ARMENIA – partenze tutti i sabato

Haghpat-Nshan

In Breve

L’Armenia è uno Stato eurasiatico indipendente del Caucaso meridionale, con capitale Erevan.

Il nome originario del paese era Hayq, divenuto più tardi Hayastan, traducibile come “la terra di Haik” (stan è un tipico suffisso persiano per indicare un territorio). Secondo la leggenda, Haik era un discendente di Noè (essendo figlio di Togarmah, che era nato da Gomer, a sua volta nato dal figlio di Noè, Yafet) e, secondo la tradizione cristiana, antenato di tutti gli armeni. Haik si stabilì ai piedi del monte Ararat, partì poi per assistere alla costruzione della Torre di Babele e, ritornato, sconfisse il re assiro Nimrod presso il lago di Van, nell’attuale Turchia.

Il termine Armenia fu coniato dai popoli confinanti a partire dal nome della più potente tribù presente nel territorio (gli armeni, appunto) e deriva da Armenak (o Aram), un discendente di Haik e un grande condottiero del popolo armeno. Fonti precristiane riportano invece la derivazione dal termine Nairi (cioè “terra dei fiumi”) che è l’antico nome della regione montuosa del paese e che è usato sia da alcuni storici greci sia dall’iscrizione di Behistun, ritrovata in Iran e risalente al 521 a.C.

L’Armenia è un territorio prevalentemente montuoso, senza sbocchi sul mare, ricco di vulcani spenti, risultato di un sollevamento della crosta terrestre venticinque milioni di anni fa che ha creato l’altopiano armeno e la catena del Caucaso Minore che si estende dal nord dell’Armenia verso sud-est, tra il lago Sevan e l’Azerbaigian, fino al confine con l’Iran.

L’Armenia è ricca di acque dolci, solo il lago Sevan ne contiene 33,2 km³. Il lago Sevan, ad un’altezza di circa 1900 m s.l.m. è di gran lunga il più esteso del paese, essendo il secondo, il lago Arpi, esteso appena l’1,75% rispetto al primo. Dal lago Sevan nasce l’Hrazdan che attraversa la capitale Erevan al centro del paese per sfociare nell’Aras, al confine con la Turchia.

Prossime partenze: 20.08/10.09/24.09/08.10/22.10/12.11

 

Partenza: 27 agosto - 12 novembre
Durata: 8 giorni 7 notti
Gruppo minimo: 2 persone
Costo per persona: 830,00€
Prenotazioni entro: Sino ad esaurimento dei posti disponibili.

Il Programma di Viaggio

1° giorno – Sabato: Italia – Yerevan (voli da tutta Italia)

  • Ritrovo in paereoporto e volo per Armenia con scalo.
  • Arrivo a Yerevan.
  • Trasferimento

2° giorno – domenica: Yerevan – Echmiatsin – Zvartnots – Yerevan 

etchmiadzin2

  • Colazione.

Partenza per Echmiadzin. Entrando la città di Echmiadzin si vede un’atica chiesa del VII secolo di Santa Hripsime. Quale è conosciuta per la sua raffinata architettura nello stile classico armeno. Poi andando avanti visiterete la Cattedrale di Echmiadzin, un posto davvero spirituale che mostra la particolarità della Chiesa Armena. Nel corso la vostra guida raconterà la storia come l’Armenia ha adottato per prima il Cristianesimo come religione ufficiale. Oggi Echmiadzin è la Santa Sede del Catholicos, il cuore spirituale della Chiesa Apostolica Armena. Visita alle rovine della Cattedrale di Zvartnots (sorse nel VII secolo). Ritorno a Yerevan. Visita al famoso mercato a cielo aperto delle arti contemporanee “Vernissage”.

  • Cena in un ristorante tradizionale con la musica folklore.
  • Pernottamento a Yerevan.

3° giorno – lunedì: Garni – Geghard – Scoprire la cucina armena

garni

  • Colazione.

Partenza per Garni (a circa 30 km. da Yerevan) e visita di questo centro di cultura ellenistica e romana ed antica residenza dei reali armeni della Dinastia Arshakuni; si visiteranno il Tempio dedicato al Dio Sole, i resti della muraglia del terzo secolo a.C. e le Terme Romane. Proseguimento per il Monastero di Geghard chiamato con il nome della lancia che trafisse il corpo di Cristo, ubicato in un profondo canyon molto spettacolare: per metà costruito dentro la roccia, risale, secondo la tradizione, al quarto secolo. Dopo visita a una casa locale per il pranzo dove potete avere l’opportunità di vedere e partecipare alla preparazione del pane armeno Lavash (Il lavash e’un pane armeno, molto sottile, di solito venduto in forme molto grandi. Di solito viene cotto in un forno sotto terra ‘‘tonir’’).

  • Pernottamento in albergo. (C/P/-)

 4° giorno – martedì:  Khor Virap – Noravank – Areni – Yerevan

6-Monastero-di-Noravank

  • Prima colazione.

