo a esilaranti siparietti. Si consiglia di essere mascherati, con un bel costume oppure anche con un semplice naso finto.Al termine partenza per il rientro a Roma e fine dei servizi.

maschera ascoli maschere ascoli

 

Informazioni generali

Cappuccetto Rosso a spasso con... la Nonna Maialino bianco phoca_thumb_l_AI12 - Tra riffe e raffa phoca_thumb_l_OB9 - Come se sona se balla

La quota comprende:

Bus G.T. per la durata del tour, parcheggi ove previsti e vitto alloggio per autista;1 pernottamento in hotel 3*** con colazione, pranzo sabato, spuntino con cibi salati e dolci tipici e bevande al Veglionissimo di Offida ingresso incluso pari a euro 25,00; pranzo domenica bevande incluse; narrazione del Carnevale ascolano; ingresso al Teatro del Serpente Aureo di Offida per Veglionissimo; assicurazione medico bagaglio.

La quota non comprende:

Eventuali ingressi ai siti e monumenti;Extra di carattere personale; tutto quanto non espressamente previsto nella quota di partecipazione. Mance euro 5,0 da versare il giorno della partenza.

 

torna su