Rientro dalla Sicilia tour d’autore Gastronomico

Pubblicato il 05/06/2014

..e anche se non ero con voi fisicamente..lo ero con la mente……che tour avete fatto….e che cene di pesce soprattutto a Scoglitti…ESCLUSIVA DEI VIAGGI DI GIORGIO…. circa 1.600 kg(prima di essere pulito)di pesce a persona ,pesce dalla barca del propietario del ristorante,14 antipasti compreso il crudo….e tanto altro ancora…del brunch in mezzo….al sale..alle saline…..cosi in piedi…sotto un bell’ombrellone…e del museo a Catania di cui non faccio nome per ..non farmelo copiare…unico in Europa???e le guide….?e vostro autista……vabbè scrivete voi adesso….Claudio

12 commenti su “Rientro dalla Sicilia tour d’autore Gastronomico

  1. Giorgio scrive:

    grazie…scrivere favoloso mi empie di orgoglio…alla prossima speriamo presto..

  2. aureliana cantarelli scrive:

    Il viaggio in Sicilia del 10 Ottobre è stato favoloso. Grazie a Gianmarco e alle guide che si sono alternate.

  3. emma scrive:

    VIAGGIO IRRIPETIBILE:COMPLIMENTI CLAUDIO:PIù PASSA IL TEMPO E Più RICORDO CON NOSTALGIA LUOGHI E PERSONE.

  4. Giorgio scrive:

    concordo Patrizia..Podere San Giovanni e BB Palermo li trovo deliziosi…Il Mogam?UNICO in nessun programma di nessun tour operator lo trovate…e dimenticato..vi ho offerto io biglietto ingresso..,,brava metti i soldini da parte…per andare dove?hai già una meta?Claudio

  5. Giorgio scrive:

    vedi Marita…come ti scrivevo senza sapere che non siete andate a cena perché stanche….non è facile inserire sempre cene…all’aperto sul mare o ovunque sia…una volta che era stato fatto,non sei andata..perché stanca..e come scrivo io,appunto..devo conciliare anche con le cene in hotel o vicino hotel…perché giustamente si è stanchi la sera…un abbraccio

  6. Gianmarco scrive:

    Non esistono parole per descrivere il piacere che ho avuto nello stare con persone meravigliose come voi. Lo scambio di idee, emozioni, parole e gesti mi hanno reso sicuramente un uomo fortunato, ho visto con i miei occhi le bellezze che avete dentro.. Vi ricordo con immenso affetto e stima.. Un fortissimo abbraccio.
    Gianmarco

  7. marita flehmig scrive:

    Caro Claudio, purtroppo a Scoglitti non siamo andate perchè eravamo stanche ed il pranzo era stato molto abbondante. I compagni di viaggio però hanno elogiato la qualità della cena tutta a base di pesce.
    Grazie della tua risposta che spiega parecchie cose; io non sapevo che il viaggio era stato organizzato per 30 persone e capisco che i costi divisi per 8 cambiano la musica.
    Un abbraccio, marita

  8. Patrizia scrive:

    Sarà che io non sono una grande viaggiatrice, ma di critiche da fare ne ho veramente poche e non condivido quelle fatte dalle carissime Marita e Marilù (non me ne vogliano!). Io ho apprezzato molto, invece, il B&B di Palermo e anche il Podere di Trapani, proprio perchè non sono i classici alberghi. Per i ristoranti, se proprio devo fare una critica, è che si è mangiato troppo!
    Le guide, tutte meravigliose. Interessante è stato anche poter fare un paragone tra l’esposizione dei fatti raccontate dalla giovani guide e quelle dell’anziano Professore Di Rosa.
    Il Museo MOGAM, una chicca veramente entusiasmante!
    Ma, dulcis in fundo, che dire di Gianmarco??? Non ci sono parole adatte a definire un “Grande”.
    Grazie Claudio, ho fatto un viaggio indimenticabile, e già da oggi ho iniziato a mettere i soldini da parte per poter presto ripetere l’esperienza!!!
    Per finire, un caloroso grazie a tutti gli amici (non mi sento di definirli solo compagni di viaggio) che con la loro simpatia e sensibilità hanno reso il mio viaggio ancora più bello!!

  9. Giorgio scrive:

    Ciao Marita….capisco tutto quello che dici ma dimentichi un piccolo particolare…la quota era per 30 persone…e voi siete partiti in 8 …e non ho chiesto un centesimo per adeguare la quota….pertanto ho alternato ovvio dei ristoranti diciamo turistici a quelli meno turistici(sono felice ti sia piaciuta mia idea del brunch semplice ma all’aperto in mezzo al sale…ci tengo moltissimo che lo facciano …)…ma della cena a Scoglitti??beh quella di sei dimenticata…forse..perché tutto è tranne che turistico….no è cambiato anche li?sono anni che non ci vado..la pizzeria di Trapani….è stato un errore di Gianmarco…perché si era dimenticato di prenotare quella prevista.. non avevano più posto…e ha ripiegato li….cene sul mare…certo..ma sai bene che poi dopo una giornata in giro in tour..molti preferiscono cenare veloce e andare in camera..quindi anche qui devo sempre mediare negli interessi di tutti…Anche gli hotel ripeto….senza budget…non era facile tenere il tour in piedi…..Gianmarco comunque era anche questo il suo ruolo…di aiutare nei bagagli ecc.ecc….era previsto che lo facesse…
    io faccio sempre la Sicilia in 2 tour..quella orientale e quella occidentale…appunto in 2 date…ma stavolta me lo hanno chiesto di fare una data unica…ma sono in accordo con te …meglio farla in 2 tour….un caro saluto e grazie del commento..prezioso come sempre.

