Bruxelles-Amsterdam-Bruge-Gand

manneken-pislajadelft-ceramiche-2delft-ceramichevolendam-marken-windmills-guidedcitytour18439_amsterdam_piazza_damcosa-vedere-ad-anversa_266f8dab86027875aa286f0d5e14719fbruges-belgiumdieci-cose-da-vedere-a-bruxelles_c84f8be5843b57d270226981aa28503f

In Breve

Canali, Zoccoli e Tulipani, Villaggi di pescatori, case di legno, Le meravigliose ceramiche e il Palazzo delle Cicogne  e inoltre  :

L’incanto di due città ferme nel tempo” Bruges e Gand.

 

Partenza: 22 aprile - 28 aprile
Durata: 7 giorni 6 notti
Gruppo minimo: 25 persone
Costo per persona: in aggiornamento
Prenotazioni entro: in aggiornamento

Il Programma di Viaggio

1° Giorno  volo da Roma o altre città a Bruxelles.

Voli diretti. Possibili anche voli diretti da altri aeroporti italiani.

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto e operazioni di imbarco su volo diretto a Bruxelles. Incontro con la guida in lingua italiana che resterà insieme al gruppo per tutta la durata del tour e trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Tempo permettendo, passeggiata per Bruxelles per scoprirne gli angoli più caratteristici. Cena e pernottamento.

manneken-pis

 2° Giorno  Bruxelles

Prima colazione. Visita di Bruxelles, centro economico della nazione e città d’arte di prima grandezza, grazie ai suoi monumenti e ai tesori raccolti nei musei. Di grande interesse la Grand’Place con la Maison du Roi e lo splendido hotel de la Ville in stile gotico; nei dintorni  la statua Manneken-pis, buon genietto simbolo secolare di una città frondista e scherzosa, oggetto di affetto per gli abitanti di Bruxelles e di curiosità per turisti, le eleganti Galeries Royales, 1958, accanto al parco della residenza reale di Laeken , le esotiche costruzioni del Padiglione Cinese e della Torre Giapponese, l’imponente Arco del Cinquantenario,  il Quartiere Europeo che ospita le sedi del Parlamento Europeo, della Commissione e del Consiglio dei Ministri dell’Unione Europea; la splendida Cattedrale San Michele e Gudula, ma anche l’architettura Art Nouveau (Liberty) e Art Déco, di cui Bruxelles è ricchissima (il primo edificio al mondo in stile Art Nouveau fu costruito proprio qui!), le citès-jardins (città-giardino, bell’esempio di urbanistica popolare), il quartiere degli antiquari, detto le Sablon. Visita della zona dell’Expo e dell’Atomium, simbolo dell’Esposizione Universale del 1958, situata accanto al parco della residenza reale di Laeken e  alle esotiche costruzioni del Padiglione Cinese e della Torre Giapponese. Visita del Museo van Buuren, eccezionale e raffinatissima combinazione di architettura Art Déco e di architettura del paesaggio. Cena e pernottamento.

dieci-cose-da-vedere-a-bruxelles_c84f8be5843b57d270226981aa28503f

 

3° Giorno   L’incanto di due città ferme nel tempo (350 Km)

Prima colazione. Al mattino partenza per Bruges (6), affascinante capoluogo delle Fiandre e grande esempio di buona utilizzazione del patrimonio in chiave turistica, con la stupenda piazza Markt dove talvolta si vedono le donne lavorare i merletti sulla soglia di casa. Da visitare: I Canali e il Lago d’Amore, il Burg con il Municipio, l’antico Palazzo di Giustizia, la Basilica del Santissimo Sangue, la Chiesa di Nostra Signora, la Cattedrale  ‘San Salvatore’, il suggestivo Beguinaggio, con le sue piccole case raccolte intorno a un vasto e suggestivo spazio alberato. Giro in battello alla scoperta della città vista ‘dall’acqua’.

bruges-belgium

Nel primo pomeriggio proseguimento per Gand, città antica già centro della lavorazione del lino e degli arazzi ma al tempo stesso vivace e animata città universitaria situata alla confluenza fra due fiumi. Da vedere: il Ponte San Michele, la della Cattedrale di Saint Bavon, della Chiesa di San Nicola, e passeggiata nella zona degli edifici del XVI-XVII secolo, degli antichi mercati, dell Municipio,  dei bei ponti sulla Lys, e del Castello dei Conti di Fiandra. Inoltre il Burg, centro dell’animazione cittadina, la cattedrale di Sint Baaf, e l’esterno del Castello che fu il più importante delle Fiandre durante l’epoca feudale.

gand

Rientro a Bruxelles, cena e pernottamento.

