fbpx

AMERICA D’AUTORE: IL MEGLIO DELL’OVEST

monument-valley-1081996_1280san-francisco-1116316_1280golden-gate-bridge-2519645_1280carmel-by-the-sea-1770184_1280fishermans-wharf-1597744_1280yosemite-1936635_1280fresno-3726808_1280las-vegaszion-2846983_1280usa-1182083_1280canyon-2178786_1280senza-nomeroute-66-1642007_1280grand-canyon-1162872_1280usa-2650170_1280las-vegas-573600_128020967900583_4bff1d111a_bhollywood-sign-1598473_1280catturalos-angeles-2340323_1920

In Breve

Questo viaggio raccoglie il meglio di ciò che l’ovest degli Stati Uniti offre, compatibilmente con le distanze praticabili nell’ambito di un unico itinerario. In effetti la California, il nord dell’Arizona e soprattutto il sud dello Utah concentrano in sè una stupefacente varietà di paesaggi, una natura straordinaria e selvaggia, i più famosi parchi degli stati uniti (fatta eccezione per Yellowstone), le città e le metropoli più interessanti dell’ovest, le più suggestive aree archeologiche precolombiane, le riserve e i pueblos indiani più importanti e affascinanti e alcuni fra i più intatti e pittoreschi villaggi e borghi minerari della “vecchia frontiera”. E’ un itinerario di incredibile varietà e intensità, che attraversa deserti, foreste, canyons, mesas, fiumi e laghi, dove i colori, le forme e gli immensi scenari raggiungono qui, e solo qui, una stupefacente magnificenza. Vedremo i solitari deserti californiani, di cui la Death Valley rappresenta il simbolo più conosciuto, il Grand Canyon, il Bryce Canyon e con i loro sconfinati panorami ricchi di colore, il fantastico Arches park e il suo delizioso delicate arch,  simbolo dello Utah, il suggestivo Capitol Reef e l’imponente Zion park, il notissimo Yosemite e l’altrettanto famoso parco delle sequoie; insomma il meglio di quello che la straordinaria natura americana sa dare. Oltre a ciò, visiteremo anche le rare vestigia del passato che l’America offre: le mesas e i pueblos della riserva hopi, dove con un po’ di fortuna è possibile assistere ai riti e alle danze degli indiani d’America; i suggestivi siti archeologici rupestri della mesa verde e del magnifico canyon de Chelly, e gli incredibili villaggi minerari dei pionieri, ancora abitati, dove il tempo sembra essersi fermato, cristallizzato nelle decrepite case in legno, nei saloon e nelle locande raccolte ai lati dell’unica via che li attraversa, la mitica Route 66. E non è tutto: nel nostro itinerario non mancheranno le grandi città dell’America moderna: immense metropoli come Los Angeles, città affascinanti come San Francisco o fantasmagoriche come Las Vegas. Questo viaggio “on the road”, come l’America e soprattutto l’ovest impongono, è un concentrato di quel grande continente, la sintesi di un mito che tutti, in un modo o nell’altro, abbiamo o abbiamo avuto.

Partenza: 25 luglio - 05 agosto
Durata: 12 Giorni 11 Notti - Partenze disponibili ogni Lunedì di Luglio
Gruppo minimo: 2
Costo per persona: € 2.409,00 in camera doppia - Supplemento singola € 1.120,00
Prenotazioni entro: il 15 Maggio sino esaurimento disponibilità, versando un acconto di €1.000,00 più quota volo. Saldo entro un mese dalla partenza

Il Programma di Viaggio

SONO PREVISTI VOLI DI AVVICINAMENTO DA TUTTA ITALIA

 

1° Giorno 27/07: Italia – Los Angeles

los-angeles-2340323_1920

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto e partenza con volo di linea per Los Angeles. Accoglienza in italiano all’arrivo e trasferimento in hotel con bus-navetta. Sistemazione e pernottamento in Marriott Los Angeles Airport.

cattura

 

2° Giorno 28/07: Los Angeles

hollywood-sign-1598473_1280

Colazione americana. In mattinata visita orientativa della città, dove potrete visitare i luoghi simbolo di Los Angeles come: Downtown con Olvera Street, la parte più antica; Hollywood con la Walk of Fame e il Teatro Cinese, Beverly Hills e Rodeo Drive. Los Angeles, patria di Hollywood, Disneyland e Universal Studios è per i visitatori il centro della spensieratezza: sole tutto l’anno, palme mosse dal vento, stelle del cinema con lussuose residenze sulle colline di Beverly Hills, splendidi musei, architettura d’avanguardia e spiagge per il surf. Pranzo durante la visita. Tempo libero nel pomeriggio. Escursione facoltativa alle spiagge più famose, come Santa Monica. Sistemazione Marriott Los Angeles Airport.

