BHUTAN E NEPAL – Festa di Bumthang

Bumthang Dzongbumthang-valley-in-bhutanbhutan-festival-calendar36Bhutan~320Bumthang~112Bumthang_7

In Breve

PONTE 25 APRILE E 1 MAGGIO

 

Il distretto di Bumthang, situato a un’altitudine media di 2.600 m. ospita i monasteri più antichi e affascinanti di tutto il paese. Il Festival merita da solo un viaggio in questo straordinario paese.Il suo nome significa “luogo splendido”.

Partenza: 23 aprile - 03 maggio
Durata: 13 giorni 11 notti
Gruppo minimo: 10
Costo per persona: 3.260,00 singola
Prenotazioni entro: sino ad esaurimento dei posti disponibili versando acconto

Il Programma di Viaggio

1 giorno: Italia/Kathmandu
Partenza in serata con voli di linea. Pasti e pernottamento a bordo.

2 giorno: Kathmandu (m1500 M.)
Arrivo a Kathmandu nel primo pomeriggio. Disbrigo delle formalità di ingresso in Nepal, incontro con la nostra assistente e trasferimento in hotel. Cena e Pernottamento.

3 giorno: Kathmandu (Swayambhunath e Patan)
Prima colazione e visita dei principali luoghi di interesse della capitale. Sosta sulla centrale Durbar Square e visita del tempio della Royal Kumari (la dea bambina che incarna la dea Taleju). Sosta quindi presso l’Hanuman Dhoka ed il Kastmandap, un tempio in legno ricavato da un solo albero. Proseguimento per lo stupa di Swayambhunath, uno dei templi buddisti che più rappresentano il Nepal. E’ noto anche come “tempio delle scimmie”, e si trova su un’altura che domina la capitale. In realtà è un complesso di costruzioni, piazzali e stupa, statue e ruote preghiera, le cui origini risalgono al V secolo d.C. Vi si accede salendo una scalinata. Nel pomeriggio visita di Patan, la seconda città della valle che sorge oltre il fiume Bagmati che la divide da Kathmandu. Il periodo di maggior incremento nelle opere architettoniche risale al XVI secolo. Possiede una concentrazione territoriale di edifici ed opere artistiche superiore ad ogni altro centro nepalese. Anche qui il cuore della città è Durbar Square, da cui si dipartono le vie che percorriamo a piedi per incontrare le tante costruzioni, monasteri, templi, vasche, luoghi sacri, negozi che richiamano l’attenzione. Presso Patan sorge inoltre un centro per rifugiati tibetani e sarà possibile visitare questa comunità. Rientro a Kathmandu. Pernottamento.

4 giorno: Kathmandu (Pashupatinath, Bodhnath e Bhaktapur)
Dopo la prima colazione visita del tempio hindu di Pashupatinath, il più venerato del Paese. Il luogo è immerso nel verde, è attraversato dal fiume sacro Bagmati con “ghat”, scalinate che arrivano al fiume, in cui la gente del posto e pellegrini effettuano abluzioni e riti funerari di cremazione. Proseguimento per Bodhnath, dove si ammira il maestoso stupa, considerato il più grande al mondo. Attorno a questo monumento, che si dice contenga un frammento osseo del Buddha, è raccolta una comunità di tibetani che espongono nei loro negozi tappeti e altri articoli tipici di artigianato. Nel pomeriggio visita di Bhaktapur (o Bhadgaon) probabilmente la più interessante delle tre città della Valle di Khatmandu. Il centro storico conserva il fascino e l’aspetto di un tipico villaggio medievale, con gli stessi ritmi ed attività di un tempo. Fu capitale dal XIV al XVI secolo. E’ quasi priva di traffico e le sue strade acciottolate si percorrono piacevolmente a piedi tra monasteri, cortili, piazze, santuari, pozzi e vasche, templi. Rientro a Kathmandu Pernottamento in hotel.

05 giorno: Kathmandu – Paro (volo Lun, Gio, sab)
Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto e imbarco sul volo per Paro (2240 mt.). All’arrivo trasferimento trasferimento a Thimpu attraversando lo splendido paesaggio collinare della regione e sostando al monastero di Simtoka, il più antico complesso religioso del Bhutan. Cena e pernottamento.

6° giorno: Thimpu
Dopo la prima colazione Visita di Thimpu: la fortezza che ora ospita la scuole di Studi Buddhisti, Tashichho Dzong sede del governo reale; il Memorial Chorten con le statue delle divinità tantriche e le reliquie del terzo re del Bhutan, il tempio di Changankha che risale al 16° secolo, la Libreria Nazionale e i laboratori dell’artigianato. Cena e pernottamento.