  10. marita flehmig scrive:

    Carissimo Claudio,
    eccoci tornate dal viaggio in Sicilia, stanche, ma affascinate dalle bellissime cose viste, forse troppe e concentrate in così pochi giorni.
    Non sappiamo se gli altri nostri deliziosi compagni di avventura saranno leali come noi due e ti diranno i pregi, ma anche i disagi e le critiche che ci siamo scambiati tutti indistintamente, durante il viaggio.
    Primi fra tutti la scelta degli alberghi. Tranne quelli di Noto Marina e di Catania centralissimo e molto confortevole, gli altri erano a dir poco mediocri pensioni, trascurate, senza servizio di facchinaggio e senza ascensore.
    I ristoranti scelti avevano il nostro menu turistico con tanto di prezzo esposto (€ 38,00 a coppia), la Pizzeria Iolanda a Trapani, luci al neon, piatti e bicchieri di plastica, da cancellare. E poi ci siamo chiesti, se stiamo su una splendida isola, perchè scegliere locali all’interno quando ce ne sono dei deliziosi sul mare?
    Altro piccolo suggerimento: soste più lunghe e meno spostamenti. Non si può vedere Palermo in 1 giorno e mezzo, nè tanto meno Siracusa o Catania.
    Meglio visitare una parte delle Sicilia più approfonditamente e tornare per un secondo viaggio e scoprirne l’altra metà.
    E adesso veniamo ai pregi:
    1) La sosta alle saline con un pranzo semplice ma graditissimo, all’aperto, con lo sfondo dei mulini e un mare di sale, voto 10.
    2) L’ultima notte a Catania, ottima la scelta di un ristorante raffinato con un menu di grande qualità, accompagnati dalla simpaticissima Giusy che ci ha illustrato le bellezze della piazza antistante la cattedrale prima, e ci ha intrattenuti con grande affabilità durante la cena.
    3) Le guide tutte indistintamente professionali ed eloquenti. Le migliori per disponibilità e cultura Viviana e Marco ad Agrigento.
    4) Il nostro autista-accompagnatore Gianmarco che ci ha deliziato della sua compagnia coccolandoci, divertendoci e mettendosi sempre a completa disposizione per far fronte a disagi (tipo farsi carico dei bagagli negli alberghi privi di ascensore) e trovado sempre e comunque una soluzione. E’ un ragazzo pieno di iniziativa e tutti nel nostro piccolo gruppo lo abbiamo apprezzato dall’inizio. Tienitelo caro, è un collaboratore prezioso!!!
    Ti abbiamo scritto queste poche righe per dimostrarti vera amicizia. I nostri viaggi con te sono stati sempre apprezzati da tutti i partecipanti per la cura e la ricerca di luoghi particolari, ma anche per la qualità degli alberghi e dei ristornìanti. Tu ti sei sempre distinto dalle altre agenzie di viaggio proprio per questo. Non perdere questa qualità rara e preziosa che ha sempre reso “I Viaggi di Giorgio” unici ed indimenticabiliu.
    Un abbraccio affettuoso,
    Marilù e Marita

  11. Giorgio scrive:

    Emma che bel messaggio….GRAZIE…certo io che aleggiavo sopra di voi in Sicilia ….mentre ero Furore…..bho..chissà cosa penserà chi legge queste righe…a un fantasma….?? si creano ottime amicizie nei mie tour,perchè siete VOI che avete la sensibilità di viaggiare con mia organizzazione e quindi avete un animo predisposto a socializzare con i compagni di viaggio….non come altri t.o.o dove sei solo la Signora della camera numero…..Sono contento per Gianmarco…era molto felice..mi ha scritto essere stato benissimo con voi…umile autista sempre presente….certo il cibo ..se pensi a Scoglitti…Spero vederti presto..un bacio e grazie Claudio

  12. emma scrive:

    sIAMO RIENTRATI RICOLMI DI COLORI,PROFUMI,SAPORI E CON LA CERTEZZA DI AVER COSTRUITO UNA BELLISSIMA AMICIZIA.cHE SPLENDIDO GRUPPO!FIN DAL PRIMO GIORNO CI SIAMO SENTITI UNA FAMIGLIA.iL VIAGGIO è STATO SUPERBO,PER LA GRANDE PREPARAZIONE E SIMPATIA DELLE GUIDE.ottima e piacevole l’ambientazione delle soste.I pranzi e le cene sono stati faraonici!E che dire della figura di Claudio che aleggiava sempre su di noi?UN ricordo affettuosissimo al caro Gianmarco,che è stato gentile,attento a tutte le necessità,simpaticissimo.Non ne esiste uno simile.
    Ci siamo lasciati con la promessa di ritrovarci presto e con il cuore ricolmo di amore.
    Grazie CLaudio,a te e ai miei simpaticissimi compagni di avventura.Ciao

Inserisci il tuo commento!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.



Altre partenze
torna su