20967900583_4bff1d111a_b

 

3° Giorno 29/07: Los Angeles – Las Vegas

las-vegas-573600_1280

Colazione americana. Incontro entro le ore 8:00 nella lobby dell’hotel con la guida parlante Italiano che vi accompagnerà durante il tour in pullman fino al 7° giorno, quando si ritornerà a Las Vegas. Alle 8.15 partenza per famosissima Las Vegas. Si attraverserà il deserto Mojave punteggiato di Joshua Tree (una varietà di yucca), tra canyon, alture, mesas, dune, coni di cenere vulcanica e, nella brevissima primavera, distese di fiori selvatici: un’oasi di solitudine tra le metropoli. Pranzo lungo il percorso. Las Vegas è una città indescrivibile, che brilla nel deserto con hotel fantasmagorici e ogni genere di spettacoli e intrattenimento; un luogo (o nonluogo) senza confronti al mondo. Possibilità di effettuare visita guidata notturna facoltativa (non inclusa). Sistemazione e pernottamento in Hotel.

usa-2650170_1280

 

4° Giorno 30/07: Las Vegas – Grand Canyon National Park South Rim – Williams

grand-canyon-1162872_1280

Colazione americana. Partenza per il Grand Canyon National Park South Rim. Si entra ben presto nella Kaibab National Forest, un’estesa foresta di pini Ponderosa, abeti Douglas, aspen e ginepri, che arriva fino al bordo del Grand Canyon. Il Grand Canyon è l’esempio più spettacolare e grandioso di erosione fluviale, un incredibile abisso scavato dal fiume Colorado, profondo circa 1500 m, lungo 450 km e largo 16 km. Nei suoi strati è esposta la storia geologica degli ultimi due miliardi di anni, un panorama maestoso, con rocce che cambiano colore a seconda del momento della giornata e scenari diversi che offrono emozioni indelebili. È Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Visita panoramica e Proseguimento per Williams, un paesino piacevole tra i pini della Kaibab Forest, capolinea del Grand Canyon Railroad; la storica Route 66 attraversa il centro che vive di ricordi d’epoca. Cena e sistemazione in Hotel.

route-66-1642007_1280

 

5° Giorno 31/07: Williams – Monument Valley – Page (Lake Powell)

monument-valley-1081996_1280

Colazione americana. Dalle pinete della Kaibab Forest si scende nel deserto del territorio Navajo, il tragitto per la Monument Valley sarà sorprendentemente vario e ricco di scorci pittoreschi. Monument Valley è forse il panorama più famoso del Far West, dove potremo vedere i torrioni di arenaria rossa che si innalzano nel deserto, che hanno fatto da sfondo ad innumerevoli film, primo tra tutti il leggendario Ombre Rosse (1939). Il parco è in territorio Navajo al confine tra Utah e Arizona. Faremo una sosta sulla terrazza panoramica del visitor center per una grandiosa vista indimenticabile dove potremo scattare foto indimenticabili. Si potrà effettuare un tour facoltativo (non incluso) del fondovalle in fuoristrada con guida locale navajo, un giro spettacolare tra le torri di roccia rossa. Proseguiremo per Page (Lake Powell), formato da una diga che chiude il fiume Colorado a Glen Canyon e circondato da centinaia di chilometri di deserto. Il Lake Powell è una visione irreale e riempie un canyon enorme, non meno impressionante del Grand Canyon, con un contrasto forte tra l’azzurro dell’acqua e il rosso delle rocce. Cena e sistemazione al Lake Powell Resort & Marina.

senza-nome

 

6° Giorno 01/08: Page (Lake Powell) – Antelope Canyon – Bryce Canyon – National Park

Colazione americana. Successivamente visita dello splendido Antelope Canyon che si trova a pochi chilometri da Page (Lake Powell) si trova questo suggestivo slot canyon – una stretta spaccatura nella roccia – modellato dal passaggio dell’acqua in forme fantastiche. Il canyon si divide in due parti: Upper Antelope Canyon di facile accesso e Lower Antelope Canyon attrezzato con scalette. Gli scorci sono pittoreschi in entrambi; gli effetti di luce cambiano a seconda dell’ora e della stagione.

canyon-2178786_1280

Si passa il ponte sul Colorado vicino alla grandiosa diga di Glen Canyon che forma Lake Powell, il secondo più grande lago artificiale d’America, con splendidi contrasti di colore tra il blu dell’acqua e le sfumature rosse delle rocce. Si entra nello stato mormone dello Utah attraversando la cittadina di Kanab, al centro di una zona pittoresca più volte usata come sfondo di film western. Partenza per Bryce Canyon National Park che in realtà non è un canyon, ma un grandioso anfiteatro di guglie, archi e pinnacoli in colori fiammeggianti e modellati da pioggia e gelo in forme bizzarre, in uno scenario montano assai suggestivo. All’arrivo visita panoramica. Cena. Pernottamento all’esterno del parco.