 4° Giorno   Anversa (260km)

Terminiamo la visita di Bruxelles con la visita al Museo Magritte. Partenza per Anversa, costruita sulla riva sinistra del fiume Schelda, la città è dominata da un’immensa cattedrale gotica dalla storia molto complessa. E’ nota come la città di Peter Paul Rubens, il grande pittore fiammingo che fu definito ‘il più italiano dei pittori fiamminghi’, ma anche di Anton van Dijk, e come città dei diamanti (il 90% dei diamanti del mondo vengono tagliati qui), oltre ad essere uno dei primi porti europei (il secondo tra i porti fluviali). Visita della Cattedrale (che oltretutto contiene 3 grandi tele di Rubens), delle viuzze del centro, animate ed eleganti, con il teatro Bourla e la Casa di Rubens (dall’esterno) e di una taglieria di diamanti.

cosa-vedere-ad-anversa_266f8dab86027875aa286f0d5e14719f

 

Proseguimento del viaggio per Amsterdam (3 ore circa). All’arrivo sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

 5° Giorno   Canali, Zoccoli e Tulipani

Prima colazione. Giornata dedicata alla visita di Amsterdam, costruita su di un centinaio di isole e attraversata da numerosi canali collegati fra loro da oltre mille ponti. Le case sono estremamente pittoresche dai caratteristici frontoni in mattoni rossi che poggiano su palafitte profonde fino a 18 metri. Da visitare: il RijksmuseumPiazza Dam, con il palazzo reale e la Nieuwe Kerk (chiesa nuova), la grande basilica calvinista dove si incoronano i sovrani d’Olanda; Leidseplein, Rembrantplein e Waterlooplein sono luoghi dove artisti di strada, venditori ambulanti, luci e caffè all’aperto tendono a concentrarsi. Piazza Nieuw Markt con la gotica Oude Kerk (chiesa vecchia); la casa di Rembrandt del 600 dove il maestro abitò. Cena e pernottamento.

18439_amsterdam_piazza_dam

 

6° Giorno    Villaggi di pescatori, case di legno e zoccoli (100 Km)

 Prima colazione.

Partenza per Volendam (10) importante centro di pesca, il cui porto offre uno stupendo spettacolo con le case di legno e le imbarcazioni colorate. Proseguimento per la visita di Marken (11), piccolo villaggio protestante molto conservatore e caratteristico, dove gli anziani vestono ancora gli abiti tradizionali. Visita di Zandvoort, suggestivo villaggio proteso sul mare.

volendam-marken-windmills-guidedcitytour

Rientro ad Amsterdam e visita della cosiddetta casa di Anna Frank, in realtà il luogo dove tutta la famiglia visse nascosta per circa un anno prima di essere scoperta e deportata.

Dopo cena, visita in battello dei canali per scoprire l’emozione di Amsterdam ‘by night’.

 

 7° Giorno    meravigliose ceramiche e il Palazzo delle Cicogne (300 Km)

Prima colazione.

Partenza per Delft (8), cittadina circondata e intersecata da canali nelle cui acque si specchiano i numerosi edifici del passato come Palazzo Reale e il Tribunale delle Nazioni. All’arrivo incontro con la guida e visita.

delft-ceramiche-2

Nel primo pomeriggio visita dell’Aja (9), per ammirare gli edifici eleganti  e di grande importanza che la caratterizzano.

laja

Al termine della visita partenza per Bruxelles aeroporto e imbarco sul volo di rientro in Italia. Arrivo e fine dei servizi.

 

Informazioni generali

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE COMPRENDE:

  • Voli diretti da Roma e altre città italiane per Bruxelles
  • 6 pernottamenti in hotel cat. 3*
  • 6 cene in hotel/ristorante
  • Bus riservato per la durata del tour
  • Servizio guida intera giornata a Bruxelles
  • Servizio guida intera giornata a Bruges e Gand
  • Servizio guida intera giornata ad Anversa
  • Servizio guida intera giornata ad Amsterdam
  • Servizio guida intera giornata per Delft e l’Aja
  • Servizio guida mezza giornata per Volendam, Marken
  • Una degustazione di dolci tipici a Bruxelles
  • un giro in battello per i canali di Bruges
  • un giro serale in battello per i canali di Amsterdam
  • gli ingressi ai musei  indicati nel programma.
  • Assicurazione medico/bagaglio
  • Kit viaggio

 

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE NON  COMPRENDE

  • Tasse aereoportuali pari a euro  soggette a riconferma sino ad emissione dei biglietti aerei;
  • i pranzi e le bevande ai pasti
  • le mance e gli extra personali
  • tutto quanto non espressamente previsto nella quota comprende.

 

Assicurazione contro i rischi di annullamento viaggio facoltativa, al costo di € 80,00 – da sottoscrivere al momento della prenotazione

torna su