BILBAO….e il Teatro….dell’OPERA

BILBAO

In Breve

La storia di Bilbao è strettamente legata alla popolazione basca presente in Spagna, che forma una Comunità autonoma. Importante è la posizione sull’estuario del fiume Nervión e in prossimità del Golfo di Biscaglia. Gli studi storici attribuiscono ad alcuni ritrovamenti sul Monte Malmasin l’origine della città, risalente al terzo secolo avanti Cristo. La nascita ufficiale di Bilbao risale al Trecento, secolo in cui sorsero gran parte delle città limitrofe. Fu il re Ferdinando IV di Castiglia a sancire la creazione della località nel nord della Spagna, precisamente nell’anno 1301. Nel 1511 la regina Giovanna di Castiglia creò un consolato nella città di Bilbao, la più importante tra le istituzioni locali del tempo. In quel periodo il porto cittadino divenne influente per gli scambi commerciali e il volume di affari nel nord della penisola iberica. Nel secolo successivo Bilbao divenne il fulcro della regione della Biscaglia, sostituendo in questo ruolo la città di Bermeo. La scoperta di giacimenti di ferro nelle miniere contribuì alla crescita economica e urbana, con il conseguente spostamento dell’asse industriale. Durante l’Ottocento, Bilbao fu protagonista delle guerre carliste, subendo diversi assedi e distruzioni diffuse. Con la guerra civile spagnola del secolo successivo, la città subì bombardamenti per poi arrendersi alle forze del generale Franco, che guidò la Spagna fino alla sua morte. Gli ultimi decenni del secolo scorso hanno visto Bilbao tristemente protagonista degli atti terroristici da parte dell’Eta, movimento per la liberazione della comunità basca dalla restante Spagna. Fortunatamente questo violento modo di rivendicare l’autonomia territoriale è stato abbandonato. Il processo di modernizzazione ancora in atto è coinciso con la deindustrializzazione; entrambi hanno portato alla trasformazione della città in una realtà turistica di grande rilievo. La costruzione di alcuni musei, tra cui il Guggenheim, ha posto in risalto la ricchezza storico-artistica della località basca.

Risultati immagini per BILBAO

Partenza: 30 maggio - 02 giugno
Durata: 4 giorni 3 notti
Gruppo minimo: minimo 15 partecipanti
Costo per persona: Euro 540,00€ sup.singola 180,00€
Prenotazioni entro: Entro 28 febbraio,sino ad esaurimento dei posti disponibili versando acconto di 350,00€ saldo entro 30 giorni dalla partenza.

Il Programma di Viaggio

1° giorno: 27/05 Italia – BILBAO

 

Incontro con i partecipanti in aeroporto e partenza con volo per Bilbao. Arrivo e trasferimento in Hotel e check/in. Nel tardo pomeriggio visita di Bilbao per le 7 strade di Bilbao durante la quale si potranno gustare 5 pintxos in 5 bar differenti. I pintxos sono parte integrante della tradizione basca. Sorpresi per il gran numero di bar che offrono pintxos  e per  la grande atmosfera che si crea. Vi insegneremo come mangiare e bere in un divertente e piacevole ambiente . Ritorno in Hotel, cena e pernottamento

 

Immagine correlata

 

 

 

2° giorno: 28/05 – BILBAO

 

Colazione in Hotel. Partenza per la visita guidata per la città di Bilbao partendo da Casco Viejo,  il centro storico di Bilbao. Un intarsio prezioso che risale al 1300, periodo di fondazione della capitale dei Paesi Baschi. E che ancora oggi ne è il cuore. Mentre lo cammino, ne respiro la storia e il profumo dei tanti negozi di alimentari che occupano il pian terreno dei vecchi palazzi: sono così stretti gli uni agli altri da rubarsi l’aria e il sole che filtra a stento.Ogni tanto, una folata di vento muove i panni appesi su una corda distesa tra due finestre – stenditoio ardito per asciugare il bucato in cielo. Lo spazio è poco a Casco Viejo: quando fu realizzato, il quartiere era circondato da mura difensive.Le case, costruite vicine per meglio proteggersi, erano divise solo da passaggi stretti e dalle famose sette vie che danno nome alla zona: Somera, la strada superiore, Artekale, quella di mezzo, Tendería, dei negozianti. Poi c’era: Belostikale, la strada veloce, Carnicería Vieja, quella del vecchio macello, la Barrenkale, la più bassa, e in ultimo la Barrenkale Barrena, la via ancora più bassa. In realtà a Casco Viejo c’è un’ottava strada, la Ronda.Si trova fuori dalle antiche mura. Al numero 16, il 26 settembre 1864 nacque lo scrittore Miguel de Unamuno. Vicino al Ponte de la Mercede, invece, il convento di San Giuseppe de la Naja, poi chiesa de la Mercede, ospita la sede di Bilborock. Si visiterà anche il museo Guggenheim di Bilbao :  un museo di arte contemporanea situato in un edificio progettato dall’architetto canadese Frank O. Gehry. Si trova a Bilbao nei Paesi Baschi, nel nord della Spagna. Il Guggenheim di Bilbao è uno dei vari musei della Fondazione Solomon R. Guggenheim. Il museo venne inaugurato nel 1997, nel contesto di rivitalizzazione della città di Bilbao e della provincia di Vizcaya (Biscaglia) intrapreso dall’amministrazione pubblica dei Paesi Baschi. Sin dalla sua apertura il museo si è trasformato in un’importantissima attrazione turistica, richiamando visitatori da numerosi paesi del mondo; diventando così il simbolo della Città di Bilbao .Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

Immagine correlata

3° giorno: 29/05  BILBAO

Colazione in Hotel. Transfer per Portugalete per la visita del Puente Colgate de Bizkaia :  è un ponte trasportatore che collega le città di Portugalete e Las Arenas (parte di Getxo) nella provincia spagnola di Biscaglia, attraversando il fiume Nervión. Gli abitanti del posto lo chiamano Puente Colgante, termine spagnolo che significa “Ponte sospeso”. In realtà questa è un’imprecisione, visto che non si tratta tecnicamente di un ponte sospeso. In ogni caso il termine locale è talmente comune da essere usato anche sul sito ufficiale. Pranzo libero. Rientro in Hotel e la sera tutti pronti per l’OPERA

Risultati immagini per bilbao Puente Colgante de Bizkaia
4° giorno: 30/05  BILBAO – ITALIA 

Colazione in Hotel, giornata a disposizione e transfer per l’aeroporto con rientro in Italia. Fine dei servizi.

Informazioni generali

LA QUOTA COMPRENDE

  • 3 notti in Hotel Sercotel Coliseo Villa de Bilbao 4 stelle
  • Pullman  privato per servizi come programma.
  • Assistenza negli aeroporti in lingua italiana
  • Visite come da programma
  • Guide locale in italiano per le visite
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno
  • Assicurazione medico bagaglio e ANNULLAMENTO VIAGGIO
  • Iva e oneri comunali in Spagna

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Volo da € 190,00 tasse incluse
  • Extra di carattere personale
  • Bevande ai pasti.
  • Altri servizi non menzionati nella voce “LA QUOTA COMPRENDE”
  • Costo ingresso opera facoltativo, a partire da  56 euro a persona
  • Mance 15€ p.p.

 

torna su