usa-1182083_1280

 

7° Giorno 02/08: Bryce Canyon National Park – Zion National Park – St George - Las Vegas

zion-2846983_1280

Colazione americana. Partenza per Zion National Park per ammirare i monumentali strapiombi di roccia rossa e dune pietrificate e incise dal vento, segnano la via attraverso Zion National Park, con scorci spettacolari ad ogni svolta. Si lasciano gli ultimi contrafforti rocciosi dello Utah e si scende nel deserto del Nevada fino alla distesa di luci e grattacieli dorati di Las Vegas. Pranzo lungo il percorso. Proseguimento per Las Vegas. Serata a disposizione. Sistemazione e pernottamento in hotel.

las-vegas

 

8° Giorno  03/08: Las Vegas – Fresno

Colazione. Partenza per Fresno attraversando la valle centrale della California, una delle regioni agricole più produttive al mondo. Costruita a fine ’800 nell’arida Central Valley come stazione ferroviaria, Fresno è oggi una città di commerci fiorenti, ma la sua importanza sta soprattutto nella vicinanza alla Sierra Nevada e ai grandi parchi di Yosemite, Sequoia e Kings Canyon. Sistemazione e perottamento

fresno-3726808_1280

 

9° Giorno 04/08: Fresno – Yosemite National Park – Monterey

yosemite-1936635_1280

Dopo la prima colazione partenza per lo spettacolare Yosemite National Park. Il paesaggio dello Yosemite Valley, modellato da ghiacciai preistorici, è uno dei più notevoli scenari montani al mondo e Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Nel giro panoramico potremo ammirare la cupola di Half Dome, la parete verticale di El Capitan, le foreste e le cascate (massimo della portata in primavera quando si sciolgono le nevi, ma l’acqua comincia a diminuire da maggio/giugno e quasi scompare in agosto). Proseguiremo per Monterey, famosissima per il Fisherman’s Wharf, vecchio molo di pescherecci e per Cannery Row, la via delle fabbriche per l’inscatolamento del pesce, oggi trasformate in ristoranti, boutique e gallerie d’arte. Sistemazione e pernottamento in hotel

fishermans-wharf-1597744_1280

 

10° Giorno 05/08: Monterey – Carmel – 17 Mile Drive – San Francisco

carmel-by-the-sea-1770184_1280

Colazione americana e successivamente partenza per la splendida Carmel che si trova un declivio roccioso che scende dolcemente su una spiaggia di sabbia soffice e bianca, Carmel è per i californiani quello che gli Hamptons sono per i newyorchesi: il luogo della vacanza chic, con ville eleganti, boutique e campi da golf. Anni fa ebbe come sindaco Clint Eastwood. Si percorre 17-Mile Drive, una tortuosa strada panoramica privata che passa i lussuosi country club di Pebble Beach e il famoso Lone Cypress, un albero arroccato su uno scoglio, forse il punto più fotografato della zona. Si passa per la mitica Silicon Valley, icona dello spirito imprenditoriale americano, con il quartier generale di alcune tra le più famose aziende del mondo, come Apple, Microsoft, Google, Yahoo, E-Bay e Facebook e arrivo a San Francisco, inconfondibile per le strade che si inerpicano con pendenze da ottovolante sui suoi sette colli e per i ponti scenografici che la collegano alla terraferma, primo fra tutti il Golden Gate. Affascinante e diversa, ha indiscussa fama di città liberal e colta in un’America spesso molto conservatrice. Sistemazione e pernottamento in hotel

san-francisco-1116316_1280

golden-gate-bridge-2519645_1280

 

11° Giorno 06/08: San Francisco – Italia

Colazione americana. Trasferimento in aeroporto con bus-navetta, per le operazioni d’imbarco. pernottamento a bordo.

 

12° Giorno 07/08: Italia

Arrivo in Italia e fine dei servizi.

Itinerario di Viaggio

Informazioni generali

La quota Comprende:

  • Accompagnatore/guida locale parlante Italiano
  • Pullman con aria condizionata
  • Ingressi, visite ed escursioni come da programma
  • Sistemazione negli hotel indicati o simili
  • Pasti: 10 colazioni, 3 pranzi e 3 cene
  • Facchinaggio in hotel, 1 bagaglio a persona
  • Trasferimento aeroporto/hotel in arrivo con bus-navetta dell’ hotel
  • Trasferimento hotel/aeroporto in partenza con bus-navetta
  • Assicurazione medico bagaglio

 

La quota non Comprende:

  • Volo Roma/Los Angeles-San Francisco/Roma Tasse Incluse a partire da €900,00
  • Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
  • Mance
  • Esta
  • Facchinaggio in aeroporto
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”
torna su