Rientro dallo Sri Lanka

Pubblicato il 07/01/2015

Carissimi Amici anche se in ritardo,vi invito a portare  qui le vostre impressioni sul tour di novembre in Sri Lanka.

Per una GRANDISSIMA scoperta.Un tour unico emozionante.Completo a 360 gradi offre TUTTO:Archeologia.natura,mare,paesaggi,cibo, anche safari ,non serve andare in Africa…basta venire qui,magari con + giorni,ma i safari sono bellissimi….un popolo gioioso sempre sorridente ..anche nello loro..povertà dignitosa però.

il prossimo è già sul sito a Pasqua e ..non vedo il momento di tornarci..

 

Claudio

4 commenti su “Rientro dallo Sri Lanka

  1. Marina scrive:

    il mio commento sul viaggio in Sri Lanka è molto positivo.
    Abbiamo visitato località e siti bellissimi, con una brava guida, da Anuradhapura a Dambulla,dalla splendida Sigiriya alla magnifica Polonnaruwa,dalla aristocratica Nuwara Eliya alla bella Colombo,e alla città di Galle con i suoi affascinanti tramonti e alle meraviglie architettoniche riconosciute dall’Unesco.
    Non è stata tralasciata la natura con la visita del parco nazionale di Yala, al Pinnawela Elephant per chiudere in bellezza con il mare di Beruwela.
    Ottimi alberghi e per finire il graditissimo e gentile omaggio delle foto del gruppo di noi viaggiatori raccolte in un bell’album.
    BRAVO CLAUDIO

    Marina

  2. Teodora Midolo scrive:

    Ero incerta di conoscere lo Sri Lanka. Chi se lo aspettava quel paesaggio verde, un popolo tranquillo, dignitoso, un viaggio inaspettato che mi ha dato, oltre che sorprese (come al solito con i viaggi di Giorgio) una serenità che, specie in questo periodo è cosa rara. Grazie Claudio

  3. Vera Meneghello scrive:

    L’impatto con lo Sri Lanka è stato per me una piacevole sorpresa: non mi aspettavo una tale varietà di paesaggi e di ricchezze culturali. Tutta l’isola è costellata di palme e di una fitta vegetazione tropicale, ma anche di colline verdeggianti per le infinite piantagioni di thè che i cingalesi raccolgono con rispetto e passione. Per non parlare della bellezza dello spettacolo della costa battuta dalle onde dello sconfinato Oceano Indiano o del fascino della foresta, dove c’è l’incontro con uccelli variopinti, giganteschi varani e cormorani,inquietanti coccodrilli e maestosi elefanti (però senza zanne). A proposito di elefanti, molto gradita è stata la visita al Pinnawela Elephant Orphanage dove i piccoli elefanti, nati da poco e orfani o abbandonati, vengono “allattati” con dei giganteschi biberon offerti da turisti generosi. Non mancano edifici religiosi delle più svariate confessioni: dagoba e pagode buddiste puntellano il paesaggio con le immancabili statue del Bubbha, ma si scorgono anche templi induisti, moschee e qualche chiesa cattolica.Con la presenza discreta e solerte del nostro competente interprete e guida locale, ci siamo addentrati all’interno dell’isola dove si trovano i resti dell’antica capitale Polonnaruwa, con annessa visita archeologica dove arte e cultura si materializzano.La salita per la visita all’antico palazzo di Sigiriya lascia tutti a bocca aperta: un po’ per il panorama mozzafiato che si presenta sulla cima della rocca, un po’ per la fatica e la sfida ad inerpicarsi per i 1000 vertiginosi scalini che portano alla vetta (ben pochi ce la fanno). Si respira un’aria di forte spiritualità nell’entrare in uno dei luoghi più importanti della religione buddista, il Tempio del Sacro Dente,dove viene conservato un dente di Buddha come reliquia da venerare e dove il ritmo incessante dei tamburi fa da sottofondo ad un’atmosfera altamente mistica e suggestiva. Sono previste, in questo viaggio, esperienze memorabili, come la gita in canoa che si districa tra le mangrovie o il safari in geep al sorgere del sole ma ci sarebbero tante altre cose da raccontare. In verità forse l’unico vero modo per conoscere lo Sri Lanka è andarci di persona, sperimentare direttamente il fascino di questa terra così accogliente ed affascinante. Io ho avuto la fortuna di andarci con “I viaggi di Giorgio” che ha curato nei minimi dettagli il programma proponendo offerte culturali interessanti e scegliendo ottimi alberghi.

  4. FRANCA MARTINUCCI scrive:

    ci piace commentare con piacere il recente viaggio nello Sri Lanka. Turismo rilassante e piacevole per l’assistenza e programmazione; grazie ai Viaggi di Giorgio. Il fascino della natura, l’ospitalità innata, dovuta alla cultura buddista, la spettacolarità del paesaggio e la preziosità di monumenti rupestri unici
    che hanno fatto da cornice al breve periodo trascorso in quel tranquillo paese asiatico, se non fosse per qualche pioggia intermittente di troppo.
    Da consigliare a tutti se si esclude il periodo delle piogge.
    Riccardo e Franca

Inserisci il tuo commento!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.



Altre partenze
torna su