07° giorno: Thimpu – Bumthang
Dopo la prima colazione partenza per Bumthang con sosta a Tongsa, uno dei più antichi centri religiosi e amministrativi del Bhutan. Lungo il percorso, che si snoda in un ambiente caratterizzato da bellissima vegetazione e attraversa i valichi himalaiani Dochu La (3100 m.) e Pele La (3200 m.), è prevista anche una sosta al Gangtey Gompa nella valle di Phobjikha. Arrivo in serata e sistemazione in lodge.

08° giorno: Bumthang (Festa di Ura Tshechu)
Dopo la prima colazione giornata dedicate per vedere festa di Bumthang (Ura Tshechu) e alla scoperta di alcuni dei gioielli del Bumthang: il Monastero di Tamshing, dove risiedono circa 200 monaci; il Palazzo di Wangdicholing, già residenza reale; il Tempio Kurjey Lhakhang, che insieme al Jambay Lhakhang è tra i più vecchi monasteri del paese. Un breve tragitto in auto tra i boschi conduce al Meebartsho, un piccolo lago naturale segnalato da numerose bandiere della preghiera. Rientrando a Jakar per cena e Pernottamento in lodge.

09° giorno: Bhumthang – Punakha
Dopo la prima colazione partenza di buon mattino e ritorno verso ovest attraverso le terre centrali, tra belle foreste di rododendri, fino alla valle di Punakha che si inoltra nell & rsquo; Himalaya in direzione nord. Arrivo e sistemazione in hotel. Nell pomeriggio visita del monastero-fortezza di Punakha, edificato nel 17° secolo, situato proprio sulla confluenza dei due fiumi Pho Chiu e Mo Chu. Passeggiata nel coloratissimo mercato della cittadina che fu la sede invernale del governo del Bhutan fino a circa 60 anni fa, per il suo clima relativamente mite rispetto a Thimpu. Cena e pernottamento.

10° giorno: Punakha – Paro
Dopo la prima colazione partenza per Paro superando nuovamente il passo Dochu-la e seguendo la strada panoramica che collega le due località. Sistemazione a Paro in hotel

11° giorno: Paro
Dopo la prima colazione Escursione al Kyichu Lhakhang, uno dei monasteri più antichi del Bhutan, al Rimpung Dzong edificato nel 1646, e infine del Drukgyel Dzong costruito nel 1647 per commemorare la vittoria del regno del Bhutan su quello del Tibet durante la guerra del 1644. Nel pomeriggio visita del Ta-Dzong con il museo nazionale del Bhutan, con un complesso rilievo dove appare la storia del buddhismo e della sua diffusione. Visita del Richen Pung Dzong, “fortezza su un cumulo di gioielli” che è il miglior esempio di architettura bhutanese. Cena e pernottamento.

12° giorno: Paro – Kathmandu
Dopo la colazione trasferimento all’aeroporto per il volo di rientro a Kathmandu. Arrivo e trasferimento in hotel. Giornata a disposizione. Cena e pernottamento.

13° giorno: Kathmandu – Italia
Trasferimento in aeroporto e assistenza per l’imbarco sul volo in partenza per l’Italia.

Itinerario di Viaggio


Visualizza Itinerari in una mappa di dimensioni maggiori

Informazioni generali

LA QUOTA COMPRENDE:

Voli di linea in classe economica Turkish Airlines franchigia bagaglio 20 kg,Volo interno Katmandu-Paro-Katamandu ;Bus privato e guida-accompagnatore in lingua italiana per tutta la durata del tour.Sistemazione in hotel 5 stelle in Kathmandu e 3 stelle a Thimpu e Paro, guest house nelle altre località  (i migliori disponibili ).Pensione completa in Buthan eccetto Kathmandu dove è prevista la mezza pensione.Ingressi ai siti,monumenti,musei come da programma.Assicurazione medico bagaglio.Kit da Viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE :

Tasse aereoportuali soggette a riconferma sino emissione dei biglietti aerei euro 380,00. Visto di ingresso in Nepal US$ 30 otenere in arrivo a Kathamndu + 4 foto tessera,visto   Bhutan Euro 45,00 Bevande, mance euro 50,00  e quant’altro non espressamente indicato nella quota comprende.

 

torna su