Giornata intera di escursione nel sud dell’Armenia e quindi partenza per la regione di Ararat per visitare il Monastero di Khor Virap, famoso luogo di pellegrinaggio, visitato anche da Papa Giovanni Paolo II. Il Monastero sorge sul luogo di prigionia di San Gregorio l’Illuminatore a cui si deve la conversione dell’Armenia. Khor Virap significa “fosso profondo” ove fu anche incarcerato San Gregorio; dal Monastero arroccato sul colle si gode una splendida vista del biblico Monte Ararat.

5-mount-ararat3

Partenza per la regione di Vayots Dzor. Visita al villaggio Areni che famoso per la profuzione di vino rosso. Visita a una casa locale per pranzare ed assaggiare I vini locali. Attraversando un canyon di 8 km. di lunghezza si va a visitare il meraviglioso complesso monastico di Novarank (12esimo/ 13esimo secolo) posto in una spettacolare posizione sull’orlo di un precipizio.

  • Rientro a Yerevan.
  • Pernottamento a Yerevan. (C/P/-)

5° giorno – mercoledì: Yerevan – Sevan – Dilijan

11-foto armenia  - lago sevan

  • Colazione.

Dopo il tour continua verso al lago Sevan. Qui avrete l’opportunità di visitare il monastero Sevanavank. Visita a Dilijan. Passaggio per la citta, visita La via Sharamberyan, considerata simbolo de “La vecchia Diligian”, è oggi ancora affascinante con le sue officine artigianali, i piccoli negozi che hanno in esposizione oggetti tradizionali armeni e souvenir, il museo, che presenta una casa del XIX secolo arredata con mobili locali. Due tradizionali case nella storica Via Sharamberyan, costruite in legno, con i tetti ricoperti di tegole e con i balconi minuziosamente intagliati, esempi dell´architettura tipica a Dilijan, sono state restaurate. A Dilijan le molte fabbriche di mobili e tappeti sono oggi ottimi posti in cui fare acquisti. Visita al monastero Goshavank.

  • Cena e pernottamento a Dilijan. (C/-/C)

 6° giorno – giovedì: Dilijan - Alaverdi – Sanahin – Haghpat – Yerevan 

Haghpat-Nshan

  • Colazione.

Visita a due monumenti esclusivi dell’architettura armena dei X–XIV secoli–il convento di Sanahin e il monastero di Haghpat (Il Patrimonio Mondiale dell’UNESCO). Letteralmente in armeno il nome Sanahin significa “questo è più vecchio di quello”, il che probabilmente significa che questo villaggio possiede un monastero più antico del suo vicino, Haghpat. I due villaggi e i due monasteri sono molto simili fra loro, e dall’uno si può perfettamente vedere l’altro; entrambi sorgono su un altopiano dissestato, separati da una profonda crepa formata da un piccolo fiume che si getta nel fiume Debed. Monastero di Haghpat è stato uno dei più grandi centri religiosi, culturali ed educativi di Armenia medievale.

  • Pranzo in un riastorante locale.
  • Rietro a Yerevan e pernottamento. (C/P/-)

7° giorno – venerdì: Yerevan – tour della città

David_of_Sasun_Yerevan

  • Colazione

Inizio della visita della capitale armena definita la “città rosa” per il colore delle pietre ma anche dal riflesso della luce proveniente dai picchi innevati del Monte Ararat al sorgere del sole. Sosta nella piazza della Repubblica, Mashtotc Avenue, l’Opera, sosta e visita al parco “Cascad” e di seguito tour panoramico della città. Visita al museo di Matenadaran e al museo di Erebuni. Infine sosta al Memoriale del Genocidio sulla collina di Tsitsernakaberd.

  • Cena in un ristorante tradizionale.
  • Transferimento  per albergo. (C/-/C)

 8° giorno – sabato: Partenza

  • Colazione.
  • Transferimento all’aeroporto

-

Itinerario di Viaggio

Informazioni generali

4* Yerevan – Royal Plaza / Bass Boutuqe

4* Dilijan – Dilijan Resort / Old Dilijan / Best Western Paradise

SGL supliment – 180 euro

Pensione completa – 70 euro

 

IL PREZZO DEL TOUR INCLUDE:

  • Sistemazione  in camera doppia negli hotel previsti o similari in trattamento di camera e colazione
  • Guida parlante italiano
  • Mezza pensione(pasti indicate in programma)
  • Tutti i trasferimenti
  • Tutte le escursioni e ingressi ai monumenti come indicato nel programma
  • Una bottiglia di acqua al giorno per persona

IL PREZZO DEL TOUR NON INCLUDE:

  • Assicurazione di viaggio
  • Bevande alcoliche
  • Biglietti aerie
  • Mancie per le guide e gli autisti
  • Visite fuori programma
  • Pensione completa

 

torna su